miglior broker forex

Interactive Brokers come funziona: Opinioni e recensioni

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Oggi torniamo con una delle nostre recensioni, una recensione che si occuperà di uno dei broker più importanti d’Europa e forse del mondo. Oggi parleremo infatti di Interactive Brokers, broker che offre un enorme lista di servizi per il trading online e che, ragionevolmente, potrebbe spaventare chi non ha una grande dimestichezza con i mercati.

Dovremo anche confrontarlo, nel corso della nostra guida di oggi, con quanto viene offerto da broker che conosciamo a fondo e che in genere consigliamo, come FP Markets (qui per un conto demo gratis per sempre).

Siamo o non siamo davanti ad un buon intermediario per i nostri investimenti?

Interactive Brokers è un buon broker per fare trading? Le nostre considerazioni
Le piattaforme di Interactive Brokers: profonde ma troppo complicate

Possiamo ragionevolmente sceglierlo per le nostre operazioni? La questione, che è simile poi a quella che abbiamo dovuto affrontare per altri broker simili, è che non sempre avere tante possibilità vuol dire avere quelle giuste.

E che rispetto ai broker CFD, i broker classici presentano, soprattutto per chi si sta avvicinando per la prima volta ai mercati, delle problematiche.

Perché si tratta, come potremo vedere anche questa volta con Interactive Brokers, di broker che non sono nati per i piccoli e medi risparmiatori, ma per servire un mercato di ultra-esperti che possono investire capitali molto alti.

Se corrispondi a questo identikit, superficiale ma immediato, che abbiamo appena tracciato, Interactive Brokers potrebbe fare al caso tuo.

In tutti gli altri casi, scegliere broker come FP Markets (qui per la demo gratuita), maggiormente ritagliati su tutte le principali necessità di chi investe meno denaro e magari sta muovendo i primi passi, potrebbe essere la scelta corretta.

Ad ogni modo ci occuperemo di tutto quello che riguarda questo specifico broker, affrontando argomenti che potrebbero interessare tutti i nostri lettori che vogliono magari cominciare ad investire. E anche quelli che invece hanno già costruito una discreta carriera sui mercati online.

Interactive Brokers opinioni

Sia chiaro che i nostri dubbi iniziali su Interactive Brokers, se così vogliamo intenderli, non hanno davvero nulla a che fare con la reale qualità di Interactive Brokers.

Siamo davanti, meritatamente secondo noi, ad un broker che deve essere assolutamente considerato come uno dei top player a livello mondiale.

Un broker che se la può giocare per popolarità con mostri sacri come eToro (che qui puoi testare in demo), e che è utilizzato da un numero forse ridotto, ma appassionatissimo di trader.

Non vogliamo dunque spargere dubbi e menzogne, come fanno tanti altri “colleghi” interessati, su questo broker.

Quello che stiamo valutando con la guida di oggi è la capacità di questo broker di servire i nostri lettori di riferimento.

Ovvero lettori che sono a caccia di qualche opportunità per andare a investire il proprio capitale e che di troppe complicazioni, soprattutto quando ingiustificate, non sanno davvero cosa farsene.

Interactive Brokers licenze e regolamentazioni

Chi ci legge più di frequente sa bene come la pensiamo a riguardo. Esistono pochissime licenze al mondo che sono degne di essere considerate e il grosso di queste sono europee.

Con Interactive Brokers non corriamo rischi. Non siamo davanti a gruppi di delinquenti che provano a mettere in piedi un broker alla buona a scopo di truffa di trading, come i tanti che abbiamo già sbugiardato su queste pagine.

Stiamo in realtà parlando di un broker che ha licenza FCA, rilasciata dal Regno Unito, così come di tante altre licenze in giro per il mondo che sono ulteriore garanzia dell’affidabilità di questo broker.

Per quanto riguarda la regolarità assoluta di Interactive Brokers non si hanno dubbi.

Così come non si hanno dubbi con broker che in genere consigliamo come IQ Option (testalo qui in demo gratuita – 10.000€ virtuali), broker di straordinaria qualità e soprattutto interessante per chi vuole cominciare a fare trading sul serio anche se non ha grossi capitali, perché accetta conti reali anche a partire da 10 euro.

Dopo esserci messi alle spalle la questione licenze, possiamo passare ad analisi maggiormente tecniche di quello che Interactive Brokers ha da offrire.

Interactive Brokers cos’è e come funziona

Quando parliamo di Interactive Brokers stiamo parlano di un broker tuttofare, di quei jack of all trades che offrono praticamente ogni tipo di mercato, ogni tipo di servizio, ogni tipo di accesso.

Le cose, come vedremo più avanti, non stanno esattamente così, perché anche se alcuni mercati sono in linea di massima accessibili, richiedono investimenti molto importanti.

O meglio, importanti rispetto ad esempio a quanto viene offerto da broker come FP Markets (qui per una demo gratis) che con pochissime centinaia di euro, ad esempio, ti permette di investire senza problemi con tutti i servizi che ha disponibili.

Su Interactive Brokers – come d’altronde su tutti i broker di questa fattura – ci sono invece figli e figliastri: chi può arrivare ad investire migliaia, se non centinaia di migliaia di euro, ha accesso a più mercati, a più strumenti e anche a commissioni più basse.

La classica piramide invertita che, almeno a MigliorBrokerForex.net, non piace. Perché non ha senso, almeno a nostro modo di vedere le cose, privare proprio chi ha capitali più ridotti degli strumenti più interessanti per investire.

Riteniamo ancora una volta superiori soluzioni come eToro (qui per tutti i suoi servizi), che mettono a disposizione di tutti anche strumenti come il Copy Trading, davvero innovativi e di qualità, che permettono ad esempio a chi si è affacciato per la prima volta ai mercati di copiare i migliori sulla piattaforma, con un solo click.

In cosa investire su Interactive Brokers

Come abbiamo detto poco sopra, sicuramente Interactive Brokers deve essere annoverato tra i broker completi. Sono disponibili tantissimi mercati:

  • Forex: il mercato principe per il nostro sito e che viene riproposto anche da Interactive Brokers. Sono presenti le principali coppie e anche una buona selezione di quelli che possiamo ritenere come esotici, percorsi meno battuti dai trader meno esperti;
  • Azioni: ne è presente sicuramente una selezione più che interessante, con accesso a tutti i migliori mercati. Anche qui siamo in linea con broker di grande qualità come eToro (testa qui l’acquisto di azioni, anche diretto). In totale sono disponibili oltre 70 mercati;
  • Materie Prime: sono presenti via CFD e via future. Selezione importante, che non dovrebbe lasciare a bocca asciutta coloro i quali appunto puntano a questo mercato.

Sono anche disponibili ETF, più di 13.000, nonché altri tipi di asset in CFD come le criptovalute.

Una selezione completa, fin qui, che diventa però eccessiva con quelli che sono appunto i servizi e i mercati che andremo ad elencare tra poco.

assets disponibili su Interactive brokers
Gli asset sono tanti, ma non tutti utili per i piccoli e medi investitori

Perché trattandosi di un broker istituzionale, siamo davanti alla solita pletora di strumenti che riteniamo sicuramente dannosi per chi sta muovendo i primi passi nel mondo del trading.

Strumenti come appunto i fondi comuni di investimento, le opzioni, i certificati e i prodotti strutturati sono sicuramente, almeno a nostro modo di vedere le cose, in eccesso.

Ancora una volta, rispetto a quello che dovrebbero cercare investitori che non hanno ancora una grande esperienza.

Broker che hanno una scelta più ridotta ma selezionata, come IQ Option (qui per una demo) sono sicuramente un’ipotesi maggiormente percorribile per chi non è un investitore istituzionale.

Interactive Brokers CFD

Certo, Interactive Brokers offre la possibilità di accedere ai CFD e dunque di operare come tutti o quasi i broker che consigliamo.

C’è però un “ma”. Perché appunto questo broker impone, per investire a margine, un limite minimo di investimento troppo alto.

Sono 2.000 euro minimi sul conto per accedere ai contratti per differenza, una cifra follemente alta per accedere ad un mercato che oggi è disponibile anche a chi investe solo 10 euro, con tutti i migliori broker che conosciamo che comunque fanno partire, al minimo, da poche centinaia di euro.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Nella tabella che abbiamo appena elencato troverai tutti broker di CFD che permettono appunto di investire al top anche senza avere dei grossi capitali a disposizione.

Un altro punto a favore di broker che sono alternativi a Interactive Brokers.

Interactive Brokers piattaforme trading

Oltre che per i titoli disponibili, possiamo sicuramente affermare, senza alcun timore di essere smentiti, che Interactive Brokers non è molto lineare anche per quanto riguarda l’offerta di piattaforme per il trading.

Ne sono presenti in numero eccessivo, senza che il materiale del broker in questione sia in grado di indirizzarci verso quelli che sono i sistemi più adatti alle nostre esigenze.

Preferiremmo, sia nel caso di principianti che di intermedi, essere presi maggiormente per mano.

Oppure avere una scelta più ristretta ma di maggiore qualità. Come appunto con FP Markets che offre Iress Platform in concomitanza con MetaTrader, oppure ancora con broker che offrono soltanto piattaforme web, ma di grande qualità.

Anche fare trading con la piattaforma web di eToro è estremamente più semplice, pur senza perdere le funzionalità che vengono offerte dalla pletora di strumenti disponibili su Interactive Brokers.

Non ci saremmo mai sognati di contestare la varietà: ma quando è troppo è davvero troppo. Il grande numero di strumenti a disposizione per investire, tra le altre cose in modo non integrato, non può che essere motivo di confusione per chi si avvicina a questo broker.

Interactive Brokers assistenza clienti

Vogliamo essere estremamente chiari su questo punto. Non è necessario che un broker offra assistenza diretta 24/7. Possiamo comprendere sicuramente le difficoltà gestionali ed economiche nell’offrire una copertura del genere.

Ma è anche vero che stiamo parlando di un broker che offre accesso, per rimanere limitati alle borse, ad oltre 70 piazze. 70 piazze che operano ad orari diversi e che sono il fiore all’occhiello di Interactive Brokers.

A queste condizioni e con i costi coinvolti per l’utilizzo di questo broker ci saremmo aspettati qualcosa di più. Anche perché quando si ha una community sviluppata come quella di eToro (qui per una demo anche per il social trading) si può sicuramente cercare aiuto anche attraverso altri canali.

Da segnalare anche l’assenza della lingua italiana tra le lingue nelle quali viene offerta assistenza clienti.

Cosa che immaginiamo sia un problema per molti nostri lettori. Vale comunque sottolineare il fatto che Interactive Brokers ha migliorato, almeno marginalmente, il suo servizio clienti.

Già un paio di anni fa si era davanti ad una struttura che molti clienti definivano come un incubo. I passi avanti ci sono stati, ma non siamo ancora al livello di quello che ci aspetteremmo da un broker di questa caratura.

Depositi e prelievi Interactive Brokers

Il mondo è cambiato e oggi il bonifico è uno strumento che magari serve ancora a pagarsi tra aziende ma che è – fortunatamente – sparito dai radar per i rapporti B2C.

E invece Interactive Brokers si ostina a non accettare trasferimenti tramite carta, cosa che parzialmente capiamo (il desiderio è anche – non troppo nascosto – quello di tenere lontani clienti low budget).

Ma comunque si tratta di un ulteriore scomodità rispetto a quanto sono in grado di offrire oggi broker come FP Markets (qui per saperne di più sul sito), un broker che invece ti permette di trasferire fondi istantaneamente e partire da subito con le tue avventure sul web.

Anche questo è un problema che siamo costretti a sottolineare, soprattutto per i nostri lettori, che spesso arrivano su questo sito proprio dopo aver individuato un’opportunità sul mercato, per sfruttarla subito.

Il bonifico bancario sicuramente non è lo strumento più adatto per mercati che oggi si muovono davvero alla velocità della luce.

Interactive Brokers NON è una truffa

Mentre ci avviciniamo alla chiusura della nostra guida siamo costretti a sottolineare l’estrema correttezza e legalità di questo broker. Un broker che è appunto dotato di un gran numero di licenze e che opera, anche in Italia, nel modo più corretto possibile.

Ovvero facendolo con una licenza che è valida in tutta Europa e che appunto garantisce i suoi clienti, con tutte le leggi e protezioni previste in Europa.

Interactive Brokers conviene? Opinioni

Abbiamo riconosciuto i lati positivi di Interactive Brokers, anche se contestualmente abbiamo sottolineato che appunto non si tratta di un prodotto adatto a tutti.

Perché non lo consigliamo ai nostri lettori?

Stando così le cose, non riteniamo assolutamente che Interactive Brokers sia un broker da dover consigliare ai nostri lettori.

Le alternative ci sono e le vedremo tra pochissimo.

Interactive Brokers: alternative per investire

Ci sono molte alternative interessanti per andare ad investire con Interactive Brokers.

Broker che sono comunque ci permettono di andare ad operare al top, anche se sulla carta meno complessi del broker di cui abbiamo parlato oggi.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Tutti i broker che trovi nella nostra lista sono broker seri, affidabili, di qualità, con ottimi mercati a disposizione e che permettono davvero a tutti di operare al meglio, anche a coloro i quali non hanno grandissimi capitali a disposizione.

Siamo davanti a prodotti di grandissima qualità, democratici perché pronti ad aprirti le loro porte anche con pochi euro di investimento.

Interactive Brokers: considerazioni finali

Interactive Brokers é un broker davvero per pochi. Non siamo davanti ad un broker urbi et orbi, perché appunto è tarato sulle necessità di chi ha grossi capitali da investire.

E per te che non sarai un milionario, riteniamo che ci siano delle alternative più valide. Te le abbiamo mostrate nel corso di questa guida. Ora sta a te scegliere.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments