miglior broker forex

Comprare azioni Autohome

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo a parlare di investimenti in borsa e lo facciamo analizzando un titolo che siamo sicuri pochissimi dei nostri lettori conosceranno.

Oggi è infatti il turno di analizzare le azioni Autohome, gruppo editoriale cinese con dei numeri da vero capogiro, che è ormai quotato da tempo, come vedremo più avanti, nella più importante borsa del mondo.

Il primo prodotto editoriale, per valore di borsa, in Cina
Il popolarissimo sito internet di Autohome, leader in Cina

Lo faremo come sempre parlando sia in via generale di trading azionario sia nel particolare di un titolo che andrà analizzato fin nei minimi dettagli.

Con un’attenzione ulteriore a quelli che riteniamo essere i migliori broker di azioni come eToro, che anche su questo titolo è in grado di offrire davvero il top delle condizioni e degli strumenti.

Una guida dunque che è ormai la riproposizione di un grande classico di MigliorBrokerForex.net, una guida che punta ad essere un faro, almeno per gli investitori italiani, sul titolo Autohome.

Una compagnia decisamente particolare e fuori dai radar, che presenta la possibilità esclusiva di investire nel settore editoriale cinese, occasione più unica che rara nel mondo degli investimenti in finanza internazionale.

Sempre con la certezza di non dover fare i tripli salti mortali per ottenere questo titolo, che come vedremo è appunto disponibile da quello che riteniamo essere uno dei più grandi broker al mondo.

Il miglior broker per investire sui titoli Autohome

Partiamo subito fissando un punto: il miglior broker che abbiamo in circolazione per investire sulle azioni Autohome è di gran lunga eToro (da testare qui anche in demo).

La schermata che ci permette di acquistare azioni Autohome
Semplice: bastano un paio di click

Un broker che riteniamo non solo superiore agli altri broker CFD e di azioni, ma anche e soprattutto alle banche.

Che pur se possono offrire titoli sul NYSE e sul NASDAQ, lo fanno a condizioni molto inferiori a quelle offerte effettivamente dal broker che abbiamo appena citato.

Perché puntiamo proprio su questo broker? Perché è l’unico a poter offrire oggi:

  • Una grande demo, con capitale virtuale a sufficienza per fare tutti i testi di cui abbiamo bisogno, anche sulle azioni Autohome;
  • Una grande piattaforma web, tramite la quale poter fare trading con enorme semplicità, anche se non si è mai vista prima una piattaforma per il trading;
  • La possibilità di acquistare direttamente azioni Autohome, senza commissioni.

Con tutto questo ben di Dio, orientarsi verso altri tipi di broker o addirittura verso la banca, non ha davvero alcun tipo di senso.

Come acquistare azioni Autohome senza commissioni con eToro

Come abbiamo appena detto, il broker trading eToro permette di investire in azioni direttamente, senza passare dai CFD e senza aggiungere neanche un centesimo di commissioni.

L’altro vantaggio? Poter far fronte a questa necessità con quattro semplicissimi passi, che ti riepiloghiamo tra pochissimo:

  • 1° Passo – apri qui il conto gratis di eToro. Sarà gratis per sempre e starà a te decidere quanto e come investire;
  • 2° Passo – entra nella piattaforma. User e password sono quelle che hai scelto durante la registrazione;
  • 3° Passo – vai su Azioni>Tecnologia>ATHM per trovare le azioni di Autohome;
  • 4° Passo – imposta il tuo acquisto come abbiamo fatto noi nella schermata che trovi allegata.

Bastano davvero pochi minuti per piazzare un ordine a leva X1, ovvero nella modalità con acquisto diretto dell’azione.

Con un minimo di soli 50 dollari per investire in questa specifica azione.

E ovviamente con la possibilità contestuale di decidere anche di operare tramite CFD e con la leva che preferisci.

La nostra guida a Autohome: sommario di ciò di cui parleremo

Tutte le azioni, tutti i titoli che vengono recensiti sulle pagine di MigliorBrokerForex.net vengono sottoposti allo stesso tipo di analisi.

Perché vogliamo sempre offrire ai nostri lettori la possibilità di avere un parere equidistante e trasparente.

Anche per le azioni Autohome dovremo dunque parlare di:

  • Fondamentali aziendali: come settore di appartenenza, fatturati e prospettive future del mercato;
  • Piazza di quotazione: che può fare davvero la differenza per chi investe in questo titolo;
  • Come scegliere un buon intermediario e lasciarci indietro la banca a favore di soluzioni come eToro (qui per il suo conto demo).

Come sempre ci occuperemo dunque degli aspetti più importanti che riguardano il titolo e tutto il contorno.

Per offrirti una guida in grado di presentarti davanti tutte le informazioni necessarie per fare trading nel modo giusto.

Sempre con gli insight del nostro gruppo di esperti, sempre con una recensione completamente imparziale.

Vuoi seguirla al meglio? Qui puoi aprire un conto gratis con eToro e iniziare a fare trading anche con capitale virtuale, anche sul titolo Autohome.

Autohome: cosa vende, bilanci e situazione presente e futura

Quando parliamo di Autohome parliamo di un gruppo editoriale che è il riferimento, in tutta la Cina e per tutti i parlanti lingua cinese per il settore dell’auto.

Un prodotto editoriale dunque altamente tecnologico, che è il punto di riferimento in quell’enorme paese così come in Italia, ad esempio, è riferimento Quattroruote.

Un gruppo dagli introiti pubblicitari e dei servizi collegati da far girare la testa anche ai migliori gruppi editoriali d’Europa e che pertanto è quotato, ormai da qualche anno, presso le più importanti borse del mondo.

Siamo in un territorio che, capiamo, è praticamente inesplorato da parte di tutti coloro i quali hanno sempre bazzicato sulle azioni più comuni e conosciute.

Ma non per questo dobbiamo snobbare un titolo come le azioni Autohome.

Il gruppo d’altronde continua a crescere anno su anno in percentuali in doppia cifra ed essendo il punto di riferimento della Cina non può che crescere al crescere dell’attenzione di quel paese per il mondo dell’auto.

Il fatturato? Supera ormai stabilmente il miliardo di dollari, di cui circa il 40% riesce a rimanere nelle casse della società.

Numeri dai rapporti impressionanti, che moltissimi gruppi editoriali europei e americani riescono soltanto ad immaginare.

La crisi dell’editoria in Cina sembra non esistere e capiamo che questo sia il motivo che ha portato molti nostri lettori ad interessarti proprio di questo titolo.

Un interesse che possiamo passare alla prova del fuoco anche con un conto demo gratis che ti permetterà di investire appunto con capitale virtuale anche sui titoli Autohome.

Per non correre rischi quando ti stai avventurando in un territorio largamente inesplorato.

In quale borsa è quotata Autohome?

Nonostante si tratti di un gruppo cinese, Autohome è quotato al NYSE di New York, borsa di elezione di tutti i gruppi cinesi di una certa taglia.

Questo è un problema, almeno in parte, per noi che investiamo dall’Europa: il fuso orario c’è e rende molto poco agevole rimanere davanti al PC per tutta la durata delle contrattazioni.

La buona notizia è che si tratta di una borsa che è seguita da broker come eToro, che appunto ci offrono strumenti per andare a organizzare i nostri investimenti anche quando non vogliamo essere necessariamente davanti al PC.

Per avere appunto a disposizione tutto quello di cui abbiamo bisogno per fare ordini condizionali, utilizzando tanto il take profit quanto lo stop loss.

Un altro dei vantaggi che questo broker offre rispetto alla banca.

No, non ti conviene investire in Autohome tramite la banca

Anche se Autohome, come abbiamo appena visto, è quotata in realtà in una borsa largamente battuta anche dalle banche italiane, non è conveniente affidarsi a questo specifico intermediario.

Il perché lo spieghiamo tra pochissimo, limitandoci però a quelli che riteniamo essere i tre punti più importanti del problema banca quando si sceglie di investire su titoli quotati negli USA (e anche, in generale, sugli altri titoli).

Spendi troppo per fare trading su Autohome, perché è al NYSE

Per motivi a noi francamente oscuri le banche continuano ad applicare tariffe molto diverse per il trading sui titoli italiani e su quelli stranieri.

Quando poi parliamo di titoli che sono quotati addirittura negli USA, si finisce sempre per andare a spendere una cifra da capogiro anche per una singola operazione.

Non sono poche le banche che fanno pagare ancora commissioni flat superiori ai 20 euro per un singolo trade sul NYSE.

Di contro abbiamo eToro a zero commissioni, che ci permette appunto di investire al meglio su tutti quelli che sono i titoli del NYSE, compreso Autohome.

Senza costi aggiuntivi, al contrario della banca.

Non hai grande scelta di titoli da accompagnare ad Autohome

Non hai, nonostante listini all’apparenza fornitissimi, la possibilità di investire su altri titoli altrettanto interessanti.

Perché ti basta spulciare anche rapidamente quello che la banca ha da offerti per renderti conto di come in realtà il grosso dell’offerta verta su bond, fondi comuni e prodotti para-assicurativi.

Tutti prodotti che continuano ad essere in larga parte più convenienti per la banca che per te.

E dunque non troverai gli oltre 2.000 titoli di eToro con in quali accompagnare il tuo investimento in Autohome a scopo di diversificare.

Non hai una piattaforma di qualità

eToro (qui per il sito) deve parte del suo successo ad una piattaforma web proprietaria semplice, lineare ma profonda nelle funzionalità.

Qualcosa che non può neanche lontanamente essere paragonato al pattume – passateci il termine forte – che ci siamo visti offrire dal grosso delle banche italiane.

Anche questo è un fattore che dovrebbe contribuire a determinare la tua scelta, un fattore che può avere impatto sulla tua capacità di fare trading e trasformare potenziali grandi investimenti in posizioni in perdita.

Scegli sempre accuratamente la tua piattaforma.

Conclusioni e opinioni finali: conviene investire in azioni Autohome?

Come sempre chiudiamo con una domanda alla quale non possiamo dare risposta per tutti.

Perché Autohome sarà sicuramente un’azione interessante e utile per taluni portafogli e molto meno per altri.

Sta di fatto che siamo davanti al vero gioiello dell’editoria cinese commerciale, che non sembrerebbe avere alcun tipo di battuta d’arresto possibile, almeno nel breve periodo.

Valutala, perché continuerà ad essere uno dei titoli Made in China più interessanti del futuro.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments