miglior broker forex

Top Trade Pro truffa o affidabile? Recensioni ed Opinioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Nell’articolo di oggi esamineremo Top Trade Pro, uno degli ultimi arrivati nel settore del trading online e, almeno sulla carta, un operatore che promette di fare avvero miracoli. 

Come spesso però accade in questo mondo, dobbiamo sempre avvicinarci a questo tipo di promesse con la massima cautela, proprio per evitare di finire vittima di un raggiro messo i piedi ai danni di chi, come molti di noi, hanno deciso di avventurarsi nel mondo della finanza online.

Quando infatti ci si avvicina al trading online, ci sono alcune regole da osservare proprio al fine di non essere truffati, dal momento che Internet pullula di siti che non hanno altra funzione a parte quella di attirare i risparmiatori meno esperti e prosciugare le loro risorse finanziarie.

top trade pro broker è una truffa?
Le promesse di TopTradePro.. non promettono nulla di buono

Purtroppo, TopTradePro rientra in questa categoria, come dimostreremo in maniera dettagliata proprio nel corso di questa guida. 

Spiegheremo ai nostri lettori, inoltre, come riconoscere in generale una truffa (qui per la nostra pagina sulle segnalazioni), ovvero quali sono i campanelli di allarme ai quali prestare attenzione prima di affidare i propri risparmi al primo sedicente broker con cui entriamo in contatto. 

In questa maniera, ognuno di noi sarà poi in grado di tirare le sue somme in maniera autonoma e, di conseguenza, decidere sul da farsi.

Per fare ciò, prenderemo come esempio proprio TopTradePro: molti dei consigli che daremo, tuttavia, possono ritenersi universali e quindi applicabili a qualsiasi altro operatore, in modo che questa guida possa aiutare i nostri lettori anche in futuro e con altri broker.

In effetti, esistono davvero tantissimi broker degni della massima considerazione e che agiscono in maniera del tutto legale, e imparare a distinguere questi ultimi dai casi di raggiro rappresenta il primo passo per un’esperienza con il trading fruttuosa e responsabile.

Se infatti pensiamo a broker come Capital.com – di cui possiamo anche aprire una demo gratis ci rendiamo conto che un broker deve essere dotato di caratteristiche ben precise per essere ritenuto degno di fiducia: procediamo allora con ordine e vediamo cosa verificare prima di investire con qualsiasi broker online. 

Di cosa parleremo in questa guida su Top Trade Pro 

Per poter affidare i propri risparmi a un broker, allora, dovremo prima effettuare una serie di indagini finalizzate a verificare che questo operatore agisca sempre con trasparenza e all’interno dei limiti previsti dalle normative attualmente in vigore.

Ma quali sono allora le informazioni che ci servono a questo scopo?

  • Licenza, sede, società: sembrano dettagli banali e di poco conto, mentre in realtà vedremo che la loro trasparenza e facilità di reperimento sono il punto di partenza per determinare con che tipo di operatore abbiamo a che fare, ovvero se con un broker serio e affidabile oppure con un vero e proprio malintenzionato.

Se infatti prendiamo siti come TopTradePro, ci renderemo conto che molto spesso i truffatori non si preoccupano nemmeno di inventare queste informazioni, lasciandole completamente taciute in ogni angolo del loro sito ufficiale. 

Come vedremo, questo non significa altro che a chiederci di investire i nostri soldi è in realtà una società inesistente e, di conseguenza, interessata solo a derubarci.

Di contro, i broker degni di questo nome non hanno alcuna difficoltà a esplicitare le loro informazioni legali: eToro (qui il suo sito ufficiale), ad esempio, non solo riporta sul suo sito tutti i riferimenti legali (compreso indirizzo, numero di registrazione e così via) che lo riguardano, ma anche il suo numero di licenza MiFID, essenziale per poter esercitare qualsiasi attività di mediazione finanziaria in maniera del tutto legale e cristallina.

TopTradePro, invece, non rivela alcun tipo di dettaglio sulla società che lo gestisce, lasciandoci dunque allo scuro delle sue reali intenzioni e permettendoci di concludere che ci sia qualcosa sotto da cui guardarsi con attenzione. 

  • Offerte e servizi: il secondo indizio risiede, inoltre, nell’offerta che un broker sembra offrire ai suoi clienti. Se un operatore promette miracoli o servizi e funzionalità uniche nel loro genere, abbiamo un’ottima possibilità di trovarci di fronte a qualcosa di falso o illegale, dal momento che nella finanza vigono delle regole molto precise che nessuno può ignorare.

TopTradePro corrisponde perfettamente a questo identikit: esso sembra infatti promettere agli investitori non solo guadagni assicurati, ma anche servizi di monitoraggio (come vedremo più avanti) che, nei fatti, sono oggettivamente illegali sia in Europa che in molti altri Paesi del mondo.

Necessario, a questo punto, il paragone con uno dei siti più autorevoli del settore: Capital.com – qui per una demo gratis per fare pratica nel trading

Questo noto broker, infatti, non si sognerebbe mai di fare promesse ai suoi clienti, proprio perché nella finanza esistono poche certezze e tutto è determinato dalla competenza e da un pizzico di fortuna, e non certo dall’uso o meno di algoritmi magici o piattaforme avveniristiche.

  • Altri servizi: il terzo indizio per scoprire se siamo di fronte a un tentativo di truffa, come nel caso di TopTradePro, può essere anche l’offerta di servizi avanzati e poco chiari nella loro definizione.Alcuni operatori, infatti, offrono ai propri investitori delle funzionalità di monitoraggio dei titoli o di altro tipo che non sono legali, giocando nei fatti sull’ingenuità dei clienti – esattamente, come vedremo, come nel caso che trattiamo oggi.

Ancora una volta, il miglior modo per rendersi conto se l’offerta di servizi di un broker è genuina o meno è quello di paragonarla a quella di un operatore già noto e affermato.

Se guardiamo allora quanto propone FP Markets (qui per esplorare la demo gratis), ci renderemo conto non solo che non esistono formule magiche per diventare ricchi in poche ore, ma anche che qualsiasi servizio che ci viene offerto dai broker deve essere contemplato dalle leggi in vigore e, soprattutto, regolamentato da un’opportuna licenza. 

  • Dettagli: infine, il nostro ultimo consiglio è quello di prestare sempre molta attenzione ai dettagli, che possono essere non solo quelli elencati fino ad ora ma anche la qualità del sito e dei suoi testi, le modalità di approccio al cliente e tanto altro. Insomma, sarà necessario utilizzare un po’ di buon senso e, così, evitare di trovarci a dover smuovere mari e monti per vederci restituire il maltolto. 

Alla luce di quanto abbiamo appena detto, vediamo nello specifico quali sono le caratteristiche di TopTradePro e perché possiamo concludere con tutta tranquillità che si tratta di un tentativo di truffa.

Licenza, sede e società: TopTradePro puzza di bruciato già dai primi dettagli 

Partiamo dai primi dettagli, ovvero da quelli che riguardano appunto la sede, la società e la licenza di questo broker. 

Siamo davanti ad un broker che infatti afferma di essere registrato alle Isole Marshall, luogo decisamente incantevole per una vacanza del quale abbiamo già avuto modo di parlare nel corso delle nostre guide sulle altre truffe.

Si tratta, come abbiamo appena detto, di un grande luogo per fare appunto delle vacanze, che però non ha molto da offrire a chi vuole investire, perché siamo molto lontani dalle tutele e dalle sicurezze che vengono garantite dalla legislazione UE. 

I broker seri si comportano diversamente e quando vogliono appunto interagire con clienti con residenza europea, si preoccupano poi di ottenere anche una licenza MiFID che sia valida e rilasciata da uno degli enti autorizzati. 

Come fa ad esempio Capital.com (qui sul sito ufficiale per approfondimenti), un broker che appunto opera nel massimo della legalità e del rispetto delle tutele approntate a favore degli investitori e dei risparmiatori. 

Altro problema, decisamente importante, è l’impossibilità di verificare che il broker sia in possesso della millantata licenza delle Isole Marshall, anche se, pur in presenza di tale titolo, non saremmo comunque in possesso di quello che riteniamo il minimo per considerare un broker come affidabile.

La promessa del trading senza tasse: la prima bugia di Top Trade Pro 

Partiamo dalla prima promessa che viene offerta da TopTradePro per invogliare appunto clienti ad investire tramite la sua piattaforma. 

Viene promesso appunto un trading senza tasse, dato che appunto il broker si troverebbe in quello che è un paradiso fiscale

Si tratta, anche in questo caso, di una promessa che non può essere assolutamente mantenuta dal broker, perché siamo appunto davanti a qualcosa che è al di fuori della sua portata. 

Non sta al broker infatti decidere se si pagheranno tasse o meno: per i residenti in Italia le tasse per ogni guadagno di carattere finanziario è soggetto a tassazione e come tale deve essere considerato. 

Siamo dunque davanti alla prima promessa truffaldina che questo broker fa ai suoi clienti, la prima, come avremo modo di vedere, di una lunghissima serie. 

Sotto l’aspetto tassazione dobbiamo sempre e comunque fidarci dei broker che offrono il meglio in termini di assistenza e di legalità: come fa anche eToro (qui per una demo gratis), che permette una gestione completamente legale di quanto dovuto al fisco.

Diffida sempre dai broker che ti contattano telefonicamente 

TopTradePro inoltre si è reso protagonista di una campagna di promozione telefonica davvero molto aggressiva, contattando appunto via telefono migliaia di potenziali clienti (cosa, tra l’altro, che lascia molti dubbi su come abbiano ottenuto questi nominativi e numeri) per convincerli a investire con loro.

Diciamolo allora subito: nessun broker degno di questo nome adotta una simile strategia di marketing, assolutamente indicativa delle cattive intenzioni di questo operatore.

Paragoniamolo, allora, a quanto fa il famoso eToro (che qui ti offre anche una demo gratis), che non utilizza strategie così aggressive: ci renderemo subito conto di trovarci ad avere a che fare con un broker dedito alla truffa e che agisce, come in questo caso, ai limiti (se non oltre) della legge. 

Sì, Top Trade Pro è una truffa al 100%

Siamo davanti ad un broker che, non abbiamo alcun timore di essere nel torto su questo aspetto, è sicuramente una truffa, una di quelle articolate con la maggiore attenzione ai dettagli, ma che come tale comunque deve essere considerato. 

Mancano proprio le basi per anche soltanto considerare questo broker come uno di quelli da prendere in considerazione per le nostre operazioni di trading online. 

Il nostro consiglio è quello appunto di starne alla larga: chi vuole investire seriamente dovrebbe farlo puntando su broker di certa affidabilità e che rispettano la legge in ogni suo minimo particolare. 

Come fa anche Capital.com (clicca qui per una demo gratis), broker che può offrire il meglio in termini operatività sui mercati e che continua a lavorare nel massimo rispetto della legalità e delle tutele per chi investe. 

Ho già investito con Top Trade Pro: che faccio? 

Se ti è già capitato di affidare i tuoi risparmi a TopTradePro, purtroppo non abbiamo buone notizie.

Sarà infatti molto difficile vederti restituire quanto ti è stato sottratto con l’inganno, ma sicuramente può valere la pena (se non altro per aiutare gli altri investitori) denunciare il fatto come ti spieghiamo in questa guida

Rivolgendoti all’ufficio della Polizia Postale potrai segnalare quanto accaduto, consentendo così alle autorità di procedere con le loro attività di indagine.

Nel mondo della finanza, a ben vedere, non sembrano esistere vie di mezzo: o un broker tenta di derubarci, oppure rientra nella categoria di quelli seri e affidabili come ad esempio FP Markets: scegliere questi ultimi non significa solo rispettare la legge, ma anche avere reali possibilità di guadagno con il trading. 

Aiutaci a diffondere queste informazioni 

Come sempre, terminiamo questa nostra guida invitandoti a condividere con i tuoi contatti queste informazioni, in modo da aiutare gli altri risparmiatori a istruirsi sui tentativi di raggiro attualmente in circolazione.

Condividi questo articolo sui tuoi canali social e aiutaci così ad aumentare la consapevolezza sui rischi delle truffe online.

Soltanto così riusciremo a fare terra bruciata intorno ai truffatori, restituendo dignità al mondo del trading online e soprattutto sicurezza a chi vorrebbe investire sui migliori mercati finanziari. 

Conclusioni: Top Trade Pro è una truffa, ne siamo certi 

Chiudiamo ribadendo tutto quello che abbiamo indicato nel corso della nostra guida. Siamo davanti ad una truffa al 100%: TopTradePro non ha davvero nulla per il quale vale la pena investire tramite la sua piattaforma. 

Il fatto che segua piuttosto pedissequamente un copione già visto in decine se non centinaia di altri broker truffa, vuol dire che non possiamo sbagliarci. 

Siamo sicuramente aperti al contraddittorio, ma con queste premesse diventa estremamente difficile ritenere questo broker anche soltanto un valido intermediario. 

Meglio starne alla larga, perché a queste condizioni non può davvero venirne fuori nulla di buono.

Iscriviti
Notificami
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1 anno fa

Buongiorno….cosa ne pensate di Terra Finance?

Alessio Ippolito
1 anno fa

buonasera, di terra finance ce ne siamo già occupati abbondantemente tempo addietro, a questo indirizzo puoi leggere la nostra recensione.

Un caro saluto e a presto.