miglior broker forex

ForTrade Truffa o Affidabile? Recensioni ed Opinioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Oggi parliamo di un broker legittimo, di quelli che appunto almeno sulla carta sembrerebbero avere tutte le carte in regola per essere considerati come intermediari potenziali per il trading online.

Cosa c’è da sapere su ForTrade? È davvero un broker legittimo? Oppure si tratta di un broker che dovremmo scartare, vuoi perché truffaldino come tanti che abbiamo già citato, vuoi perché non offre condizioni interessanti per chi vuole fare trading?

Il sito ufficiale del broker ForTrade - broker sicuro o è una truffa?
Il sito ufficiale di ForTrade

Vediamo insieme, in una guida che appunto permetterà davvero a tutti di sapere se siamo davanti ad un buon broker o meno.

C’è tantissimo di cui dovremo parlare, paragonando anche quanto viene offerto da ForTrade con quanto invece viene proposto da grandi broker di trading come FP Markets (qui per testarlo in demo), broker di grandissima qualità che permette a tutti di andare ad investire su tutti i principali mercati del mondo.

Se sei alla ricerca di informazioni attendibili su ForTrade, sei davvero nel posto giusto, perché appunto ti permetterà, questa guida, di avere tutti gli elementi per decidere in assoluta e completa autonomia.

Vediamo insieme cosa abbiamo da sapere su ForTrade, nella guida preparata dai nostri esperti per te.

Sommario: di cosa parleremo in questa guida su ForTrade

Ci sono moltissimi aspetti che dovremo analizzare per offrire il nostro verdetto e per proporre ai nostri lettori gli elementi sufficienti per capire che tipo di broker abbiamo avanti.

Nello specifico, dovremo parlare di:

  • Licenze e sedi operative di ForTrade, che sono sempre l’aspetto di base, quello fondamentale dal quale partire per capire che tipo di broker abbiamo davanti.

Lo standard è sempre, in questo caso, quello offerto da broker di grande qualità come Trade.com (qui per approfondire sul sito ufficiale), ovvero broker che offrono una sede in Europa e soprattutto una licenza valida in tutta la UE.

  • Mercati offerti: perché non ha davvero senso rivolgersi a broker che non possono garantirti accesso a tutti i migliori mercati.

Come si comporta a riguardo ForTrade? È un broker che può essere considerato al top per quanto riguarda gli investimenti e i mercati? Oppure offre troppo poco, ad esempio rispetto a broker come Plus500 (qui per testarlo in demo), broker che offre più di 2.000 titoli sui quali investire?

  • Piattaforme: anche in questo caso è importantissimo scegliere soltanto il meglio.

Broker come FP Markets offrono Iress Platform, insieme anche ad altre grandissime piattaforme, delle quali dovremo parlare necessariamente nel seguito della nostra guida.

  • Costi e commissioni: a poco servono i broker di grande qualità che però chiedono delle commissioni troppo alte per andare ad investire.

Come si comporta a riguardo ForTrade? È un broker che può essere considerato come economico? Oppure è uno di quelli che possono anche superare gli enormi costi chiesti dai broker bancari?

Anche qui si deve tenere conto del fatto che il grosso dei broker che consigliamo sulle nostre pagine, offre trading a costo zero, con soltanto un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

  • Altri servizi: oggi i migliori broker del settore si danno battaglia anche su formazione e su servizi aggiuntivi. Cosa può offrire in questo aspetto ForTrade?

Chiuderemo così la nostra guida, traendo anche le nostre conclusioni.

Sarà un percorso relativamente lungo. Cominciamo subito.

Sede, licenza e società: ForTrade è un broker in regola

Partiamo da quello che abbiamo già dichiarato come l’aspetto più importante per ogni broker. Ovvero la sede e la licenza.

ForTrade è un broker che di licenze ne ha addirittura tre:

  • Una licenza FCA: che è rilasciata appunto dalle autorità inglesi e che, almeno per il momento, è ancora valida anche per la UE;
  • Una licenza bielorussa: qualcosa di molto particolare (e di poco interessante per chi opera dall’Italia o dall’Europa), ma che va comunque segnalato;
  • Una licenza ASIC: che è invece rilasciata dalle autorità australiane e che presuppone la presenza di controlli anche da parte appunto delle autorità di quel paese.

Si tratta di una situazione sicuramente particolare, ma che per il momento deve essere considerata come più che regolare.

Dovremo necessariamente stare a vedere cosa accadrà ora, successivamente alla Brexit. Per il momento la licenza FCA può essere considerata appunto come omogenea con le altre licenze FCA, ed è per questo motivo che riteniamo ForTrade soddisfacente sotto l’aspetto licenze.

Proprio come i broker che in genere consigliamo con la maggior frequenza sulle nostre pagine. FP Markets è dotato di licenza CySEC, così come il grosso dei broker di qualità. Una licenza europea e che permette a questo broker di essere considerato come massimamente sicuro.

Sotto questo aspetto non abbiamo davvero nulla da eccepire a ForTrade. Un broker di grandissima qualità.

Chi ci legge di frequente conosce bene però quali sono i fattori che rendono un broker di qualità o meno. Ed è per questo motivo che riteniamo assolutamente necessario investigare anche altri aspetti che riguardano ForTrade.

La sola licenza, purtroppo, non può bastare.

Mercati: a quali ti offre accesso ForTrade?

Il secondo fattore di cui tenere sempre conto quando parliamo di broker è l’accesso ai mercati che è in grado di garantirci.

Come abbiamo detto durante il sommario iniziale infatti, ci sono broker che pur essendo sicuri, non ci offrono che pochissimi titoli sui quali investire. Come si comporta invece ForTrade?

  • Forex: quello che per noi è il mercato principe, è offerto in buone quantità e varietà da ForTrade. Sono presenti circa 70 coppie, in linea con quelli che sono i broker migliori attualmente presenti sul mercato;
  • Azioni: sono presenti azioni dagli USA, da Italia, Francia, Spagna, Regno Unito e HK. Sembrerebbe una buona selezione, anche se numericamente e per varietà siamo sicuramente al di sotto di quanto viene offerto, ad esempio, da Plus500, broker con una ottima scelta di azioni;
  • Indici: gli indici, come ripetiamo spesso sulle nostre pagine, sono sicuramente dei titoli interessanti per ogni tipo di investitore. C’è un fortissimo focus di ForTrade sugli indici americani, con una discreta presenza di quelli europei. Riteniamo che sia comunque un’offerta adeguata;
  • Criptovalute: le criptovalute sono uno degli asset più interessanti del momento. Qui però l’offerta di ForTrade è molto carente, almeno rispetto a quello che sarebbe ragionevole aspettarsi da un broker di grande qualità. Solo 4 criptovalute, con broker più attenti a questo tipo di offerta, come Trade.com (qui per le criptovalute), che invece hanno molto di più da offrire;
  • Materie Prime: un buon assortimento di materie prime, che include i metalli preziosi, le materie prime alimentari e quelle energetiche.

Siamo davanti ad un broker relativamente adeguato sotto l’offerta di titoli.

Che non sarà sicuramente il top (preferiamo ad esempio l’offerta di titoli di FP Markets(qui per testarla in demo), ma comunque superiore ai broker che invece riteniamo scadenti.

Piattaforme: come si comporta ForTrade?

Va poi affrontato necessariamente il capitolo Piattaforme. Perché i software che ci vengono appunto offerti dai broker sono una questione fondamentale, perché nostro canale per arrivare sui mercati e gestire i nostri ordini.

Come si comporta a riguardo ForTrade?

Viene offerto MetaTrader 4, che è appunto una delle piattaforme di riferimento del settore e una di quelle più apprezzate dai professionisti.

È sufficiente? Sicuramente sì, perché dobbiamo sempre elogiare i broker che appunto ci permettono di investire con una piattaforma tanto adeguata.

Ad onor del vero va segnalato il fatto che ci sono comunque sul mercato broker che ti permettono di andare ad investire utilizzando sia MetaTrader, sia piattaforme aggiuntive.

Lo fa ad esempio FP Markets, che ti offre anche Iress Platform, broker appunto di grandissima qualità e che è uno dei nostri punti di riferimento all’interno del settore.

Costi: ForTrade ha spread troppo alti

Arriviamo alla prima nota dolente vera, ovvero quella dei costi.

ForTrade si presenta come un broker CFD puro e che dunque offre la possibilità di fare trading senza commissioni e offrendo come unico pagamento lo spread tra acquisto e vendita.

Questo vuol dire che l’unica cosa che avremo appunto a disposizione da valutare è la differenza tra i prezzi di Buy & Sell.

Dobbiamo dire che sotto questo aspetto a stupirci non sono soltanto gli spread dichiarati, ma anche quelli effettivi.

Siamo infatti davanti a spread che sono anche del 40% più alti rispetto a quelli mediamente vengono praticati ad esempio da Plus500 (qui per testarlo anche in demo) e da altri broker che in genere consigliamo sulle nostre pagine.

Non è un problema da poco, soprattutto per piccoli e medi investitori, investitori che appunto dovrebbero essere sempre stare attenti a quanto spendono per fare trading.

Servizi aggiuntivi: anche qui ForTrade è molto carente

Non possiamo inoltre che segnalare da parte di ForTrade la cronica mancanza di servizi aggiuntivi. Siamo davanti ad un broker che, a tutto tondo, è sicuramente un broker che supera la sufficienza, ma che deve essere considerato come troppo basic per chi vuole fare trading adesso.

Sì, perché appunto i broker di qualità di oggi si danno battaglia anche e soprattutto sui servizi aggiuntivi, su quei servizi che possono fare davvero la differenza per chi fa trading.

Come il servizio di Trading Academy di FP Markets, dove appunto imparare a fare trading seguendo corsi e guide, che permettono a tutti, anche a chi non può permettersi degli specialisti, di giocarsela con i migliori.

O ancora come i tanti servizi per l’investimento offerti da Trade.com e che puoi testare qui in demo.

Siamo purtroppo davanti a quella ciliegina sulla torta che ci porta a scegliere altri broker al posto di ForTrade.

Le alternative più convenienti a ForTrade

I nostri esperti hanno, nel corso della loro carriera, testato centinaia di broker, anche con investimenti reali.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione CAPITAL.COM

  • Materiale educativo gratis
  • Analisi & News di mercato
  • Piattaforme MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/ASIC/SCB

Richiedi Demo Gratis

75% of retail CFD accounts lose money.

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Richiedi Demo Gratis

74% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Richiedi Demo Gratis

Capitale a rischio.

Recensione SKILLING

  • Spreds da 0.1 pips
  • Trading Algoritmic
  • cTrader e MetaTrader4

Licenze: CySEC

Richiedi demo gratis

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC

Richiedi Demo Gratis

76.40% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC

Richiedi Demo Gratis

Capitale a rischio.

Tutti quelli che trovi elencati in questa tabella possono essere considerati appunto come broker affidabili e che offrono ottime condizioni per il trading.

Ottime condizioni che puoi testare, con ognuno, anche con una demo gratis, che ti permette di essere certo delle qualità di un broker prima di procedere con l’investimento con capitale reale.

NO, ForTrade NON è assolutamente una truffa!

Dobbiamo però dare a Cesare quel che è di Cesare e segnalare il fatto che siamo davanti a broker che sono legali e legittimi.

ForTrade è in possesso di licenze valide, al netto del fatto di avere una dubbia e sospetta sede in Bielorussia, della quale non sappiamo (e non vogliamo sapere) nulla.

Ad ogni modo se ad interessarti è la legalità di un broker, dobbiamo affermare che appunto ForTrade deve essere necessariamente considerato come un broker solido, valido e comunque di grandissima trasparenza.

Perché non ci piace ForTrade

Ricapitoliamo in chiusura quelle che sono le motivazioni che ci portano a non consigliare ai nostri lettori ForTrade:

Per tutti questi motivi consigliamo praticamente a tutti di rivolgersi ad altri broker, come quelli che si trovano in tabella e che in genere consigliamo sulla nostre pagine.

Abbiamo davanti un broker che abbiamo dichiarato legale, ma che non ha purtroppo gli strumenti per giocarsela con i migliori sul mercato.

Opinioni e considerazioni finali: ForTrade non è un broker che noi consigliamo

ForTrade è sicuramente un broker lontano anni luce dalle tante truffe che abbiamo avuto modo di recensire su queste pagine.

Truffe che non hanno davvero nulla a che spartire con il mondo del trading online e che sono comunque molto meno attrezzate, anche in fantasia, rispetto a ForTrade.

Questo però non vuol dire che ForTrade sia un broker che riteniamo da consigliare. Mancano troppi elementi, soprattutto rispetto ad altri broker presenti sulla piazza, per tenerlo in considerazione.

Iscriviti
Notificami

1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Daniele
3 anni fa

Ho cercato di contattare più volte fortrade per capire come chiudere il mio account titolo ecc…
E per capire come reperire tutte le operazioni eseguite durante l’anno.

Ma non ho assolutamente ricevuto risposta.

Molto deluso.