miglior broker forex

CMC Markets truffa o conviene? Recensioni ed Opinioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo a recensire un broker e lo facciamo analizzando l’offerta di uno dei broker più conosciuti in Europa, uno di quelli che opera da più tempo.

Oggi infatti non può che essere il turno di CMC Markets, broker che appunto opera dal 1989 e che continua ad essere uno dei più conosciuti sul territorio europeo.

Chi ci segue sa che però non abbiamo mai rispetto per la tradizione in quanto tale: avere diversi anni di attività sul mercato è sicuramente una caratteristica interessante, ma no n può sicuramente essere l’unico motivo per scegliere un broker a scapito di un altro.

E proprio per questo motivo vogliamo vederci chiaro: abbiamo dunque preparato per te una guida completa, che ti permetterà di andare a decidere in autonomia se CMC Markets sia o meno un partner di qualità per le tue operazioni di trading online.

CMC Markets è una truffa come tante che abbiamo già segnalato, oppure si tratta di un broker che possiamo ritenere al 100% affidabile?

Lo vedremo in una recensione che, come sempre accade su MigliorBrokerForex.net, davvero non lascerà nulla al caso, una recensione che appunto sarà redatta con l’aiuto dei nostri esperti e che prenderà a standard contro il quale comparare i migliori broker CFD che abbiamo recensito negli anni sulla nostra piattaforma.

Ci sarà moltissimo di cui dobbiamo parlare. Ora bando alle ciance e vediamo insieme quali saranno gli argomenti di questa recensione.

Prima di chiudere la nostra introduzione, ci teniamo a ricordarti che puoi comparare subito questo broker anche con eToro, che ti offre appunto un conto demo gratis che può funzionare, per te, da metro di paragone contro CMC Markets.

Di cosa parleremo in questa guida e recensione completa su CMC Markets

Come sanno bene i nostri lettori abituali, non siamo soliti trarre giudizi affrettati e comunque emettere verdetti, se non dopo aver analizzato a fondo un broker o un intermediario.

Per questo motivo, anche in questa guida, dovremo necessariamente occuparci di diversi aspetti che riguardano CMC Markets:

  • Sede, licenza, società e reputazione: non si tratta di questioni che interessano solo le autorità, ma di fattori importantissimi per la scelta di un broker.

Come si comporta CMC Markets? Ha una licenza che sia valida in tutta Europa? Oppure opera in un regime di illegalità?

Quali sono le garanzie che può offrire a riguardo? Da quanto opera? Che tipo di reputazione ha?

Recensione al trading di CMC markets
CMC Markets offre MT4 anche su Mac. Sicuramente un servizio apprezzabile

Sono tutti fattori fondamentali per chi vuole scegliere questo broker per fare trading, motivo per il quale dovremo analizzarli come primo punto della nostra guida.

Sempre ricordandoci che broker come Capital.com – qui per approfondire sul sito ufficiale – offrono un profilo perfetto sotto questi specifici aspetti.

  • Mercati: che tipo di mercati offre CMC Markets? Ti offre abbastanza per creare un portafoglio effettivamente differenziato?

Avere un buon broker che però non ti offre accesso ai migliori mercati, vuol dire non avere la struttura e soprattutto non avere le possibilità di cogliere le migliori opportunità sul mercato.

Anche qui il metro di paragone sarà uno dei broker che in genere consigliamo. Trade.com ha più di 3.000 titoli a disposizione, permettendo a tutti, anche agli investitori che hanno pochi capitali a disposizione, di investire al meglio seguendo una logica della massima diversificazione.

  • Piattaforme: perché avere accesso ai mercati senza avere però una buona piattaforma si traduce nell’impossibilità di fare un buon trading online.

I broker che consigliamo in genere sulle nostre pagine o offrono MetaTrader oppure come [eToro offrono piattaforme proprietarie di qualità].

Che cos’ha da offrire a riguardo CMC Markets?

Sempre ricordandoci di essere davanti ad una delle questioni più importanti tra quelle che riguardano un qualunque broker che opera sul mercato.

  • Costi e commissioni: si può avere il meglio? Ok, ma a che prezzo? Oggi la competizione tra i diversi broker è letteralmente feroce e ha portato giù di parecchio i costi che sono collegati alle operazioni di trading.

Come si comporta a riguardo CMC Markets? Costa poco, oppure ha delle commissioni troppo alte per essere preso in considerazione?

Sono aspetti altrettanto importanti, perché ogni euro pagato in commissioni è un euro che abbiamo sottratto ai nostri potenziali guadagni.

Ci sono servizi all’avanguardia per chi investe con CMC Markets? Oppure è un broker irrimediabilmente vecchio stampo, che non ha più nulla di moderno da offrire a chi investe?

Sono moltissimi gli argomenti che dovremo necessariamente toccare nel corso della nostra guida di oggi, una guida che, come sempre nella tradizione del nostro sito, non lascerà davvero nulla al caso.

Partiamo subito.

Sede, licenza, società e reputazione: CMC Markets parte con il piede giusto

Partiamo, per fortuna, con il piede giusto. CMC Markets é infatti un broker che è stato fondato nel lontano 1989 e che è uno dei più anziani d’Europa.

Non è necessariamente indice di sicurezza, anche se su questo argomento interviene appunto un profilo societario e di autorizzazioni di grandissimo livello.

CMC Markets è infatti un broker autorizzato FCA e dunque almeno fino a Brexit da parte di un’autorità che è membra dell’UE e che aderisce in toto alle indicazioni contenute in MiFID.

Questo vuol dire che appunto potremo scegliere questo broker per investire in massima sicurezza, o comunque sotto l’ombrello di tutele previste per chi investe da parte dell’Unione Europea.

Anche la reputazione di questo broker è particolarmente buona. Opera ormai da 30 anni e non ci sono mai state grosse lamentele a riguardo. Le condizioni sono chiare e si è davanti ad un operatore che certamente non truffa i propri clienti.

Proprio come fanno i migliori broker del settore. Trade.com presenta una situazione molto simile, così come fanno d’altronde tutti i broker che in genere consigliamo sulle nostre pagine.

Sarà sufficiente per ritenere questo broker degno di essere nostro partner per gli investimenti online?

Non ancora. Perché c’è altro di cui dovremo necessariamente parlare appunto per trarre un giudizio definitivo.

Mercati: ecco a cosa puoi avere accesso con CMC Markets

CMC Markets è un broker che ha costruito larga parte della sua attività grazie ad un’offerta di titoli particolarmente ampia, che è assolutamente in linea con il meglio che viene offerto oggi sui mercati.

Siamo davanti, per intenderci, ad un broker che ci permette di investire su:

  • Forex: con la presenza di tutte le principali coppie anche una presenza importante in termini di valute che possiamo considerare come esotiche. Chi vuole varietà per investire appunto all’interno di quelli che sono i migliori mercati valutari, con CMC Markets potrà farlo;
  • Azioni: l’offerta di azioni da parte di questo broker è forse la più completa che abbiamo mai visto. Sono presenti infatti tutte le principali borse del mondo e una selezione di titoli che davvero non teme concorrenza;
  • Materie prime: anche queste sono presenti in grande varietà, dato che sono presenti tutte le principali materie prime alimentari, energetiche, metalliche. Si tratta di un ottimo assortimento per chi volesse investire in questo specifico mercato;
  • Indici: anche gli indici sono presenti. Buona la varietà, con la rappresentazione di tutti i principali indici borsistici a livello mondiale;
  • Altri titoli: sono presenti anche le obbligazioni, sulle quali però almeno sulle nostre pagine e per il nostro pubblico abbiamo sempre preferito non approfondire, perché titoli che oggi hanno rendimenti troppo bassi per essere tenuti inc considerazione per una strategia di trading online.

C’è qualcosa però che manca. Un esempio? Le criptovalute, che sono invece offerte da broker come eToro (qui per una demo gratis), il che vuol dire che non potrai trarre giovamento dall’investimento ad esempio in Bitcoin o Ethereum.

Mancano anche prodotti complessi, che invece altri broker in genere oggi offrono come proposta moderna per la gestione di un portafoglio.

Anche se dunque sono presenti una gran varietà di titoli classici, manca almeno a nostro modo di vedere sicuramente qualcosa per ritenere questo broker davvero completo al 100%.

C’è comunque altro di cui dovremo occuparci nella nostra disamina di CMC Markets. Procediamo ora con l’analizzare le piattaforme che vengono offerte a chi fa trading tramite questa piattaforma.

Piattaforme offerte da CMC Markets

Passiamo alla parte più squisitamente operativa, ovvero alle piattaforme che vengono offerte da CMC Markets.

Anche qui il broker si difende piuttosto bene, perché viene offerta appunto MetaTrader, piattaforma che riteniamo ideale per chi volesse investire su qualunque tipo di mercato.

Nulla di più nulla di meno, come d’altronde fanno il grosso dei broker che in genere consigliamo sulle nostre pagine.

Anche Trade.com ti offre la possibilità di usare MetaTrader, broker che ti permette di investire al meglio su qualunque tipo di mercato, ti offre il meglio anche in termini di piattaforme.

Ricapitolando fino ad ora abbiamo davanti un broker perfetto sotto il profilo delle licenze e delle piattaforme, che ha per il momento come unica carenza quella di non offrire criptovalute e titoli maggiormente moderni e strutturati, che possono davvero fare la differenza per chi investe oggi.

Costi e commissioni: le prime note dolenti per CMC Markets

Siamo al punto forse più dolente per CMC Markets, broker al quale riconosciamo grandi meriti, ma non quello di essere appunto competitivo sui costi e commissioni per il trading online.

Oggi, come ti abbiamo d’altronde anche riportato poco sopra, siamo in un mercato feroce, dove ci sono moltissimi broker di grande qualità che si danno battaglia anche a colpi di costi e commissioni offerte ai clienti.

CMC Markets è mediamente sopra del 10-15% rispetto alle migliori offerte online, quelle di broker come Capital.com – che offre un ottimo piano di commissioni.

spreads CMC Markets
Spread decisamente troppo alti su CMC Markets

Per non parlare poi di quello che viene offerto sulle azioni: una commissione minima di 10 euro, mentre appunto eToro offre azioni a commissioni zero.

Non si tratta assolutamente di questioni di poco conto, perché chi investe pagando troppo, finisce per sottrarre quelle somme dai profitti che potrebbe generare.

Siamo dunque davanti ad un grosso problema, almeno a nostro modo di vedere le cose, problema che si accentua appunto quando si tratta di azioni o di mercati leggermente più esotici.

Fare trading con CMC Markets è caro, forse troppo, anche al netto di quello che questo broker ha comunque di buono da offrire.

Altro problema: mancano servizi moderni, oggi offerti dai migliori broker

Il mondo del trading è cambiato enormemente negli ultimi anni. I broker si danno battaglia anche a livello di servizi che vengono offerti e non possiamo che rilevare come CMC Markets sia rimasto in realtà leggermente indietro rispetto alle realtà maggiormente all’avanguardia.

Si tratta, nel caso di CMC Markets, di un trading decisamente classico, di quelli che appunto hanno poco da offrire in termini di strumenti di ultima generazione.

Un esempio? eToro offre il Copy Trading e il Social Trading, due strumenti che permettono anche ai principianti di cominciare a gestire piccoli investimenti, copiando quelli che sono i trader più di successo sulla piattaforma del broker.

Un servizio moderno, che non molti sono disposti a lasciarsi scappare.

Mancano anche servizi di approfondimento, come ad esempio il manuale del trading offerto gratis da Capital.com, altro esempio di come oggi i broker dovrebbero sempre cercare di fare di più, anche e soprattutto nell’interesse dei propri clienti.

Il mondo del trading continuerà a cambiare, con chi guida il mercato che continuerà ad aggiungere servizi per i propri clienti e chi insegue che troverà sempre più difficile colmare il gap.

Un altro punto a sfavore per CMC Markets.

Cosa non ci è piaciuto di CMC Markets e perché non lo consigliamo ai nostri lettori

Dobbiamo essere onesti. Siamo davanti ad un broker che ha davvero molto, anzi moltissimo da offrire ai propri clienti.

C’è però altrettanto che non ci piace e sul quale un broker importante come CMC Markets dovrebbe cercare di lavorare:

  • Molti asset, ma mancano le criptovalute, che oggi non saranno fondamentali per tutti, ma che rappresentano comunque per molti un mercato necessario per la composizione di un portafoglio;
  • Commissioni troppo alte: si può lavorare su questo e offrire ai clienti, soprattutto a quelli che hanno capitali ridotti a disposizione, un piano di costi più abbordabile;
  • Niente servizi di ultima generazione: il mondo del trading cambia e i servizi di nuova generazione sono qualcosa al quale in pochissimi sono disposti a rinunciare.

Sono questi i motivi che ci spingono a orientare i nostri lettori verso broker come eToro – che offre in fondo di più e che oggi si presenta in uno stato di forma migliore rispetto comunque ad un gigante come CMC Markets.

Conclusioni: c’è di meglio oggi su cui investire, anche se siamo davanti ad un buon broker

Concludiamo ribadendo quello che abbiamo rappresentato nel corso di tutta la nostra guida di oggi.

Riteniamo che ci sia di meglio sul mercato per investire oggi e che appunto possiamo orientaci altrove.

Continua a seguire MigliorBrokerForex.net per avere sempre guide aggiornate su quello che il mercato ha da offrire, sia in termini di broker che di opportunità di investimento!

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments