miglior broker forex

Trading con Price Action: cos’è e come funziona

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Per la prima volta, oggi spieghiamo le tecniche di trading con price action su MigliorBrokerForex.net.

Dal 2012 abbiamo iniziato a far scoprire il trading in Italia, migliorando noi stessi le nostre tecniche e la nostra conoscenza dell’argomento nel tempo.

In tutti questi anni abbiamo capito molto bene una cosa. Bastano pochi minuti per iniziare a fare trading con le price actions, ma ci vogliono anni per imparare a farlo bene.

Di tutte le strategie di trading efficaci, questa è quella più interpretabile. Non c’è un solo modo di applicarla, per cui ogni trader deve gestire da sé i prezzi secondo la sua esperienza.

trading con price action come funziona
Il trading con price action prevede di utilizzare la conoscenza dei livelli di prezzo per predire l’andamento del grafico. Scopri come con MigliorBrokerForex.net

Oggi ne vogliamo parlare in modo completo, dandoti gli spunti più utili per poter iniziare al meglio ad usare questo approccio nello studio dei grafici.

Faremo anche riferimento ad alcune delle migliori piattaforme per fare trading con price action. Ci sono servizi come Trade.com (scoprilo sul sito ufficiale) che infatti si adattano particolarmente bene allo scopo.

Cos’è il trading con Price Action

Cominciamo dalle basi. Cosa significa fare trading con price action? In che modo è diverso da tutte le altre strategie?

Per cominciare, come suggerisce il nome, in questa strategia è il prezzo di un certo strumento finanziario ad essere l’elemento più importante di tutti.

Il trader deve imparare a conoscere molto bene uno o alcuni asset, studiando il modo in cui varia il loro valore nel momento in cui raggiungono un certo livello di prezzo.

Questo porta a definire delle strategie basate unicamente sul valore dello strumento, ad esempio “comprerò quando arriva a 100$ perché so che da lì il prezzo tornerà ad aumentare”.

Un altro trader, però, potrebbe usare le sue strategie di price action per fare la cosa opposta. Per la sua conoscenza di quello strumento, intende vendere quando il prezzo arriva a 100$.

Non ci sono indicatori fissi, oppure metodi per analizzare le notizie che rendono questa strategia uguale per tutti. Sta ai singoli investitori imparare a gestire i loro investimenti nel modo più efficace possibile.

Ecco perché ci vogliono anni per diventare bravi a fare trading con price action. Bisogna avere il tempo di conoscere i livelli di prezzo in generale, poi ancora focalizzarsi su alcuni strumenti nello specifico.

Per fortuna i broker danno una mano ad applicarla. Usando servizi come Plus500 (scoprine i vantaggi qui) puoi infatti impostare delle notifiche personalizzate in base ai livelli di prezzo.

In questo modo saprai subito, in tempo reale, quando i livelli chiave che hai selezionato vengono raggiunti.

Un esempio di trading con Price Action

Certe cose si capiscono molto meglio con un esempio che con una spiegazione teorica.

Te ne facciamo subito uno che deriva dall’esperienza diretta della nostra redazione sui mercati finanziari.

Come sai, la coppia di valute euro/dollaro americano tende ad oscillare da tempo intorno agli stessi livelli di prezzo. Da anni esiste un equilibrio che si trova intorno a 1.12/1.13 dollari per ogni euro.

Nel frattempo, comunque, le due valute si muovono su e giù lungo un canale di cambio che tende a rimanere stabile.

Come puoi fare trading con price action utilizzando questa situazione? In un modo molto semplice:

  • Quando il cambio arriva a 1.15, o ancor di più a 1.20, investi sul dollaro americano;
  • Quando il cambio arriva a 1.05 o 1.04, investi sull’euro.

Non fai uso di indicatori di analisi tecnica né usi l’analisi fondamentale. Semplicemente, sai che questi sono i livelli chiave del prezzo intorno al quale rimbalza verso l’altra direzione.

In un certo senso fa sembrare che questa strategia sia molto semplice. Dall’altra parte, però, tieni conto di quanto tempo ci vuole per arrivare ad identificare dei punti precisi per ogni strumento finanziario.

Utilizzando il conto demo gratuito di Capital.com (puoi aprirlo gratis qui), hai la possibilità di fare pratica senza rischi.

Il broker ti mette a disposizione del denaro virtuale per imparare a fare trading con price action senza rischi, in modo che tu possa passare al conto reale quando ti senti pronto.

Consigli per il trading con Price Action

Se stai iniziando ora ad avvicinarti al trading con price action, ci sono alcuni consigli che puoi subito fare tuoi.

Anche se questa strategia è un po’ “senza schemi”, ci sono infatti delle tattiche in comune tra i trader più profittevoli che la utilizzano.

Le abbiamo riassunte anche in base a quello che effettivamente abbiamo avuto modo di provare sui mercati.

1 – Canali di prezzo

La prima cosa che puoi fare è tracciare un canale di prezzo per l’asset che stai studiando.

Un canale di prezzo è un trend di lungo termine, su cui sai di poter confidare per orientare le tue strategie di breve termine.

Prendiamo ad esempio la coppia tra euro e sterlina. Nel corso degli ultimi anni, in modo lento ma costante, le due valute sono sempre più dirette verso la parità.

Quando guardiamo il grafico di lungo termine, ci accorgiamo che esiste un canale di prezzo positivo.

Nel breve termine questo ci può essere utile per orientare le nostre strategie di trading con price action. Se vediamo che l’euro perde forza nei confronti della sterlina, ad esempio, possiamo investire sulla valuta europea confidando in un rialzo.

In questo caso, il canale di prezzo agisce come indicatore. Ma non seguiamo una regola generale, come può essere “compro quando il prezzo taglia a ribasso la linea del canale di prezzo”.

Siamo noi a definire quale rapporto di forza sia “troppo basso”, di modo da giustificare un investimento rialzista. La flessibilità del trading con price action, in qualche modo, è il principale punto di forza e di debolezza di questa strategia.

esempio di strategia di price action con canali di prezzo
In questo esempio puoi notare un canale di prezzo che abbiamo seguito per investire in un arco di diversi mesi sulle azioni Apple – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

In questo caso può esserti utile avere una piattaforma di trading con funzionalità semplici ma complete di disegno sui grafici. Così potrai tracciare facilmente i canali di prezzo e salvarli per ritrovarli nelle sessioni di trading successive.

Da questo punto di vista, uno dei servizi migliori che puoi trovare è quello di Plus500 (scoprilo sul sito ufficiale del broker).

2 – Livelli pivot

La seconda tecnica è quella che in parte abbiamo utilizzato per parlare del trading sul cambio euro/dollaro con price action.

In alcuni casi il trend generale non è diretto verso una stessa direzione, ma tende ad oscillare tra due livelli chiave di prezzo. In questi casi è più difficile riuscire a trovare un modo efficace di negoziare.

La cosa più semplice da fare è identificare i livelli di prezzo intorno ai quali il valore dell’asset rimbalza.

Questi punti prendono il nome di pivot, proprio perché sono quelli che fanno scattare l’inversione del trend a rialzo o a ribasso.

Quando il punto più basso viene raggiunto, si genera un segnale di acquisto perché è probabile che il prezzo torni di lì a poco ad aumentare.

Lo stesso vale quando il prezzo raggiunge il punto più alto, ma al contrario. In questo caso si genera un segnale di vendita, perché si investe sul fatto che il prezzo tornerà a scendere.

In questo caso devi essere particolarmente bravo a riconoscere i punti pivot, marcandoli sul grafico e tenendoli d’occhio nel corso del tempo.

esempio di strategia di trading con price action
In questo esempio basato sul grafico di EUR/USD puoi notare come ci siano dei livelli intorno ai quali il prezzo tende a rimbalzare sempre – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

Riconoscere i punti pivot, in molti casi, è simile a identificare i punti di supporto e resistenza di un grafico. L’unica differenza è che sono punti particolarmente “forti”, che tendono a rimanere costanti nel medio termine.

3 – Ribaltamento della posizione

Uno dei vantaggi della strategia di trading con price action è che risulta molto versatile.

Puoi utilizzare queste tecniche sia quando tutto va per il meglio, sia per anticipare i momenti in cui il mercato sta cambiando e devi ripensare le tue strategie.

Detta così può sembrare confusionale, ma aspetta un secondo e capirai meglio.

Quando usi i canali di prezzo o i punti pivot, se sei bravo a riconoscerli, riesci ad anticipare i movimenti del prezzo di un asset.

Ci sono eventi importanti e notizie sconvolgenti, però, che possono cambiare il corso del prezzo di un asset e cambiare i livelli di price action per molto tempo.

Riconosci questi momenti perché i livelli di prezzo che avevi tenuto d’occhio fino a quel momento, improvvisamente, vengono completamente saltati dal valore dell’asset.

Come puoi agire in questi casi?

La cosa che funziona meglio è ribaltare la posizione. Puoi semplicemente invertire i livelli che avevi trovato in precedenza, confidando che almeno per qualche candela vedrai il grafico comportarsi all’inverso del previsto.

Padroneggiare il ribaltamento delle posizioni è la cosa più complicata che troverai in questa guida, quindi dovresti farlo solo quando hai già maturato una certa esperienza nel trading con price action.

Un broker particolarmente efficace da questo punto di vista è Trade.com (registrati gratis qui).

La sua piattaforma ti permette di impostare diversi automatismi nei tuoi investimenti, con i quali diventa più semplice ribaltare le posizioni quando il prezzo si comporta in un modo imprevisto.

I migliori broker per il trading con Price Action

Come sempre, consigliamo ai nostri lettori le migliori piattaforme per fare trading online con efficacia applicando i concetti delle nostre guide.

I nostri servizi consigliati sono il frutto di una lunga ricerca, raffinata nel corso degli anni, che ci ha portato a recensire centinaia di broker.

Le piattaforme raccomandate da MigliorBrokerForex.net sono:

  • Autorizzate ad operare in Italia da Consob e quindi sicure al 100%;
  • Facili da utilizzare anche per chi è alle prime armi, ma complete di tutto quel che serve per muoversi come dei professionisti navigati;
  • Disponibili in italiano, il che include anche il servizio di assistenza clienti via telefono, mail e chat;
  • Attente alla formazione del cliente, grazie a guide e risorse gratuite che ti aiutano a prendere dimestichezza con il mondo degli investimenti;
  • Provate e apprezzate non soltanto dalla nostra redazione, ma anche dai lettori che tutti i giorni seguono MigliorBrokerForex.net.

Il nostro elenco di servizi consigliati, aggiornati in tempo reale, comprende i broker dell’elenco qui sotto.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Con questo si conclude la nostra guida al trading con price action. Speriamo di aver chiarito i tuoi dubbi e di averti dato gli spunti che ti servivano per poter iniziare al meglio ad usarla nelle tue sessioni di trading.

Se hai applicato questa strategia in passato, raccontaci i risultati che hai ottenuto nei commenti. Siamo sempre felici di leggere le esperienze dei nostri lettori e di confrontarci con loro, per questo rispondiamo a tutti entro 24 ore.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments