MIGLIOR BROKER FOREX – Come scegliere i Migliori Broker Italiani

Guida alla scelta del miglior broker sul forex e opzioni binarie con classifica dei migliori forex broker italiani.


Forex Broker ECN: Cosa sono esattamente?

Per iniziare ad investire sul forex, è necessario confrontare e scegliere un broker del settore ed eseguire una prima iscrizione con un conto base seguendo i requisiti principali richiesti in tale fase, come la compilazione dei propri dati e dei metodi di pagamento da voler utilizzare per eseguire deposito minimo. Tali broker del forex tendono, inoltre, a suddividersi in due grandi […]

Per iniziare ad investire sul forex, è necessario confrontare e scegliere un broker del settore ed eseguire una prima iscrizione con un conto base seguendo i requisiti principali richiesti in tale fase, come la compilazione dei propri dati e dei metodi di pagamento da voler utilizzare per eseguire deposito minimo. Tali broker del forex tendono, inoltre, a suddividersi in due grandi categorie:

  • Market Maker, ossia i broker di cui si siamo occupati nei principali approfondimenti sul forex e soggetti ad autorizzazioni e regolamentazioni quali Cysec e Consob, con depositi minimi più contenuti e adatti per un primo trading nel mercato valutario.
  • ECN, ossia broker del forex che hanno il compito di lavorare l’ordine dei propri clienti e inserirli praticamente come ordini nel mercato valutario, con depositi minimi più alti e adatti per un trading più professionale nel mercato valutario.

broker forex

Prime differenze tra un forex broker ECN e un Market Maker

Prima di soffermarci sulle caratteristiche principali di un broker ECN e connessi vantaggi e svantaggi operativi, ecco la principale differenza che intercorre tra questa categoria e quella dei market maker. I servizi dei broker che appartengono alla categoria dei Market Maker, presentano una maggiore libertà operativa degli iscritti, poiché le compravendite sulle valute sono eseguite da parte degli stessi e possono riguardare capitali anche minimi per ogni trade sulla piattaforma di trading. Inoltre, la maggior parte dei broker non applica delle commissioni sulle operazioni eseguite (ad eccezione dello spread) rendendo più immediata una valutazione dei costi. I servizi dei broker che appartengono alla categoria degli ECN, invece,sono relativi ad una vera e propria attività di intermediazione da parte dei suddetti operatori nel trattare l’ordine dei propri iscritti e inserirli sulla base delle condizioni vigenti sul mercato. In pratica, è garantito un accesso più immediato e diretto al mercato valutario e le quotazioni offerte sono quanto più vicine ai reali valori presenti, poiché l’esecuzione dell’ordine avviene in tempi molto rapidi.

Principali condizioni operative offerte dai forex broker ECN

I forex broker ECN, in pratica, attuano una gestione delle operazioni valutarie più immediate soprattutto in termini di accesso più istantaneo al mercato, ma presentano delle commissioni per la propria intermediazione molto più alti rispetto alla prima categoria in precedenza analizzata dei Market Maker. Presenti, inoltre, anche delle sostanziali differenze su:

  • Commissioni fisse sulla base dei volumi scambiati sul forex (e che in genere non sono presenti nella prima categoria dei Market Maker).
  • Depositi minimi più alti richiesti in fase di iscrizione.
  • Presenza in alcuni casi di spread molto variabili.

Tutte queste condizioni, rendono una soluzione come quella dei forex broker ECN, più per un trading più professionale e con maggiori capitali a disposizione da poter investire (superando cioè la barriera dei broker ECN sui depositi minimi e commissioni più alte) in modo da poter puntare solo sui principali vantaggi presenti in questa categoria, di accesso più immediato e diretto al mercato valutario.

Alternative ai forex broker ECN, i market Maker

Se invece il nostro trader è alle prime armi o è da poco passato ad un livello più professionale e necessita di soluzioni con una maggiore flessibilità sui capitali da poter utilizzare, commissioni chiare e formazione continua e gratuita per migliorare sempre più le proprie competenze, è consigliabile optare per una soluzione come quella dei Market Maker e di broker forex come:

  • Markets.com con un deposito minimo per l’iscrizione di 100 euro.
  • Avatrade con un deposito minimo per l’iscrizione di 100 euro.
  • Plus500 con un deposito minimo per l’iscrizione di 100 euro.

Come scegliere il miglior broker forex? Attenzione a tre importantissimi fattori:

  • Spread applicato.
  • Esecuzione istantanea di un ordine sulla piattaforma di trading.
  • Formazione continua e gratuita per profili principianti ed esperti del forex.

Migliorbrokerforex.net © – E’ vietata la riproduzione anche parziale. A cura di: Iolanda Piccirillo


Spazio commenti

Lascia un commento