miglior broker forex

Comprare azioni Poste Italiane e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

I buoni fruttiferi sono il simbolo degli investimenti gestiti da Poste Italiane

Se stai pensando di diventare azionista Poste Italiane ma non sai come comprare azioni o la tua banca ti ha proposto commissioni altissime, sei nel posto giusto! Gli esperti redattori del team editoriale di MigliorBrokerForex.net hanno preparato per te una guida chiara e completa all’investimento in Poste Italiane.

Scopri subito i migliori metodi e le migliori piattaforme per comprare azioni Poste Italiane e investire in uno dei marchi del lusso più famosi al mondo, e non perderti le analisi dei nostri esperti con previsioni future, assetto societario e tante altre informazioni utilissime.

Sei pronto? Iniziamo subito a vedere dove è scambiato il titolo Poste Italiane e come possiamo investire.

Chi è Poste Italiane?

Siamo abituati a conoscere questa azienda come una presenza fissa in ogni centro d’Italia, anche il più piccolo. In pochi però sanno che Poste Italiane è una compagnia quotata, che gestisce ad oggi un enorme monte di denaro, sia come risparmio che come investimento, e che è uno dei gruppi meglio capitalizzati a livello mondiale.

Chi investe in Poste Italiane non investe dunque soltanto in un servizio di consegna posta (che è tra le altre cose decisamente minoritario all’interno delle operazioni offerte dal gruppo), ma in un autentico intermediario finanziario, che per capitali raccolti è tra i primi a livello europeo.

Poste Italiane è un gruppo che è oggi attivo nel settore logistico, dei servizi finanziari, assicurativi e anche nella telefonia mobile, per un fatturato di oltre 33 miliardi di euro, e con un utile di circa 700 milioni di euro.

Impiega oltre 125.000 dipendenti su tutto il suolo italiano, ed è uno dei titoli più importanti dell’intero mercato.

Ad oggi controlla anche un enorme numero di società, tra le quali BancoPosta Fondi società di gestione, CLP, Europea Gestioni Immobiliari, Mistral Air, Poste Assicura, Poste Energia, PosteMobile, PosteShop, PosteTributi, Postecom, SDA Express Courier, Postel.

Si tratta dunque di un gruppo ipertrofico, che tra le altre cose continua ad espandersi senza alcuna soluzione di continuità.

Dove è quotata Poste Italiane?

Poste Italiane è tra i primi gruppi mondiali per raccolta di capitale

Il titolo Poste Italiane è quotato presso Piazza Affari, dove viene scambiato utilizzando  il simbolo PST. Anche se temi di non avere il tempo necessario a seguire le contrattazioni in tempo reale, non devi preoccuparti, perché tutte le piattaforme che andremo a recensire fra poco ti permetteranno di operare sul titolo Poste Italiane con strategie automatiche e semi-automatiche, comodamente da PC o smartphone.

Avrai quindi la possibilità di gestire il tuo portafoglio di asset in qualsiasi momento e dovunque tu voglia, per investire con la massima comodità.

Come comprare azioni Poste Italiane

Come abbiamo stabilito, il titolo di Poste Italiane è quotato presso Piazza Affari, e dunque dovremo per forza rivolgerci ad un broker autorizzato ad operare su questo specifico mercato borsistico. Le opzioni a nostra disposizione, bancarie e non, per comprare azioni Poste Italiane  sono veramente moltissime ma spesso differiscono in termini di operatività delle piattaforme e commissioni.

Ecco perché abbiamo scelto di elencare diversi broker per aiutarti a trovare quello più adatto alle tue esigenze di investimento.

Andiamo ora ad analizzare la modalità di acquisto di azioni Poste Italiane più classica e conosciuta: il deposito titoli della propria banca.

Comprare azioni Poste Italiane con un deposito titoli in banca

Comprare azioni Poste Italiane tramite la propria banca rappresenta la tipica modalità d’investimento del trader alle prime armi che vuole affacciarsi sul mercato azionario. Questo tipo di compravendita infatti è molto semplice ed affidabile, ma ci pone di fronte a diverse problematiche che è necessario analizzare per arrivare, te lo anticipiamo, a suggerirti piattaforme lontane dalle banche e con maggiori operatività.

Investire in Poste Italiane tramite il deposito titoli della tua banca ha infatti questi svantaggi:

  1. Commissioni molto alte – pagherai infatti ogni singolo trade, per il mantenimento del conto e per ritirare i tuoi ricavi. Ovviamente, questo andrà ad incidere sul tuo margine di guadagno dell’investimento in Poste Italiane.
  2. Poca scelta di asset – molto spesso infatti le banche offrono solo uno o pochi mercati di Borsa: sarà quindi impossibile differenziare il tuo portafoglio con azioni straniere, materie prime, ETF o criptovalute a meno che tu non voglia aprire più account su diverse piattaforme.
  3. Niente leva finanziaria né investimenti al margine – questa operatività di trading ti permette di moltiplicare gli andamenti negativi e positivi del titolo andando a guadagnare in modo automatico.
  4. Non puoi vendere allo scoperto – cioè la possibilità di puntare sul ribasso del prezzo del titolo di Poste Italiane anche senza possederne azioni. Moltissimi trader non possono più farne a meno, perché ti permette di guadagnare anche quando il mercato va male.
  5. Hai dei minimi di investimento altissimi – la tua banca ti costringerà infatti ad investire migliaia di euro per accedere a profili di commissioni più basse, rendendoti ancora più difficile diversificare il tuo portafoglio di asset.

Tutte queste problematiche ci spingono a ritenere il deposito titoli della banca un metodo sì affidabile e sicuro per comprare azioni Poste Italiane, ma con diversi svantaggi che possono rendere il tuo investimento poco profittevole. Esistono, per nostra fortuna, ottime alternative per investire in Poste Italiane con piattaforme professionali e commissioni ben più basse. Continua a leggere per scoprirne di più.

Investire e comprare azioni Poste Italiane con i CFD

I CFD, o contratti per differenza, sono dei prodotti finanziari molto amati dai trader professionisti perché permettono di diversificare il proprio portafoglio di asset con pochi clic, e offrono diverse funzionalità in più rispetto al deposito titoli delle banche.

Investire in Poste Italiane tramite una piattaforma CFD avrà questi vantaggi:

  • Pagherai commissioni bassissime – spesso meno di un cent ad azione, e senza nessun costo di mantenimento per il tuo conto. Operare con i CFD sarà infinitamente meno costoso del miglior deposito titoli bancario che tu possa trovare.
  • Avrai molta più scelta di asset – perché le piattaforme CFD ti permettono di investire non solo sul mercato di BORSA, ma anche azioni straniere, criptovalute, ETF, indici e materie prime. Diversificare il tuo portafoglio di asset sarà facilissimo.
  • Avrai a disposizione piattaforme professionali – fai trading come un professionista grazie ad ordini condizionali, take profit, stop loss e analisi avanzate dei grafici.
  • Potrai investire con la leva finanziaria e vendere  allo scoperto – queste due funzionalità sono spesso precluse a chi investe con un deposito titoli, ma sono utilissime.
  • Potrai investire con anche poco – ti basteranno 100 o 200 euro a seconda della piattaforma che andrai a scegliere per investire in Poste Italiane.

Ma quale piattaforma CFD scegliere per comprare azioni Poste Italiane? Ecco i consigli dei nostri esperti.

FP Markets per comprare azioni Poste Italiane o CFD

FP Markets è una delle piattaforme CFD  attive da più tempo sul mercato europeo ed italiano, ed è dotato di tutte le autorizzazioni necessarie ad operare legalmente su moltissimi mercati borsistici. Oltre al titolo Poste Italiane, avrai infatti la possibilità di espandere il tuo portafoglio di asset con più di 1000 listini, che ti permetteranno di diversificare con azioni italiane, azioni straniere, criptovalute, indici e materie prime.

Uno dei maggiori punti di forza di FP Markets è sicuramente nella sua piattaforma: semplicissima da usare anche da un neofita, è disponibile gratuitamente su desktop o tramite la comoda App dedicata per smartphone. Nonostante la semplicità, questo broker offre ai suoi clienti strumenti professionali: avrai infatti la possibilità di operare sul titolo Poste Italiane con ordini condizionali, leva finanziaria, stop loss, take profit e molto altro ancora.

Clicca quì per visitare il sito ufficiale di FP Markets !

Se vuoi iniziare ad investire in Poste Italiane tramite FP Markets, ricorda che puoi aprire un account demo gratuito per testare le tue strategie di investimento con capitale virtuale e prendere confidenza con la piattaforma.  

>>> Clicca quì per aprire un conto gratis su FP Markets e investi in azioni di Poste Italiane

Trade.com per investire in Poste Italiane

Trade.com è un altro broker CFD che ti permetterà di investire in Poste Italiane con pochi click. Questa piattaforma è molto apprezzata dai trader professionisti grazie alle funzionalità evolute e dalla vastissima scelta di asset per diversificare il tuo portafoglio.

Oltre alla grande scelta di asset, Trade.com offre strumenti professionali per investire come leva finanziaria e vendita allo scoperto ed è disponibile per PC o smartphone. Proprio come FP Markets, anche questo broker ti permetterà di aprire un conto demo gratuito per testare la sua piattaforma e le tue strategie di investimento.

>>> CLICCA sul link per aprire un conto gratuito su Trade.com:

  • Devi prima confermare i tuoi dati e le tue generalità con un documento di identità: vanno benone carta di identità,  patente,  passaporto;
  • Versa come preferisci almeno 100 euro: con carta di credito, con carta Visa, Mastercard o American Express; va bene e anche il bonifico bancario;
  • Scegli MetaTrader 4 gratis, per usare la piattaforma professionale più apprezzata al mondo,  oppure fai trading con WebTrader, per fare trading via browser; Puoi operare anche con  anche App per smartphone iPhone o Android;
  • Scegli AZIONI opera sulle azioni Poste Italiane se credi che le azioni aumenteranno di valore, oppure vendi allo scoperto, se pensi che le azioni di Poste Italiane scenderanno di valore.

>>> Clicca su questo link, apri un conto demo/live su Trade.com ed inizia ad investire in Poste Italiane <<<

Per visitare il sito ufficiale di Trade.com, clicca su questo link quì !

Per la guida completa al broker, visita: Trade.com recensione

Grafico, andamento live e previsioni su Poste Italiane

Se cerchi un grafico live per vedere l’andamento del titolo Poste Italiane e decidere il momento migliore per investire, puoi consultare questo offerto gratuitamente del broker Plus500.


Plus500 è un altro broker CFD attivo sul mercato europeo da più di 10 anni, e offre una vastissima lista di asset come azioni italiane e straniere, criptovalute, materie prime e indici sui quali investire tramite la piattaforma desktop o smartphone.

Se vuoi provare a comprare azioni Poste Italiane tramite Plus500, ricordati che anche questo broker ti permetterà di aprire un conto demo gratuito per operare con capitale virtuale.

Se vuoi investire sulle azioni di Poste Italiane, sia diretto che allo scoperto, con questo broker CFD:

  • Apri il tuo  conto cliccando su questo link (Puoi aprire pure un conto demo, con 100.000 dollari di capitale virtuale a disposizione);
  • Verifica la tua identità  con un documento : sono adatti e accettati la patente, la carta di identità o anche il passaporto;
  • Deposita il minimo di 100€: puoi farlo carta prepagata, VISA, MasterCard, American Express oppure con bonifico bancario anche dall’Italia;
  • Clicca su —> Trading azioni Poste Italiane e comincia a investire al rialzo o al ribasso.

Per visitare il sito ufficiale di Plus500, clicca quì: Sito ufficiale Plus500

Conviene investire in Poste Italiane?

Poste Italiane è uno dei gruppi più importanti a livello mondiale del settore assicurativo e finanziario, nonché di quello logistico. Al netto delle antipatie che possiamo aver personalmente sviluppato con questo gruppo, la situazione va affrontata con il duro cuore dell’investitore e guardare ai freddi numeri. Poste Italiane è ad oggi un gruppo che produce utili importanti e che può inserirsi praticamente in ogni tipo di portafoglio, soprattutto se siamo alla ricerca del tassello assicurativo-bancario per differenziare al massimo il nostro investimento.

Quindi per rispondere alla domanda che ci siamo posti in apertura del paragrafo conclusivo, possiamo dire che sì, conviene investire in Poste Italiane, tenendo anche conto del fatto che con questo gruppo possiamo guadagnare, anche grazie ai broker che ti abbiamo proposto, anche quando il trend su questa specifica azione è negativo.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments