miglior broker forex

ETF Petrolio: guida su come investire

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex
ETF Petrolio

Il petrolio è uno dei migliori strumenti per l’investimento

Vuoi investire in ETF Petrolio e vuoi farlo come i grandi professionisti del trading? Sei alla ricerca dei migliori titoli di questo tipo? Vuoi saperne di più su come operare su questo mercato?

Sei nel posto giusto, perché nella nostra guida di oggi ci occuperemo appunto di andare ad analizzare gli ETF sul petrolio, e dei migliori strumenti e migliori broker per andare ad investire su questi interessantissimi titoli finanziari.

Conviene investire in ETF sul petrolio invece che su contratti diretti? Quali sono i vantaggi che ti possono offrire gli ETF ( leggi questa guida completa al trading ) rispetto all’investimento diretto? Che vuol dire leva finanziaria? Che fare se vuoi invece vendere allo scoperto il petrolio perché credi che il prezzo di questa materia prima non potrà che scendere nel futuro?

Vediamolo insieme, in una guida dettagliata che aiuterà a capire come investire su questo titolo e su questa materia prima.

Perché investire nel petrolio: una guida minima alla materia prima

Ci siamo già occupati diffusamente di investimenti in petrolio e di analizzare il perché questo è uno degli asset che dovresti tenere in debita considerazione durante la composizione del tuo portafoglio.

Il petrolio è una delle materie prime più utilizzate non solo a scopo energetico, ma anche per la produzione di una quantità infinità di materiali plastici e di altri derivati degli idrocarburi.

Il ruolo del petrolio è tanto cruciale nella nostra economia che i paesi che sono tanto fortunati da averne risorse le custodiscono gelosamente e in genere basano la propria economia proprio sulla presenza di questa materia prima.

OPEC INvestimento petrolio

I paesi dell’OPEC incidono molto sul prezzo del petrolio

Il petrolio è anche al centro di moltissime vicende di tipo politico internazionale: non sono pochi i conflitti che appunto hanno come ragione occulta o meno il petrolio, e le organizzazioni trasversali di paesi produttori (come ad esempio l’OPEC) rivestono un ruolo fondamentale nella diplomazia e nel commercio internazionale.

Vale la pena di ricordare, ma sarà comunque questione che potremo affrontare più avanti nella nostra guida agli ETF Petrolio, che questa materia prima è decisamente volatile e che dunque permette di operare sia sul breve che sul lungo periodo, sia con tecniche di scalping, sia invece con strategie posizionali, ovvero strategie che ti permettono di intervenire prendendo appunto una posizione lunga sul mercato.

Perché investire in ETF / ETC sul petrolio invece che direttamente sulla materia prima petrolio?

A questo punto della discussione, ovvero in principio della stessa, è necessario cercare di comprendere perché dovremmo scegliere gli ETF o ETC (così in genere vengono chiamati quando invece di avere come sottostante un indice hanno in realtà una sola materia prima) invece dell’investimento diretto in contratti che rappresentano petrolio.

Gli ETF sono infatti diventati degli strumenti particolarmente richiesti anche dai piccoli risparmiatori, in quanto offrono delle caratteristiche pressoché uniche sul mercato:

  • Sono fondi gestiti automaticamente, il che vuol dire che le commissioni sono minime, al contrario dei contratti OTC che hanno commissioni molto alte (pensa ai derivati o alle opzioni, i cui costi di contratto sono estremamente alti e possono incidere per diversi punti percentuali sul nostro portafoglio di investimento);
  • Sono fondi che sono negoziati su mercati regolamentati, ovvero in strutture simile a quelle della borsa; questo vuol dire che le quote di un ETF possono essere sempre scambiate su un mercato molto controllato, diviso in quote/azioni di piccole entità e che ti permettono di operare differenziando al massimo;
  • Sono una tipologia di investimento che ti permette di andare ad operare con dimensioni di investimento minime; i lotti interi di petrolio richiedono infatti quantità enormi di denaro, e anche quando sono frazionati non permettono comunque di investire poche decine di euro;
  • Sono un investimento modulare, in quanto puoi scegliere titoli che hanno leva incorporata, che puntano sul prezzo attuale o sul prezzo dei futures che riguardano il petrolio, o ancora su ETF inversi che crescono allo scendere del valore della materia prima sottostante.

Gli ETF dunque presentano degli enormi vantaggi per quanto riguarda l’investimento, che si tratti di scelta di materie prime oppure di indici. Per quanto riguarda specificatamente il petrolio, vale la pena di ricordare che puoi anche scegliere, come avremo modo di vedere più avanti, anche degli ETF che includono un paniere di materie prime, affiancando dunque il tuo investimento in Petrolio ad investimenti in gas naturale, metalli preziosi o anche materie prime alimentari.

Come acquistare un ETF sul petrolio: i diversi sistemi

Dopo aver fatto una breve disamina su quelle che sono le caratteristiche specifiche di questa materia prima, è il caso di passare più al concreto della vicenda, ovvero dei sistemi che ti permettono di acquistare degli ETF Petrolio. Quali sono le caratteristiche che deve avere, in questo senso, un buon broker?

  1. Deve essere economico, nel senso che le commissioni devono essere, per quanto possibile, ridotte all’osso; chi sceglie gli ETF lo fa anche in virtù del fatto che impattano sui costi di commissione in modo decisamente ridotto rispetto a quelli che sono i costi di altri strumenti analoghi; se dovessimo poi scegliere broker molto costosi, ci troveremmo a far fronte alla spiacevolissima evenienza di pagare anche più di un punto percentuale per le nostre transazioni; il guadagno finirebbe tutto nelle tasche dei broker;
  2. Deve avere ETF petrolio e anche altri strumenti: non ha senso investire tutto il nostro capitale in un solo strumento; la cosa migliore da fare, quella che fanno tutti i migliori investitori, è di differenziare i loro investimenti, ovvero di portare in portafoglio diversi tipi di titoli; inutile affidarsi ad un broker che magari ha solo qualche ETF;
  3. Potenza degli strumenti: ogni bravo trader, anche se alle prime armi, ha bisogno di piattaforme adeguate per investire, ovvero di gestire tutti i suoi investimenti facendo affidamento su quelli che sono i migliori tool per l’analisi e per la gestione delle posizioni;

È questa la triade alla quali devi sempre prestare attenzione quando devi investire in ETF (o in qualunque altro tipo di titolo), che si tratti di ETF in Petrolio o anche con altro tipo di sottostante.

ETF petrolio leva 2, leva 3, leva 5: che significa?

Gli ETF sulle materie prime sono strumenti interessanti anche perché spesso incorporano leva finanziaria, ovvero replicano l’andamento del sottostante (in questo caso il valore del petrolio) con una moltiplicazione. Quando parliamo di leva possiamo avere diversi moltiplicatori. I più comuni, quando si parla di petrolio, sono i seguenti:

  • Leva 2: con l’ETF che moltiplica per 2 l’andamento del petrolio e del suo prezzo;
  • Leva 3: con ETF Petrolio che moltiplicano per 3 l’andamento del sottostante;
  • Leva 5: con un moltiplicatore che comincia ad essere relativamente alto e che dunque è adatto a chi vuole un prodotto finanziario molto volatile e instabile;

La leva finanziaria moltiplica tanto gli andamenti positivi che quelli negativi: se il petrolio come sottostante fa registrare un +1,00%, con leva 2 avrai +2,00%, con leva 3 avrai +3,00% e con leva 5 avrai +5,00%.

Lo stesso vale, ovviamente, anche per il segno meno. La leva finanziaria è dunque uno strumento che aumenta la volatilità, i potenziali guadagni e le potenziali perdite.

ETF Petrolio senza leva

Esistono ovviamente sul mercato anche ETF Petrolio senza leva, ovvero strumenti che replicano esattamente, 1 a 1, l’andamento del valore del petrolio. Siamo comunque davanti, per natura stessa di questa materia prima, ad un prodotto finanziario decisamente volatile, che permette dunque anche di operare con strategie di brevissimo periodo, anche scalping.

ETF Petrolio in Euro: sono più convenienti?

Non ci sono differenze sostanziali tra ETF Petrolio denominati in Euro e ETF petrolio denominati in Dollari Americani. Devi però ricordarti che in entrambi i casi, trattandosi di una materia prima che è scambiata a livello mondiale in dollari, sei esposto al rischio di cambio, nel senso che oltre all’andamento della materia prima in questione, dovrai anche necessariamente tenere conto del fatto che il valore della coppia EUR/USD può cambiare nel corso del tempo e dunque dobbiamo necessariamente incorporare anche questo tipo di variazione all’interno del rendimento del nostro investimento.

I broker che ti andremo a proporre nel corso della nostra guida sono in grado di offrirti sia ETF Petrolio in Euro che ETF Petrolio in Dollari.

Non ci sono differenze di sorta, e dunque puoi operare scegliendo il broker che più fa al caso tuo, tenendo conto degli altri criteri che andremo ad analizzare più avanti nel corso della nostra guida.

Conviene investire in ETF Petrolio tramite la banca?

Tutte le banche ti offrono la possibilità di accedere ad un deposito titoli e di negoziare, sulle principali borse internazionali, e dunque ai mercati che offrono ETF, che sono, come abbiamo detto in apertura, dei mercati regolamentati e che dunque offrono la possibilità di operare anche a chi ha un banalissimo deposito titoli.

Ci sono però diversi problemi che sono collegati a questo tipo di account, che non ti permettono di investire al meglio sugli ETF (così come sugli altri strumenti):

  • Le commissioni di apertura e di gestione del conto non sono in linea con quelli dei migliori broker CFD, quei broker che andremo a proporti tra pochissimo nel corso della nostra guida;
  • La scelta di ETF è in genere limitata e spesso non puoi scegliere ETF con leva che desideri;
  • Non hai, al contrario di quanto avviene con gli altri broker, leva finanziaria aggiuntiva;
  • Le piattaforme di gestione dell’investimento sono purtroppo non adeguate, nel senso che non possono offrirti strumenti avanzati, come ad esempio il take profit, lo stop loss e altri strumenti professionali di investimento; anche le analisi del grafico e dei forecast, nonché dei segnali, è spesso non adeguata, motivo per il quale dobbiamo necessariamente andare a scegliere altri tipi di strumenti se vogliamo davvero operare su questo mercato come dei professionisti, dovremo necessariamente rivolgerci altrove;

La banca non è dunque un buon canale per investire in ETF Petrolio. Questo non vuol dire però che dovrai rinunciare a quanto ti viene offerto da questo mercato. Ti basterà infatti scegliere dei broker adeguati, che ti presentiamo nel prossimo paragrafo.

Perché investire in ETF con i migliori broker CFD

Investire in ETF tramite i migliori broker CFD vuol dire avere a disposizione il potentissimo strumento dei Contratti per Differenza, contratti che ti permettono di operare al margine con commissioni di pochi cent, in aggiunta all’interno di listini e piattaforme completi.

Se sceglierai uno dei broker CFD che ti consigliamo per l’investimento in ETF petrolio potrai infatti:

  • Operare su listini che offrono, oltre agli ETF, anche prodotti come le azioni internazionali e nazionali migliori, criptovalute, Forex, Indici e anche materie prime in senso diretto;
  • Versare capitali minimi per investire: ti bastano 100 o 200 euro per iniziare a fare trading sugli ETF petrolio;
  • Leva personalizzata, fino ad 1:100, ovvero potendo moltiplicare l’andamento di questi titoli fino a 100 volte, senza doverti accontentare necessariamente di quelle che sono le leve incorporate nel titolo; il vantaggio è enorme, perché oltre che moltiplicare l’andamento, potrai investire al margine e dunque avere molto meno da investire in ogni singolo titolo, potendoti permettere un portafoglio differenziato con pochissimi euro;
  • Piattaforme professionali: MetaTrader ma non solo; i migliori broker CFD ti offrono anche piattaforme proprietarie che ti permettono di investire proprio come fanno i broker direttamente in borsa, con gestione completa e totale di ogni aspetto che riguarda il tuo investimento;
  • Commissioni estremamente basse, molto più basse di quelle che vengono offerte dalle banche, per un risparmio (che si traduce in un maggiore guadagno dal nostro investimento) davvero consistente.

Lettura d’approfondimento consigliata: Guida al trading CFD ( contratti per differenza )

Ma quali sono i migliori broker CFD che hai a disposizione per investire in titoli come gli ETF petrolio? Te li presentiamo subito.

Investire in ETF Petrolio con eToro

Gli ETF petrolio possono essere negoziati senza problemi con eToro, una delle piattaforme più conosciute a livello mondiale e che è autorizzata ad operare anche in Europa e in Italia.

eToro ti offre una piattaforma completa per gli investimenti di tipo proprietario, alla quale puoi accedere anche tramite browser o tramite smartphone. Listini molto completi, che includono oltre 2.000 titoli e sottostanti, con la possibilità recente di poter investire anche direttamente in azioni.

eToro è inoltre la piattaforma più utilizzata per il social trading, un sistema che ti permette di copiare con un solo click tutte le operazioni dei migliori utenti, quelli che hanno fatto registrare i migliori profitti sulla piattaforma.

>>> Clicca quì per aprire un conto gratis su eToro ed iniziare ad investire in ETF <<<

Commissioni molto basse e la possibilità di operare anche con un conto demo gratuito, un conto demo con 100.000 dollari americani per testare le tue strategie, completano un quadro assolutamente straordinario. eToro è una piattaforma di avanguardia, una di quelle che dovresti tenere in considerazione non solo per l’investimento in ETF sul petrolio, ma anche su altri tipi di titoli.

Leggi la guida completa al broker: eToro recensione

Investire in ETF Petrolio con Plus500

Plus500 è un broker CFD di altissimo livello, con un listino molto fornito e che è dotato anch’esso di licenza MiFID, una licenza che autorizza il broker ad operare in Europa e che offre importantissime tutele per noi risparmiatori e investitori.

Plus500 offre investimenti in ETF, materie prime dirette, azioni, indici, Forex e criptovalute, per una delle piattaforme più complete a livello di asset e una delle più apprezzato a livello mondiale per la gestione di portafogli semplici e complessi.

Minimi di investimento molto bassi, commissioni altrettanto basse e la possibilità di operare su un gran numero di mercati, il tutto corredato dal classico conto demo gratuito per testare i tuoi investimenti prima di operare direttamente con il tuo capitale.

>>> Clicca quì per aprire un conto gratis su Plus500 ed iniziare ad investire in ETF <<<

Plus500 è un grande partner per l’investimento, uno di quelli che possono davvero offrirti il meglio, ovvero tutti gli strumenti di cui hai bisogno per emergere sui mercati e per gestire un portafoglio che sia effettivamente redditizio.

Leggi la guida completa al broker: Plus500 recensione

Investire in ETF Petrolio con IQ Option

Chiudiamo il nostro trittico di broker consigliati per l’investimento in ETF Petrolio con IQ Option, altro broker molto conosciuto a livello mondiale e che è in grado di offrirci, cosa più unica che rara, una piattaforma proprietaria di altissimo livello, con accesso ad azioni, coppie forex, criptovalute, materie prime e criptovalute.

IQ Option ha listini in continua espansione ed è uno dei broker più conosciuti a livello europeo. È autorizzato MiFID, offre garanzie importanti per i tuoi investimenti ed è uno dei partner ideali per chi vuole fare sul serio con i suoi investimenti.

>>> Clicca quì per aprire un conto gratis su IQ Option ed iniziare ad investire in ETF <<<

IQ Option ti offre un conto demo gratuito che ha tutte le caratteristiche del conto reale, con 10.000 dollari di capitale virtuale per verificare che le tue strategie siano davvero ideali per i tuoi obiettivi di investimento.

Leggi la guida completa al broker: IQ Option recensione

Andare short – vendita allo scoperto ETF petrolio

Con i broker che ti abbiamo appena consigliato hai anche la possibilità di investire andando short, ovvero puntando su un ribasso immediato o meno del prezzo del petrolio sulle principali piazze mondiali. Puoi infatti, con Plus500, eToro e IQ Option ( ma anche con altri brokers presenti nella nostra tabella in homepage ), investire anche vendendo allo scoperto, ovvero vendendo ETF petrolio anche se non ne hai ancora in portafoglio.

Si tratta di un grandissimo vantaggio, soprattutto tenendo conto del fatto che il petrolio, come d’altronde il grosso delle materie prime, è un prodotto molto volatile e possono esserci importantissime variazioni di prezzo all’interno della stessa giornata di trattazioni e negoziazioni.

È questo un altro vantaggio dei broker che ti abbiamo consigliato nel corso della nostra guida, un vantaggio decisamente non da poco, che dovrebbe mettere una pietra tombale sulla possibilità di comprare ETF tramite la tua banca.

ETF Petrolio con maggiore leva

Discorso ancora più interessante per chi vuole investire con leva maggiore di quelle che vengono offerte dagli ETF strutturati con leva incorporata. I broker che ti abbiamo proposto ti offrono infatti leva fino a 1:100, ovvero la possibilità di moltiplicare l’andamento del titolo anche di 100 volte.

Un vantaggio non da poco, soprattutto se vuoi aumentare il profilo di rischio a caccia di ulteriori profitti.

Conviene investire in ETF Petrolio?

Gli ETF sul petrolio sono tra i più importanti strumenti per la composizione del portafoglio e sono inoltre un ottimo strumento da incorporare in qualunque tipo di strategia di investimento. Offrono vantaggi enormi rispetto all’investimento diretto e, con il supporto dei broker che ti abbiamo consigliato nel corso della guida di oggi, potrai davvero portarti a casa uno strumento e delle piattaforme che sono adeguate per le tue strategie di investimento.

Tieni in considerazione questo ottimo strumento per l’investimento e non farti gabbare dalla tua banca, in un gioco dove gli unici a guadagnare sono i gestori dei fondi.

Prendi in mano la tua vita di investitore e scegli gli ETF petrolio tramite una piattaforma broker di sicura affidabilità.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments