miglior broker forex

Investimenti speculativi: la guida completa

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Gli investimenti speculativi sono investimenti di breve termine. Anziché investire sul rialzo di lungo termine di un certo asset (case, azioni, e così via), si investe sui movimenti di prezzo di breve termine.

L’orizzonte di tempo è il primo fattore che distingue gli investimenti speculativi da tutti gli altri. Ma non è l’unico.

Come vedremo in questa guida, ci sono tante forme di speculazione che presentano caratteristiche molto diverse tra loro.

investimenti speculativi - guida by migliorbrokerforex.net
Il mondo degli investimenti speculativi è ricco di soluzioni diverse. Siamo felici che tu abbia scelto di scoprirle insieme a MigliorBrokerForex.net.

Come puoi immaginare, il re di questa categoria rimane comunque il trading online.

Grazie ai broker come FP MARKETS (visita il sito ufficiale a questo indirizzo), comprare e vendere strumenti finanziari di ogni genere è diventato molto facile, anche per i privati che operano da casa.

Quali sono gli investimenti speculativi?

Gli investimenti di lungo termine possono passare attraverso tanti canali: banche, assicurazioni, Poste e così via. Gli investimenti speculativi, invece, sono un mondo molto ampio ma con pochi intermediari:

  • Abbiamo i broker di CFD, che ci permettono di accedere a tutto il mondo degli strumenti finanziari (comprese le criptovalute, per i quali è sconsigliabile usare un exchange a fini speculativi);
  • Ci sono le piattaforme di crowdfunding, con le quali possiamo investire in giovani startup o in progetti immobiliari nascenti.

Le altre forme di speculazione, ormai, sono state sostituite da queste due o sono in una fase di mercato che le rende molto sconvenienti.

Un esempio di investimento speculativo che ormai non esiste più sono le opzioni binarie, ormai vietate dalle nuove normative europee.

Un esempio di speculazione che in Italia ha completamente smesso di essere conveniente, invece, è il trading immobiliare. In quasi tutte le zone d’Italia, il valore di mercato di una casa oggi è inferiore al costo di costruzione.

Raramente si vedono buone occasioni per ristrutturare e rivendere, o per suddividere un immobile e poi venderlo.

E quelle poche opportunità sono prese di mira da una mole enorme di speculatori, oppure si trovano sui siti di crowdfunding immobiliare.

Alcuni settori emergenti, invece, stanno sostituendo queste opportunità. L’esempio più evidente è il trading di criptovalute: grazie al dinamismo di questo mercato e a broker come eToro (puoi provarlo gratis qui – conto prova con 100.000€ virtuali), ognuno di noi può speculare online su Bitcoin e altcoin.

Investimenti speculativi sotto la lente d’ingrandimento

Andiamo a vedere, uno per uno, tutti i settori in cui possiamo cimentarci nel mondo della speculazione.

Per essere molto completi, daremo spazio sia alle forme più moderne che a quelle un pochino più datate.

Forex Trading

L’investimento speculativo per eccellenza non poteva che occupare il primo posto della nostra analisi. Il Forex trading si basa sullo scambio di valute, il cui valore oscilla costantemente nel tempo.

Proprio grazie a queste continue oscillazioni, molte persone sono diventate professioniste del trading sul Forex e si occupano di questo a tempo pieno. Anche per chi non volesse farne un lavoro, comunque, ci sono prospettive molto interessanti.

trading speculativo sul Forex
Il Forex è il mercato speculativo per eccellenza – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

Ogni giorno, il volume di scambi nel mondo del Forex supera i 1.000 miliardi di dollari. E si stima che il 90% di questo volume sia riconducibile alla speculazione.

Piccoli risparmiatori, banche centrali, assicurazioni, sono davvero tanti i player grandi e piccoli che ogni giorno cambiano valute per approfittare dei loro rialzi e ribassi.

Grazie alla leva finanziaria, poi, anche chi non ha un grande capitale può comunque muovere cifre importanti e rendere questi investimenti altamente speculativi.

Certo, come in tutto il mondo della speculazione c’è anche il rischio di perdere denaro. Chi riesce a predire sistematicamente il mercato, però, ne fa davvero tanto.

Se vuoi cimentarti negli investimenti Forex, puoi farlo anche senza correre rischi. FP MARKETS (registrati gratuitamente qui e prova i servizi gratis) ti offre la possibilità di provare a investire sulle valute usando un conto demo.

Il conto demo di trading online è un conto che fa uso di solo denaro virtuale, che il broker ti mette a disposizione gratis per provare il servizio. Anche se il denaro non è reale, l’esperienza di trading è molto completa e analoga a quella di un conto reale.

Infine puoi approfondire l’argomento broker forex, andando a consultare la nostra guida completa ai migliori broker forex a questo indirizzo.

Criptovalute

Le criptovalute sono passate da totali sconosciute a strumento finanziario più chiacchierato in assoluto. E il tutto in appena un paio d’anni.

criptovalute investimenti speculativi - guida by migliorbrokerforex.net
Le criptovalute sono diventate un punto di riferimento per gli speculatori

Poter rivoluzionare il mondo della finanza, facendo scomparire le commissioni degli strumenti di pagamento tradizionali per commercianti e privati, è una sfida ambiziosa.

Oltre che ambiziosa, è una sfida che vale centinaia di miliardi di dollari.

Contro ogni pronostico, le criptovalute ce la stanno facendo. A poco a poco, la loro adozione aumenta e il numero di utilizzatori quotidiani è sempre più alto.

Nel frattempo continua anche a crescere il numero di speculatori. Anzi, le criptovalute sono decisamente più scambiate dagli speculatori che dagli utilizzatori veri e propri.

Il valore di Bitcoin e di tutte le principali criptovalute cambia rapidamente nel tempo, con sbalzi importanti di giorno in giorno. Questa condizione, che in finanza viene detta di elevata volatilità, favorisce molto gli investimenti speculativi.

Sulla scia delle notizie e analizzando i grafici, anche qui è nato un nutrito gruppo di persone che fanno trading di criptovalute per mestiere. E sono tanti, anche qui in Italia.

Le opportunità di questo mercato sono appena agli inizi, e sicuramente chi si avvicina ora avrà la possibilità di essere tra i pionieri di un settore dal potenziale molto grande.

Anche in questo caso, un broker online ti dà la possibilità di fare trading facilmente su tutte le principali crypto.

Un esempio celebre è eToro (vai al sito del broker eToro qui), che negli ultimi anni si è affermato come punto di riferimento per il trading di crittovaluta.

Trading di materie prime

Le materie prime sono un mercato molto interessante. Ricordi “Una poltrona per due”? Anche se è un film, esprime bene la dimensione del mercato delle commodities.

Al di fuori di Hollywood, le materie prime non perdono il loro fascino. Oro, petrolio, soia e rame, beni tangibili che hanno sempre un valore intrinseco.

Il mercato delle materie prime è molto ciclico: ha regolarmente periodi di massimo e di minimo, il che rende più semplice riuscire a fare previsioni corrette.

La regola generale rimane sempre “compra basso, vendi alto”, come abbiamo spiegato nel dettaglio all’interno della nostra guida al trading di commodities.

Se anziché le tecnologiche criptovalute preferisci i cari, vecchi asset tangibili, questo è un settore che offre tante opportunità per gli investitori speculativi.

Anche in questo caso, il modo più semplice e meno costoso per affacciarsi sul mercato da privati è usare un broker. In questo modo avrai i tuoi investimenti sempre a portata di mano, pagando commissioni minime

Ci sono tanti broker che offrono questo tipo di strumenti sulle loro piattaforme, ma eToro (visita il loro sito a questo indirizzo) rimane il marchio di punta tra quelli attualmente disponibili in Italia.

Crowdfunding

Il crowdfunding è letteralmente la raccolta di fondi per finanziare un progetto, che vengono richiesti al grande pubblico.

Le piccole aziende, che stanno nascendo e magari hanno soltanto un’idea di business, possono finanziare in questo modo l’avvio della propria attività.

La cosa interessante è che, se dopo qualche anno queste aziende riescono a decollare, tu puoi realizzare una redditività incredibile sul tuo investimento. Immagina chi ha aiutato Amazon durante i suoi primi mesi di attività.

La cosa preoccupante, invece, riguarda la serietà delle aziende che si rivolgono a questo tipo di finanziamento.

Molte aziende lo fanno soltanto per poter raccogliere fondi e poi scomparire, o sono formate da persone che non hanno la minima idea di come gestire un’impresa, o che gettano la spugna alle prime difficoltà.

Se andiamo a fare un’analisi degli investimenti in crowdfunding negli ultimi anni, le cose in Italia sono andate davvero male.

Ormai le piattaforme che si occupano di questi investimenti sono arrivate da tanto tempo nel nostro Paese, quasi dieci anni. Eppure non abbiamo ancora nomi di aziende che hanno avuto un successo importante.

Purtroppo i tempi non sono ancora maturi per questo settore in Italia, che deve riuscire a infondere più fiducia negli investitori ed essere più attento alla selezione delle aziende presentate.

Con questo non vogliamo scoraggiarti dall’investire in crowdfunding. Sei libero di impiegare il tuo capitale come preferisci, ma cerca di essere molto prudente. Le probabilità di insuccesso sono alte.

Trading immobiliare

Gli ultimi due tipi di investimento speculativo che andremo a vedere non provengono dai mercati finanziari, ma dal mercato immobiliare. Anche se come abbiamo accennato, non è nel suo momento migliore.

speculazione immobiliare - guida by migliorbrokerforex.net
Gli immobili, oggi, sono un mercato molto difficile in Italia

Il mattone rimane un investimento molto amato dagli italiani, che purtroppo tendono ad avere una controproducente paura dei mercati finanziari.

Diciamo “controproducente” perché negli ultimi 12 anni, l’80% delle case italiane ha perso più del 50% del suo valore. Molti immobili vengono venduti a meno del costo di costruzione.

Mentre le ditte edili chiudono rapidamente -e questo è un grande peccato per la nostra economia-, il futuro sembra ancora più grigio.

Prima o poi la Banca Centrale Europea non potrà più sostenere i tassi di interesse centrali di oggi, che sono pari a zero. I prestiti sul mercato interbancario hanno tassi addirittura inferiori a zero.

Significa che oggi è il momento ideale per richiedere un mutuo, ma che malgrado ciò il nostro mercato immobiliare non vede prezzi in rialzo.

Pensa a cosa succederà quando i mutui torneranno su livelli normali.

Insomma, oggi come oggi è meglio stare lontani dagli investimenti immobiliari. Nel mercato della speculazione ci sono poche opportunità, e puntualmente vengono colte da persone che sono già nel settore da tanti anni.

Crowdfunding immobiliare

Il crowdfunding immobiliare parte da un concetto molto simile a quello del crowdfunding tradizionale, ma per molti aspetti funziona meglio.

Tanto per cominciare, quasi tutti i progetti che vengono presentati sulle migliori piattaforme finisce per realizzare un profitto.

Con il crowdfunding immobiliare tu metti una piccola quota, insieme ad altri investitori, per realizzare un progetto edilizio. Quando il progetto edilizio viene realizzato e venduto o affittato, i profitti vengono spartiti tra gli investitori.

Ora starai pensando:

“Ma se mi avete parlato male del crowdfunding e del mercato immobiliare, com’è che mi parlate bene del crowdfunding immobiliare?”

Diciamo che l’unione di due cose mal funzionanti a volte funziona bene, se si prendono gli aspetti positivi dell’uno e dell’altro mondo.

Tanto per cominciare, le aziende edili che vengono selezionate dagli esperti delle piattaforme sono aziende serie. Per seconda cosa, i progetti che vengono realizzati non sono quelli che normalmente può realizzare un privato.

Parliamo di case di lusso sul lago di Como, alberghi a cinque stelle a Porto Cervo, grattacieli a Milano e così via. Quelle opportunità esistono ancora, per chi ha i soldi con cui finanziarle.

Detto questo, c’è anche un lato negativo di questa medaglia: il ritorno sugli investimenti è tipicamente buono (10% annuo), ma non così tanto alto.

In fondo è molto simile a quello che possiamo ottenere investendo in azioni sul lungo termine, per cui anche se il progetto si concretizza in 1-2 anni non parliamo propriamente di investimenti “speculativi”.

Come scegliere il migliore investimento speculativo?

C’è una cosa a cui devi fare davvero bene attenzione.

Speculare ed investire richiedono due attenzioni, due impegni, due mentalità diverse.

Puoi investire denaro sul lungo termine o speculare usando FP MARKETS (visita il sito ufficiale a questo indirizzo – BROKER AUSTRALIANO) o un altro broker di CFD, ma l’intermediario è l’unica cosa che rimane uguale.

Per il resto, devi metterti nell’ottica che la speculazione richiede più tempo e impegno. Certo, anche le opportunità sono più grandi.

Un investitore che mette i suoi risparmi in azioni di grande aziende e aspetta che gli anni passino, magari può non sapere nulla di Borsa. Eppure, la storia dei mercati finanziari ci insegna che questa tecnica nel tempo paga.

Nel mondo della speculazione, invece, non basta viaggiare per schemi rigidi. Bisogna imparare le regole di un mercato, viverlo ed essere in grado di anticiparlo. Che siano valute, petrolio o case, bisogna metterci impegno.

Ecco alcuni consigli:

  • Se cominci da zero, il trading online è il più semplice da imparare. Non perché negoziare strumenti finanziari sia un gioco da ragazzi, ma perché puoi trovare tantissime fonti di formazione gratuite e imparare senza rischi con un conto demo (aprilo gratis su eToro cliccando qui);
  • Se hai già esperienza con uno dei mercati che abbiamo citato, puoi considerare l’idea di approfondire la tua conoscenza dell’argomento e fare tesoro delle basi che hai già;
  • Non partire con il pregiudizio de “Il mattone è sicuro, le azioni non si toccano”. Questo ragionamento, decisamente banale, è costato ai proprietari di casa italiani centinaia di miliardi di euro in patrimonio perso.
  • In un primo periodo, considera l’idea di diversificare il tuo investimento e poi approfondisci la tipologia che ti dà più soddisfazioni.

Attenzione alle truffe!

Gli investimenti speculativi sono, in tutto il mondo e in tutti i settori, l’ambito con più truffe in assoluto.

Broker non autorizzati da Consob, criptovalute farlocche, fantomatici sistemi di trading automatico, ci sono davvero frodi di ogni genere e sorta là fuori. Fai molta attenzione.

In particolare, ricordati che:

  • Nel mondo del trading online, gli unici broker seri ed affidabili in Italia sono quelli che hanno ottenuto una licenza europea e l’autorizzazione di Consob. Un esempio è eToro (vai al sito cliccando quì);
  • Per le piattaforme di crowdfunding, è nuovamente necessaria l’autorizzazione Consob per poter offrire il servizio legalmente in Italia;
  • Le criptovalute piccole o appena nate sono un grande rischio, e spesso finiscono per sparire nel nulla insieme al denaro degli investimenti.
  • In generale, devi sempre diffidare da qualunque azienda che ti propone metodi di guadagno facili e veloci, senza impegno e così via. Quando le cose sembrano troppo belle per essere vere, è proprio così.

Per aiutarti a distinguere le piattaforme di trading serie da quelle che offrono servizi non legittimi e non legali, abbiamo creato una pagina sempre aggiornata con le segnalazioni degli utenti sulle truffe nel trading online.

Con questo, speriamo che la nostra guida ti sia stata utile e che possa aiutarti a fare molti investimenti profittevoli in futuro.

La nostra redazione rimane a disposizione nei commenti, per qualunque chiarimento e qualunque domanda in materia di investimenti speculativi.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments