miglior broker forex

Comprare azioni Akorn

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Quello di oggi è un titolo, se vogliamo, anomalo. Perché fa parte del settore farmaceutico, ma per volumi decisamente inferiori rispetto a quelli che siamo abituati a vedere in questo settore.

Stiamo parlando di Akorn, titolo le cui azioni vengono scambiate al NASDAQ , e che rappresenta, a parer di molti trader, una grande opportunità di investimento.

Opportunità che però dovrai sicuramente valutare per conto tuo, per evitare appunto di rimanere invischiato in scelte altrui che non possono portarti lontano.

Akorn: ecco cosa propone a livello finanziario
Il marchio di Akorn

Per questo motivo, oltre all’analisi delle caratteristiche del titolo, andremo a trattare diversi argomenti necessari all’individuazione degli strumenti attualmente più adeguati che abbiamo a disposizione per iniziare ad investire in azioni.

Infatti, affinché le nostre operazioni sui mercati finanziari vengano eseguite nel migliore dei modi, bisogna conoscere quali sono i canali che ci offrono le migliori condizioni e soprattutto una gestione efficiente e sicura del capitale investito.

In anni di esperienza, il trading online si è dimostrata forse la più valida delle soluzioni per i nostri investimenti, offrendo diversi vantaggi e mettendo a disposizione strumenti adatti a tutte le categorie di trader.

Ed è così che, come vedremo, la scelta di un grande broker CFD come eToro (del quale puoi provarne le funzionalità in demo gratuita), diventa quella che a nostro avviso diventa il primo grande passo da fare per iniziare sulla giusta carreggiata.

Perché scegliere un grande broker per fare trading sulle azioni Akorn

Proprio per questo motivo, e chi è nostro lettore da tempo potrà confermare, uno degli argomenti sul quale insistiamo sempre è la qualità del broker che andiamo a scegliere.

Investendo con un broker di qualità come eToro, si hanno infatti numerosi vantaggi perché:

  • È un broker che mostra chiaramente la sua licenza europea: che è la prima delle garanzie, essendo sicuri che adotta ogni forma di misura di sicurezza e tutela dei capitali investiti;
  • Ha una leva finanziaria adeguata: permettendoti di sfruttare il massimo rapporto concesso dalle normative vigenti;
  • Ti aiuta ad investire al meglio: su migliaia di titoli selezionati e con strumenti che ti permettono di imparare anche partendo da zero.

Questi sono solo alcuni dei grandi vantaggi, che un istituto come la banca, ad esempio, non può offrire.

Puoi acquistare le azioni AKORN direttamente, senza pagare commissioni

Una delle svolte di eToro? Quella di offrire a tutti, anche a chi pochi denari da investire, la possibilità di acquistare azioni direttamente, il tutto a commissioni zero.

Una vera e propria rivoluzione, di quelle che sono destinate a cambiare per sempre il mondo del trading e che puoi sfruttare oggi anche tu, in pochissimi passi:

  • 1° Passo – apri un conto con eToro qui, è gratis (demo inclusa);
  • 2° Passo – fai il login sulla piattaforma utilizzando le credenziali che hai inserito in fase di registrazione;
  • 3° Passo – vai su Azioni>Mercati>Nasdaq>Akorn per arrivare alla schermata di acquisto delle azioni che ti stiamo segnalando oggi;
  • 4° Passo – piazza il tuo ordine tramite la schermata di cui sopra, quella che abbiamo inserito in questo articolo. Selezione leva X1 e comincia a fare trading direttamente.

Passaggi molto semplici che potrai mettere subito in pratica. Per avere tutti gli strumenti utilizzati dai migliori professionisti senza il rischio appunto di andare ad investire nel modo sbagliato. O con strumenti che non siano adeguati.

E ti diremo di più: con eToro puoi testare questi investimenti anche in demo, per poi passare al capitale reale soltanto quando ti sentirai sicuro.

La nostra guida scientifica per conoscere le azioni Akorn prima di investire

È certo che il broker non è l’unico dei fattori determinanti alla corretta esecuzione di un investimento.

Ci sono infatti altri fattori molto importanti da valutare prima di procedere, per assicurarsi che tutti gli ingranaggi coinvolti nel meccanismo che c’è dietro, siano in grado di amministrare il denaro correttamente:

  • Il quadro di Akorn: bisogna farsi un’immagine corretta e realistica su coloro che andranno ad amministrare direttamente la liquidità investita, ecco perché è necessario sapere il più possibile sull’azienda e sulla realtà economica che la sostiene.

È Akorn un’azienda sostenuta da un’economia solida? Può rappresentare una garanzia per il capitale investito? Cosa possiamo aspettarci dal suo futuro? Sarà Akorn il miglior titolo sul quale puntare nel settore?

  • Dove viene scambiata Akorn: le borse hanno diverse peculiarità, che ogni trader ha il dovere di conoscere per investire in modo ottimale.

Così come cerchiamo sempre il miglior rivenditore per un prodotto, bisogna cercare la migliore borsa per un titolo.

Infatti, in alcuni casi le condizioni offerte da una determinata borsa, possono essere migliori per un determinato titolo, offrendo quindi particolari agevolazioni e tassi di scambio migliori.

Come possono essere ad esempio le agevolazioni offerte delle banche per gli investimenti in Piazza Affari per chi appunto investe dall’Italia.

Ma si tratta di condizioni davvero così convenienti da poter considerare la banca più conveniente dei migliori broker per questo titolo?

  • Perché non potrà mai essere conveniente investire attraverso le banche: questo è sicuramente un punto che merita diversi approfondimenti, che faremo più avanti nella guida.

Basta comunque avere un’idea chiara di quelle che sono le grandi opportunità di investimento che al giorno d’oggi si hanno al di fuori degli istituti finanziari tradizionali.

Con queste valutazioni saremo quindi sempre in grado di riuscire a costruire un corretto schema di quello che è il modo migliore di procedere, per capire cosa ci possiamo aspettare dal futuro di Akorn e di quale sarà il più adeguato tra i migliori canali per inserire questo titolo in portafoglio.

Canali che ti offrono non solo la possibilità di investire al meglio in Akorn ed in migliaia di altri titoli, ma che ti assisteranno nella tua crescita in qualità di trader con strumenti avanzati e all’avanguardia.

Akorn: ecco cosa c’è di interessante su Akorn

Parlare di Akorn non è semplice. Nel senso che dovrebbe essere ovvio a tutti che non siamo davanti ad un’azienda molto conosciuta, nonostante sia parte dell’indice NASDAQ dedicato alle aziende Biotech.

Basso il fatturato, almeno per il settore, con circa 800 milioni di dollari per l’ultimo esercizio utile, che non sono sicuramente pochi, ma impallidiscono davanti a quello che altre aziende del settore portano già a casa.

Questo è necessariamente un problema? Non è assolutamente detto. Siamo davanti ad una scommessa (e dunque ad un’azienda forse meno importante e solida delle altre del settore biotech), ma ad una scommessa che comunque ha già un numero ottimo di clienti e che genera già degli introiti.

Non siamo dunque nel mondo dei sogni, ma nel mondo delle aziende concrete, dove i fatturati bassi (si fa per dire, se quotata in Italia sarebbe un’azienda di dimensioni interessanti) non devono per il momento spaventare.

Anzi, chi punta su Akorn sta puntando ovviamente sul futuro – e può intanto cominciare a muovere i primi passi andando ad aprire un conto demo di trading, con il quale poter cominciare a fare trading con capitale virtuale.

Per poi decidere quali sono i prodotti finanziari da continuare a seguire. Tentar non nuoce e anzi, potrebbe essere l’approccio giusto quando si ha davanti un’azienda di questo tipo.

Dov’è quotata Akorn

Akorn è quotata al NASDAQ, una delle due grandi borse americane. Questo è un problema, almeno relativamente, per due ordini di motivi:

  1. Gli orari sono scomodi: ovviamente fare trading dal primo pomeriggio fino a tarda sera non è il top per chi vive in Italia o in Europa;
  2. I costi praticati dalle banche su queste borse sono alti: perché parliamo di una borsa a tutti gli effetti extra-comunitaria e che dunque presenta queste specifiche problematiche, almeno per le banche.

Sono entrambi problemi che possiamo però risolvere rivolgendoci a broker degni di questo nome, broker che ti mettono in condizione di fare trading anche utilizzando strumenti moderni come il take profit e lo stop loss, strumenti all’avanguardia che vanno viaggiare il tuo capitale anche quando non sei davanti al PC.

Per quanto riguarda il problema dei costi, ne parleremo tra pochissimo.

Anche se sai già che con eToro fai trading a zero commissioni, anche quando hai davanti azioni d’oltreoceano.

Perché non investire su Akorn con la tua banca

Hai solo buoni motivi per decidere di restare lontano dalle banche per i tuoi investimenti in Akorn, e chi ha già molta esperienza te lo potrà confermare.

Anche per questo riteniamo broker come eToro (qui per provare la demo), i più adeguati alla nostra causa, perché sono a conti fatti l’unica delle alternative valide che siamo riusciti ad individuare in anni di esperienza.

Ora però, è arrivato il momento di mantenere la parola data, e spiegarti i motivi concreti che ci hanno spinto ad assumere un atteggiamento così restio nei confronti delle banche, che erano fino alla fine del secolo scorso l’unico canale affidabile di investimento.

La banca costa troppo

È da circa tre decadi che le banche non cambiano i prezzi dei loro servizi, chiedendo le stesse cifre che una volta eran giustificabili da sistemi di gestione più complessi.

Con costi che superano i 10 euro per singola operazione, anche sui titoli italiani, ad oggi non avrebbe senso chiedere commissioni così alte neanche per i titoli esteri.

Stiamo parlando di cifre che neanche un professionista è disposto più a pagare, che è possibile sostenere solo ed esclusivamente se si decide di vincolare il denaro per periodi lunghissimi.

Con eToro invece fai trading a zero commissioni, ripagando la piattaforma per il servizio con un piccolissimo spread sul valore delle azioni.

Strumenti e piattaforme della banca non sono più al passo con i tempi

E se pensavate che i costi fossero l’unico aspetto non aggiornato, quando si vanno a constatare quali sono gli strumenti offerti dalle banche, sembra di tornare indietro nel tempo.

Il che sarebbe anche accettabile se ci venisse lasciata la possibilità di gestire almeno gli ordini ed il portafoglio in autonomia.

eToro invece ti offre una piattaforma web aggiornata e completa strumenti innovativi, che ti permetterà di accedere con facilità a tutte le migliori novità del mondo del trading.

eToro ha il Copy Trading e titoli davvero all’avanguardia

E concludiamo infatti ricordandoti che eToro ti permette di fare Copy Trading, ovvero di copiare automaticamente tutti i movimenti e gli investimenti effettuati dai trader di successo della piattaforma.

Un sistema che continua ad offrire grandi opportunità di investimento persiono ai meno esperti, che possono imparare, anche guadagnando, osservando le strategie dei migliori.

E grazie all’accurata selezione di oltre 2.000 titoli sui quali potrai investire, il rischio di incappare nei titoli spazzatura trattati dalle banche è praticamente inesistente.

Conclusioni e opinioni finali: Akorn è uno dei titoli più interessanti in borsa a Milano

Con Akorn ci troviamo davanti ad un titolo assolutamente interessante, che continueremo ad osservare con molta attenzione.

Cosa che consigliamo di fare sicuramente anche a te.

Quel che però, per correttezza, non possiamo assolutamente fare è consigliarti di iniziare a fare trading, e a maggior ragione di decidere se investire in Akorn.

Ecco perché abbiamo dato vita a questa guida, con l’intenzione di darti tutte le informazioni indispensabili per iniziare facendo decisioni oculate.

Quindi non ti resta che scegliere, e ti salutiamo per il prossimo appuntamento ricordandoti che, se volessi puntare al ribasso, in previsione di un calo di valore delle azioni di Akorn, potrai sempre farlo tramite eToro, grazie alla vendita allo scoperto.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments