MIGLIOR BROKER FOREX – Come scegliere i Migliori Broker Italiani

Guida alla scelta del miglior broker sul forex e opzioni binarie con classifica dei migliori forex broker italiani.


Investimenti mercati forex, le analisi più interessanti in attesa del nuovo anno

Con l’esito del referendum 04 dicembre 2016 i primi scenari economici delineati sono stati verso una prima volatilità dei principali mercati finanziari e in particolare del mercato forex (con l’Euro che tocca valori minimi sul Dollaro dopo 20 mesi). A distanza di due giorni, la situazione sembra essersi assestata sui principali mercati finanziari e a offrire interessanti spunti soprattutto sul […]

Con l’esito del referendum 04 dicembre 2016 i primi scenari economici delineati sono stati verso una prima volatilità dei principali mercati finanziari e in particolare del mercato forex (con l’Euro che tocca valori minimi sul Dollaro dopo 20 mesi). A distanza di due giorni, la situazione sembra essersi assestata sui principali mercati finanziari e a offrire interessanti spunti soprattutto sul mercato del forex. Interessanti, anche i nuovi sviluppi attesi sulla moneta inglese e per future decisioni da parte del Regno Unito per rispettare quanto approvato con la Brexit e l’uscita dall’Unione Europea. forex-trading

Cambio Euro e Dollaro dopo l’esito del referendum costituzionale

Il cambio Euro e Dollaro, è il primo step su cui vogliamo soffermarci per le analisi forex di questa settimana e in virtù dei principali avvenimenti che si sono registrati nel fine settimana prima della votazione sul referendum costituzionale e con il post referendum. Ebbene, nella giornata di venerdì. il tasso di cambio Euro e Dollaro aveva chiuso su valori di 1,066, per poi aprire nella giornata di lunedì con l’esito no del referendum costituzionale e delle dimissioni di Renzi a 1,0506. Ad oggi mercoledì 07 dicembre 2016, il tasso di cambio Euro e Dollaro è in salita e con valori attorno all’1,07154. Cosa potremmo aspettarci nelle prossime settimane e in vista del prossimo 2017? Possibili influenze sul tasso di cambio Euro e Dollaro, potrebbero proiettarsi a seguito di nuove manovre di politica monetaria da parte della Fed e del nuovo insediamento del Presidente Americano Trump a partire dal prossimo Gennaio 2017. Accanto ad eventi straordinari come quelli ora citati, è da considerare anche dati macroeconomici classici e di impatto sul cambio Euro e Dollaro come la pubblicazione dei tassi di interesse Fed e dei dati del non farm payrolls, dei tassi di interesse della BCE e dell’indice dei prezzi al consumo in Europa (facili da seguire con un calendario economico incluso nell’offerta base del tuo broker forex).

Quotazioni Sterlina con le nuove decisioni post Brexit

Se il tasso di cambio con il Dollaro, può essere molto interessante da osservare in queste settimane per anticipare nuove reazioni di mercato e inserire nuovi ordini in piattaforma, anche la Sterlina non è da meno nell’ambito delle suddette osservazioni per guadagnare online. In riferimento ai recenti risultati della Brexit, è da tenere sotto osservazione le prossime reazioni della Sterlina su Euro e Sterlina. Il Regno Unito, infatti, ha votato l’uscita definitiva dall’Unione Europea con il suddetto Referendum e per il prossimo anno dovrebbero esserci interessanti sviluppi sulle riforme da attuare per l’applicazione della suddetta decisione e sulle reazioni dei mercati internazionali. Ad oggi mercoledì 07 dicembre 2016,  il tasso di cambio Sterlina Dollaro è su 1,26328 (ad inizio settimana era su 1,273) mentre il tasso di cambio Euro e Sterlina Inglese è di 0,84947 (ad inizio settimana era su 0,84052). Per tali valute, in prospettiva del prossimo anno, è quindi da considerare l’impatto di eventi importanti come l’insediamento di Trump alla Casa Bianca, decisioni sulla Brexit e manovre monetarie da parte delle Banche Centrali. Inoltre, è importante anche in questo considerare gli eventi macroeconomici classici e segnalati da un calendario economico come:

  1. Aste dei titoli di Stato.
  2. Pubblicazione del Pil.
  3. Dati sulla disoccupazione.
  4. Dichiarazione di esponenti delle Banche Centrali.

E rispetto ai migliori broker di forex, con cui poter investire sui mercati del forex e programmare i prossimi investimenti dell’anno in attesa di nuovi e interessanti sviluppo del 2017 come l’insediamento di Trump e nuove decisioni post Brexit? Noi ti suggeriamo questa TABELLA COMPARATIVA CON I MIGLIORI BROKER FOREX con soluzioni di un conto base accessibili per i trader principianti ed esperti e strumenti gratuiti come un calendario economico, gratuiti e all’avanguardia per le analisi forex sui dati macroeconomici più importanti.

Migliorbrokerforex.net © – E’ vietata la riproduzione anche parziale. A cura di: Iolanda Piccirillo


Commenti