miglior broker forex

USD/IDR Guida al trading Dollaro Americano/Rupia Indiana

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Ancora una volta la più grande valuta di sempre contro una valuta di un paese emergente.

Oggi infatti parliamo della coppia USD/IDR, che assume una rilevanza strategica proprio al crescere del paese indiano.

Ma fare trading su questa specifica coppia è necessariamente difficile?

Ecco chi abbiamo davanti oggi: Dollaro contro Rupia. La storia contro il nuovo che avanza.
Dollaro contro Rupia: tutto quello che c’è da sapere

Possiamo scambiare Dollaro USA contro Rupia Indiana con facilità e magari facendo affidamento ad un grande broker?

Fare trading sul Forex può diventare estremamente più semplice se sai come muoverti.

Ed è proprio per questo motivo che abbiamo preparato una guida completa al 100% su quanto ti viene offerto da questa coppia, sempre tramite i migliori canali.

Lo faremo inoltre appoggiandoci alle opinioni dei nostri esperti, che ti offriranno anche una breve analisi sull’una e l’altra economia di riferimento.

Un’analisi che non potrà in alcun modo prescindere dai fondamentali e soprattutto dalla trasparenze e dall’equidistanza alle quali ti abbiamo abituato negli anni.

E se vorrai seguire la guida passo per passo, iniziando a fare trading senza rischi, potrai aprire una demo gratis con Capital.com, altro grande broker che permette di accedere proprio a questo specifico mercato.

USD/IDR: tutte le basi di conoscenza del Forex per farci trading

Dobbiamo necessariamente partire da quanto viene offerto dalla teoria generale del Forex, quando cominciamo ad analizzare quello che viene proposto da USD/IDR.

Siamo davanti all’economia più forte del pianeta (anche se i numeri potrebbero raccontare una storia leggermente diversa), contro un’economia che non solo è emergente, ma che ruggisce ormai ininterrottamente da anni.

Ovvero delle economie che rappresentano da un lato il Dollaro Statunitense, dall’altro la Rupia Indiana, moneta sì esotica, ma sempre più apprezzata sui mercati.

E analizzeremo una per volta le economie di riferimento per questo specifica coppia.

Sempre fornendoti quelle informazioni che potrai mettere in pratica anche con un conto demo di Plus500, altro broker che ti permette senza impegni di investire in questo specifico mercato e in questa specifica coppia.

Il dollaro USA: la valuta per eccellenza a livello mondiale

Anche se oggi vale nominalmente meno dell’Euro, siamo pur sempre davanti ad un gigante, anzi, al vero gigante del sistema di scambi internazionale.

Dollaro Usa: le caratteristiche
Il dollaro continua ad essere una delle valute più importanti del mondo

Il dollaro americano è la valuta più riconosciuta, più apprezzata e soprattutto più accettata internazionalmente.

Anche su mercati come quello delle materie prime.

Il tutto mentre rappresenta un paese che ha un’economia sviluppata praticamente da sempre, economia che sembra poi non patire le crisi e i cicli come fanno le economie europee.

Cambiano i presidenti, cambiano le composizioni dei congressi, ma non cambia lo spirito americano.

Uno spirito particolarmente affine all’economia e alla creazione di valore.

Ma quali sono le particolarità di questa economia e di questa valuta?

  • La FED è attiva, ma non troppo. Come in tutti i paesi sviluppati si limita, nei momenti di “pace” ad una sorta di gestione dell’inflazione. Anche se comunque nel tempo si è rivelata mediamente più attiva della BCE;
  • Debito pubblico alto ma sotto controllo: la spesa pubblica negli USA è relativamente alta, pur essendo poi meno in partita corrente e più per investimenti. Rimane comunque un debito relativamente sotto controllo;
  • Interessi sempre bassi: o meglio, che sono stati tra i più bassi al mondo in ogni momento di crisi. Spesosi andando sotto anche a quelli fissati dalle altre economie avanzate;
  • Forte economia: anzi, fortissima. Le aziende più grandi e prospere del mondo sono tutte o quasi di stanza negli USA.

Con questi presupposti possiamo andare poi ad analizzare quello che la Rupia Indiana rappresenta, ovvero le caratteristiche più importanti, tra quelle che poi indirizzano il valore delle valute.

Rupia Indiana: esotica ma non troppo

L’economia indiana non dovrebbe più essere una sorpresa per nessuno.

Siamo pur sempre davanti al quinto PIL al mondo (anche se poi dividerlo per capita racconta una storia completamente diversa) e ad un’economia che definire ancora emergente è forse un po’ azzardato.

Le caratteristiche della Rupia Indiana
Le Rupie sono a sostegno di un’economia a forte tasso di crescita

L’India oggi è almeno nelle sue città principali un’economia sviluppata, che si basa principalmente sui servizi e che tuttavia rimane, nel complesso, uno dei paesi più poveri del mondo, almeno di media.

Forte anche il settore manifatturiero, che oggi produce circa il 3% delle merci di tutto il mondo.

Siamo comunque davanti ad un paese estremamente diverso per storia, per solidità, per tipologia di economia e per valore aggiunto dagli USA.

Ci sono diverse particolarità che riguardano appunto l’economia indiana almeno se rispetto a quella americana, per i fattori che interessano il Forex:

  • Tassi centrali ancora alti: con comunque una relativa difficoltà a muoverli verso il basso, per tutta una serie di fattori che riguardano inflazione e eccesso di domanda interna;
  • Forti tassi di crescita: tra i più alti al mondo, con un deciso boost anche alle esportazioni, anche di servizi;
  • Una banca centrale non esattamente indipendente, ma comunque interventista sulla base delle regole dell’economia.

L’India sembra pertanto avere davanti a sé un futuro importante. Anche se è troppo presto per cantar vittoria e per dichiarare appunto l’India “the next big thing”.

Rimarrà dunque la necessità di andare a seguire ogni tipo di informazione che riguarda questa coppia, e quindi Dollaro e Rupia, su un buon calendario economico (qui trovi le indicazioni per il nostro).

Grazie al calendario potrai andare a conoscere tutti gli eventi che potrebbero avere un impatto sull’andamento di questa coppia.

Andamento che segue tutte le regole che abbiamo già visto per le altre coppie del Forex.

Tutti i migliori broker per fare trading su USD/IDR

Fare trading su una coppia nel modo giusto vuol dire anche e soprattutto affidarsi a quelli che sono i migliori broker che ti consentono di sceglierla.

E di applicare gli strumenti di cui hai bisogno per fare trading nel modo giusto.

Anche se siamo davanti ad una coppia ancora relativamente esotica, e che trovi praticamente ovunque oggi, non affidarti mai ad un broker qualunque.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

I broker che ti abbiamo indicato nella tabella di cui sopra sono tutti broker che offrono il top in termini di piattaforme, di spread bassi e anche di libertà di accesso ai mercati.

Fare trading così, vuol dire avere un enorme vantaggio rispetto a chi sceglie banche o altri intermediari che oggi sono molto meno convenienti per chi opera sui mercati.

Il futuro di USD/IDR: quello di cui dobbiamo tenere conto

Il futuro delle due economie di riferimento di USD e IDR dipenderà da fattori molto diversi.

All’orizzonte rimane l’incertezza per un futuro prossimo durante il quale gli stati si faranno pubblico sicuramente di un maggiore debito pubblico per far fronte ad una delle peggiori crisi che abbiamo affrontato nell’ultimo secolo.

Questione che per entrambi gli stati potrebbe essere “sotto controllo”, dato che nessuno dei due, almeno pre-crisi, era davanti a situazioni di debito incontrollabile.

Per l’India poi la grande sfida sarà riuscire a:

  • Fare il salto verso un’economia definitivamente avanzata: dove il settore manifatturiero a basso costo non sarà che un lontano ricordo;
  • Urbanizzare e inserire nel mondo del lavoro masse che oggi vivono ancora in estrema povertà.

Da queste due questioni dipenderanno consumi interni e soprattutto forza dell’export anche a livello di valore aggiunto.

Fattori che potranno incidere, e parecchio, sul valore della Rupia indiana.

Fattori che stanno già muovendosi, come puoi controllare tu stesso anche con una demo su un broker come Plus500, andando a scandagliare i grafici degli ultimi anni.

Per quanto riguarda il ruolo delle banche centrali, continueremo ad avere sia Fed sia banca centrale dell’India come attiviste, sicuramente più attive delle controparti europee.

Pur tenendo conto del fatto che muoversi sui tassi diventa estremamente difficile e che almeno per il futuro prossimo non sembrerebbe possibile, durante una crisi dalla portata ancora incerta, alzarli.

E quindi seguire il Forex su queste due coppie rimarrà difficile, così come in questo periodo lo è poi sulle altre.

Non possiamo pertanto che consigliarti un buon conto demo per farti le ossa su questa coppia, utilizzando il capitale virtuale che ti viene messo a disposizione dai migliori broker.

Previsioni? Occhio a trovare quelle giuste

Le previsioni sul Forex e sui mercati sono sempre da trattare con estrema attenzione.

Perché purtroppo tutti continuano a dire la loro, spesso basati su conoscenze molto labili dei mercati e soprattutto di USD/IDR.

C’è da muoversi dunque con estrema attenzione, un’attenzione che è dovuta anche al fatto che stiamo investendo i nostri denari.

Occhio ai maestro, perché sono sempre tra quelli che non hanno skin in the game, ovvero che non hanno nulla da rischiare indicandoti questo o quell’investimento, perché non hanno loro denaro investito.

Se vuoi partire dal capire come si stanno muovendo gli altri trader, puoi sempre accedere al social trading di eToro per avere a disposizione una visione d’insieme immediata su dove sta andando il mercato.

Una base di previsioni molto più intelligente, smart e soprattutto in linea con i mercati. Almeno rispetto alle tante altre previsioni che puoi trovare online su USD/IDR e che partono da assunti molto meno solidi.

Ci sono rischi nell’investire in USD/IDR?

Sì. Come d’altronde troverai dei rischi ad investire in qualunque tipo di asset.

Non esistono investimenti senza rischi e USD/IDR non è un eccezione.

Quello che dovresti fare da bravo trader è valutare questi rischi e tenere conto delle strategie che ti permettono di minimizzare quei rischi:

  • Diversifica: partendo da un broker che ti permette di scegliere tra migliaia di asset per creare il tuo portafoglio, come può offrirti Plus500;
  • Evita la leva se vuoi ridurre i rischi, nonostante sia offerta dal grosso dei broker.

Ricordati anche di aggiungere al tuo portafoglio quelli che sono asset di altri comparti. Come possono essere le azioni oppure anche gli indici, che possono contribuire a rendere il tuo portafoglio meno esposto verso Dollaro e Rupia.

Quotazione e grafico in tempo reale di USD/IDR

Tutto parte sempre e comunque dal grafico, che è la rappresentazione dei valori della coppia sul breve, medio e lungo periodo.

Ti servirà per capire come si muove USD/IDR e soprattutto per individuare il giusto momento di ingresso sul mercato.

Qui Plus500 te lo offre gratuitamente, per permetterti di fare tutte le analisi del caso e per capire come muoverti lungo questa coppia.


Puoi iniziare a studiare proprio da questo specifico grafico per muovere i primi passi sul mercato.

Sempre con gli strumenti giusti, sempre con le analisi che condurrai in prima persona e sempre soprattutto con l’assistenza di un grande broker, che oggi puoi testare anche in demo, qui per Plus500.

Conclusioni e opinioni finali: USD/IDR è una coppia importante, ma sempre in guardia

USD/IDR è destinata a diventare una delle coppie più importanti del Forex di oggi, sebbene siamo ancora lontani dal traffico e dal relativo prestito delle coppie che includono dollaro e le principali valute mondiali.

Siamo pur sempre davanti ad una coppia che include una coppia di un paese emergente e che dunque può essere soggetta a forzi sbalzi di valore.

Investi con cura e continua a seguire i mercati in questo senso.

Nella guida di oggi hai infatti trovato tutte le informazioni, tutti gli elementi e tutte le indicazioni per i broker di cui avrai bisogno!

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments