miglior broker forex

Purple Trading come funziona: Opinioni e recensioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Andiamo a recensire oggi sulle nostre pagine un broker che è sicuramente legale, ma che potrebbe non essere comunque la migliore scelta per te che cerchi il top per il trading online.

Perché oggi parleremo di Purple Trading, broker che è appunto uno di quelli ad avere ottenuto una licenza europea e che dunque, ne siamo certi al 100%, non è una truffa.

Purple Trading? Un broker per il momento non all'altezza
La scarsa presenza di titoli è uno dei problemi principali di Purple Trading

Siamo davanti ad un broker che può giocarsela ad esempio con broker come eToro, di quelli che consigliamo più di frequente, oppure si tratta di un broker che non offre il top per quanto riguarda appunto la qualità della sua piattaforma?

Non è una risposta facile da dare, almeno così su due piedi. Motivo per il quale pensiamo che si debba necessariamente applicare, ancora una volta, il metodo MigliorBrokerForex.net.

Un metodo che ci permette di analizzare sempre molto a fondo i broker che abbiamo effettivamente davanti e che dunque ci permetterà di prendere una decisione informata, una di quelle che appunto ci permettono di scegliere razionalmente.

Sarà una guida completa, che non potrà prescindere inoltre dalla possibilità di confronto con i migliori broker, broker che abbiamo testato secondo le stesse identiche caratteristiche.

Partiamo subito, con un ma. Ci sono broker che sono almeno secondo noi decisamente superiori, broker che riteniamo offrire dei servizi di qualità maggiore.

Le migliori alternative a Purple Trading

Partiamo con il gas aperto, perché vogliamo consigliare ai nostri lettori subito quelle che sono le migliori alternative che riteniamo essere presenti sul mercato.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Alternative che riteniamo superiori per motivi che andremo a specificare più avanti nel corso della nostra guida di oggi.

Per ora ti basti sapere che questa selezione è la stessa che ormai da qualche anno proponiamo ai nostri lettori.

Non senza tenere sotto controllo tutti i broker che abbiamo inserito.

Anzi, siamo disposti a metterci la faccia proprio perché abbiamo testato tutti i broker che sono presenti nella lista, sia in demo sia invece con conti reali.

E siamo dunque più che pronti ad offrirti un quadro completo di quello che Purple Trading ha da offrire, anche e soprattutto in relazione a quanto hai oggi a disposizione in Europa e in Italia.

No, Purple Trading non è assolutamente una truffa

Siamo però piuttosto certi di un fatto, anche se pensiamo che Purple Trading non sia la migliore delle alternative che hai effettivamente a disposizione per le tue operazioni di trading online.

Siamo certi del fatto che Purple Trading non è una truffa, ma piuttosto un broker comunque legale, solido e che ha scelto di operare appunto seguendo alla lettera quello che appunto prescrive la legge agli intermediari finanziari.

Siamo dunque in presenza di un broker che, almeno per quanto riguarda la legalità su carta, può essere equiparato senza problemi ai broker più solidi in Europa.

Non soltanto però di legalità può nutrirsi un buon broker. Ed è proprio per questo che siamo più che decisi di andare a fondo con il nostro sistema scientifico per la revisione dei broker.

Vedremo insieme quello che abbiamo scoperto su Purple Trading e perché lo riteniamo inferiore ai broker che abbiamo appena citato.

Il metodo scientifico di MigliorBrokerForex.net applicato a Purple Trading

Partiamo con il cercare di capire quale metodo appunto applichiamo ai broker per valutarne l’affidabilità, la consistenza e la bontà a livello di possibilità offerte.

Il metodo scientifico di MigliorBrokerForex.net è lo stesso identico metodo che applichiamo a chiunque, un metodo che applichiamo anche ai broker che in genere consigliamo per fare trading.

  • Partiamo da sede e società: perché è proprio da qui che possiamo iniziare a capire la categoria di soggetti che abbiamo effettivamente davanti. Siamo davanti ad un broker che ci offre sicurezza in questo senso?

Abbiamo già visto che Purple Trading, proprio come ad esempio eToro (qui per il sito ufficiale) è un broker che permette di investire in un ambiente coperto da licenza europea. Ma basterà per ritenerlo affidabile?

  • Mercati offerti: anche i mercati offerti sono importantissimi. Riteniamo infatti che un broker che non sia in grado di offrire accesso a tutti i migliori mercati debba essere per forza di cose scartato.

Il punto di riferimento in questo senso è sicuramente FP Markets – con più di 11.000 titoli – che ti permette di andare ad investire davvero su tutti i migliori mercati.

Purple Trading sarà all’altezza? Oppure dobbiamo ritenerlo un broker che offre un accesso troppo ridotto ai mercati?

  • Piattaforme: anche queste sono importantissime per fare trading. Se non c’è una scelta di fondo importante, se non è possibile avere a disposizione tutti gli strumenti del caso, non si può fare trading in modo efficace.

Cosa offre Purple Trading in questo aspetto? Ti possiamo già anticipare che è ben fornita di piattaforme, cosa che appunto ci solleva.

  • Costi e servizi aggiuntivi: parlare soltanto di costi senza metterli in relazione con quello che viene offerto non ha senso. Ed è per questo che confronteremo i servizi di Purple Trading in relazione ai costi operativi.

Anche qui fare bene sarà relativamente difficile: siamo abituati a conti di trading a zero commissioni. Come si comporta Purple Trading?

Ci sarà dunque molto, anzi moltissimo di cui dovremo parlare per andare a comprendere la qualità di Purple Trading.

Partiamo subito.

Sede, licenza e società: Purple Trading è sicuramente un broker solido e sicuro

Partiamo da sede, licenza e società.

Purple Trading è sicuramente un broker sicuro, affidabile e legale. Perché opera dall’Europa (ha sede a Cipro) e perché conseguentemente è dotato di licenza valida in tutto il continente.

Siamo dunque davanti ad un broker che possiamo ritenere come in linea con quanto viene offerto dai broker che riteniamo maggiormente sicuri.

Non ci sono preoccupazioni di sorta sotto questo specifico aspetto e dunque non potremo che dormire sonni più che tranquilli in questo senso.

Non ci sono dubbi sul fatto che Purple Trading sia effettivamente una società solida (almeno per il momento) e che impieghi tutti i migliori standard – obbligatori in UE – a tutela di chi investe.

Siamo dunque esattamente in linea anche con quello che viene offerto da Plus500 – altro broker che permette di investire con sicurezza massima.

Come ripetiamo però sempre, per dovuta chiarezza verso i nostri lettori, non possono essere soltanto le licenze ad interessare chi è a caccia del miglior broker possibile.

Perché c’è molto altro che un intermediario oggi deve offrire a chi vuole fare trading.

Mercati offerti da Purple Trading: qui cominciano i primi problemi

La licenza è buona, la società è solida, ma dobbiamo ora guardare necessariamente a quelli che sono i mercati e i titoli offerti da questo specifico broker.

Purple Trading, e dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti al termine della nostra indagine, trova i maggiori problemi proprio nella tipologia, varietà e quantità di mercati che può offrire:

Forex

Ormai sono pochissimi i broker che non riescono a proporre un’offerta adeguata di valute. Anche quella di Purple Trading può essere considerata come più che adeguata. Siamo davanti ad un’offerta assolutamente di qualità.

Azioni

Non siamo assolutamente davanti ad un broker, in questo caso, che è assolutamente poco preparato. Sono presenti per il momento soltanto 12 azioni, tutte sul mercato italiano.

Cosa che sicuramente non è il top che possiamo aspettarci da un intermediario, di qualunque tipo esso sia.

Il confronto con broker come Plus500 – che offrono accesso a tantissime azioni è assolutamente impietoso. Oggi non può essere ritenuta adeguata la presenza di soli 12 titoli azionari.

Materie prime

Anche qui la scelta è molto lontana da quella che siamo abituati a vedere da broker ben più preparati. È vero che sono presenti i principali metalli preziosi, nonché anche le materie prime energetiche.

Mancano però completamente le materie prime alimentari che puoi trovare da IQ Option e da praticamente tutti gli altri broker che in genere consigliamo sulle nostre pagine.

Indici

Si poteva fare di più per quanto riguarda gli indici? Alla fine no, almeno paragonando l’attenzione all’accesso ai mercati che viene offerto in via generale da Purple Trading.

Su FP Markets ce ne sono di più, ma stiamo pur sempre parlando di quello che è un broker con più di 11.000 titoli.

Criptovalute

Secondo il servizio clienti non sono ancora disponibili online ma lo saranno a breve. Nel momento in cui ti scriviamo comunque non potrai fare in alcun modo trading su questo tipo di asset.

E a poco vale dire che sulle 12 azioni scelte potrai fare trading diretto e non tramite CFD. Questa possibilità è offerta ormai da tempo anche da eToro e soprattutto su un numero di azioni decisamente più alto.

Piattaforme: Purple Trading è promosso a pieni voti

Purple Trading é però promosso a pieni voti per quanto riguarda la scelta di piattaforme.

Perché ha deciso di rivolgersi alla coppia classica costituita da MetaTrader e cTrader. Si tratta di un ottimo assortimento di piattaforme, che dovrebbe coprire le esigenze praticamente di tutti.

TI ricordiamo che anche FP Markets offre sia MetaTrader sia una degna alternativa, ovvero IRESS.

Sotto questo specifico aspetto però siamo più che pronti a riconoscere la qualità che Purple Trading offre ai suoi clienti.

Costi, commissioni e servizi aggiuntivi: si poteva fare di meglio di Purple Trading?

I costi per fare trading sono molto importanti. Perché non ha alcun senso rivolgersi a broker che ci fanno pagare tanto, anzi tantissimo.

Purple Trading sotto questo aspetto agisce tramite il classico schema ECN+STP, che a noi non piace per la gestione di ordini sia sul breve che sul lungo.

Ma ammettiamo anche che si tratta largamente di gusti personali. Preferiamo investire con broker zero commissioni e con piccoli spread invece di avere fondamentalmente dei fissi alti per ogni operazione.

I costi però di Purple Trading, che comunque ti invitiamo a valutare per conto tuo, non giustificano quelli che sono i servizi aggiuntivi, che sono praticamente nulli.

Certo, c’è Purple Zone, che permette una gestione multi-device di tutti i nostri portafogli è che effettivamente comoda, ma quello che secondo noi manca è un approccio più tecnico e strumentale al mondo del trading.

I vantaggi ad esempio offerti dal Copy Trading di eToro sono innegabili – perché puoi copiare i trader che hanno ottenuto i migliori risultati – e sono anche inclusi nel piano di costi già molto risicato del broker in questione.

Ci aspettavamo di più, anche se riconosciamo a Purple Trading quantomeno il desiderio di offrire di più dei broker di base.

Perché non consigliamo Purple Trading ai nostri lettori

Purple Trading non farà parte dei nostri broker consigliati. Abbiamo ovviamente dei motivi che abbiamo cercato di sottolineare e spiegare nel corso della nostra guida.

Li riassumiamo qui, mentre ci avviciniamo alla chiusura:

  • Mancano le criptovalute: che oggi riteniamo essere un asset imprescindibile per chi vuole gestire un portafoglio diversificato. Asset che ormai trovi ovunque e anche da broker che sono molto attenti ai neofiti;
  • Mancano quasi completamente le azioni* e il confronto è impietoso con quei broker che invece ti garantiscono accesso a praticamente tutti i mercati rilevanti. Accesso che puoi testare anche con una demo gratis;
  • Mancano servizi aggiuntivi degni di nota, che potrebbero davvero fare la differenza per chi vuole investire con profitto.

Per tutti questi motivi ci sentiamo di indirizzare i nostri lettori verso altri intermediari. Intermediari che sono per il momento molto più completi di Purple Trading.

E non devi credere per forza a quello che ti diciamo: puoi testare una demo di Plus500 e renderti conto con mano di quello che può voler dire avere a disposizione uno dei migliori broker veri del settore.

Conclusioni e opinioni finali: Purple Trading non è una truffa, ma neanche un grande broker

Riconosciamo sicuramente a Purple Trading il desiderio di proporsi come un nuovo broker con qualche servizio in più di quelli di base.

Manca però ancora molta strada, una strada che divide ancora in modo netto Purple Trading dai broker che consigliamo in genere.

Per capirci, in chiusura, c’è assolutamente di meglio rispetto all’offerta di Purple Trading.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments