miglior broker forex

Le opzioni binarie sono per tutti?

Online il - Aggiornato il

Di Paolo Santilli

miglior broker forex

Le opzioni binarie sono molto utilizzate da diversi profili di trader sulla base di diverse caratteristiche presenti al loro interno su:

  • Orizzonte temporale più nel lungo termine, come nel caso di opzioni alto e basso selezionate soprattutto da trader alle prime armi.
  • Orizzonte temporale più nel breve termine, come nel caso di opzioni a 60 secondi selezionate soprattutto da trader più esperti.

Inoltre, parliamo di strumenti finanziari in cui i depositi minimi per la prima iscrizione sono molto bassi e con broker che tendono a formare i propri iscritti con un materiale che parte da zero e indica i principi fondamentali del trading con le opzioni binarie per tutti gli utenti.

domande comuni opzioni

Il trader è troppo emotivo o impulsivo?

Ad una più classica domanda sulle opzioni binarie e se le stesse sono adatte per tutti, è opportuno considerare innanzitutto un aspetto puramente soggettivo. Vale a dire che utenti che tendono ad avere nel proprio carattere una eccessiva emotività o ad essere troppo impulsivi nel volere guadagnare subito delle cifre eccessive, non sono adatti a svolgere del trading con le opzioni binarie. L’emotività eccessiva del trader, infatti, potrebbe condizionare ogni sua decisione di investimento e portare a chiudere delle posizioni di trading solo perché si realizzano delle prime perdite e senza attendere magari di capire se il trend negativo dei prezzi è solo momentaneo. Stesso discorso per condizioni positive sull’andamento dei prezzi del proprio asset, che potrebbe essere spinto da una eccessiva euforia e portare a non chiudere la posizione secondo quanto definito nel piano di trading e sottovalutare dei chiari segnali di inversione del trend. L’impulsività del trader, invece, potrebbe condizionare il tipo di investimento da eseguire e portare lo stesso a voler subito puntare ai massimi rendimenti presenti in tipologie più specifiche come le 60 secondi, senza avviare una prima formazione o pratica sulle opzioni binarie e portare ad operazioni sbagliate e non sempre in linea con buoni risultati in termini di guadagno. Tuttavia, in questi casi non è necessario subito escludersi da un trading con le opzioni binarie per la presenza di fattori soggettivi molto forti che possono condizionare il trading, ma effettuare un ulteriore confronto per verificare se realmente pronti ad investire o meno con le opzioni binarie.

Provare un conto demo e studiare il materiale formativo per partire da zero con le opzioni binarie

Uno dei vantaggi delle opzioni binarie, è che un qualsiasi utente può provare ad utilizzare tali strumenti anche se non ha mai fatto trading, puntando su:

  • Presenza di un conto demo, ossia di un conto virtuale e con strumenti per l’investimento con le opzioni binarie uguali alla versione reale del broker. E che è un’ottima opportunità per capire se fattori come una eccessiva emotività o troppa impulsività, possono essere superati con una buona pratica e passare da una prima esclusione dell’utente, all’investimento vero e proprio con le opzioni binarie. Tabella comparativa sui conto demo delle opzioni binarie.
  • Presenza di materiale formativo completo e gratuito, che permette di partire da zero e ideale per chi tende ad approcciarsi per la prima volta nelle opzioni binarie.

In quest’ultimo caso, infatti, la formazione tende a definire per livelli come investire con le opzioni binarie, considerando diverse strategie per la gestione del tempo, del capitale e soprattutto di diverse emozioni del trader. Infine, le condizioni operative richieste dai broker di opzioni binarie, richiedono dei depositi minimi molto bassi per l’iscrizione e per l’inserimento degli ordini nella piattaforma di trading, con capitali tra i 100 ed i 250 euro per il primo deposito e trade minimi di 10 euro per ogni singolo investimento. Strategie di base per il trading: Migliori strategie con le opzioni binarie.

Migliorbrokerforex.net © – E’ vietata la riproduzione anche parziale. A cura di: Iolanda Piccirillo

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments