sabato, 25 maggio, 2019

Trading indici: Guida completa su come investire

FTSE MIB è L’INDICE DI PIAZZA AFFARI

Oggi parliamo di trading sugli indici, uno dei settori più importanti per il mondo della finanza, che è finalmente a disposizione anche per chi ama fare trading online da casa, magari con capitali ridotti.

Nella guida di oggi ci occuperemo di analizzare ogni possibile aspetto riguardi appunto gli indici di borsa – quando sono convenienti? Cosa sono? Che vuol dire investire sugli indici? Qual è il modo migliore per farci trading?

Una guida che, come sempre nella tradizione di MigliorBrokerForex.net, ti permetterà di conoscere i dettagli segreti dei professionisti e di imparare a fare trading su un mercato molto redditizio.

Pronto a saperne di più sugli indici di borsa e sulle relative modalità di investimento? Continua a leggere per saperne di più!

Cosa sono gli indici di borsa

Partiamo da qualche considerazione di carattere tecnico: cosa sono gli indici di borsa? Perché sono tanto popolari? Perché tutti i telegiornali ne parlano aprendo la sezione dedicata all’economia?

Rispondere a questa domanda ci occuperà per qualche minuto, proprio perché gli indici rivestono un ruolo fondamentale all’interno delle economie di borsa più sviluppate.

Un indice altro non è che un listino di azioni, tutte quotate sullo stesso mercato, che vengono scelte tipicamente per capitalizzazione e per valore.

Ci sono indici che rappresentano tutti i titoli quotati in una specifica borsa, ce ne sono altri invece che rappresentano soltanto quelli con la maggiore capitalizzazione, altri ancora invece si occupano di titoli a capitalizzazione bassa.

Gli indici, per capirci, altro non sono che dei termometri di come stiano andando le azioni che li compongono. Si crea una media (con modalità diverse, come avremo modo di vedere tra pochissimo), che rappresenta dunque l’andamento dei titoli che compongono l’indice.

Gli indici sono dunque, innanzitutto, una rappresentazione – sono tanto più importanti quanto più importanti sono i titoli che vi sono inclusi.

Perché ci dovrebbe interessare dunque investire in un… termometro? Semplice – perché moltissimi broker ti mettono a disposizione dei contratti che seguono l’andamento dei tuoi indici preferiti. Questo vuol dire che potrai avere in un solo titolo un investimento differenziato, che punti su tutti i migliori titoli di una determinata borsa.

Di seguito, per continuare la nostra conversazione tecnica, fondamentale comunque per conoscere tutto quanto è fondamentale per investire in questo tipo di titoli, ti parleremo delle diverse tipologie di indice, ovvero delle diverse modalità di calcolo.

Indici equal weighted

Si tratta della tipologia di indice che attribuisce, come è facilmente intuibile dal nome, lo stesso peso a tutte le azioni che compongono l’indice. L’andamento dell’indice è dunque calcolato facendo una media semplice degli andamenti di tutti i titoli che lo compongono. Si tratta di un’autentica rarità, perché tipicamente, come avremo modo di vedere più avanti, gli indici invece tengono peso della capitalizzazione di ogni singolo titolo presente nel listino.

Indici price weighted

Gli indici price weighted, anche in questo caso la questione è facilmente intuibile dal nome, hanno invece un rapporto di forza tra i titoli che lo compongono tenendo conto del prezzodella singola azione.

Per capire come funziona un indice price weighted è forse necessario dare un esempio semplice. Immaginiamo un indice composto di quattro azioni:

  1. Azione A, valore 6 euro per azione
  2. Azione B, valore 2 euro per azione
  3. Azione C, valore 1,5 euro per azione
  4. Azione D, valore 0,5 euro per azione

In questo caso concorreranno a formare l’andamento dell’indice per il 60% A, per il 20% B, per il 15% C e per il 5% D. Ovviamente in listini che contengono decine di azioni, un calcolo del genere si fa molto più complicato. Se ne occupano comunque dei software automatici, in grado di restituire istantaneamente l’andamento dell’indice.

Indici value weighted

Chiudiamo con la tipologia di indici più comune, quella che comunemente viene utilizzata dagli istituti bancari e finanziari ufficiali nella produzione dei loro titoli. Gli indici value weighted tengono invece conto della capitalizzazione totale, ovvero del valore di tutte le azioni di un’azienda, calcolato semplicemente con azioni emesse per valore della singola azione.

In questo caso le aziende più importanti modificano più facilmente l’andamento dell’indice – investire in questo tipo di indici vuol dire investire dunque maggiormente nell’andamento delle aziende più grandi di un determinato listino.

Che vuol dire investire sugli indici

Investire sugli indici vuol dire – ed ora siamo pronti a parlarne – investire in un gruppo di azioni, pur avendo in portafoglio un solo titolo. Questa è la chiave che ti permette di apprezzare la bontà di questo tipo di titoli. Hai infatti un investimento differenziato, composto di diversi titoli, pur non dovendo stare a calcolare pesi e contrappesi.

Si tratta di un enorme vantaggio – motivo per il quale tali titoli sono diventati tanto famosi e popolari tra gli investitori professionali.

Oggi hai a disposizione poi tantissimi indici, sia che arrivano dalle borse più importanti del mondo, sia che invece raccolgono le azioni dei mercati emergenti.

NASDAQ INDICI

Il NASDAQ è uno degli indici più importanti della borsa USA

Hai semplicemente l’imbarazzo della scelta – puoi investire su borse più o meno rischiose, più o meno potenzialmente redditizie. La costante è quella che avrai uno strumento a disposizione che sarà molto comodo e facile da usare.

Come investire sugli indici online

Abbiamo parlato della natura tecnica degli indici ed ora, dopo averli apprezzati, siamo pronti a scegliere i migliori canali per investire in questo tipo di titoli. Trattandosi di una tipologia di titoli così conveniente e interessante, ci sono ovviamente diversi canali per investire. Non tutti però sono adeguati e non tutti ti offrono gli stessi vantaggi.

Nello specifico:

  • Banca: alcune banche, tra quelle che più sono coinvolte nel trading online, ti permettono di investire in contratti derivati, che seguono gli indici più comuni. Tra pochissimo vedremo perché questa è una delle peggiori modalità per fare investimenti sugli indici;
  • Piattaforme trading online classiche: ci sono, anche in Italia, tantissime piattaforme che ti permettono di investire in indici, quelle per intenderci avrai sentito sicuramente in qualche pubblicità TV. Anche in questo caso però non sei davanti alla strada ottimale per fare trading sugli indici;
  • broker CFD: sono la migliore opzione che hai a disposizione se vuoi investire con sugli indici con gli stessi strumenti che hanno a disposizione anche i professionisti. Più avanti vedremo quali sono le caratteristiche che rendono questo canale il migliore per fare appunto trading sugli indici.

Perché dovresti scegliere con attenzione il canale per fare investimenti nel mondo del trading indici? Perché a seconda degli strumenti che ti verranno messi a disposizione avrai un diverso livello di possibili guadagni. Se non vuoi perderti per strada la possibilità di guadagnare, scegli soltanto i migliori metodi di investimento, quelli che ti consigliamo su MigliorBrokerForex.net.

Al fine di iniziare a ottenere profitti dalle previsioni al rialzo o al ribasso ad esempio dell’indice FTSE MIB non devi far altro che scegliere una piattaforma di negoziazione.

Ne te ne proponiamo diverse ovvero quelle maggiormente popolari tra i traders italiani; nella prima tabella comparativa trovi le specifiche dei brokers per fare trading online attraverso i contratti per differenza quindi su forex, azioni, indici, criptovalute, etf e materie prime.

MIGLIORI BROKERS FOREX/CFD e TRADING ONLINE CONSIGLIATI

Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Markets.com
Please wait...
VANTAGGI: Strumenti Analisi / Segnali gratis / 0 commissioni / Formazione / MT4 / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni 24option
Please wait...
VANTAGGI: Segnali Trading Central / MT4 / 0 commissioni / Manuale Trading / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €200
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni eToro
Please wait...
VANTAGGI: Social trading / Copyfunds / Cryptofund / Real stock / Spreads bassi / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
“76% of retail CFD accounts lose money.
Deposito: €10
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni IQ Option
Please wait...
VANTAGGI: Opzioni / Conto VIP / Spreads bassi / 0 commissioni / OTN coin / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Trade.com
Please wait...
VANTAGGI: Analisi giornaliere / 2100+ assets / Formazione / Strumenti / MT4 / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
CFD service. 70,13% lose money.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Plus500
Please wait...
VANTAGGI: Strumenti trading / Spreads stretti / Innovazione / 0 commissioni / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
CFD service. 80,6% lose money.
Deposito: €100
Licenza
: BCI
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni AvaTrade
Please wait...
VANTAGGI: Bonus 100% / Spreads bassi / MT4 / 0 commissioni / Formazione / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.

Come fare trading sugli indici di borsa con i migliori broker per il trading online

Come ti abbiamo appena detto, il modo migliore per andare ad investire sugli indici è quello di scegliere un buon broker per il trading online che ti offra, tra le altre cose, anche CFD, ovvero i contratti per differenza.

Questi sono i migliori strumenti che hai a disposizione in quanto:

  1. Sono strumenti OTC e dunque sono enormemente liquidi. Dato che il contratto è contro il broker, potrai vendere e comprare in qualunque momento e non soltanto quando avrai una controparte disposta allo scambio. Potrai inoltre investire a qualunque ora del giorno e della notte;
  2. Offrono leva finanziaria: questo vuol dire che potrai moltiplicare l’andamento dell’indice e dunque migliorare i tuoi guadagni in caso di investimento positivo;
  3. Offrono vendita allo scoperto: il che vuol dire che potrai andare ad investire anche puntando sul ribasso. Non dovrai più aspettare i trend positivi per avere degli investimenti redditizi!
  4. Offrono piattaforme avanzate: tutti i bisogni che potresti avere sul mercato possono essere soddisfatti senza alcun tipo di problema da una piattaforma avanzata. Parliamo ovviamente di analisi tecnica e dei grafici, dei segnali e degli indicatori e più in generale di tutto quello di cui potresti avere bisogno per investire;
  5. Hanno listini dettagliati e completi: che tu voglia investire o meno soltanto negli indici, grazie a questo tipo di broker potrai finalmente ottenere accesso tramite una singola piattaforma a azioni, indici, materie prime, coppie Forex.

Per tutti questi motivi i CFD e i broker che li offrono sono la migliore possibilità che hai a disposizione per investire in indici .

Lettura d’approfondimento consigliata: Trading CFD, guida completa ai contratti per differenza

Trading CFD sugli indici azionari

Il Trading CFD sugli indici azionari ti permette inoltre di investire in tutti i migliori indici disponibili a livello mondiale. Tra pochissimo li analizzeremo uno per uno – offrendoti una disamina completa di tutti gli indici più importanti a livello mondiale per fare trading online.

FTSE MIB

È l’indice più importante per chi vuole investire comunque sull’economia italiana. È infatti l’indice che raccoglie le 40 migliori aziende italiane per capitalizzazione. In questo indice troverai dunque la crema delle società quotate a Piazza Affari.

Anche se l’economia italiana non sembra essere in uno stato di forma incredibile, possono comunque esserci delle ottime opportunità per chi scegliere questo indice e questo mercato per le proprie operazioni.

DAX 30

DAX 30 è l’indice che raccoglie le 30 migliori società per capitalizzazione quotate a Francoforte, in Germania. Si tratta pur sempre della più forte economia a livello europeo e di una delle principali a livello mondiale.

Chi investe in questo indice cerca un mercato solido, affidabile e che possa anche offrire ottime rese!

AEX

È uno dei mercati più piccoli geograficamente parlando, ma uno di quelli invece più rilevanti a livello mondiale per società quotate. Parliamo dell’indice che infatti raccoglie le migliori aziende quotate sulla piazza di Amsterdam, piazza dove sono quotate anche moltissime società non olandesi, proprio per la rilevanza della piazza e per le normative molto convenienti sul capital gain.

Troverai su tutti i principali broker che ti consiglieremo nel corso di questa guida titoli diversi che prendono come asset sottostante proprio AEX.

CAC 40

CAC 40 è invece l’indice che raccoglie tutti i migliori titoli borsistici quotati a Parigi. Anche in questo caso siamo davanti ad una possibilità unica, data anche l’enorme rilevanza che hanno le aziende francesi a livello mondiale.

Su questo indice troverai quotate tutte le principali aziende francesi, come appunto Total, LVHM, Arcelor e tante altre.

Gli indici extra-europei

Nikkei indici

NIKKEI è l’indice più importante della borsa di Tokyo

Ci sono anche tantissimi indici extra-europei dei quali ovviamente puoi tenere conto nella composizione del tuo portafoglio:

  • S&P 500: è l’indice che raccoglie le migliori 500 società quotate negli Stati Uniti, la prima economia mondiale. All’interno di questo indice troverai, misurati con diversi criteri, tutti i migliori titoli al mondo;
  • NASDAQ: il listino tech delle società quotate negli USA. Anche all’interno di questo specifico indice troverai titoli molto importanti. Per citarne qualcuno – Apple, Microsoft, Google e molti altri!
  • Nikkei 225: è l’indice che raccoglie tutte le principali società giapponesi quotate in borsa. Anche se si parla sempre (troppo) poco dell’economia giapponese, questo è un altro indice da tenere in debita considerazione;

Sui listini che troverai dai broker consigliati da MigliorBrokerForex.net ci saranno anche altri tipi di mercati. Controlla accuratamente per individuare quelli che sono più adatti alla tua strategia.

Esempio di trading su indici

Passiamo ad un brevissimo esempio di come fare trading sugli indici con un broker consigliato da MigliorBrokerForex.net:

  1. Scegli l’indice sul quale ti interessa investire
  2. Scegli la quantità di denaro da investire
  3. Applica la leva finanziaria che ritieni corretta
  4. Scegli se investire sul rialzo oppure sul ribasso – applicando la vendita allo scoperto
  5. Chiudi la posizione quando pensi di aver guadagnato a sufficienza

Si tratta di un trade tra i più semplici attualmente disponibili sui mercati e potrai cominciare a guadagnare.

Quanto si guadagna scegliendo di investire sugli indici di borsa?

Ovviamente non è possibile dirti quanto guadagnerai esattamente se sceglierai di fare trading su questo specifico mercato. Quello che possiamo però dirti con assoluta certezza e senza timore alcuno di essere smentiti è che il mercato borsistico è quello che sul medio e lungo periodo ha le migliori rendite.

Questo vuol dire che anche se sei un cassettista o se oppure vuoi andare ad investire sul medio periodo, questo mercato ti offre le migliori garanzie.

Il mercato degli indici è uno dei più solidi anche quando hai bisogno di investire sul breve e sul brevissimo periodo!

Quali sono i migliori broker che ti permettono di investire in CFD sugli INDICI?

Passiamo al vivo della nostra guida, individuando quei broker che possono offrirti effettivamente i migliori sistemi per investire in indici.

Li abbiamo scelti dopo averli testati uno per uno e soltanto dopo aver avuto la certezza che il broker in questione sia affidabile – solido e ricco di opportunità.

24option per investire in indici

24option è il primo dei broker che ti consigliamo per fare trading sugli indici. Siamo davanti ad un broker completo, autorizzato ad operare in Europa e che ti offre solide garanzie tanto per i capitali che hai investito, tanto per i tuoi ordini.

La scelta di indici è di quelle importanti e potrai anche investire applicando leva finanziaria e utilizzando la vendita allo scoperto.

24option è uno dei migliori broker a livello mondiale, sia se sei un principiante, sia invece se hai una certa esperienza alle spalle.

Ti consigliamo di testarlo subito con un conto demo gratuito che puoi aprire cliccando quì – che ti permetterà di investire in indici con capitale virtuale.

Guida al broker: 24option recensione

eToro per investire in indici

Anche eToro, una delle piattaforme più amate dai trader di tutto il mondo, ti permette di investire in indici. Ti offre infatti a listino non soltanto indici di borsa, ma anche altri ricavati per comparto o addirittura sulla volatilità.

L’assortimento offerto da eToro è massimo e puoi anche integrarlo con altri tipi di asset, come ad esempio le azioni, le materie prime e le coppie forex.

Anche nel caso di eToro puoi andare ad investire con un conto demo gratuito ( aprilo da quì ), per migliorare le tue strategie senza rischiare capitale reale.

Guida al broker: eToro recensione

Markets.com per investire in indici

Markets.com è uno dei broker che ti consigliamo sempre per fare trading, a prescindere da quale sia l’asset di riferimento per investire. Siamo davanti ad un broker completo, che ti offre ottime piattaforme per investire e che al tempo stesso ha anche listini molto forniti, con oltre 2.200 asset disponibili.

Markets.com è un broker ideale se sei un principiante e vuoi cominciare a fare trading sugli indici, Markets.com è sicuramente un’ottima scelta.

Testane subito le possibilità tramite un conto demo gratuito – che il broker ti offre con ben 100.000 euro di capitale virtuale!

Guida al broker: Markets.com recensione

Trade.com per investire in indici

Trade.com è un broker molto solido e affidabile, tra i preferiti dai professionisti e che ti consente anche di investire nei migliori indici disponibili a livello mondiale.

Siamo davanti ad un prodotto molto interessante – che ti permette di andare ad investire non solo sugli indici, ma più in generale su tutti i migliori listini disponibili a livello mondiale.

Se vuoi essere certo che Trade.com sia il miglior prodotto broker che hai a disposizione – testalo subito con un conto demo gratuito ottenibile da quì. Non costa nulla e ti mette a disposizione tutti gli strumenti di cui hai bisogno per investire al meglio.

Guida al broker: Trade.com recensione

Plus500 per investire online con gli indici

Plus500 è un altro dei broker storici europei, uno di quelli che da più tempo opera sul mercato. Siamo davanti ad un autentico mostro sacro, ad un broker che è in grado di offrirti tantissimo in termini di professionalità, sicurezza e solidità.

Tra le migliaia di asset sottostanti che trovi su Plus500, c’è anche una selezione importante di indici – scelti tra i migliori – che puoi facilmente inserire all’interno della tua strategia.

Anche Plus500 ti mette a disposizione un conto demo gratuito completo per investire con capitale virtuale.

Provalo subito cliccando su questo link quì !

Guida al broker: Plus500 recensione

AvaTrade: broker solido per gli indici

AvaTrade è un ottimo broker di CFD che ad oggi ti offre circa 20 indici azionari, scelti tra i più rilevanti a livello internazionale.

AvaTrade ti offre una piattaforma importante per investire in ETF, Indici, Azioni, Obbligazioni, Futures. Si tratta di una piattaforma molto apprezzata e che può fare il caso soprattutto degli investitori cassettisti.

Testane le possibilità con un CONTO DEMO GRATUITO!

Guida al broker: AvaTrade recensione

Trading online sugli indici: considerazioni e opinioni finali

Il trading sugli indici è uno dei più interessanti, sia per chi ama investire a breve termine, sia invece per chi vuole investire con un orizzonte temporale più lungo.

Continua a seguire i nostri consigli e le nostre guide per migliorare le tue strategie di trading e per diventare un investitore sempre più ricco e solido sul mercato.

Gli indici ti offrono opportunità uniche, che ti consigliamo di andare ad esplorare se vuoi davvero ottenere il meglio dai tuoi investimenti.

Nulla ti vieta, inoltre, di andare ad investire in indici e in altri tipi di asset – gestendo tutto il tuo portafoglio da un solo broker.

RESOCONTO TRADING ONLINE SUGLI INDICI
  • Piattaforme trading
  • Conto demo
  • Offerte brokers
  • Spreads
  • Assistenza clienti
  • Commissioni
  • Formazione
5

Riassunto

L’attività di trading online attraverso i contratti per differenza ( CFDs ) si basa, oltre che su forex, materie prime, criptovalute, azioni ed etf, anche sugli index ( indici di Borsa ).
Investire sugli indici borsistici è un’attività molto nota per coloro che fanno trading onlined ed amano la diversificazione del rischio anche intraday. In quest’ampia guida abbiamo trattato tutte le tipologie degli indici maggiormente noti, ovvero quello delle principali piazze Europee ed internazionli. Come fare per investire sugli indici facendo trading online ? E’ altresì necessario avvalersi di un affidabile broker trading col quale eseguire in modo corretto e sicuro gli ordini. In definitiva, investire sugli indici di Borsa è una pratica di trading da prendere in forte considerazione.

Sending
User Review
5 (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©2012/2019 - Guida completa ai migliori brokers di trading online. Progetto a cura di Alessio Ippolito.