miglior broker forex

Investire in NASDAQ 100: guida al trading

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo a parlare di investimenti e lo facciamo analizzando uno dei titoli più interessanti del mercato degli indici.

Oggi infatti parleremo del NASDAQ 100, uno degli indici più importanti della borsa americana e sicuramente uno dei più interessanti, che oggi possiamo scegliere per i nostri investimenti anche se operiamo da casa, magari con pochi click e con una grande interfaccia per il trading.

È davvero conveniente investire sul NASDAQ 100? Oppure si tratta di un indice che gode di una reputazione immeritata? Quali sono i rendimenti che potenzialmente potrebbe offrirci?

Parleremo anche di quanto sia rischioso il NASDAQ 100? È un indice che possiamo scegliere in un qualunque portafoglio? Oppure siamo davanti ad un titolo che va bene soltanto per alcuni trade?

Nella guida di oggi dovremo parlare necessariamente di tutto questo, tenendo conto di tutte le variabili che interessano questo titolo e anche appunto puntando a quelli che sono i dettagli che potrebbero interessare i trader più esperti.

Una guida completa al NASDAQ 100, che non potrà che parlare anche delle quotazioni e del grafico NASDAQ 100 che ti forniremo in tempo reale e che ti permetterà di scegliere quelli che sono i migliori momenti per iniziare ad investire su questo titolo.

NASDAQ 100
Il NASDAQ è tra i più importanti indici borsistici del mondo

Senza dimenticarci di quello che ci viene offerto dai migliori broker, come FP Markets – che qui ti offre anche una demo gratis per testare questo titoloe che ti permette anche di investire con la vendita allo scoperto, ovvero puntando sul ribasso dell’indice NASDAQ 100.

Ci sono moltissime questioni da affrontare, senza dimenticarci anche di segnalare quelli che sono i migliori broker per investire in indici, per avere a disposizione tutti gli strumenti utilizzati anche dai professionisti per fare trading su questo titolo.

Di cosa ci occuperemo in questa guida su come investire sul NASDAQ 100?

Ci sono molti argomenti che dovremo necessariamente analizzare per avere una guida davvero completa all’investimento sull’indice NASDAQ 100. Dovremo infatti necessariamente parlare di:

  1. Che cos’è il NASDAQ 100: probabilmente tutti pensano di sapere a menadito cos’è il NASDAQ 100, ma ci sono in realtà moltissimi fattori di cui tenere conto e che non potremo affatto ignorare se volessimo investire al meglio su questo indice. Quali titoli lo compongono? Come viene calcolato? Cosa c’è da sapere a riguardo?
  2. Quali sono i motivi per investire su questo indice: ogni indice vive di vita propria e ci sono indici che hanno dei lati positivi e altri che invece sono strutturati in modo diverso. Quali sono comunque i motivi che dovrebbero portarci a scegliere questo indice per il nostro portafoglio;
  3. Quali sono i migliori broker per investire sul NASDAQ 100? Possiamo scegliere senza problemi la banca per investire in questo specifico titolo? Oppure ci sono canali migliori, come ad esempio i broker CFD? Capital.com ti offre una piattaforma completa per investire sul NASDAQ 100, che ti permette anche di cominciare ad investire con una demo gratis con capitale virtuale. Si tratta di una soluzione, come avremo modo di vedere più avanti nel corso della nostra guida, decisamente superiore;
  4. Capire perché la banca non conviene per questo tipo di investimento e anche, definitivamente, per altri tipi di investimenti. La banca oggi non ti offre tutto quello di cui hai bisogno per investire effettivamente ed efficacemente con il trading online;
  5. Grafico e quotazioni in tempo reale: siamo davanti ad una questione di carattere tecnico che non può essere assolutamente ignorata. Il grafico è infatti il miglior punto di partenza per decidere se e quando investire sul NASDAQ 100, così come su tutti i tipi di investimenti.

Siamo davanti ad una guida davvero completa al NASDAQ 100, perché siamo davanti ad un prodotto relativamente complesso, ma che può davvero essere una svolta per le nostre strategie di investimento.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere, partendo dalle basi per poi muoverci appunto sulle questioni decisamente più importanti e specialistiche.

Che cos’è il NASDAQ 100: cenni storici, composizione, prospettive presenti e future

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, il NASDAQ 100 non è un indice che è su base di comparto (sebbene il grosso delle aziende che sono di elettronica e tecnologia americane sono quotate proprio qui).

Il NASDAQ altro non è che la National Association of Securities Dealers Automated Quotation, ovvero l’associazione nazionale degli operatori in titoli con quotazione automatizzata.

È la prima borsa d’America e del mondo ad aver avuto un mercato completamente gestito da une rete di computer.

Negli anni è diventato il principale indice per i titoli tech che sono quotati nella borsa americana, nonostante appunto negli anni si siano aggiunti anche titoli non propriamente tech.

NASDAQ 100 altro non è che la lista delle 103 compagnie (sì, centotre) che sono quotate al NASDAQ, di carattere non finanziario.

Dentro troveremo anche mostri sacri del mercato mondiale, come ad esempio le azioni Apple, oppure anche le azioni Microsoft, così come Alphabet Google e tante altre che sono tra le aziende più appetibili a livello mondiale.

Va ricordato che all’interno di questo indice, come abbiamo appena detto poco sopra, ci sono anche aziende che non sono propriamente tech, come ad esempio Pepsi Co., United Continental Holdings, Expedia, Fox Corporation, Hasbro.

Si tratta dunque di un indice che in realtà non ha mai avuto una connotazione squisitamente tecnica.

Si tratta poi di un indice che è capitalization weighted, ovvero che tiene conto, per l’impatto di ogni singola componente dell’indice, della capitalizzazione del titolo in questione.

Ci sono poi delle regole complesse per il bilanciamento dell’indice stesso, che però non devono essere di particolare interesse adesso, per chi si sta avvicinando per la prima volta a questo mercato.

Siamo dunque davanti ad un titolo che ci permette di investire su tutte le principali compagnie tech degli USA (e dunque del mondo).

Ricordati sempre che potresti sicuramente investire su tutte le azioni che compongono questo titolo – FP Markets te lo permette anche con un conto demo gratis – ma in un indice avrai il grandissimo vantaggio di averli tutti in portafoglio pur dovendo gestire un solo titolo!

Seguire gli investimenti sul NASDAQ 100: orari e accesso

Il NASDAQ ha sede negli USA e pertanto segue quelli che sono gli orari tipici di lavoro negli Stati Uniti d’America.

Siamo lontani dall’Italia e soprattutto a molte ore di fuso orario, il che vorrà dire che dovremo fare levatacce (o nottatacce) se volessimo seguire il titolo minuto per minuto.

Siamo poi davanti ad un mercato che pur essendo estremamente popolare, non sempre viene offerto nella sua completezza dalle banche, che purtroppo sulle loro piattaforme non offrono tutti i titoli migliori del NASDAQ e spesso neanche il suo indice più rappresentativo.

La buona notizia è che chi sceglie di operare con un broker solido e che abbia un buon listino, come ad esempio FP Markets – con più di 2.000 titoli sui quali scegliere – gode di due enormi vantaggi:

  1. Hai strumenti avanzati per il trading, come può essere nel caso del take profit, che ti permette di chiudere un ordine al raggiungimento di un certo profitto – oppure ancora lo stop loss – che chiude automaticamente una posizione raggiunta una certa perdita. Con questi strumenti puoi andare ad investire anche in modo semi-automatico, senza dover seguire minuto per minuto un mercato che opera appunto su orari molto diversi da quelli italiani;
  2. Puoi accedere molto facilmente al NASDAQ 100: un prodotto che è sempre disponibile a listino, proprio perché per andare ad investire con il meglio, i broker CFD ti offrono davvero il meglio di tutti i mercati.

Seguire questo mercato dunque diventa estremamente comodo, perché appunto ci permette di andare a operare anche su un mercato relativamente “scomodo” come il NASDAQ 100, con tutti i vantaggi del caso e senza dover rimanere durante le ore della notte davanti al PC.

Piattaforme migliori dove investire su NASDAQ 100

Come abbiamo appena detto, i broker di indici migliori ti permettono di investire come i professionisti fanno anche sul NASDAQ 100.

Siamo davanti a dei vantaggi enormi, soltanto per chi volesse però scegliere quelli che sono davvero i migliori broker per investire in questo tipo di titolo.

Ne abbiamo scelti per te due, broker che ti permetteranno appunto di investire su questo indice – il NASDAQ 100 – e su moltissimi altri.

FP Markets: il miglior broker europeo per investire sul NASDAQ 100

Partiamo con il consigliare per investire sul NASDAQ 100 l’eterno FP Markets (visita il sito ufficiale del broker qui), broker che ti permette di godere di enormi vantaggi:

  1. Commissioni zero su tutti gli investimenti, anche su quelli sul NASDAQ 100. Si tratta di un enorme vantaggio rispetto a quello che viene appunto offerto dalle piattaforme bancarie, piattaforme bancarie che purtroppo non hanno davvero nulla da offrire in termini di costi bassi. Con la banca potresti arrivare a spendere anche 49 euro per ogni singolo trade su questo indice, ammesso che sia disponibile;
  2. Accesso a listini con più di 2.000 titoli: se la banca ti offre soltanto titoli italiani, e una selezione di quelli europei e di quelli americani – con FP Markets potrai invece investire su oltre 2.000 titoli, tutti scelti tra il meglio che i mercati internazionali possono offrirti;
  3. Formazione integrata nel broker: con la Trading Academy puoi andare ad apprendere tutti i fondamentali del trading online, senza mai doverti spostare dalla piattaforma;
  4. Interfaccia avanzata: puoi scegliere di fare trading via web, oppure di scegliere la ottima Iress Platform, uno dei prodotti più esclusivi tra quelli che sono offerti appunto da FP Markets;
  5. Demo gratis da testare subito: vuoi essere certo al 100% di essere davanti ad un broker che faccia al caso tuo? Ti viene offerto anche un conto demo gratis, che ti permette di investire su tutti i migliori titoli con capitale virtuale. Passerai al conto con capitale reale soltanto quando ti sentirai pronto.

Per investire sul NASDAQ 100 – il nostro consiglio è quello di aprire subito un conto demo con FP Markets e fare pratica. Avrai a disposizione di capitale virtuale per operare sul NASDAQ 100.

Capital.com: il broker sicuro per investire anche nel NASDAQ 100

Capital.com (vai qui per visitare il sito del broker) è un broker di grandissima qualità, che con licenza europea e con una reputazione impeccabile offre tra gli ambienti migliori per fare trading anche sul NASDAQ 100.

Quali sono i vantaggi per chi investe con questo broker?

  1. Broker con licenza europea: diffida dei broker che non ti offrono nulla in termini di sicurezza. Questo broker invece è in grado di offrire tutte le tutele del caso, quelle previste appunto dalla legislazione UE e che proteggono i tuoi capitali e i tuoi ordini;
  2. Ottime piattaforme per investire: Capital.com ti offre anche MetaTrader, la migliore piattaforma utilizzata dai professionisti. Con MetaTrader puoi investire senza alcun tipo di problema in tutti i titoli che offre questo broker, implementando anche degli script per il trading semi-automatico;
  3. Ottimo assortimento di titoli: con questo broker puoi comunque scegliere da un grandissimo assortimento di titoli, un assortimento che ti permetterà di comporre un portafoglio davvero diversificato;
  4. Piattaforma per imparare: anche su Capital.com trovi una grande piattaforma per imparare davvero a fare trading. Anche qui puoi andare ad operare con guide approfondite, che ti porteranno per mano a comprendere tutto quello che devi sapere per fare trading nel modo giusto;
  5. Demo gratis da usare subito: anche in questo caso potrai utilizzare un conto demo gratis con Capital.com, conto che ti permette di operare con capitale virtuale. Potrai anche in questo caso passare senza alcun tipo di problema al conto con capitale virtuale solo quando lo vorrai;

Qui puoi leggere la nostra recensione completa su Capital.com.

Previsioni sul NASDAQ 100

Non è mai facile fare previsioni certe su titoli finanziari, perché i mercati sono appunto volatili e rispondono a notizie che ancora non abbiamo e che si svilupperanno solo nel futuro.

Per questo motivo, anche sul NASDAQ 100, non possiamo in alcun modo anticiparti l’andamento del titolo stesso.

Quello che possiamo fare però è di fornirti le linee guida per interpretare quelle che sono le notizie e i movimenti che dovrai affrontare nel futuro:

  1. Gli indici azionari sono ciclici: e questo vuol dire che in genere salgono di valore quando l’economia USA e l’economia mondiale vanno bene. Questo è vero per tutti gli indici azionari e per il grosso delle azioni;
  2. Segui l’economia USA: dovrai necessariamente seguire tutte le notizie che riguardano i mercati USA. Non è un grosso problema, perché appunto le notizie che arrivano dai mercati USA sono tante e sono anche ben seguite dai migliori siti e dai migliori giornali.

Ti consigliamo sempre di seguire un buon calendario economico.

Con il nostro calendario economico potrai non solo sapere quando saranno in arrivo tutte le principali notizie economiche, ma potrai anche capire che impatto avranno sui mercati.

Perché non conviene investire tramite la banca sul NASDAQ 100

Come abbiamo anticipato diverse volte nel corso della nostra guida, la banca non è assolutamente il miglior canale per investire in questo titolo.

La banca ha infatti tutta una serie di svantaggi, anche rispetto ai broker CFD, il che purtroppo ci costringe a guardarci appunto altrove per investire sul NASDAQ 100.

Poco male, perché come abbiamo imparato nel corso della guida di oggi, abbiamo molte alternative molto valide per andare ad investire su questo titolo, così come su moltissimi altri.

1. La banca ti fa pagare troppe commissioni

Non vogliamo girarci intorno. Siamo infatti davanti ad una questione che ci tocca direttamente il portafoglio.

Le banche fanno pagare commissioni stratosferiche per ogni tipo di investimento, soprattutto su quelli sui mercati oltreoceano.

Parliamo di oltre 49 euro per ogni singola operazione, anche se si hanno dei buoni account, ovvero degli account che presuppongono però investimenti molto corposi in termini di capitale.

Se non hai grossi capitali a disposizione, queste commissioni finirebbero per prosciugare tutto il tuo denaro. E anche se dovessi avere grossi capitali da investire, dovresti comunque evitare di pagare troppo in commissioni.

Ricordati che FP Markets ti offre trading senza commissioni, il che vuol dire pagare soltanto dei piccolissimi spread tra acquisto e vendita.

Il risparmio è netto e soprattutto potrai investire, anche se avrai piccoli capitali, sul NASDAQ 100 – un titolo che appunto dovrebbe interessare tutti proprio per la sua democraticità.

2. Le banche hanno listini scarsi

Scegliere un broker che ha a disposizione migliaia di titoli, come fa appunto Capital.com – qui per una demo gratis istantanea, è un grandissimo vantaggio.

Perché potrai scegliere da solo quelli che sono tutti i migliori titoli per andare ad investire e comporre un portafoglio davvero diversificato.

Di contro la banca invece ti offre soltanto pochi titoli, in genere una selezione dei titoli italiani, poi di quelli europei e di quelli dei migliori mercati.

Siamo dunque davanti ad un canale che non ha granché da offrire neanche in questo senso, un canale che appunto dovrebbe essere considerato come scadente anche sotto questo specifico aspetto.

3. Le banche hanno piattaforme antesignane: non hai tutti gli strumenti di cui hai bisogno

La piattaforma è uno degli aspetti più importanti per chi vuole fare trading, vuoi come hobby, vuoi invece come attività secondaria al nostro lavoro.

Ci sono broker come FP Markets che ti offrono una grande piattaforma come Iress Platform e poi ci sono le banche, che invece purtroppo non hanno molto da offrirti neanche in questo senso.

Le piattaforme che vengono offerte dalle banche sono piattaforme molto scadenti, che non hanno davvero nulla di interessante e che non possono permetterti di andare ad investire in modo semi-automatico, questione che è particolarmente importante soprattutto con titoli come il NASDAQ, che vengono appunto scambiati in orari non esattamente comodi per noi.

Quali sono i vantaggi dello scegliere un buon broker CFD per investire sul NASDAQ 100?

