miglior broker forex

Digital Income Trust Truffa? Opinioni e recensioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Anche oggi torniamo a occuparci delle ultime novità che riguardano il mondo del trading online.

Lo facciamo occupandoci del caso di Digital Income Trust – sedicente broker che, anche da noi, ha cominciato di recente a far parlare di sé proprio a causa del suo comportamento completamente inaccettabile.

Digital Income trust è un broker sicuro o una truffa?
Digital Income Trust: stessa schermata di decine di truffe online!

Prima di dedicare anche un solo euro dei nostri risparmi a un qualsiasi broker, infatti, dovremo sempre verificare che ci siano alcune condizioni essenziali, tali da poterci rassicurare sulle sue intenzioni e soprattutto, permetterci di vivere un’esperienza nel mondo del trading del tutto positiva.

Diciamolo però sin da ora: nel caso di Digital Income Trust, siamo davanti a una truffa come le tante che abbiamo già segnalato, buone solo a gabbare chi si dimostra impaziente di entrare nel mondo degli investimenti con Bitcoin.

Completamente, quindi, un altro pianeta rispetto alle condizioni che ci offrono broker come eToro (qui per una demo in anteprima gratis) o altri broker CFD di qualità, come gli operatori che citeremo più volte nel corso della nostra analisi.

Di cosa parleremo in questa guida su Digital Income Trust?

Cominciamo allora da principio e vediamo quali sono gli elementi che ci hanno permesso di giungere alla nostra conclusione.

Che si tratti di un broker oppure un sistema che promette guadagni automatici, prima di un qualsiasi investimento sarà sempre nostro dovere controllare:

  • Sede e licenza: dovremo, in altre parole, verificare che il broker in questione abbia una sede riconoscibile e possibilmente una licenza di intermediario finanziario;

Come si comporta, sotto questo aspetto, Digital Income Trust? Assolutamente non come vorremmo: non siamo, infatti, stati in grado di trovare alcun tipo di informazione che lo riguarda, cosa che di certo non lo mette in buona luce agli occhi di, come noi, sa che la sicurezza e la trasparenza sono alcuni degli obblighi più importanti per un broker.

Non dobbiamo mai quindi cadere nella trappola di un broker che non ci mostra alcun tipo di trasparenza: finiremmo, in altri termini, ad affidare il nostro denaro al primo che capita.

Pensiamo invece a cosa ci offre Capital.com (qui per testarlo in demo): così facendo, vedremo che esso ci permette non solo di investire davvero su migliori mercati, ma anche di essere sempre tutelati dalle regole che i broker che agiscono in maniera legittima devono sempre rispettare.

  • Guadagni automatici: Digital Income Trust cerca di convincere i suoi clienti di essere in possesso di una formula miracolosa per diventare ricchi senza alcun tipo di incertezza; un’affermazione, questa, completamente fuori dal mondo.

L’abbiamo visto succedere fin troppe volte: approfittando della ingenuità dei propri clienti, non è infatti raro che un broker truffaldino faccia riferimento a una serie di algoritmi miracolosi che, nella realtà, semplicemente non esistono.

Se investiamo invece con Trade.com (qui per cominciare con una demo gratis), sapremo di star utilizzando sempre gli strumenti del mestiere migliori in circolazione, senza che ciò si traduca in finte promesse buone solo per imbrogliare i meno esperti.

Sede, società e licenza: Digital Income Trust non ha società e licenza

Ecco allora che abbiamo già alcuni elementi davvero validi per concludere che, anche nel caso di Digital Income Trust, siamo di fronte all’ennesima truffa da evitare come la peste.

Basta infatti controllare sul sito di eToro e vedremo che un broker degno di questo nome (nonché della nostra fiducia) non ha alcun motivo né interesse a nascondere ai propri clienti dove si trova e come opera, proprio in nome di quella onestà che deve necessariamente guidare le proposte di un qualsiasi operatore finanziario.

Siamo davanti ad un sistema che inoltre è pressoché identico a quanto veniva offerto, con un nome molto simile, qualche tempo fa. Siamo davanti al gemello di Digital Income Trade, che pur offriva lo stesso logo e lo stesso nome di quello attuale.

Come funziona davvero Digital Income Trust

Come sempre, ci troviamo anche in questo caso davanti a un copione che abbiamo visto in troppe volte: Digital Income Trust non solo quindi propone segnali di investimento, ovvero strategie inesistenti o illegali, ma riempie i propri clienti di quelle false promesse che vengono fatte in apertura di conto presso un broker che, in realtà, intende solo rendersi artefice di una truffa.

Digital Income Trust, del resto, non funge altro che da intermediario, ovvero cercando di indirizzare i propri clienti verso i servizi di un broker che condivide con esso le stesse cattive intenzioni.

Ecco perché il nostro consiglio è sempre quello di affidarsi a broker come, ad esempio, Capital.com (che qui puoi testare in demo gratis); non solo essi hanno una sede, una licenza e soprattutto non utilizzano intermediari di questo tipo, ma sono anche in grado di aiutare realmente i propri clienti a muovere i primi passi nel mondo della finanza.

Uno squallido modo per portare a casa delle commissioni

In realtà abbiamo visto decine, se non centinaia di volte lo stesso sistema, proposto e riproposto in tutte le salse, con minime varianti.

Nonostante Facebook sia diventata molto meno tollerante verso questo tipo di sistemi, siamo comunque davanti a chi continua ad utilizzarli riuscendo inoltre ancora a colpire gli sprovveduti che appunto credono ancora al guadagno facile.

Quando vuoi investire, fallo sempre con broker e con intermediari che ti permettono di investire con garanzie e certificazioni. Come appunto eToro (qui per testarlo in demo), uno dei broker che più di frequente consigliamo sulle nostre pagine proprio perché in grado di offrire il top in termini di sicurezza.

Alternative legali e sicure a Digital Income Trust per investire

Non c’è davvero allora nessuna ragione per considerare Digital Income Trust per i propri investimenti, specie quando abbiamo una miriade di alternative molto più valide e, soprattutto, legali.

[TABELLA]

In questa tabella, per esempio, abbiamo riportato alcuni dei broker che riteniamo più interessanti e vantaggiosi, in modo che tu possa esaminarli in completa autonomia e, soprattutto, compiere una scelta oculata e responsabile.

Perché quindi affidarsi a un truffatore, quando invece possiamo dormire sonni sereni semplicemente scegliendo il broker giusto?

Sì, Digital Income Trust è una truffa

Digital Income Trust va quindi assolutamente evitato, perché non ha altra missione che sparire con il maltolto non appena ci sarà aria di guai in arrivo.

Il mondo dei Bitcoin e i mercati finanziari sono pieni di broker validi e di cui possiamo fidarci, ed è per questo che abbiamo sempre promosso le attività di broker come ad esempio Trade.com (qui per testarlo in demo).

Quando ti offrono guadagni automatici è sempre una truffa

In tanti anni di studio dedicati ai mercati finanziari, non siamo mai incappati in un broker che disponga realmente di un sistema di trading automatico e completamente sicuro – guardiamoci quindi da ci ci promette di avere la chiave della ricchezza istantanea!

Se sei alla ricerca di metodi di investimento realmente utili, puoi sempre provare l’ottimo Copy Trading di eToro, che ti permette comunque di copiare i migliori trader di quella piattaforma.

Ho già versato a Digital Income Trust: che faccio?

Se Digital Income Trust ha già ricevuto dei versamenti da parte tua, purtroppo nn abbiamo buone notizie da darti.

Ottenere un rimborso sarà davvero difficile, anche se potrai sempre provare con la strategia del charge back.

Si tratta, in sostanza, di invertire mediante la propria banca i pagamenti che sono stati già effettuati, a condizione però che essi siano sempre stati effettuati mediante la nostra carta.

Dovrai infatti sporgere denuncia (qui per seguire la nostra guida a riguardo) presso la Polizia Postale, anche se non è detto che le autorità potranno aiutarti a ottenere un rimborso di qualche tipo.

Diffondi questa guida e aiuta i risparmiatori

In realtà, l’unica cosa veramente utile che potrai fare sarà quella di unirti a noi e aiutarci a diffondere quanto è accaduto, in maniera tale da evitare che Digital Income Trust continui a mietere altre vittime.

Condividi questo articolo sulle tue pagine social, segui il nostro sito e tieniti sempre aggiornato: potrai farlo seguendo le nostre pagine virtuali e, ovviamente, i nostri profili sui principali social network.

Del resto, questo articolo rappresenta una pratica guida anche per chi sta valutando di iniziare la propria avventura nel mondo del trading e non sa bene come fare, dal momento che abbiamo anche fornito una serie di spiegazioni su broker come Capital.com (qui per una demo gratis) e altri che riteniamo al 100% degni della nostra fiducia.

Conclusioni e opinioni finali: Digital Income Trust è sempre una truffa

Digital Income Trust è un intermediario truffaldino e che propone solo falsità.

Se vuoi investire in maniera seria e soprattutto sicura, di conseguenza, ti consigliamo vivamente di continuare a cercare, magari affidandoti a uno degli operatori che ti abbiamo appena segnalato.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments