miglior broker forex

Gram: guida completa per l’investimento

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Oggi torniamo a parlare di investimenti in criptovalute e lo facciamo analizzando le modalità di investimento e di analisi GRAM di Telegram.

Parliamo di una delle più interessanti criptovalute del momento e quella che è stata inserita più di recente sulla piattaforma eToro, considerata da noi la migliore per investire in criptovalute.

Siamo i primi in Italia ad affrontare questa criptovaluta come vero asset di investimento.

Se vuoi saperne di più, se vuoi sapere se conviene o meno investire in Gram, se ci sono degli estremi per fare dei buoni affari, se vorrai andare a comprenderne anche il funzionamento tecnico, sei nel posto giusto.

A fare da base di utenti per Gram ci sarà Telegram, una delle più importanti App di messaggistica del mondo

Analizzeremo moltissime questioni che riguardano appunto Gram, anche nelle sue relazioni con il progetto più atteso – e probabilmente già fallito in partenza – ovvero Libra di Facebook.

Siamo davanti ad un prodotto interessante? Possiamo investirci? Vediamolo insieme.

Di cosa parleremo in questa guida su Gram?

C’è molto, anzi moltissimo di cui parlare riguardo Gram. Come abbiamo appena detto infatti siamo davanti ad una criptovaluta che presenta moltissimi dettagli interessanti, sia sul piano finanziario che su quello invece tecnico.

  1. Che cos’è Gram? Come funzionerà questa criptovaluta di ultima generazione? Chi c’è dietro? A quale network si appoggerà? Quali sono le sue caratteristiche generali?
  2. Caratteristiche tecniche: come sanno i nostri lettori più assidui, quando parliamo di criptovalute stiamo anche contestualmente parlando di tecnologia. Oggi, in un mercato così affollato, soltanto quelle che sono le criptovalute tecnicamente più evolute possono avere la ragionevole certezza di sopravvivere;
  3. Broker per investire in Gram: a poco servono le analisi se poi non possiamo “sporcarci le mani” direttamente sui mercati. Questo vuol dire che troveremo anche il miglior broker per cominciare ad investire in Gram, come se si trattasse appunto di un asset finanziario;
  4. Possibilità e prospettive di Gram: Gram ha davvero delle prospettive per il futuro? Oppure si tratta di una criptovaluta, che appunto promette molto ma che non ha la solidità e le caratteristiche tecniche e di diffusione per sopravvivere?

Sono molti gli argomenti che dovremo andare a toccare. Se vuoi metterti avanti vuoi essere pronto a fare trading su Gram, ti consigliamo di andare ad aprire subito un conto demo gratuito con la piattaforma eToro, il broker migliore e il primo ad offrire questo tipo di investimento.

Ora, dopo l’introduzione, cominciamo a vedere gli aspetti più interessanti di questa nuova criptovaluta.

Che cos’è Gram?

Gram fa rima con TON, che è il Telegram Open Network, ovvero un network blockchain sviluppato dal co-fondatore di Telegram, Nikolai Durov, che punta ad offrire ai suoi utenti un nuovo modo di approcciare a questo tipo di problematiche.

Il primo punto è quello appunto di offrire un network blockchain scalabile e che può offrire in simultanea un numero di operazioni istantanea superiore a quella offerta da Mastercard e anche da VISA, combinate.

Gram sarà appunto la criptovaluta utilizzata per questo network, che presenta già un grossissimo vantaggio rispetto a Bitcoin, la criptovaluta più importante del momento:

  • Gram, rispetto a Bitcoin, è maggiormente scalabile. Questo vuol dire che il problema principale di Bitcoin, ovvero l’incapacità di gestire rapidamente un gran numero di transazioni, è stato superato.

Non è ovviamente la prima volta che abbiamo davanti una soluzione in blockchain che superi questo specifico problema delle criptovalute. Quello che è nuovo è vedere un token associato ad un network che viene utilizzato ogni giorno da oltre 270 milioni di utenti e che dunque ha già a disposizione una base enorme per cominciare a diffondersi.

Già venduti 12,5 milioni di token Gram

Altra notizia molto interessante è quella che riguarda i dati della prima vendita, pre-distribuzione, dei primi token di GRAM. La vendita ha fatto infatti registrare 12,5 milioni di token venduti, a 4 dollari cadauno!

Si tratta di dati enormi, che appunto pochissimi altri sistemi di nuova generazione sono stati in grado anche soltanto di immaginare e che rendono dunque Gram, anche a livello finanziario, estremamente interessante.

Saremo ancora lontani, anzi lontanissimi dall’enorme capitalizzazione di Bitcoin, ma siamo comunque davanti ad un progetto che ha già spinto eToro (qui per un conto demo in anteprima ), a inserire questa criptovaluta all’interno della sua già incredibile offerta.

La connessione tra chi offre servizi e gli utenti

Altro vantaggio economico enorme da parte di questa criptovaluta è la possibilità, sempre da parte del Telegram Open Network, di connettere istantaneamente chi offre beni e servizi con l’enorme base di utenti di Telegram stessa.

Sono infatti già integrate tecnologiche che permettono di avere immediatamente un circuito di pagamento, anche frazionato e completamente scalabile, da parte di tutti gli esercizi commerciali o aziende che vorrebbero integrarlo.

Si tratta di un’altra grande possibilità che tecnologicamente pone Gram in posizione superiore almeno rispetto alle criptovalute classiche.

Perché l’investimento in GRAM oggi è più interessante di quello nelle altre criptovalute?

Ci sono diversi motivi per pensare che Gram potrebbe essere effettivamente la prossima grande criptovaluta del mondo finanziario:

  • Telegram è un’App estremamente popolare, che può contare su una base di utenti di 270 milioni di utenti, numero enorme e che impallidisce soltanto davanti al numero utenti di Facebook e di Whatsapp;
  • Già raccolti oltre 1,7 miliardi di dollari, da investitori privati. Si tratta di una somma molto interessante, che certifica il fatto che il progetto è tra i più interessanti e che è molto più concreto di quelli che vengono in genere presentati, anche se in pompa magna,
  • TON è uno dei network tecnologicamente più innovativi che abbiamo avuto modo di incontrare negli ultimi anni. Si tratta di un progetto blockchain che permette di andare a superare quelli che sono i problemi più tipici delle criptovalute.

Telegram con la sua criptovaluta ha dunque tutti e tre gli ingredienti fondamentali che possono determinare il successo di una criptovaluta: utenti, denaro per sviluppare la soluzione e soprattutto una tecnologia in grado di essere pronta anche ad un aumento di utilizzo di miliardi di volte superiore rispetto ad oggi.

Ed è anche per questo che già adesso puoi cominciare a impostare le tue strategie su Gram con un buon broker come eToro – qui per il sito ufficiale in anteprima, garanzia del fatto che stiamo parlando davvero di qualcosa di serio.

Come cominciare ad investire con Gram?

Gram è una criptovaluta e dunque valgono tutti gli accorgimenti per l’investimento che valgono per Bitcoin & co.

Perché conviene investire con un buon broker e non tramite gli exchange

Gram sarà sicuramente inserita, come criptovaluta, all’interno dei migliori exchange di criptovalute. Questo però non è il modo migliore di investire in questa criptovaluta, perché:

  1. I costi di commissione superano, tra acquisto e vendita, addirittura anche il 10% per la conversione in valuta classica USD o EUR. Si tratta di costi veramente troppo alti, che rendono praticamente impossibile avere una strategia vincente su questa criptovaluta;
  2. Gli strumenti: gli exchange non ti permettono di utilizzare piattaforme specifiche per il trading, il che vuol dire che dovrai arrangiarti senza poter fare analisi tecnica e senza poter utilizzare limit order, condizionali e altri tipi di strumenti ideali per il trading di prodotti finanziari;
  3. Diversificazione: anche se vorrai investire forte in Gram, la strategia migliore è quella di accompagnare questo asset ad altri tipi di titoli. I broker CFD ti permettono di farlo, gli exchange no;
  4. Vendita allo scoperto: le criptovalute sono per loro natura molto volatili e avere a disposizione la leva finanziaria vuol dire poter guadagnare anche quando la criptovaluta in questione sta in realtà perdendo valore. Questo è un altro sistema che purtroppo gli exchange non offrono.

Per cominciare dunque a fare trading con Gram, apri subito un conto con eToro. Ti bastano 200 euro di investimento per il conto reale oppure anche zero con un conto demo gratuito.

Avrai a disposizione tutto quello di cui hai bisogno per andare a investire al meglio su Gram.

Conclusioni: conviene investire in Gram?

Non forniamo consigli di investimento validi per tutti, perché sarai sempre tu a capire se un determinato asset o meno sia interessante per il tuo portafoglio.

Quello che possiamo dirti a riguardo di Gram è che è davvero uno dei migliori prodotti criptovaluta che abbiamo avuto modo di incontrare negli ultimi anni e che con ogni probabilità sarà destinato a far parlare di sé anche nei circuiti finanziari.

Oggi investirci è semplice e niente e nessuno ti vietano di farlo nel modo migliore, scegliendo un grande broker.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments