miglior broker forex

Traders Home truffa? Recensioni ed Opinioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo a doverci occupare di un sedicente broker e di uno di quelli che con maggiore veemenza sta cercando di contattare clienti italiani.

Nella guida di oggi infatti ci occuperemo di Traders Home, broker che come tanti che abbiamo avuto purtroppo modo di recensire sulle nostre pagine, opera in realtà da un paese offshore e che non è in grado di offrire alcun tipo di garanzia ai propri utenti e clienti.

Ce ne occuperemo anche in virtù del fatto di essere il primo punto di riferimento in Italia per le truffe online a tema trading e di essere inoltre un sito che si batte sempre per far conoscere ai propri lettori i broker davvero affidabili.

Ci sono broker CFD di grande qualità e invece operatori non sempre onesti, non sempre reali, che costituiscono un’enorme minaccia per i nostri risparmi.

A quale categoria appartiene Traders Home? Siamo davanti ad un operatore che possiamo facilmente sfruttare per le nostre operazioni sul trading online, oppure purtroppo, come spesso capita, siamo davanti ad una truffa?

Dovremo analizzare la questione nel dettaglio, come sempre facciamo sulle pagine di MigliorBrokerForex.net, per offrire a te che ci leggi una visione dettagliata che ti permetterà di scegliere in assoluta autonomia il tuo prossimo broker per gli investimenti.

Dovremo anche necessariamente comparare questo broker a quelli che riteniamo di certa e sicura affidabilità.

Un esempioFP Markets – che qui puoi testare anche con un conto demo gratuito ti offre il massimo in termini di sicurezza e di affidabilità.

Come si comporta Traders Home quando è comparato ai mostri sacri dei broker online?

Di cosa parleremo in questa guida su Traders Home?

Come ti abbiamo anticipato nel corso della nostra guida di oggi, ci saranno molte questioni che dovremo necessariamente affrontare per avere appunto una visione d’insieme sul broker in questione.

Non attribuiamo mai con leggerezza la patente di truffa ed è proprio per questo motivo che dovremo necessariamente occuparci di:

  • Società, sede e licenza: sono aspetti sempre molto importanti per la scelta di un broker, perché senza che questi dettagli siano in ordine, non è mai il caso di affidarsi ad un broker.

Da quale paese opera Traders Home? Ci sono società che controllano questo broker che siano facilmente individuabili e raggiungibili anche attraverso una potenziale azione legale?

Non ci stancheremo mai di ricordarti il fatto che i broker seri sono sempre dotati di una licenza europea come intermediari finanziari e che in caso contrario c’è molto di cui dubitare.

  • Promesse ed eventuali bugie: tutto quello che viene affermato da questo broker può essere facilmente verificato? Oppure siamo davanti alle classiche promesse da broker truffa, che non hanno alcun tipo di corrispondenza con la realtà?

Anche in questo caso ti ricordiamo che i broker che possono essere considerati come affidabili si comportano in modo molto diverso.

Che intendiamo dire? Intendiamo dire che le promesse di guadagni facili sono sempre illegali e che anche quando i broker hanno sistemi che ti permettono di investire senza grosse conoscenze – come il Copy Trading di eToro – al quale puoi accedere gratis qui, non ti viene mai proposto un guadagno automatico.

  • Marketing aggressivo: come si comporta questo broker in termini di marketing? Segue quello che viene imposto dalla legge europea? Oppure si tratta di un broker che ignora anche in questo caso la legge?

Ricordati che anche nel caso del marketing aggressivo, che potrebbe sembrare una questione minore, dovresti prendere le dovute precauzioni e trarre le appropriate conclusioni.

Nessun broker degno di questo nome si permetterebbe mai di sollecitare investimenti via telefono, perché appunto illeciti in Europa.

FP Markets – che qui ti offre un conto di pratica gratis non sollecita investimenti a perfetti sconosciuti tramite telefono, né tanto meno utilizza strategie di marketing aggressivo.

Come si comporta invece Traders Home a questo riguardo?

  • Altri dettagli: ci sono altri dettagli che ci potrebbero indicare la presenza di una truffa in corso?

Come sanno bene i nostri lettori, spesso i broker truffa si rivelano come tali proprio da alcuni dettagli che li tradiscono. Ne abbiamo scoperto qualcuno?

Sono moltissimi gli argomenti dei quali dovremo parlare nel corso della nostra guida di oggi, una guida che non potrà lasciare davvero nulla al caso e che dovremo assolutamente tenere in considerazione prima di compiere la nostra scelta.

Traders Home: società fantasma, zero licenze e sede in paradiso legale e fiscale

Un trittico niente male quello che ci viene offerto da Traders Home. Siamo infatti davanti ad un broker che ci presenta diverse caratteristiche tipiche della truffa, già dal primo fattore di analisi.

Siamo infatti davanti ad un broker che:

  1. Ha sede apparente in un paradiso legale e fiscale: secondo quanto viene infatti riportato sul sito, saremmo davanti ad un broker che opera da S. Vincent & Grenadines, paradiso tropicale che è troppo spesso sede per broker poco affidabili.

Non si tratta di una questione di poco conto. I broker che infatti scelgono di operare in questi luoghi lo fanno nel più totale spregio per la legge europea.

Le leggi UE oggi impongono ai broker di avere una sede in Europa e di sottostare a tutta una serie di regole che sono a vantaggio dei risparmiatori e degli investitori.

Questo vuol dire che un broker come Traders Home, che appunto opera da questo paese, è un broker che non ha davvero nulla da offrire in termini di sicurezza.

Il broker, inoltre, avrebbe sede in una delle strade principali di Kingstown, ma non ve ne è traccia su nessuna delle mappe della città!

I broker seri e affidabili che in genere presentiamo sulle nostre pagine sono invece tutti dotati di sede in Europa. Puoi controllare tu stesso, ad esempio, sul sito ufficiale di FP Markets, che ti offre appunto tutto quello di cui hai bisogno per vivere un’esperienza di trading tranquilla e sicura.

  1. Nessuna licenza europea: anche questo è un problema di non poco conto, che non dovresti prendere a cuor leggero.

I broker che non sono in possesso di una licenza europea per il trading sono broker che non vengono sottoposti a controlli e che appunto non hanno alcun tipo di garanzia da offrire ai loro potenziali clienti.

Traders Home non ha una licenza, mentre ce l’hanno broker che abbiamo già avuto modo di recensire e di giudicare come seri e affidabili proprio sulle nostre pagine. 

eToro ti offre un conto gratis – permettendoti di controllare in prima persona il rispetto delle leggi. Provalo prima di cedere il passo a broker che invece non hanno alcun tipo di licenza.

  1. Società fantasma: la ciliegina sulla torta della – fino ad adesso – pessima offerta di Traders Home è l’assenza di una società riconoscibile.

Quando siamo davanti a broker che non offrono una società seria e riconoscibile, che abbia magari anche filiali in Europa, c’è sempre molto di cui dubitare.

Per questo motivo il nostro consiglio torna ad essere quello di affidarsi a broker che anche in questo senso hanno molto di più da offrire.

Farlo con FP Markets – che qui ti offre una demo gratis vuol dire garantirsi maggiormente per i propri risparmi e per i capitali che andremo ad investire.

Già a livello dunque societario e di licenze, Traders Home si presenta nel peggiore dei modi possibili.

Già segnalato da AMF e CONSOB

Le autorità nazionali che si occupano di controllare gli intermediari finanziari non si muovono quasi mai con grande solerzia, anzi, segnalano broker truffaldini soltanto quando questi sono già operativi da mesi.

Traders Home è stato già segnalato addirittura da due autorità europee: AMF, che è l’autorità massima francese per il controllo dei mercati e CONSOB, l’autorità italiana che appunto controlla borse, mercati finanziari e intermediari.

Ad un primo sguardo il sito internet di Traders Home potrebbe sembrare affidabile, ma…

La segnalazione è sempre un pessimo segno. Quando un’autorità segnala appunto la presenza di truffatori o comunque di operatori che non possono essere ritenuti affidabili, vuol dire che il verdetto è definitivo e che ci sono appunto tutti gli elementi per considerare il broker in questione come, appunto, una truffa.

È un’opinione informata che condividiamo con CONSOB – non potremmo fare altrimenti – anche alla luce di quello che abbiamo appunto raccolto su questo specifico broker.

Marketing aggressivo: chi ti telefona non è mai un buon broker

Passiamo ora a quello che è l’atteggiamento che ci ha fatto maggiormente preoccupare riguardo Traders Home.

Siamo davanti all’ennesimo broker che appunto contatta decine di migliaia di potenziali investitori ogni giorno, in tutta Europa, a mezzo telefonico.

Già questa è una pratica assolutamente da censurare, anche perché appunto completamente vietata dalle autorità europee.

Quello che più ci preoccupa a riguardo è però il fatto che queste telefonate vengano anche utilizzate per tecniche di marketing aggressivo.

Vengono infatti proposti guadagni automatici o comunque molto facili, grazie alla presunta assistenza di sedicenti promotori finanziari che lavorerebbero per la società.

Si tratta della classica promessa che viene fatta appunto da broker senza scrupoli, di quelli che non hanno alcun tipo di interesse a rappresentare situazioni reali ai propri clienti.

Nessun broker degno di questo nome si permetterebbe mai anche di lasciar intendere la possibilità di portare a casa dei guadagni automatici.

Da un lato è illegale, dall’altro si finirebbe per proporre qualcosa che non può essere in alcun modo effettivamente garantito.

Nessuno è in possesso di algoritmi che possono fare trading automaticamente e garantire guadagni.

E i broker che ci tengono davvero ad offrirti il meglio per investire, si adoperano per offrirti grandi piattaforme come Iress Platform – qui per provarla con FP Markets, una piattaforma che pur avendo molto da offrire, assolutamente non può garantirti in alcun modo dei guadagni facili!

Doppio sito, di cui uno registrato subito dopo il ban di CONSOB

Altra questione molto interessante, se non divertente, se non fosse che stiamo parlando di truffatori patentati, è il fatto che il broker ha un doppio dominio registrato. Il “.com” è stato bandito da tutte le principali autorità finanziarie mondiali, motivo per il quale il gruppo che opera dietro il nome di Traders Home ha deciso di registrarne un’altro, .trade, che viene utilizzato oggi in rimpiazzo del vecchio.

Altra strategia molto particolare, che sicuramente nessun broker degno di essere chiamato tale metterebbe mai in pratica.

Un copione truffaldino già visto e rivisto: ecco cosa fa Traders Home

Il copione che viene messo in pratica da Traders Home è di quelli che abbiamo già avuto modo di registrare decine di volte durante le nostre indagini sui broker truffaldini.

  1. Veniamo spinti ad investire con la promessa di guadagni facili, se non addirittura di guadagni automatici. Si tratta di promesse vuote e false, che vengono fatte con l’unico scopo di ingannarci e di spingerci ad investire quello che non dovremmo investire!
  2. Vengono mostrati a schermo quelli che sono guadagni falsi: hai capito bene, i primi investimenti avranno dei rendimenti altissimi, ma non potrai mai ritirarli, perché sono frutto di manipolazioni del “broker” in questione;
  3. Veniamo spinti ad investire sempre di più: perché appunto se abbiamo guadagnato così tanto, perché non investire appunto altro denaro?
  4. Quando vorremo ritirare o perderemo tutto pochi secondi prima, oppure ci verranno accampate scuse senza né capo né coda.

Si tratta di un modus operandi già rodato dagli operatori della truffa e che appunto è in grado di attirare anche risparmiatori più esperti.

Diffida sempre di chi opera secondo questo canovaccio e se vuoi investire nel trading online affidati sempre e soltanto a broker CFD affidabili.

E se non ti fidi di nessuno, prova con un conto demo come quello di eToro, che ti permette di controllare in anteprima tutte le funzionalità e la veridicità di quello che ti viene proposto.

Bugia sui fondi dei clienti separati

Anche questo è un classico dei broker truffa, ma vale sicuramente la pena di segnalarlo nell’ottica di una recensione completa di Traders Home.

Sul sito vengono segnalate funzioni di separazione dei conti dei clienti dal patrimonio societario.

In realtà non viene citata nessuna banca che è custode dei fondi dei clienti, il che vuol dire appunto che siamo di fronte all’ennesima bugia, una delle tantissime che Traders Home ci spaccia come verità.

I broker seri ti offrono sempre – perché è appunto previsto dalla legge, una separazione totale dei loro denari dai tuoi. Lo fa anche FP Markets – qui per una demo gratis, broker che ti offre appunto la possibilità di investire con tutte le tutele offerte dalle leggi UE.

Traders Home è un broker ECN? bugia!

Altra bugia riguarda le funzionalità di trading offerte da Traders Home. Viene infatti affermato sul sito che il broker in questione sarebbe un broker ad accesso diretto ai mercati, senza dealing desk.

Anche qui non vengono affatto citati gli intermediari e i fornitori di liquidità, motivo per il quale siamo portati a pensare che si tratti di un’altra ennesima bugia di questi truffatori professionisti.

Sì, Traders Home è una truffa!

Possiamo adesso affermarlo senza alcun timore di essere smentiti.

Traders Home è una truffa senza appello e dovrebbe essere evitato da tutti coloro i quali hanno davvero a cuore il proprio patrimonio.

Stai alla larga da questi truffatori, perché non hanno davvero nulla da proporti, se non futuro dove del capitale investito non ci sarà più traccia.

Ne abbiamo scoperti tanti di truffatori come quelli di oggi e continueremo ad informare tutti i nostri lettori su truffatori di questa specie!

Ho già versato a Traders Home: che faccio? Prova il Chargeback

Come ti abbiamo già anticipato, purtroppo questi soggetti utilizzano società e conti offshore proprio perché inattaccabili da eventuali denunce e anche da operazioni di polizia maggiormente articolate.

C’è però una possibilità di rientrare in possesso di quello che abbiamo versato. Se avrai pagato infatti con la carta, potrai richiedere alla tua banca un Chargeback, ovvero di attivare una procedura che ti permetterà di recuperare il tuo denaro.

Non è una procedura dovuta, anche se le banche sono ormai a conoscenza dei broker truffa e dunque in genere offrono una buona assistenza in questo senso.

La migliore alternativa rimane comunque quella di stare alla larga da questi truffatori, e di scegliere un broker affidabili come FP Markets, che evitano appunto il problema alla radice, offrendoti un ambiente di investimento sicuramente più affidabile e tranquillo.

Aiutaci a diffondere queste informazioni

Puoi aiutarci a diffondere queste informazioni e soprattutto a salvare i risparmi di migliaia di investitori italiani come te, semplicemente andando a condividere il contenuto di questa guida.

Una condivisione non ti costa nulla, ma ti permette di aiutare concretamente chi potrebbe cedere alle promesse false di questi pessimi soggetti.

Fare terra bruciata intorno a chi truffa è un dovere di tutti.

E se conosci qualcuno che è davvero interessato al trading online, consigliagli un percorso decisamente più sicuro, come potrebbe essere appunto un conto demo gratuito con eToro, broker che rispetta tutti i canoni per la messa in sicurezza dei conti dei suoi clienti.

Come denunciare Traders Home

Traders Home è stato in realtà già segnalato da CONSOB e da altri tipi di autorità finanziarie nazionali.

Qui puoi imparare come segnalare i broker truffa, informazioni che possono aiutarti non solo con Traders Home, ma con tutte le operazioni di denuncia di broker che sei sicuro siano delle truffe.

Opinioni finali e conclusioni su Traders Home

Traders Home è uno dei peggiori attori che abbiamo incontrato nella pur lunga carriera di questo sito.

Siamo davanti ad un operatore che non ha davvero nulla da offrire in termini di sicurezza e che sembrerebbe essere – senza appello – uno dei tanti gruppi truffa che abbiamo avuto modo di incontrare durante le nostre indagini.

Stanne alla larga e rivolgiti sempre ad operatori che ti permettono di investire nella legalità e offrendoti tutti quelli che sono i migliori strumenti per farlo.

Diffida sempre da chi opera senza alcun tipo di licenza, di sede riconoscibile, o ancora di personaggi identificabili.

Iscriviti
Notificami
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
william
11 mesi fa

Salve io parlo indirettamente ma confermo quanto dicono altri utenti truffa,a mia madre un po’ anziana circuita e truffata lasciata sull’astrico da questi truffatori senza scrupoli

Marco
1 anno fa

Sono dei truffatoti e nessuno li ferma

marco
1 anno fa

truffatori confermo, dopo che ho fatto 26.000 € mi chiedono un deposito di 5.000€ mai potuto fare un prelievo, state alla larga, anche dopo segnalati dalla consob continuano sul web ad essere presenti, nessuno gli chiude il sito mi domando….

Alessio Ippolito
1 anno fa
Reply to  marco

ciao marco, grazie per la tua testimonianza. abbiamo segnalato questo broker molto tempo fa, ma ad oggi nessuno che lo blocca ancora. è un broker truffa finto senza alcuna autorizzazione.

un saluto

rachele
1 anno fa

sono rachele da circa 20 gg sto collaborando con trade home . prima sono stata contattata da accademia capitale per poi passare a trade home .la persona che si è presentata corrisponde al nome di etham o itam mattioli ,è italiano ,chiama da londra con il numero 44 203514104. al quale stupidamente versai euri 300 abbiamo fatto alcune operazioni andate buon fine .ora scopro la triste realtà di aver preso una supposta non so come andrà a finire

Alessio Ippolito
1 anno fa
Reply to  rachele

Ciao Rachele e grazie per averci scritto. Ci dispiace molto per aver infranto la distorta realtà che questi truffatori raccontano telefonicamente. Purtroppo le cose stanno ben diversamente e hai avuto modo di leggerlo in questo articolo. Ti chiedo gentilmente di sporgere comunque denuncia presso la Polizia Postale e di chiedere chargeback alla tua banca.
Un saluto

bruno
11 mesi fa
Reply to  rachele

a me la traders home ha truffato 13000 € facendomi vedere un guadagno di 148000 € e dicendo che per ritirarli avrei dovuto versare altri 10000 € e al mio rifiuto si son o tenuti tutto ,compreso i 13000 che avevo investito.Truffatori italiani da Londra : Luca Berti (romano) ,Davide Nolli .
Qualcuno può suggerirmi il modo di recuperare il mio investimento o almeno come danmneggiare questi delinquenti ?