miglior broker forex

12 Trader Truffa? Recensioni ed Opinioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo ad occuparci, nostro malgrado, di un altro broker che ormai da qualche tempo contattata potenziali clienti italiani, offrendo condizioni come al solito irripetibili e guadagni facili.

Nella nostra recensione di oggi dovremo parlare di 12 Trader, broker che opera dall’ennesimo paradiso fiscale e che è gestito – così come affermano sul loro sito – da una vecchia conoscenza di chi controlla che i broker siano affidabili.

Il sito di 12 Trader, all’apparenza un sito come tanti altri che offrono servizi di brokering

Il nostro sito è il primo in Italia per segnalazione di broker truffa ed è proprio per questo motivo che ce ne occuperemo.

12 Trader è una truffa? Oppure potrebbe essere considerato come un broker affidabile, magari da scegliere e da utilizzare per le nostre operazioni nel mondo del trading online?

Come si comporta nei confronti dei suoi clienti? Può essere ritenuto affidabile? Oppure, come purtroppo spesso capita tra i broker che recensiamo su suggerimento dei nostri lettori, si tratta di una truffa al 100%, di quelle da evitare assolutamente?

Lo dovremo inoltre paragonare, come sempre facciamo in questo tipo di approfondimenti, a broker che invece riteniamo al 100% affidabili, come nel caso di FP Markets – broker europeo con licenza, che ti permette di approfittare di un ambiente di trading sicuro e protetto.

Analizzeremo, come appunto sempre accade sulle nostre pagine, tutto quello che c’è appunto da sapere su 12 Trader, fino al più recondito dei dettagli.

Perché come sanno i nostri lettori, su MigliorBrokerForex.net puoi trovare soltanto gli approfondimenti migliori, quelli che ti forniscono tutti gli strumenti per discernere il buono dal meno buono.

Di cosa parleremo in questa guida su 12 Trader

Ci sono appunto moltissimi argomenti che dovremo necessariamente toccare nel nostro della nostra guida di oggi. Come già sanno infatti i nostri lettori, non attribuiamo mai l’infamante bollino di truffa senza esserne al 100% sicuri.

Per questo motivo, anche su questa guida su 12 Trader, dovremo necessariamente parlare di:

  • Sede, società e licenza: questo è il primo punto che dobbiamo sempre analizzare. Un broker serio ha una società riconoscibile in Europa, una licenza operativa e una sede in un paese UE.

Come si comporta a questo riguardo 12 Trader? Può essere ritenuto affidabile? Oppure ci troviamo davanti ad un broker di nuovo con una sede in un paradiso fiscale e che non ha alcun tipo di garanzia da offrire ai propri clienti?

Ricordati sempre che i broker seri e affidabili sono sempre dotati di licenza per operare in Europa.

Come fa ad esempio anche Capital.com – che qui ti offre una demo gratuita, broker che non ha assolutamente nulla da nascondere e che opera dall’Europa.

  • Promesse, guadagni automatici, bonus: i broker truffa spesso e volentieri offrono condizioni troppo vantaggiose per essere vere. In alcuni casi si spingono addirittura fino ad offrire guadagni automatici e altri tipi di benefit di cui potremmo solamente sognare.

Ricordati sempre che quando un broker presenta delle offerte irripetibili e che includono dei guadagni automatici, sei al 100% in presenza di una truffa.

I guadagni automatici infatti non esistono, così come non esistono broker in grado di offrirli.

Un conto è offrire il copy trading – per copiare i migliori trader di una piattaforma – come ti offre eToro qui e sicuramente senza alcun tipo di velleità di guadagno automatico.

Un conto invece fare come altri broker che offrono la promessa di guadagni completamente automatici.

Anche in questo caso, quando sei davanti ad un broker che ti propone cose del genere, sei in genere davanti ad una truffa. Come si comporta 12 Trader a riguardo?

  • Altri dettagli: ci sono ovviamente altri dettagli che dovremo necessariamente analizzare nel corso della nostra guida su 12 Trader.

Questo perché, come sanno benissimo i nostri lettori, quando siamo davanti ad un broker dall’affidabilità incerta, spesso sono proprio i dettagli a farci rendere conto di essere davanti ad una truffa.

Gli argomenti dei quali dovremo parlare sono tanti, anzi tantissimi. Ma come ti abbiamo anticipato, non ci stiamo ad attribuire ad alcuno il bollino di truffa se non senza aver approfondito a sufficienza prima.

Ricordandoci sempre che i grandi broker come FP Markets – che qui ti offre pure una demo gratis sono sempre immacolati sotto questi aspetti che abbiamo appena descritto.

Il confronto per 12 Trader dovrà partire anche da questi presupposti.

I primi problemi per 12 Trader: licenza inesistente, sede a S.Vincent, zero legalità

Come molte truffe che analizziamo sulle nostre pagine, anche 12 Trader non parte con il piede giusto.

Siamo infatti davanti ad un broker che opera nella più assoluta e totale illegalità, offrendo account trading da S.Vincent & Grenadines, splendido stato caraibico perfetto per chi è caccia di spiagge indimenticabili, ma sicuramente meno interessante per chi è a caccia di una buona piattaforma di investimento.

Non abbiamo pregiudizi verso questo paese, ma soltanto la dura realtà dei fatti. A S. Vincent operano broker o sedicenti tali che hanno scelto quel paese proprio per l’assenza totale di regolamentazioni.

A parziale difesa di S. Vincent, c’è anche da dire che molti falsi broker inseriscono generalità che fanno riferimento a questo paese pur non avendoci nessuna presenza.

Per noi che dobbiamo analizzare le sostanze di 12 Trader non cambia però nulla.

Siamo davanti ad un broker che presenta, per quanto riguarda gli estremi societari, tutti i problemi tipici delle truffe:

  1. Sede in paradiso caraibico e in un paese che non è purtroppo in grado di garantirci nulla in termini di sicurezza, affidabilità e controlli sul broker stesso;
  2. Nessuna società riconoscibile alle spalle: non ci sono società di diritto europeo alle spalle, ma soltanto una tal Safe Side LTD, della quale avremo modo di parlare in modo più approfondito più avanti;
  3. Nessuna licenza europea per operare come intermediario finanziario: e questa non è soltanto una questione burocratica, perché in realtà è l’essenza stessa di questo tipo di attività.

Tutti i broker seri e affidabili infatti non possono che dotarsi di licenza, come d’altronde fa anche Capital.com – qui per approfondire sul sito ufficiale, da sempre attivo in Europa con l’apposita licenza.

Il discorso invece viene affrontato da 12 Trader, se non dovesse essere ancora chiaro, in modo completamente diverso: zero licenze, zero possibilità di farsi contattare anche per le vie legali dai futuri clienti, zero rispetto delle regole europee.

Basterebbe questo per considerare questo broker come assolutamente inaffidabile e uno di quelli dai quali stare alla larga, ma c’è purtroppo molto di più che dovremo raccontarvi in merito a 12 Trader.

Safe Side Trading LTD: una vecchia conoscenza delle truffe nel Forex

Il nome che viene riportato come società controllante sul sito ufficiale di 12 Trader non ci è nuovo.

E infatti era coinvolto con CMS Trader, piattaforma broker ormai defunta, che ha lasciato dietro di sé pessimi strascichi e soprattutto moltissimi clienti con il conto svuotato.

Ti basterà fare una ricerca online per renderti conto di quello che è accaduto con CMS Trader e che si sta ripetendo ancora una volta con 12 Trader.

Con queste premesse e con un precedente così pesante (finito poi molto male), forse sarebbe il caso di evitare anche soltanto di avvicinarsi ad un broker del genere, non trovate?

Vale la pena di ricordare che la suddetta piattaforma era anche legata a tal Pandorx Ventures, segnalata da decine di autorità internazionali di controllo di vigilanza.

I broker seri e affidabili non si lasciano alle spalle questi strascichi, così come lasciano centinaia di clienti con i conti svuotati!

I broker che dovresti utilizzare, nel caso in cui volessi davvero fare investimenti online, sono broker che non possono permettersi questo tipo di trascorsi. La reputazione dei broker deve essere sempre perfetta.

eToro – che qui ti permette di testare la sua piattaforma con una demo gratis è da sempre attivo nel mondo del trading online e mai ha avuto anche soltanto una parte dei problemi che la società che controlla 12 Trader.

Premi falsi: altro brutto segno

12 Trader riporta sul suo sito anche dei premi che avrebbe ottenuto addirittura a partire dal 2014, mentre il dominio in questione è stato registrato soltanto nel 2015.

C’è qualcosa che non quadra e per quello che valgono, questi premi non sono stati comunque mai e poi mai assegnati a questo broker.

Anche in questo caso ti consigliamo di non fidarti di quelli che sono i broker che riportano informazioni false e tendenziose sulla propria piattaforma. Come d’altronde sono false, e questo anche andrebbe segnalato, le citazioni riportate sul New York Times e su Bloomberg.

Il broker in questione, per intenderci, millanta titoli che non ha.

Si tratta di una pratica scorretta e illegale, che nessun broker serio e affidabile metterebbe mai in pratica.

FP Markets non riporta premi e citazioni false sul sito, così come non lo fa nessuno dei broker che citiamo sul nostro sito internet.

Un broker potenzialmente reale, ma che presenta troppi problemi per essere considerato come affidabile

In conclusione della nostra analisi su 12 Trader, siamo davanti ad un broker che potrebbe avere alle spalle davvero una piattaforma di investimento, ma che purtroppo presenta delle criticità che non possono essere assolutamente ignorate in fase di scelta.

  1. Sede in paradiso legale: i broker che vogliono offrire servizi ai clienti europei devono sempre dotarsi di una licenza europea;
  2. Trascorsi non limpidi: la società che collega questo broker a CMS Trader purtroppo è segno di scarsa trasparenza di 12 Trader;
  3. Bugie: sul sito internet ufficiale di questo broker sono purtroppo presenti diverse bugie, che fanno dubitare ancora delle reali intenzioni del gruppo in questione.

Ho già versato a 12 Trader: che faccio?

Ti consigliamo di ritirare immediatamente il denaro versato e nel caso in cui dovessi avere problemi a riottenere la somma che hai già investito, di procedere con una denuncia alle autorità competenti.

Ti avvisiamo però che con ogni probabilità questo non porterà a molto, perché siamo appunto davanti ad un broker che opera da un paese che scherma questo tipo di soggetti.

L’unica alternativa che hai effettivamente a disposizione è il chargeback, che puoi richiedere alla tua banca se hai pagato con carta.

Non si tratta però di un atto dovuto né tantomeno di qualcosa che può essere sempre applicato.

Il modo migliore per evitare di registrare perdite con questa categoria di soggetti è sicuramente quello di evitare di investirci in primo luogo.

Quindi sempre meglio starne alla larga e rivolgersi a broker affidabili come eToro – qui per aprire una demo gratis e di lasciar perdere sempre quelli che operano da paesi offshore.

Aiutaci a diffondere queste informazioni

Ti chiediamo un piccolo aiuto. Puoi aiutarci a proteggere decine se non centinaia di risparmiatori semplicemente andando a condividere i contenuti di questa guida sui principali social network.

In pochi secondi potrai aiutarci a fare terra bruciata intorno a questi operatori e soprattutto ad educare gli investitori ad utilizzare sempre e soltanto broker autorizzati.

E se conosci qualcuno che vorrebbe investire davvero nei mercati, consigliagli un broker che sia affidabile, certificato e garantito. Qui puoi partire con una demo di Capital.com e cominciare a studiare le tue strategie, con la certezza di avere a disposizione sempre un broker che protegge i tuoi capitali e i tuoi ordini.

Opinioni finali e conclusive: troppi elementi di dubbio per scegliere 12 Trader

Chiudiamo riassumendo tutto quello che abbiamo analizzato nel corso della nostra guida di oggi.

12 Trader è un broker giovane, che ancora non si è costruito una propria reputazione, ma che sembrerebbe legato ad altri broker che purtroppo non hanno chiuso i battenti nel migliore dei modi.

Per tutti questi motivi sconsigliamo fortemente di andare ad investire con questo broker, di evitare di rispondere alle loro telefonate e di non farsi in alcun modo convincere a versare anche soltanto 1 euro.

Ci sono alternative molto più interessanti, sicure e che sono meno rischiose per i nostri capitali.

Broker SERI e CONSIGLIATI: ecco le alternative

Di seguito la tabella con i brokers che il nostro team ti consiglia per fare trading online in modo SERIO e SICURO.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Meglio sempre orientarsi verso un broker che ci permetta di andare ad investire con sicurezza e con tutte le protezioni offerte dalle normative europee.

Quando si tratta di broker offshore come 12 Trader, non ci sono mai dei buoni motivi per lasciarsi tentare dall’investimento!

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments