sabato, 15 dicembre, 2018

Strategia opzioni binarie MACD

Oggi vogliamo proporre ai nostri lettori una strategia direttamente dedicata ai neofiti del trading binario. Questa tecnica di trading può essere utilizzata sia da coloro che non hanno mai effettuato nemmeno un investimento in opzioni binarie, sia  dalla grande moltitudine di traders che si sono già avviati al trading binario facendo alcuni investimenti ma senza ottenere i risultati sperati.

Purtroppo quando si inizia attività di trading è normale sentirsi molto insicuri dopotutto ci si cala in un mondo molto particolare foto di grafici strumenti finanziari, indicatori tecnici, strategie e tra tutte queste cose si rischia sempre di fare una grande confusione. Ma ritieniti fortunato perché noi siamo qui proprio per fornirti degli ottimi consigli sia riguardanti strategie efficaci per il trading sia per tutto ciò che circonda l’utilizzo di una strategia come le tecniche di money management oppure i migliori broker che puoi scegliere per le tue operazioni di trading.

La strategia MACD che oggi ti proponiamo ci è piaciuta veramente tanto ovviamente non perché ci sia simpatica ma perché ci ha condotti a risultati concreti e approfitti giornalieri molto convenienti, abbiamo notato che anche attraverso l’utilizzo di questa singola strategia è possibile iniziare con il piede giusto a fare trading di opzioni binarie di conseguenza il nostro consiglio è quello di fare esperienza approfondendo l’utilizzo di una singola strategia alla volta. Puoi iniziare proprio con questa strategia che cercheremo di spiegarti nella maniera più semplice e chiara possibile.

Strategia MACD: concetti generali

Quella che ti proponiamo oggi è certamente una delle strategie opzioni binarie più utilizzate per fare trading binario, si tratta di una tecnica molto efficace perché è basata su un indicatore tecnico il MACD per l’appunto. Fare analisi grafica con l’utilizzo di questo indicatore ti permette di riconoscere facilmente tutte le migliori occasioni di investimento su determinati tipi di asset in seguito ti andremo anche ad indicare.

L’acronimo MACD può essere sciolto con la dicitura inglese “Moving Average Convergence Divergence”, che tradotto in lingua italiana significa semplicemente convergenza e divergenza della media mobile. Cerchiamo subito di capire come si costruisce il MACD per fare in modo che venga visualizzato sul tuo grafico di trading.

Il procedimento è in realtà molto pratico e la costruzione dell’indicatore si fa semplicemente a partire dalla media mobile vogliamo quindi spiegarti brevemente il funzionamento di questo indicatore che puoi trovare molto spesso alla base di diversi indicatori tecnici quindi si tratta di  nozioni che una volta presi in questa  sede potrai portarti dietro per sempre e ti ritorneranno sempre utili.

La media mobile semplice

La media mobile semplice può essere considerata uno degli indicatori più speciali del trading binario essere utilizzata per la visione diretta che consente di avere sull’andamento del mercato e per la sua semplicità di lettura compresi i segnali di investimento. La media mobile è una linea che si muove seguendo l’andamento del prezzo e quando entra in relazione con esso genera segnali di trading.

strategia opzioni binarie media mobile

Osservando la media mobile si può comprendere velocemente quali sono le condizioni del mercato che stai analizzando, in pratica ti permette di comprendere in maniera intuitiva la direzione che ha preso il trend in atto ripulendo il mercato dalle punte speculative che poco hanno a che vedere con il suo andamento reale. La media mobile prende questo nome dal fatto che essa si calcola facendo una media dei prezzi di chiusura di un numero “n” di periodi. Quindi si calcola in base a un certo numero di sessioni di trading di cui andremo a prendere i prezzi di chiusura gli sommeremo e poi li divideremo per  il numero totale di sessioni prese in considerazione.

La media mobile semplice viene calcolata in genere sulla base di 21 quindi saranno 21 i prezzi di chiusura che devono essere sommati e poi divisi allora volta per 21 in questo modo si ottiene la media mobile del prezzo. Ma come probabilmente già immagini la media mobile può essere calcolata anche sul numero di periodi inferiore o addirittura superiore quindi esistono medie mobili a 5 periodi, 50 periodi oppure anche a 200 periodi. La media mobile semplice è molto efficace e per questo molto utilizzata il problema semmai è che talvolta può essere soggetta ai falsi segnali di conseguenza non è molto indicato utilizzarla da sola per effettuare investimenti.

La media mobile esponenziale

Ora facciamo una ulteriore specifica per quanto riguarda la media mobile perché ne esiste anche un altro detto media mobile esponenziale. Il calcolo del MACD non viene effettuato tramite la media mobile semplice ma attraverso la media mobile esponenziale. Per l’esattezza attraverso due medie mobili esponenziali cerchiamo quindi di capire come funziona questa tipologia di media mobile.

Il calcolo della media mobile esponenziale viene generalmente effettuato perché essa si basa maggiormente sulla volontà di fornire indicazioni sui recenti sviluppi del prezzo dando maggiore importanza all’andamento più recente rispetto che la stessa importanza a tutti i periodi come accade nel caso della media mobile semplice. La buona notizia è che tu non devi effettuare manualmente il calcolo delle medie mobili esponenziali perché le moderne piattaforme di trading sono in grado di fare i calcoli al posto tuo. La media mobile esponenziale resta una delle più importanti perché oltre ad evidenziare e dare importanza  ai valori più recenti è in grado di dare abbastanza peso anche ai valori meno recenti.

Strategia MACD: costruzione dell’indicatore

Come dicevamo il MACD si sostanzia in due semplici linee la prima delle quali corrisponde alla differenza tra due medie mobili esponenziali calcolate sulla base, in genere, di 12 e 26 periodi. La seconda invece è una media mobile esponenziale a 9 periodi. Ricorda che il calcolo delle medie mobili esponenziali verrà sempre effettuata in automatico dalla tua piattaforma di trading binario e quindi senza alcuno sforzo avrai a disposizione il tuo indicatore, non c’è alcun bisogno di andare a modificare i valori standard di quali esso viene calcolato, perché si sono già efficaci impostati nel modo standard.

La linea che è il risultato della differenza tra le medie mobili rappresenta il vero e proprio MACD, mentre la seconda media mobile esponenziale calcolata sulla base di 9 periodi benedetta signal line, ricordati che puoi distinguere una linea dall’altra semplicemente attraverso i colori differenti, il MACD è in genere di colore blu, mentre la signal line è molto spesso di colore rosso, questo almeno sulla stragrande maggioranza delle piattaforme per il trading binario. Il MACD è un indicatore estremamente importante perché può essere utilizzato in diversi modi:

  • Linea dello zero: se andassi in questo momento a posizionare il MACD sul tuo grafico di trading puoi notare che c’è una linea orizzontale che attraversa l’intero grafico e che fa parte del indicatore. Questa linea deve essere sempre osservata molto attentamente perché essa stessa è in grado di fornire segnali di trading grazie all’osservazione della linea del MACD: quando la linea dello zero viene attraversata dal basso verso l’alto in genere si ottiene un segnale rialzista dal mercato, quando invece la linea taglia dall’alto verso il basso si ottiene un segnale ribassista.
  • Signal line: inoltre si può utilizzare la segnale line come una vera e propria media mobile semplice ottenendo così segnali di trading agli incroci tra questa media mobile esponenziale a 9 periodi e la linea del MACD. Allo stesso modo come abbiamo indicato in precedenza quando il MACD supera dal basso verso l’alto la signal line si ottiene un segnale rialzista, quando invece il supera dall’alto verso il basso la signal line si ottiene un segnale ribassista.

strategia opzioni binarie macd

Strategia MACD per trovare gli eccessi del mercato

Il MACD al pari di altri famosi indicatori come l’RSI viene molto spesso utilizzato anche trovare delle zone di mercato particolarmente calde ed interessanti che possono a loro volta generare degli ottimi segnali operativi. Il MACD è quindi in grado di scovare gli eccessi del mercato in termini di ipercomprato ed ipervenduto, ma diamo per un attimo una definizione di questi due termini che potrebbero sembrare piuttosto complicati.

  • Ipercomprato: gli analisti per ipercomprato intendono una condizione raggiunta da un indicatore (si noti bene, non dal prezzo), quando si verifica un movimento eccessivo verso l’alto. Ora il mercato quindi dovrebbe reagire, di conseguenza ci si aspetta anche una altrettanto sproporzionata reazione verso il basso, o comunque una fase laterale nell’andamento del prezzo. Quindi con il termine “ipercomprato” non ci riferisce al fatto che vi sia un numero eccessivo di acquirenti su un bene, ma l’indicatore indica semplicemente che la crescita dei prezzi è infondata.
  • Ipervenduto: gli analisti con ipervenduto indicano una condizione raggiunta da un indicatore quando si verifica un eccessivo andamento al ribasso. A questo punto gli analisti si aspettano un movimento parimenti forte in direzione opposta oppure comunque un nuovo livello di equilibrio del mercato che potrebbe procedere per un certo periodo di tempo in fase laterale. Quindi per “ipervenduto” non ci si riferisce ad un eccesso di vendite sul mercato, ma semplicemente al fatto che il crollo dei prezzi è da ritenersi infondato.

Per utilizzare il MACD come un oscillatore però è necessario andare ad osservare lo storico dei prezzi che ha determinato un andamento del MACD in ipercomprato o ipervenduto, bisogna effettuare questa operazione sugli asset sui quali si intende investire. Una volta fatti i dovuti accertamente sarà possibile investire in una posizione rialzista quando l’indicatore è in ipervenduto, mentre sarà possibile investire in una posizione ribassista quando il mercato è in ipercomprato.

Strategia MACD: divergenze e convergenze

Se è possibile trovare un difetto a questo indicatore probabilmente questo risiede nel fatto che tende a mostrare i segnali di trading leggermente in ritardo rispetto a quando si avverano. Questo problema però con le opzioni binarie viene semplicemente bypassato dal fatto che si investe sul breve periodo, il MACD infatti è soggetto a segnali ritardatari specialmente quando si fa analisi grafica su time frame settimanali o mensili, questo è certamente uno dei grandissimi vantaggi di usare il MACD per investire con le opzioni binarie.

Il MACD comprende nella sua interfaccia anche un istogramma esso rappresenta la differenza tra il MACD e la signal line del MACD, ovvero la media mobile esponenziale a 9 periodi come abbiamo visto in precedenza. Questa differenza viene rappresentata sotto forma di istogramma, in questo modo si possono identificare facilmente le divergenze. Nel momento in cui si verifica un cross over della linea media, l’istogramma comincia a crescere, se il valore del MACD è superiore al valore della media mobile esponenziale a 9 periodi, allora il valore dell’istogramma del MACD sarà positivo. Se invece il valore del MACD è inferiore a quella della signal line il valore dell’istogramma del MACD sarà negativo.

Quando si verificano ulteriori aumento o diminuzione del MACD con la sua line mediana si noteranno subito dei cambiamenti nell’istogramma del MACD. Quando si osserva l’istogramma del MACD crescere di molto ciò significa che il MACD è in crescita in maniera più veloce rispetto alla signal line, si possono quindi trarre delle conclusioni molto chiare riguardo al fatto che un trend rialzista si sta rafforzando, quando invece si verifica un forte calo dell’istogramma del MACD, ciò significa che la linea del MACD è in forte calo rispetto a quello della signal line, da questo si deduce che il trend ribassista è in forte aumento.

Segnali sulle divergenze e convergenze

IL MACD genera segnali di trading molto importanti quando si verificano le divergenze, tu puoi notare una divergenza quando il prezzo sale molto e si attesta su massimi sempre più elevati, mentre d’altro canto noterai il MACD scendere. Quando si verificano queste condizioni il prezzo tende a seguire l’andamento del MACD quindi è destinato a calare di li a breve. Quando si verifica la divergenza quindi si può pensare ad una entrata a mercato ribassista. Ma bisogna fare attenzione perchè il prezzo potrebbe continuare a salire ancora molto prima di effettuare una inversione. Puoi confermare questa tipologia di segnali grazie ai supporti che quando vengono rotti generano il segnale ribassista definitivo.

La stessa cosa accade quando si verificano le convergenze sul mercato con la differenza che il segnale in questo caso è rialzista. Quando si nota il prezzo calare ed il MACD salire potrebbe verificarsi presto una inversione rialzista sul mercato, ma siccome il prezzo potrebbe continuare a scendere per molto tempo prima di invertire la sua corsa è chiaro che bisogna attendere la rottura di un livello di resistenza per confermare il segnale rialzista.

Ricapitoliamo quindi tutti i tipi di segnali di opzioni binarie che offre il MACD

Acquisto opzioni binarie Call

  • Quando il MACD attraversa dal basso verso l’alto la sua linea dello zero, ovvero la linea mediana dell’indicatore si ottiene un segnale di acquisto opzioni binarie Call.
  • Il MACD genera poi un segnale rialzista nel momento in cui supera la media mobile esponenziale a 9 periodi dal basso verso l’alto.
  • Il Macd inoltre può generare un segnale di acquisto opzioni Call quando si trova in fase di ipervenduto e quindi dovrebbe verificarsi presto una risalita del prezzo.
  • Il MACD infine genera un segnale rialzista quando si verifica una convergenza e si nota che l’indicatore sta salendo rispetto al pezzo.

segnale-acquisto-macd

Acquisto opzioni binarie Put

  • Quando il MACD supera dall’alto verso il basso la sua linea dello zero ovvero la linea mediana dell’indicatore si ottiene un segnale ribassista.
  • In secondo luogo il MACD può generare un segnale ribassista quando supera la signal line dall’alto verso il basso.
  • Un terzo tipo di segnale ribassista si ha quando l’indicatore si trova in fase di ipercomrpato e può quindi determinare un deprezzamento in un breve periodo di tempo.
  • Infine il MACD genere un segnale ribassista quando si muove in direzione differente rispetto al prezzo e si può notare una divergenza. Scendendo il MACD genera un segnale ribassista.

segnale-vendita-macd


+++ APRI IL TUO CONTO DEMO DI TRADING GRATIS ED APPROFITTA DELLA PIATTAFORMA DI IQ OPTION+++  VAI SU IQ OPTION! e prova subito il tuo nuovo conto demo gratuito sulle opzioni binarie.
iscrizione-iq-option


Consigli operativi per la strategia MACD

Vediamo ora gli aspetti tecnici che ti aiuteranno a mettere in pratica la strategia in questione. Per prima cosa vogliamo parlare del time frame e della sua correlazione diretta con le scadenze delle opzioni binarie e la strategia MACD.

Gli archi temporali vanno sempre impostati in un certo modo in base a come intendi operare, per questa strategia però dobbiamo partire dal presupposto che il MACD essendo un indicatore utilizzato per mostrare le inversioni di tendenza potrebbe necessitare di fare analisi tecnica su grafici basati su archi temporali che vanno al di là di M10. Il MACD può essere utilizzato anche per opzioni binarie a brevissima scadenza ma noi ti sconsigliamo per esempio l’utilizzo delle opzioni binarie a 60 secondi perché i segnali generati in questo caso potrebbero essere maggiormente inaffidabili essendo basati su un’analisi grafica effettuata in un grafico ad M1.

Per evitare falsi segnali ed ottimizzare al massimo l’utilizzo della strategia noi consigliamo sempre quindi di fare analisi su un grafico in M10 dove le opzioni binarie a 60 secondi non possono essere utilizzate. Le scadenze per le tue opzioni binarie quindi possono partire come minimo dai 15 minuti per finire anche alle opzioni binarie con scadenza oraria che noi riteniamo particolarmente indicate per l’utilizzo attraverso il MACD. Questo è uno dei grandi vantaggi dell’utilizzo di questa strategia perché grazie alla grandissima versatilità che questo indicatore di soffrire sì alla concreta possibilità di variare di molto gli approcci al investimento ed alle scadenze di opzioni binarie.

Questa strategia inoltre può essere utilizzata su una grande varietà di differenti strumenti finanziari. Noi ti consigliamo di provare ad utilizzarla ad esempio sugli asset relativi al mercato Forex dato che essi si caratterizzano per una elevata volatilità che può cambiare nel giro di poco tempo le condizioni del mercato favorendo le inversioni del prezzo nella cui lettura il MACD è decisamente un principe. Altrimenti puoi sempre valutare di fare degli investimenti sul mercato azionario statunitense che si caratterizza anch’esso per l’alta liquidità e la forte volatilità grazie ad asset  molto importanti e molto interessanti per gli investimenti in opzioni binarie.

Come evitare i falsi segnali

Come abbiamo visto grazie alla grande versatilità dell’indicatore puoi decidere di utilizzarlo da solo per fare investimenti, ma per rendere la strategia ancora più efficace puoi pensare di affiancare al MACD anche altri indicatori di tipologie differenti che ti aiuteranno a limitare al massimo i falsi segnali ed investire quasi sempre con profitto.

Ad esempio puoi pensare di affiancare a questo indicatore l’ RSI, un famoso oscillatore che serve proprio per individuare le fasi di ipercomprato e ipervenduto ed attraverso il quale potrai comprendere meglio insieme al MACD quando stanno per verificarsi realmente delle inversioni di tendenza. Oltre alle medie mobili che caratterizzano l’indicatore principe della nostra strategia puoi pensare di affiancare al max anche la media mobile semplice, ti abbiamo già spiegato il suo funzionamento all’inizio del nostro elaborato e quindi non dovrebbe risultare per te troppo complicato utilizzarla insieme alla nostra strategia.

Utilizzando al meglio la strategia MACD quindi i segnali di trading risultano efficaci nella maggior parte dei casi mentre i falsi segnali sono limitati al minimo grazie alle sbagliate possibilità che ti permettono di cercare di entrare a mercato soltanto quando le condizioni sono estremamente favorevoli.

Con questa strategia puoi pensare di portare a casa l’intera posta anche il 7 oppure 8 casi su 10 di utilizzo. Significa avere a disposizione del 70% fino al 80% di possibilità di successo ciao significa che questa strategia è sempre molto efficace sul lungo termine quindi se anche i primi trade che andrai ad effettuare attraverso essa non dovessero portare i risultati ricordati che sul lungo termine potrai avere successo ed iniziare a guadagnare rientrando delle perdite ed accrescendo il tuo capitale totale di investimento.


+++ CON IQ OPTION FAI TRADING IN MODO SICURO E PROFESSIONALE! PROVALO ORA, APRI IL TUO CONTO +++  VAI AL TUO CONTO! Per aprirlo ti basterà indicare una mail e una password. Riceverai anche un conto demo gratuito per il trading sulle opzioni binarie.

Consigli sul money management

money_management

I principianti sono soliti cadere in errori piuttosto banali per quanto riguarda l’investimento in opzioni binarie, al di fuori dei normali errori che si possono commettere nella lettura dei segnali di trading provenienti dagli indicatori che caratterizzano le diverse strategie, molto spesso gli errori compiuti derivano da una cattiva gestione del capitale di trading.

L’abbiamo detto molte volte ma non smetteremo mai di ripeterlo per avere successo sul lungo termine con le opzioni binarie che è l’obiettivo di qualsiasi professionista bisogna saper aspettare e quindi dilazionare il proprio capitale di investimento su diverse operazioni, bisogna quindi fare più trades possibili sapendo che le statistiche sono dalla tua parte. Per farlo però non puoi pensare e di poterti permettere di subire grosse perdite sul capitale ogni qualvolta si verifica un evento imprevisto oppure un falso segnale, quindi la regola generale che devi osservare è quella di non investire mai più del 5% del capitale totale a tua disposizione per ogni operazione di trading.

Con quali broker operare?

Le migliori strategie danno il massimo dei rendimenti e dei frutti possibili soltanto quando vengono sfruttate attraverso i servizi e le piattaforme dei migliori broker di opzioni binarie. Noi prima di essere redattori siamo dei traders e grazie alla nostra esperienza siamo orami in grado di dire quali piattaforme per il trading binario siano maggiormente convenienti e quali sono più adatte agli investimenti da parte dei principianti. Ci permettiamo quindi di offrirti i nomi di alcuni broker che si sono rivela estremamente convenienti e sicuri per fare trading in opzioni binarie, attraverso di loro diventa realmente possibile anche per te creare una vera rendita mensile e vivere il trading binario come un vero professionista. Ecco i nomi di alcuni broker di alto livello:

UNICO BROKER CONSIGLIATO DA MIGLIORBROKERFOREX.NET PER TRADING DI OPZIONI BINARIE

Deposito: €10
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
RICHIEDI LA DEMO!
Opinioni positive: SI
Opinioni IQ Option
Please wait...
VANTAGGI: Opzioni Forex + Digitali + Formazione + °Tornei + Trade min. 1€
Nota:Le Opzioni Binarie sono disponibili solo per i Clienti Professionisti.
Visita il sito ufficiale
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©2012/2018 - Guida completa ai migliori broker italiani. Progetto a cura di Alessio Ippolito.