miglior broker forex

Indicatore Trend Line

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Le trend line sono un argomento fondamentale per imparare bene l’analisi tecnica. Un bravo trader cerca sempre di cavalcare i trend in corso, ed uno dei modi migliori per farlo è proprio utilizzando queste linee.

Le trend line, a differenza di altri indicatori di trading, non prevedono calcoli matematici o statistici.

Da una parte questo significa che sono molto semplici da capire; dall’altra parte, però, devi essere bravo a capire come posizionarle sul grafico in modo strategico.

Come vedremo oggi, esistono delle tecniche comprovate che i trader di professione utilizzano per inserire e leggere le trend line. Allo stesso modo, esistono tanti errori banali commessi dai trader alle prime armi.

Se vuoi davvero scoprire tutto sull’argomento, questa è la pagina giusta. Prima di cominciare, però, assicurati di avere l’occorrente.

In particolare, sarebbe meglio che tu ti registrassi gratuitamente a eToro per accedere al conto demo di questo celebre broker. In questo modo potrai vedere e testare subito ciò che leggi nella guida, il che è molto utile per fissare bene i concetti nella mente.

Cosa sono le trend line?

Le trend line sono delle linee che, come suggerisce il nome, servono per analizzare e studiare un trend in corso. Possono essere utili in diversi modi, ma ci arriveremo tra un attimino.

Prima è importante capire il motivo per cui i trader di alto livello inseriscono sempre questi elementi sui loro grafici.

Quando stai osservando un trend, ti servono dei riferimenti per capire come stia evolvendo la situazione. Puoi farlo attraverso alcuni indicatori appositi, come l’ADX, ma non è sufficiente.

Gli indicatori che si basano sulla matematica e sulla statistica, per quanto utili, sono spesso in ritardo nel generare i segnali che ci servono per avere successo sui mercati.

Le trend line sono più rapide e intuitive nel generare segnali sulla rottura, l’inversione o la prosecuzione di un trend. Ecco perché abbinarle ai grafici, specie quando il mercato si trova in una fase nettamente rialzista o ribassista, ci aiuta ad essere più tempestivi nell’aprire posizioni.

Una trend line, di base, ha il compito di mostrarci quale sia la direzione di un trend per poterla protrarre nelle candele successive.

Quello che i trader vanno ad osservare è la posizione delle candele rispetto alle trend line: normalmente le trend line funzionano come supporti e resistenze, quindi come “canali” in cui è inquadrato il prezzo.

Quando un trend buca una trend line, cioè la supera a rialzo o a ribasso, significa che il trend sta acquistando o perdendo forza. Prima, però, bisogna capire esattamente come disegnarle sul grafico.

Munendoti di un conto demo, come quello di Plus500 che puoi aprire da qui (bastano pochi secondi), iniziamo a vedere come tracciare le trend line in modo efficace.

Come disegnare le trend line sul grafico

Ora entriamo nel vivo della nostra guida, con la parte più pratica.

Iniziamo dicendo che non esiste un solo modo per disegnare le trend line: ci sono filosofie diverse, promosse da veri trader famosi di tutto il mondo. Qui vogliamo illustrarti quelle più conosciute e ritenute efficaci.

1 – Trend line sui prezzi di apertura e chiusura

Cominciamo dal modello che possiamo definire più classico“, cioè quello che prevede di applicare la linea in corrispondenza dei prezzi di apertura e chiusura.

Considera il trend che vedi nell’immagine qui sotto.

trend line prezzi di apertura e chiusura
Esempio di trend line applicata sui prezzi di apertura e di chiusura – Immagine a cura di MigliorBrokerForex.net

Come puoi notare, questa tecnica prevede prima di tutto di aspettare che si siano formate le prime 10-15 candele di un trend.

A questo punto risulta abbastanza chiaro quale sia il prezzo di chiusura più alto e il prezzo di apertura più basso; se il trend è discendente, avremo la situazione contraria (prezzo di apertura alto e prezzo di chiusura basso).

Questi due punti saranno la base per poter disegnare la nostra trend line.

Dobbiamo solo aspettare che il trend prosegua, mostrandoci nuovi massimi e minimi da connettere con quelli precedenti. A questo punto possiamo tracciare le nostre linee sul grafico.

Dopo aver unito i primi massimi e i primi minimi, possiamo comunque fare aggiustamenti. Se mentre il trend prosegue ci accorgiamo di voler spostare la nostra trend line, possiamo sempre farlo senza problemi.

Questa tecnica è la più conosciuta e ancora oggi la più diffusa in assoluto. Puoi provare subito a metterla in pratica sul conto demo di FP Markets (aprilo gratis qui) per fare esercizio con il disegno delle trend line.

2 – Prezzi massimi e minimi

La seconda strategia che puoi provare è quella che prevede di unire i prezzi massimi e minimi delle candele.

In questo caso, siccome andremo a considerare anche lo stelo delle nostre candele, è normale aspettarci che la distanza tra le due linee del trend sia più grande.

Anche in questo caso, serviamoci dello stesso trend tratto dal grafico dell’oro per analizzare la tecnica in questione.

trend line prezzi di massimo e minimo
Trend line disegnate con il metodo dei massimi e dei minimi – Immagine a cura di MigliorBrokerForex.net

Devi considerare che ci sono delle differenze rilevanti tra questo sistema e quello precedente.

In percentuale, i trader che scelgono di utilizzare questo sistema sono decisamente di meno. La nostra redazione, ad esempio, lo sconsiglia a meno di aver trovato una strategia davvero comprovata.

Disegnare le trend line in questo modo è tipico dei trader meno esperti; a livello professionale, lo fanno in pochi e solo in casi particolari.

Andare a disegnare le trend line sui valori di massimo e di minimo sembra darci un’indicazione più completa, ma in realtà non è così. Come per la maggior parte delle situazioni nel trading, i prezzi di apertura e di chiusura delle candele sono più rilevanti.

Anche in questo caso, comunque, testare la strategia non ti costa nulla e ti permette di fare pratica. Lo puoi fare sul conto demo di Iq Option (puoi aprirlo qui) per testare la celebre e premiata piattaforma di questo broker.

3 – Metodo TAMCAP

La sigla TAMCAP sta per Touch As Many Candles As Possibile. Si tratta di una strategia che sta prendendo piede soprattutto nella nuova generazione di trader di successo.

Anziché utilizzare due trend line per studiare il supporto e la resistenza di un trend, in questo caso ne viene utilizzata una sola.

Come suggerisce il nome della strategia, questa linea andrà disegnata in modo da andare a toccare il maggior numero possibile di candele sul grafico.

metodo tamcap per disegnare le trend line
La strategia TAMCAP applicata al grafico dell’oro – Immagine a cura di MigliorBrokerForex.net

Il bello di questa strategia è che risulta davvero efficace se la si applica correttamente. Il suo limite, invece, è proprio che non è così facile riuscire a fare il disegno con precisione.

Purtroppo non esiste una regola generare per riuscire a toccare più candele possibili. Bisogna fare dei tentativi e contare il numero di candele che vengono tagliate dalla trend line.

Per “candela toccata” si intende una candela che viene attraversata nel body, cioè nella parte colorata tra il prezzo di apertura e quello di chiusura. I tagli sugli steli delle candele, invece, non vengono conteggiati.

Un broker efficace per testare questa strategia è eToro (puoi provarlo gratis qui). Grazie alla sua piattaforma molto semplice e completa, ti permette di spaziare davvero liberamente nel campo dell’analisi tecnica.

Per inciso, tutti i grafici che abbiamo mostrato all’interno della nostra guida sono proprio tratti dalla piattaforma di eToro.

Segnali di trading delle trend line

Ora che sai come disegnare una trend line in modo efficace, possiamo passare ai segnali di trading che derivano da questi strumenti.

Come sempre, devi tenere conto del fatto che questi segnali non sono accurati il 100% delle volte. La cosa migliore da fare è sempre quella di abbinarli ad altri strumenti, come l’oscillatore stocastico, per ottenere segnali più accurati.

Cominciamo con i segnali che si possono ottenere dal metodo dei prezzi di apertura e di chiusura. In questo caso:

  • Dovremmo comprare quando il prezzo taglia a rialzo la trend line che fa da resistenza;
  • Dovremmo vendere quando il prezzo taglia a ribasso la linea che fa da supporto.

Non ha importanza se il trend attualmente in corso è rialzista o ribassista. Se è rialzista la linea di supporto sarà formata dai prezzi di apertura e la linea di resistenza sarà formata da quelli di chiusura, e viceversa.

Le stesse regole si applicano anche al metodo dei massimi e dei minimi, ma come abbiamo già detto non è adatto ai trader inesperti.

Da ultimo, un meccanismo molto simile si applica anche quando abbiamo una sola trend line sul grafico perché stiamo applicando il metodo TAMCAP.

In questo caso:

  • Se il trend è rialzista, compreremo e manterremo aperta la nostra posizione quando il prezzo è al di sopra della trend line (e chiuderemo la posizione quando non sarà più così);
  • Se il trend è ribassista, venderemo e manterremo aperta la posizione di vendita finché il prezzo è al di sotto della trend line (e chiuderemo la posizione quando non sarà più così).

Vuoi scoprire subito se riesci ad applicare con successo queste strategie? Ti basta aprire un conto demo gratuito su FP Markets ed iniziare a fare dei test con il denaro virtuale messo a disposizione dal broker.

Migliori broker per il trading con le trend line

La nostra redazione, oltre ad aiutare le persone a capire gli strumenti di analisi tecnica, prova e recensisce continuamente nuove piattaforme di trading online.

Essendo in questo settore dal 2012, abbiamo avuto modo di recensire centinaia di servizi di investimento su MigliorBrokerForex.net.

Non solo questo ci ha permesso di aiutare le persone a scegliere le piattaforme più adatte alle loro strategie di trading, ma ci ha anche permesso di creare un elenco dettagliato di broker raccomandati.

Nella tabella qui sotto trovi i migliori brand del settore, raccomandati dalla nostra redazione.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

L’elenco si aggiorna in tempo reale, quindi non devi temere che possa essere datato e non più valido. Inoltre tutti i broker all’interno sono stati selezionati per la loro affidabilità, sicurezza, convenienza e trasparenza.

Così la nostra guida alle trend line si conclude, ma se dovessi avere domande non esitare a farcelo sapere. Siamo sempre felici di rispondere ai commenti dei nostri lettori e lo facciamo sempre entro 24 ore.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments