miglior broker forex

Opzioni binarie e forex: L’ultimo giorno prima di Pasqua per i mercati

Online il

Di Paolo Santilli

miglior broker forex

I mercati si fermeranno oggi per il break relativo alle festività pasquali. Abbiamo dunque deciso di fare un breve riassunto di cosa è successo in modo significativo in questa particolare “settimana corta” del commercio del forex e delle opzioni binarie. Riflettendoci questa sarà una settimana ricordata principalmente per l’ammorbidimento dell’inflazione, non solo nel Regno Unito e nell’Eurozona, ma anche per la stagnazione negli Stati Uniti. Ieri il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, ha mostrato le sue benevoli intenzioni nel ricordare che il rischio di inflazione inferiore è maggiore del rischio di un aumento dell’inflazione. Le osservazioni hanno visto il dollaro a testa bassa, cancellando parte del terreno che aveva seminato nel passato a seguito delle perdite più ampie precedenti nel mese di aprile e la mossa dimostra ancora una volta come la visione di consenso della forza del dollaro prevista per il 2014 non stia giocando al di fuori del mercato. In particolare, la debolezza del dollaro ha permesso alla sterlina di spingere verso nuovo picco in quattro anni, tentativo provato ieri in seguito ai migliori dati sulla disoccupazione, tenendo il GBPUSD al di là di 1,6820.

opzioni binarie e forex pasqua

Le parole del Presidente della Fed, Janet Yellen, non suggeriscono una modifica alla rastremazione della Banca Centrale americana, o meglio che non c’è più possibilità che venga rallentata, piuttosto che accelerata. In particolare il calo dell’inflazione nel Regno Unito all’inizio di questa settimana si è riflesso anche sull’inflazione nella zona euro che sarà inferiore rispetto alle stime degli analisti specializzati, andando così quasi sicuramente a raggiungere il livello più basso dal 2009; il ruolo che le banche centrali stanno intraprendendo continuerà a dominare anche i mercati con il loro tema della politica monetaria, ormai allentata, che rimarrà in tale veste ancora per diverso tempo. Nel caso della BCE, tuttavia, il dibattito sulla QE proseguirà e fino a quando Mario Draghi non tirerà effettivamente il grilletto e l’euro è destinato a rimanere sostenuto, la prova di questo è stata mostrata ieri quando la moneta unica a malapena è stata martoriata a fronte di dati sull’inflazione sempre più morbidi.

Migliorbrokerforex.net © – E’ vietata la riproduzione anche parziale. A cura di: Alberto Lattuada

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments