miglior broker forex

Comprare azioni Inditex e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo anche oggi a occuparci di borsa e azioni, analizzando insieme uno dei titoli che, in questo momento, sembra essere tra i più ambiti tra quelli scambiati quotidianamente presso la borsa di Madrid.

Più nello specifico, non ci occuperemo solo di analizzare le caratteristiche generali di Inditex, ma ci spingeremo più in là fino a consigliare ai nostri lettori tutte le strategie migliori da mettere in pratica per vivere un’esperienza nel mondo del trading positiva e soprattutto remunerativa.

comprare azioni Inditex
I marchi del gruppo Inditex

Siamo davanti a quello che è, con ogni probabilità, il più importante titolo del settore tessile e abbigliamento a livello mondiale. Motivo per il quale è di così grande interesse per i nostri lettori.

Capita infatti spesso di ricevere messaggi da parte dei nostri appassionati lettori in cui ci viene chiesto quale sia il miglior canale per comprare azioni Inditex.

Questo perché oggi, a differenza di quanto poteva accadere fino a qualche tempo fa, è possibile utilizzare gli stessi strumenti che prima erano ad esclusivo appannaggio dei professionisti del settore, ma che oggi possiamo utilizzare anche noi per il nostro trading in azioni.

La soluzione che consiglieremo, allora, è quella di affidarci a un broker CFD qualificato e in possesso di tutti i requisiti del caso, come appunto eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis).

A ben vedere, fare trading online, significa necessariamente essere informato su quelli che son gli strumenti più giusti: di conseguenza, sarà davvero molto importante scegliere un broker che ci permetta di usufruire delle piattaforme più performanti tra quelle disponibili in commercio.

Per investire su Inditex, allora, non resterà che seguire passo passo questa nostra guida: il nostro consiglio, se poi intendi anche seguire in diretta gli argomenti che esporremo, è quello di aprire un conto demo con Plus500 – un broker di grandissima qualità che offre la possibilità di investire in questo titolo.

Di cosa parleremo nella nostra guida sulle azioni Inditex?

Cominciamo la nostra analisi delineando quelli che sono, a nostro avvisto, tutti i passaggi preliminari da compiere prima di avventurarsi in un nuovo investimento, a prescindere dal titolo.

È infatti sempre essenziale sapere quanto segue:

  • Conoscere i fondamentali dell’azienda: sarà necessario conoscere l’azienda su cui intendiamo investire, sapendo se si trova in un buono stato di salute oppure se sta attraversando un momento di difficoltà.
  • La borsa dove è quotata Inditex: inoltre, sarà necessario sapere in quale borsa viene scambiato il nostro titolo. Le borse, infatti, hanno spesso regole e ritmi diversi tra loro – cosa che ci obbliga a conoscerne quanto meglio possibile le pratiche e le caratteristiche specifiche
  • Perché non investire tramite la banca: e ancora, dovremo sincerarci di scegliere sempre il canale migliore per il nostro investimento, il che ci porta automaticamente ad escludere le banche.

Broker come per esempio il noto FP Markets (che qui puoi testare con una demo gratis) offrono dei servizi decisamente più competitivi rispetto a quanto può offrirti una banca classica, sia dal punto di vista del risparmio che della qualità degli strumenti che ci vengono messi a disposizione.

  • Perché affidarsi ad un broker CFD: se vogliamo ottenere sempre il meglio, la scelta migliore sarà quella di contattare un broker CFD. A nostro parere, questa scelta iniziale permette di raggiungere risultati nettamente migliori rispetto alle banche.

A partire dal prossimo paragrafo, vedremo tutte le ragioni per cui investire in azioni con eToro (investi qui con capitale virtuale) è enormemente più vantaggioso.

  • Quotazioni e grafico delle azioni Inditex: infine, sarà importante prendere quanta più dimestichezza possibile con uno degli strumenti essenziali per ogni trader, ovvero il grafico che ci permette di seguire in tempo reale l’andamento dei nostri titoli.

Al termine di questa guida alle azioni Inditex, avremo allora l’opportunità di vedere insieme un esempio proprio di questo importantissimo grafico, offerto ai nostri lettori gratuitamente da Plus500 (qui per saperne di più sul sito ufficiale del broker).

Inditex: i fondamentali del più importante gruppo del tessile a livello mondiale

Prima di investire in una qualunque azione, ripetiamo sempre quanto sia importante andare a comprendere la sua realtà economica e aziendale, nonché appunto quelle che sono le sue caratteristiche più squisitamente economiche.

Non pensiamo di esagerare nel definire Inditex il più grande gruppo tessile al mondo, perché nell’economia, al contrario di quanto pensano in molti, non sono sempre e soltanto i numeri in bilancio a fare la differenza.

O meglio, ci sono altri numeri da tenere in debita considerazione. Come ad esempio gli oltre 7000 store dei marchi controllati da Inditex che sono presenti in tutto il mondo.

Così come ancora i 160.000 addetti del gruppo.

O semplicemente parlando di quelli che sono i marchi gestiti da questo gruppo, ovvero Zara, Pull & Bear, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius, Oysho, Uterqüe, Zara Home.

Paradossalmente si potrebbe entrare in un centro commerciale di qualunque parte del mondo e trovarsi davanti più di un negozio del gruppo Inditex.

Un gruppo capillarmente distribuito che è anche tra i più riconoscibili del mondo. E sicuramente il più forte nel settore della fast fashion, per chi vuole cambiare capi di frequente senza spendere una fortuna.

Anche i fondamentali economici secchi non sono comunque da ridere. Perché siamo davanti ad un gruppo che incassa oltre i 23 miliardi di euro l’anno, con oltre 3 che sono di profitti netti.

Un gruppo enorme, importante e con una solida posizione sul mercato. Non è assolutamente un mistero il fatto che siano in moltissimi ad essere interessati appunto dall’investimento in questo specifico gruppo.

E capiamo anche potresti essere tu a pensare di inserire le azioni di questo gruppo all’interno del tuo portafoglio.

La buona notizia è che oggi puoi anche testare l’investimento nei titoli Inditex prima di investire capitale reale.

E che puoi farlo con broker di eccellente qualità come eToro (qui per la sua demo gratis), broker di grande affidabilità che permette davvero a tutti di investire al top su tutte le principali borse del mondo. Compresa quella di Madrid.

Dov’è quotata Inditex?

Inditex è un’azienda spagnola e pertanto è quotata alla Borsa di Madrid.

Possiamo dire senza timore di essere smentiti che è il gruppo più importante di quella borsa, essendone ormai da tempo il primo per capitalizzazione.

Siamo dunque davanti ad un gruppo di eccellente qualità, con delle ottime prospettive e anche leader dell’IBEX, l’indice più importante della borsa di Madrid.

Il fatto che questo titolo sia quotato a Madrid è in realtà un grandissimo vantaggio per chi vuole investirci. Perché siamo appunto davanti ad un mercato che opera grossomodo ai nostri orari di ufficio.

Non avrai bisogno di passare la notte davanti al PC per ottenere il meglio da questo titolo.

Così come non avrai bisogno di rimanere sempre davanti agli schermi se dovessi scegliere un broker di qualità per queste operazioni.

Perché ad esempio con Iress Platform di FP Markets puoi andare a impostare ordini condizionali, per far viaggiare il capitale mentre non sei al PC.

E lo stesso puoi fare con la piattaforma web offerta da eToro (qui per testarla in anteprima), altra piattaforma di eccellente qualità per questo tipo di operazioni. Anche sui titoli Inditex.

Perché non rivolgersi alle banche per investire in azioni Inditex

Arriviamo allora a uno dei punti cardine della nostra analisi, ovvero il motivo per cui non consigliamo assolutamente ai nostri lettori di investire mediante la propria banca di riferimento.

Le ragioni sono tante: per verificare di persona tutto quello che diremo, non dovrai fare altro che aprire un conto demo gratuito con eToro: in questo modo, avrai la possibilità di renderti conto da solo di quanto ha da offrire questa categoria di intermediari.

1. I costi delle banche sono troppo alti

Il problema più evidente tra quelli che ci troveremo ad affrontare se sceglieremo di investire mediante una banca è quello di natura economica.

Investire con la banca è costoso, molto più di quanto nel 2020 siamo disposti ad accettare: non è più infatti necessario vedersi addebitati continuamente tasse e commissioni varie, quando abbiamo la possibilità di usufruire degli stessi servizi (quando non addirittura migliori) a un decimo del prezzo.

Infatti, broker come Plus 500 offrono trading zero commissioni anche sulle azioni scambiate in altre borse; inoltre, questa categoria di broker richiedono ai propri clienti delle commissioni davvero minime.

Ecco perché investire mediante un broker rappresenta una soluzione non solo più economica, ma che ci permette anche di investire poco più di 10 € alla volta e di non rischiare mai di fare il passo più lungo della gamba.

2. Strumenti, piattaforme e ordini: i broker CFD ti offrono molto di più

Parliamo adesso di aspetti tecnici, vedendo di paragonare quanto può offrirci in fatto di software una banca rispetto a un broker.

Chi investe in banca si troverà a dover mettere in preventivo i seguenti problemi:

  • Piattaforme scadenti: i software che ti può offrire una banca per gestire le tue azioni sono spesso molto scadenti, mentre grazie a broker come FP Markets puoi scegliere Iress Platform o, in altri casi, la più grande piattaforma del mondo, ovvero MetaTrader;
  • Assenza di servizi aggiuntivi: basterà fare l’esempio di una tecnica nota e molto importante come il Copy Trading di eToro, che ti permette di copiare i trader più di successo, imitandone così le mosse; un’operazione, questa, impossibile se sceglieremo di affidarci alle banche;
  • Scelta di titoli: con Plus500 (qui per una demo gratis) ne puoi scegliere oltre 1.000, mentre la rosa di titoli a disposizione delle banche classiche è molto meno convincente;
  • Vendita allo scoperto: un’altra strategia importantissima per le azioni Inditex, che non potremo mettere in pratica se non grazie ai programmi di ultima generazione che ci verranno affidati da un broker.

3. La banca spingerà per farti investire in altro

Inoltre, la nostra banca non ci aiuterà nemmeno a diversificare al meglio i nostri investimenti: non solo come abbiamo visto è sempre più difficile trovare una banca in grado di offrire tanti diversi titoli, ma anche la loro qualità risulta spesso a dir poco scadente.

Prodotti come i fondi comuni di investimento, o ancora le polizze unit linked, o ancora PAC non sono certamente facili da capire: spesso sono solo dei nomi in codice per indicare prodotti a scarso rendimento e del tutto insoddisfacenti.

Di contro, i broker seri non proveranno mai a convincerti a investire su altri titoli (specie se derivati) ma, invece, ti inviteranno in ogni caso a scegliere in maniera del tutto autonoma quelle che sono le azioni e gli investimenti diretti più interessanti e fruttuosi.

Prendiamo per esempio eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis): grazie ai servizi di questo ottimo broker, ci viene consentito di avere accesso diretto a tutti i mercati, compreso quello azionario.

migliori broker di azioni, in altre parole, ti permettono di investire su titoli di grandissima qualità, a differenza di quanto può accadere andando a rivolgersi alla banca sotto casa.

Grafico e quotazioni in tempo reale azioni Inditex

Di seguito troverai il grafico che riporta l’andamento di prezzi più recente per Inditex.

Uno strumento, questo, essenziale per seguire al meglio le tue azioni Inditex: questo grafico ci è stato gentilmente offerto da Plus500 (qui per il sito ufficiale del broker), in modo che i nostri lettori possano cominciare a prendere familiarità con questo essenziale strumento di lavoro.


Imparando infatti ad analizzare questo grafico, ci sarà infatti possibile seguire in diretta il valore dei nostri titoli e, di conseguenza, decidere quando è arrivato il momento giusto per vendere o comprare.

Aprendo allora conto demo gratis con Plus500 come ti consigliamo di fare, avrai la possibilità di continuare a fare pratica con questo strumento e cominciare i tuoi investimenti sempre con il piede giusto.

Leggi qui la nostra recensione su Plus500.

Conclusioni: conviene investire in azioni Inditex?

Nella guida che hai appena terminato di leggere hai trovato tutte le informazioni necessarie per decidere se investire o meno in azioni Inditex.

Quello che vogliamo ottenere è permettere a chiunque di effettuare i propri investimenti in maniera sicura e consapevole, senza affidarsi al primo operatore che capita ma scegliendo con coscienza quali sono gli strumenti migliori per far fruttare il proprio capitale.

Su MigliorBrokerForex.net potrai continuare a trovare consigli importanti per investire, con guide approfondite su tutti i principali strumenti che il trading online moderno ti mette a disposizione.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments