giovedì, 18 aprile, 2019

Broker Indici: Lista completa dei Migliori

Quali sono i migliori broker per investire in INDEX ( indici ) ? Quali sono le opportunità che questo mercato ci mette a disposizione? È davvero importante operare con un broker di qualità?

Nella guida di oggi – preparata come sempre dai nostri esperti – troverai tutte le informazioni più importanti per quanto riguarda la scelta di broker per fare operazioni sugli indici, con una disamina attenta di tutte le principali caratteristiche devono necessariamente interessarci quando operiamo con il trading online.

Continua a leggere – troverai una guida completa agli investimenti in Indici tramite i migliori broker a livello mondiale che ti permettono di acquistare titoli legati proprio all’andamento dei migliori indici di borsa.

Perché investire online in indici ?

Prima di passare alla questione più squisitamente tecnica, è assolutamente d’obbligo fare una piccola premessa sugli indici e su quali sono i motivi che dovrebbero portarci ad investire proprio su questa specifica categoria di asset.

NIKKEI INVESTIRE

NIKKEI – indice della borsa giapponese – è uno dei più apprezzati dai professionisti

Gli indici non sono altro che dei titoli che seguono l’andamento di un intero segmento di borsa, diviso in genere per grandezza delle aziende quotate e per, appunto, borsa di quotazione.

Ci sono indici che rappresentano ogni borsa presente al mondo, con alcuni che avrai sicuramente già sentito nominare anche al TG o sulle riviste specializzate in finanza e in investimenti.

NASDAQ, FTSE MIB, Dow Jones, DAX30, EuroStoxx sono soltanto alcuni degli indici più famosi e sui quali moltissimi investitori, professionali e non, hanno deciso di operare proprio per avere un investimenti di qualità.

Quali sono le caratteristiche dell’investimento in indici?

  1. Investimento differenziato: perché il titolo seguirà gli andamenti medi dei titoli che compongono l’indice. In un solo titolo avrai dunque l’andamento medio di tutti quelli che compongono una determinata borsa o un segmento della stessa. Non dovrai più armeggiare con portafogli che contengono decine di titoli da seguire uno a uno;
  2. Investimento su una intera economia sempre con un solo titolo. Se vuoi puntare sulle capacità di un paese di crescere, un indice che rappresenti una delle borse e dei listini di quello specifico paese è il modo migliore di investire;
  3. Commissioni zero: non sei davanti a fondi a gestione attiva o a strumenti comunque complessi. Siamo davanti ad un prodotto semplice che dunque non prevede l’aggiunta di commissioni di gestione;
  4. Vendita allo scoperto: con i migliori broker potrai anche puntare sul calo di valore di una determinata borsa. Questa opportunità, come avremo modo di vedere più avanti nel corso di questa guida, ti è offerta soltanto dai migliori broker che operano a livello mondiale.

Ci sono in realtà molti altri motivi per investire in indici rispetto ad altri tipi di investimento. Troverai su MigliorBrokerForex.net guide approfondite pronte a guidarti appunto in questa avventura di investimento. Per ora ti basti sapere che chi investe in indici spende meno, ha un investimento effettivamente differenziato, può vendere allo scoperto e può più in generale avere massima flessibilità pur se dovesse inserire solo un titolo in portafoglio.

Le opportunità dunque offerte dall’investimento in indici sono sicuramente ghiotte. Continua a leggere per scoprire come individuare i migliori broker che offrono la possibilità di fare trading di indici. Ne hai sicuramente da guadagnarci!

Quali sono i criteri più importanti per scegliere il miglior broker per investire in indici

Quali sono i criteri più importanti per investire in indici? Quali sono le caratteristiche che dobbiamo ricercare in un broker per sceglierlo come compagno di viaggio in questo straordinario mondo?

Siamo davanti ad una scelta, almeno sulla carta, non facile. Ci sono infatti sul mercato decine se non centinaia di broker che offrono indici. Non tutti però sono ugualmente convenienti ed è per questo motivo che abbiamo deciso di fornirti gli strumenti giusti per individuare il broker che davvero possa adattarti alle tue necessità e al tuo stile di investimento.

La licenza è fondamentale per un buon broker di indici

Il primo aspetto da considerare è sicuramente quello della licenza. Siamo davanti ad una questione di fondamentale importanza, perché più che l’operatività riguarda la sicurezza e l’affidabilità del broker.

La licenza è uno strumento che ci permette di essere sicuri e dormire sonni tranquilli, perché indica l’ottemperanza, da parte del broker, a tutte le norme a livello europeo per gli intermediari finanziari. Sono norme che sono state create per garantire la sicurezza dei tuoi capitali, la certezza e l’affidabilità degli ordini e più in generale il buono stato di salute del broker.

Attualmente in Europa sono 2 le licenze principali:

  1. CySEC: quella più importante, proprio perché moltissimi broker decidono proprio di operare da Cipro, paese che offre condizioni molto vantaggiose per gli investimenti e gli intermediari finanziari. Quando il broker che hai individuato è dotato di licenza CySEC, puoi fidarti praticamente ad occhi chiusi;
  2. FCA: è la licenza UK, quella più rilevante fino a qualche tempo fa. Oggi, con Brexit all’orizzonte e con la conseguente incertezza, sono sempre meno i broker che si affidano a questa specifica licenza. Ad ogni modo, se il broker che hai individuato dovessero essere appunto dotato di questa specifica licenza, affidati a lui senza alcuna preoccupazione.

Potresti incontrare anche altri tipi di licenza – se è rilasciata da un paese dell’Unione Europea – ovvero da un ente governativo in stile CONSOB, puoi stare più che tranquillo. Fidati invece molto poco delle licenze extra-europee – a volte sono affidabili, altre volte sono invece uno specchietto per le allodole, che non offre alcun tipo di sicurezza e tranquillità.

Se sei alla ricerca del miglior broker indici che fa al caso tuo, devi partire proprio dalla licenza, la più importante delle caratteristiche. In mancanza di una licenza è assolutamente inutile anche soltanto avvicinarsi a questo tipo di investimento e non serve a nulla controllare la presenza delle altre caratteristiche.

I costi dei migliori broker trading in indici

Gli indici possono essere uno strumento di investimento decisamente economico, dato che appunto mancano quelle commissioni di gestione che sono invece proprie di altri strumenti gestiti come i fondi comuni.

Il broker che scegli deve offrirti delle commissioni basse, anzi, possibilmente dovrebbe accontentarsi dello spread tra acquisto e vendita per conseguire un profitto.

NASDAQ – uno degli indici più importanti del mercato USA

A poco serve, per non dire a nulla, affidarsi a broker che ti offrono piani di commissione troppo elevati. Finiresti per investire senza avere comunque alcuna possibilità di guadagno – dato che tutti i profitti finirebbero nelle tasche del broker.

I broker per indici che ti consiglieremo in fondo a questa guida ti offrono tutti piani a commissioni zero – dato che l’intermediario si accontenterà dei pochi centesimi di spread tra domanda e offerta, ovvero tra prezzo bid e ask.

La piattaforma per investire: lo strumento necessario per fare profitto con gli indici

Anche la piattaforma che ti viene offerta è un aspetto fondamentale da valutare, uno di quelli più importanti.

Quando investi con il trading online ti troverai ad avere l’opportunità di operare per conto tuo, con una piattaforma che ti permette appunto di accedere al mercato e al titolo che ti interessa.

I migliori broker di indici ti permettono tutti di accedere a piattaforme altamente professionali – come può essere il caso di MetaTrader 4/5 ( quì la nostra guida completa ), oppure a piattaforme proprietarie che sono state concepite proprio avendo in mente le necessità di chi, come te, si sta avvicinando al trading online.

Avere una piattaforma professionale per l’accesso al mercato degli indici è qualcosa al quale non possiamo assolutamente rinunciare. Sarà infatti la piattaforma a supportare o meno i nostri ordini condizionali, le letture avanzate del grafico, l’interazione con i segnali e con il social trading.

Non accontentarti mai di una piattaforma scadente (come purtroppo spesso sono quelle offerte dalle banche) – ne va della tua possibilità di fare profitti su questo mercato, come negli altri settori nei quali potresti cimentarti in futuro.

Di seguito puoi consultare la tabella che riporta l’intera lista dei top brokers consigliati dal nostro team per fare trading online attraverso i CFD ( contratti per differenza ).

MIGLIORI BROKERS FOREX/CFD e TRADING ONLINE: TESTATI E CONSIGLIATI

Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Markets.com
Please wait...
VANTAGGI: Strumenti Analisi / Segnali gratis / 0 commissioni / Formazione / MT4 / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni 24option
Please wait...
VANTAGGI: Segnali Trading Central / MT4 / 0 commissioni / Spreads bassi / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €200
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni eToro
Please wait...
VANTAGGI: Social trading / Copyfunds / Cryptofund / Real stock / Spreads bassi / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
“76% of retail CFD accounts lose money.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Trade.com
Please wait...
VANTAGGI: Analisi giornaliere / 2100+ assets / Formazione / Strumenti / MT4 / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
CFD service. 70,13% lose money.
Deposito: €10
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni IQ Option
Please wait...
VANTAGGI: Opzioni / Conto VIP / Spreads bassi / 0 commissioni / OTN coin / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.
Deposito: €100
Licenza
: CySEC
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni Plus500
Please wait...
VANTAGGI: Strumenti trading / Spreads stretti / Innovazione / 0 commissioni / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
CFD service. 80,6% lose money.
Deposito: €100
Licenza
: BCI
Conto demo: SI
DEMO GRATUITA
Opinioni positive: SI
Opinioni AvaTrade
Please wait...
VANTAGGI: Bonus 100% / Spreads bassi / MT4 / 0 commissioni / Formazione / Protezione saldo
Visita il sito ufficiale
INIZIA GRATUITAMENTE
Capitale a rischio.

Leva finanziaria: perché è importantissima anche per investire in indici

Se segui MigliorBrokerForex.net da qualche tempo, conoscerai già bene le possibilità che ti vengono offerte dalla leva finanziaria, strumento che ti permette di investire a margine e dunque di moltiplicare l’andamento dell’indice che avrei scelto per investire.

Con i migliori broker per investire in indici che ti presenteremo nel corso di questa guida, potrai avere a disposizione tutta la leva di cui hai bisogno per investire al meglio, moltiplicare l’andamento e dunque i tuoi investimenti positivi e più in generale guadagnare di più e più rapidamente.

Vendita allo scoperto: è ottima per investire in indici

Anche se vuoi investire in Cina gli indici sono molto comodi

Per decenni la vendita allo scoperto è stata ad esclusivo appannaggio degli investitori professionisti, ovvero di quegli investitori che avevano da investire decine se non centinaia di migliaia di euro e che facevano il mestiere di trader, proprio come se si trattasse di una professione.

Oggi le cose sono cambiate radicalmente, perché i migliori broker per investire in indici ti permettono di accedere alla vendita allo scoperto anche nel caso in cui dovessi operare con poche decine di euro.

Perché la vendita allo scoperto è interessante? Perché ci permette di guadagnare anche quando i trend sono negativi. Quando il mercato, per capirci, non tira, tu continuerai ad avere la possibilità di generare profitti. Chi decide di investire eventualmente con un deposito titoli bancario invece, si troverà a dover aspettare per forza di cose i momenti di trend positivo.

Perché scegliere un broker online invece della banca?

Dopo aver elencato tutti i punti critici e fondamentali che dovrebbero orientare la nostra scelta quando si parla di investire in indici, dovrebbe essere chiaro a tutti perché i professionisti scelgono proprio i broker online invece delle banche per investire.

La banca infatti:

  • Difficilmente offre investimenti in indici e quando lo fa – ti propone investimenti in fondi o simili, dai costi di gestione molto alti;
  • Ha costi di gestione e di investimento molto alti. Questo vuol dire che per ogni singolo trade finirai per investire con un segno meno – ovvero quello che la banca si intascherà ogni volta che andrai ad operare;
  • Non ti offre la possibilità di applicare leva finanziaria – dovrai accontentarti dell’andamento secco del titolo, senza la possibilità di moltiplicarlo;
  • Non ti permette di vendere allo scoperto, il che vuol dire, come detto poco fa, che non potrai in alcun modo guadagnare quando il mercato è in trend negativo;
  • Anche per quanto riguarda gli asset che non sono indici, l’offerta non è assolutamente in linea con quanto viene offerto dai migliori broker.

Se vuoi investire in indici (ma anche se vuoi avere un portafoglio differenziato e che ti permetta di investire in più mercati) la banca è una pessima scelta.

Quali sono i migliori broker per investire in indici?

Quali sono i migliori broker per investire in indici? Se non hai voglia – ed è comprensibile – di controllare ciascuna offerta seguendo i nostri criteri, di seguito troverai la selezione dei nostri professionisti.

Puoi andare ad investire dunque con assoluta tranquillità, sapendo che potrai andare ad investire con un broker consigliato dai nostri professionisti.

Vediamo insieme quali sono i migliori broker che ti offrono la possibilità di investire in indici.

eToro, MIGLIOR BROKER per TRADING INDICI

eToro è un broker del quale finiamo per parlare sempre su MigliorBrokerForex.net. Si tratta infatti di un operatore molto conosciuto e molto popolare, grazie anche ad una ottima offerta di asset, nonché di strumenti per fare investimento.

Con eToro puoi investire direttamente dal tuo browser, scegliendo, per quanto riguarda gli indici, tra più di 10 titoli, che replicano tutte le borse principali a livello mondiale.

Tra i vantaggi offerti da eToro troviamo i segnali social in diretta, la leva finanziaria anche sugli indici, la possibilità di fare vendita allo scoperto anche con un semplicissimo click.

Puoi testare tutte le possibilità che ti vengono offerte da eToro con un conto demo gratuito. Ti verranno messi a disposizione 100.000 dollari di capitale virtuale, per testare tanto le tue strategie, quando le possibilità offerte da questo broker.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU ETORO CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida eToro

Markets.com, broker affidabile per investire in indici

Anche Markets.com, broker popolarissimo soprattutto tra i professionisti, ti consente di investire in indici. Siamo davanti ad un intermediario che ti permette di accedere al mercato valutario, a quello delle materie prime, a quello delle criptovalute e ovviamente anche agli indici.

Su Markets.com hai a disposizione una lista completa di indici, sia diretti che futures, sui quali puoi investire con una leva finanziaria da 1:10 a 1:20. Commissioni bassissime e interfaccia facile da usare sono la ciliegina sulla torta di un broker che non ha davvero nulla da invidiare alle piattaforme utilizzate dai trader milionari.

Decisamente da provare. Anche qui puoi farlo con un conto demo gratuito!

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU MARKETS.COM CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida Markets.com

24option – scelta essenziale di tutti i migliori indici

24option è un altro dei broker abituali che citiamo su MigliorBrokerForex.net – in quanto in grado di offrirci tutto quello di cui abbiamo bisogno per investire sugli indici e su tutti i migliori asset presenti sui mercati internazionali.

Su 24option puoi trovare tutti i migliori indici, come DAX, FTSE 100, IBEX, NASDAQ, S&P 500, CAC 40, Bombay 30, MICEX, SMI Futures.

Si tratta di un broker completo, facile da utilizzare e che ti offre tutti i migliori strumenti per cominciare a generare profitti su qualunque tipo di asset.

Ti consigliamo anche in questo caso di testare il tutto con un conto demo gratis, offerto da 24option a tutti gli iscritti – senza alcun tipo di impegno. Avrai 100.000 dollari di capitale virtuale – utili per cominciare a studiare la piattaforma e soprattutto per prendere le misure a 24option.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU 24OPTION CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida 24option

Trade.com – ottima offerta di indici

Trade.com è un broker all’altezza, che ti permette di investire su oltre 2.000 asset, inclusa una selezione di tutti i migliori indici a livello mondiale.

Con Trade.com puoi investire infatti su Amsterdam 25, Australia 200, China 50, DollarIndex, Europe50, India 50, HK45, Italy40 e tanti altri. Puoi creare facilmente un portafoglio di asset differenziati, scegliendo tra gli oltre 2.000 disponibili su questo intermediario.

Trade.com è un broker che fa parte quasi sempre delle nostre liste di broker consigliati – proprio perché in grado di offrirti una piattaforma assolutamente completa per ogni tipo di necessità.

Commissioni bassissime e ordini ad esecuzione istantanea completano il quadro di uno dei migliori broker a livello mondiale.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU TRADE.COM CLICCANDO QUI’ <<<

Puoi investire da subito con Capitale Virtuale, utilizzando il Conto demo Gratuito offerto a tutti gli iscritti, oppure cominciare ad investire da subito con un conto reale.

Per la recensione completa, consulta: guida Trade.com

IQ Option – broker CFD per investire in indici

Tutto quanto di buono abbiamo appena detto per i broker di cui sopra è valido anche per IQ Option – broker storico nel settore delle opzioni binarie e da anni ormai attivo anche nel settore dei CFD. Tra i moltissimi asset disponibili su questo broker troverai anche una discreta selezione di indici, che includono la possibilità di investire su US100, AU200, US 30, US 500, JP 225, HK 50.

La selezione non sarà profonda e variegata come quella offerta dagli altri broker, ma se sei uno di quegli investitori che ha bisogno di una piattaforma solida sulla quale organizzare un portafoglio ben differenziato, IQ Option può sicuramente essere una di quelle più importanti che potresti avere a disposizione.

Come per gli altri broker, anche con IQ Option puoi andare ad investire senza alcun tipo di problema con un conto demo gratuito prima di depositare anche soltanto 1 euro. Potrai così, prima di investire sul serio, essere certo che quanto offerto da IQ Option è in grado di soddisfare le tue necessità.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU IQ OPTION CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida IQ Option

Plus500 – il broker storico per investire in indici

Se vuoi investire in indici hai anche la possibilità di rivolgerti a Plus500 – broker storico nel settore del Forex, che offre comunque un ampio carnet di altri titoli, che includono anche CFD sugli indici, CFD in grado di offrirti leva finanziaria alta e vendita allo scoperto su tutti i migliori indici a livello mondiale.

Plus500 è un broker solido, con una ottima piattaforma proprietaria e che ti offre condizioni praticamente imbattibili – a livello di commissioni – su qualunque tipo di asset.

Anche nel caso di Plus500 puoi testare le funzionalità della piattaforma con un conto demo gratuito.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU PLUIS500 CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida Plus500

AvaTrade – anche qui una buona selezione di indici

Chiudiamo la nostra rassegna di broker consigliati parlandoti di AvaTrade – broker molto conosciuto a livello internazionale e molto popolare tra i trader professionisti.

Siamo davanti ad un broker con tutte le carte in regola per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda, che ti offre moltissimi asset, tra i quali appunto anche i CFD sugli indici.

Con questo broker potrai investire su S&P 500, NASDAQ, FTSE 100, DJ EURO STOXX 50, DAX 30, CAC 40, FTSE MIB, Hang Seng, Dow Jones, NIKKEI 225 e NIFTY 50.

Si tratta di una ottima selezione, che ti permette di investire con un portafoglio effettivamente differenziato e che può integrarsi anche in strategie di più ampio respiro.

AvaTrade ti offre, come tutti gli altri broker che ti abbiamo presentato nel corso di questa pagina, la possibilità di cominciare a testare la piattaforma con un Conto demo Gratuito, con capitale virtuale che ti permette di testare investimenti e strategie senza spendere una fortuna.

>>> APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU AVATRADE CLICCANDO QUI’ <<<

Per la recensione completa, consulta: guida AvaTrade

Conclusioni: conviene investire in Indici con un buon broker?

Sì. Quando si investe (e quando si svolge qualunque tipo di operazione di tipo professionale) diventa infatti assolutamente necessario dotarsi dei migliori strumenti e contenere i costi quanto più possibile. Il tutto ovviamente tenendo conto del fatto che non possiamo esporre ad alcun tipo di rischio i nostri capitali e i nostri ordini.

I broker che ti abbiamo consigliato nel corso della guida di oggi sono tutti broker che ti permettono di andare ad investire in massima sicurezza, con tutti gli strumenti più importanti per operare in massima sicurezza e con il più alto profitto possibile.

Continua a leggere MigliorBrokerForex.net per sapere sempre le ultime sul mondo degli investimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©2012/2019 - Guida completa ai migliori brokers di trading online. Progetto a cura di Alessio Ippolito.