A questo punto della nostra trattazione, possiamo andare ad enumerare i vantaggi che abbiamo nello scegliere un buon broker CFD per andare ad investire sul NASDAQ 100:

  1. Basta poco per iniziare ad investire: puoi partire da 100 euro o poco più, il che vuol dire che non ti servono enormi capitali per andare ad investire appunto sul NASDAQ 100, nonché su altri tipi di titoli;
  2. Piattaforme di qualità: abbiamo MetaTrader, offerta da Capital.com, oppure anche Iress Platform, offerta da FP Markets. Si tratta di un grandissimo vantaggio rispetto a quello che viene offerto appunto dalla tua banca;
  3. Tutti i migliori titoli: con un buon broker potrai davvero andare ad investire su tutti i migliori titoli della borsa. Questo vuol dire poter investire davvero al meglio e poter diversificare;
  4. Puoi vendere anche allo scoperto: come ti abbiamo già detto durante l’introduzione, gli indici possono sicuramente essere volatili e dunque perdere o guadagnare a seconda del momento sul mercato. Con la vendita allo scoperto che ti viene offerta da tutti i migliori broker, potrai andare ad investire con profitto in entrambi i casi!

Ti consigliamo dunque di aprire subito un Conto demo con FP Markets, il migliore dei broker CFD per investire sul NASDAQ 100.

Quotazione e grafico in tempo reale sul NASDAQ 100

Qui sotto troverai il grafico dettagliato, fino a 5 anni, del NASDA 100.

Il grafico ti è offerto in modo gratuito da Plus500 – altro grande broker per investire con una demo gratis, nonché broker che ti offre un gran numero di titoli e soprattutto una grande piattaforma per investire.


Con questo grafico potrai davvero andare ad investire scegliendo il momento giusto per fare il tuo ingresso sul mercato e per svolgere tutti i fondamentali dell’analisi tecnica.

Parti da qui per i tuoi investimento sul NASDAQ 100, un grandissimo indice e tra i più interessanti per tutti gli investitori grandi e piccoli.

Scopri il sito ufficiale di Plus500 clickando qui.

Perché investire sul NASDAQ 100

Non possiamo e non vogliamo offrire consigli sull’investimento su questo sito. Potremmo farlo, come fanno in realtà tanti, ma non crediamo che ci siano investimenti che appunto siano validi per tutti.

Quello che possiamo fare è invece fornirti altre due linee guide per decidere se investire o meno sul NASDAQ 100:

  1. Tutto il meglio delle borse USA: il NASDAQ ti mette a disposizione tutti o quasi tutti i migliori titoli della borsa americana, che avrai appunto in portafoglio anche soltanto con un semplicissimo titolo;
  2. Semplice: gli investimenti sugli indici sono decisamente più semplici da gestire rispetto a quelli che sono i titoli azionari nel complesso;
  3. Diversificazione: con gli indici come il NASDAQ 100 puoi avere un portafoglio relativamente differenziato anche avendo in portafoglio soltanto 1 titolo;
  4. Economia USA: rimane quella di riferimento per tutto il mondo economico e il NASDAQ 100 è uno di quelli che è più rappresentativo di questo specifico mercato;

I motivi per investire su questo specifico indice sono dunque tanti e ti consigliamo di tenerne conto appunto se deciderai di investire su questo titolo a scapito di altri.

Quello che ti consigliamo però di fare sempre è appunto di scegliere in autonomia il tuo investimento, senza farti tirare per la giacca da nessuno.

Inizia ad investire su NASDAQ 100 con un broker sicuro come questo (demo per fare pratica gratis).

Opinioni finali e conclusioni: per chi è il NASDAQ 100

Ti consigliamo – mentre ci accingiamo a chiudere la nostra guida – di scegliere sempre con la tua testa se sia o meno il caso di investire nel NASDAQ 100.

In questa guida abbiamo avuto appunto la possibilità di analizzare tutto quello che riguarda nello specifico questo titolo e ti abbiamo messo a disposizione tutti gli elementi che ti saranno utili per compiere la tua scelta.

Scegli sempre in relazione alle tue aspettative sui tuoi capitali, in relazione alla tua propensione al rischio e anche in relazione a quelli che sono i tuoi orizzonti temporali.

Solo così ti potrai permette di evitare le purtroppo frequenti truffe e di far sviluppare il tuo capitale nel modo più consono alle tue esigenze.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments