miglior broker forex

Comprare azioni Azimut e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Nella guida di oggi parleremo di come investire sulle azioni Azimut, uno dei gruppi più importanti della Borsa Italiana. Non analizzeremo però la questione soltanto a livello di analisi fondamentale e tecnica.

Ci interesserà infatti, come d’altronde sempre avviene sulle pagine di MigliorBrokerForex.net analizzare anche altri tipi di questioni che riguardano l’investimento in Borsa in generale e quello nello specifico su Azimut.

Che canali utilizzano, per comprare e vendere le azioni Azimut, i professionisti del trading? Quali sono i migliori broker che offrono questo titolo? Conviene ancora investire con la banca o oggi il trading online offre condizioni migliori rispetto ai canali più tradizionali?

Come sempre accadde sul nostro sito, risponderemo a questa e ad altre domande, avendo come unico obiettivo quello di offrirti un’informazione completa.

Le alternative oggi per investire in azioni in modo intelligente ci sono: basti pensare a broker CFD come eToro – quì per il sito ufficiale in anteprima, che ti offre accesso a decine di mercati borsistici e a migliaia di titoli, a condizioni che, lo scopriremo nel corso della guida, sono quasi sempre migliori di quelle che vengono offerte dalle banche.

Di cosa parleremo in questa guida sulle azioni Azimut

Prima di passare agli aspetti più tecnici – e se vogliamo più interessanti – è necessario presentarti un piccolo sommario degli argomenti che verranno affrontati nel corso di questa guida sulle azioni Azimut.

  1. Azienda: che cos’è Azimut? Quali sono le sue prospettive future? Perché potrebbe essere utile investire su questo specifico titolo? Che tipo di strategia e di approccio utilizzare per questo specifico titolo?
  2. Canali per comprare e vendere azioni Azimut: ogni professionista che si rispetti sceglie canali di primissima fascia per operare su queste azioni e sugli altri titoli in portafoglio. Scegliere un buon broker per il trading online è un passaggio fondamentale per chi vuole davvero investire al meglio su questo titolo;
  3. Piattaforme migliori per investire in Azimut: un argomento sicuramente più tecnico, che ci porterà ad analizzare le migliori piattaforme per la gestione del nostro portafoglio. Conviene investire con broker come FP Markets – che offrono MetaTrader 4 gratis, oppure è meglio rivolgersi alle piattaforme bancarie?
  4. Investire allo scoperto su Azimut: perché tutti i titoli hanno fasi ascendenti e discendenti e poter guadagnare anche quando un titolo perde è sicuramente una grandissima opportunità;
  5. Quotazioni Azimut: perché l’analisi del grafico deve sempre essere il primo punto di partenza per chi vuole investire sul breve, medio o lungo periodo.

Come dovrebbe essere chiaro già a questo punto della nostra trattazione, sei davanti alla guida più completa che riguarda le azioni Azimut.

Che cos’è Azimut: profilo aziendale e prospettive future

Azimut Holding, che viene scambiata alla Borsa di Milano sotto il ticker AZM, è una società che si occupa di consulenza finanziaria e di gestione patrimoniale conto terzi.

Chi conosce Azimut conosce principalmente i suoi prodotti finanziari, come appunto i Fondi comuni di investimento, le SICAV, i fondi hedge e da qualche tempo a questa parte anche le polizze vita.

Azimut è dunque una società che si occupa esclusivamente di gestione capitali conto terzi ed è uno dei player più importanti non solo del nostro paese, ma a livello mondiale.

La società gestisce capitali per circa 52 miliardi di euro, che fruttano un utile netto alla società di circa 215 milioni di euro secondo i dati più recenti. Non un gigante, ma sicuramente un player molto importante sul panorama finanziario internazionale.

La società inoltre impiega circa 830 dipendenti, il grosso dei quali è appunto promotore finanziario, consulente o analista.

Chi punta sulle azioni Azimut punta sulla capacità, presente e futura, di convogliare clienti verso i prodotti gestiti direttamente da Azimut. Un mercato competitivo, ma che Azimut ha già dimostrato in passato di conoscere molto bene.

Vale la pena di ricordare anche che Azimut ha una composizione azionaria molto particolare. A controllare la maggioranza delle azioni è infatti un patto di sindacato tra consulenti finanziari e dipendenti, che ad oggi controlla il 21% delle azioni.

IL 76% delle azioni, inoltre, è costituito da flottante. Non ci sono dunque azionisti di controllo forti, situazione che ha da sempre attratto un discreto numero di piccoli e medi risparmiatori proprio verso i prodotti offerti da questa azienda.

Si può investire oggi molto comodamente in questa impresa, anche sul breve periodo e puntando su piccolissimi guadagni ripetuti molte volte nel tempo.

Per farlo l’ideale è scegliere – nel caso fosse questa la strategia che pensiamo di implementare – un broker a commissioni 0 come Trade.com, un broker che è in grado di offrirti una piattaforma di qualità con la quale gestire un portafoglio complesso, che includa appunto anche le azioni di Azimut.

Dov’è quotata Azimut?

Azimut, come abbiamo anticipato poco sopra, è quotata a Piazza Affari. Si tratta di una situazione ideale per chi investe dall’Italia, dato che appunto questo specifico mercato è uno dei pochi interessanti ad operare ad orari ufficio in Italia.

Per fare trading su questo titolo non dovremo rimanere svegli la notte (come capita a chi vuole fare trading su New York o su Tokyo).

Questo però non vuol dire che per investire al meglio in questa azienda non possiamo operare con strumenti di gestione degli ordini avanzati, che ci permettano di implementare una sorta di strategie semi-automatica, grazie agli strumenti che ci vengono messi a punto dai migliori broker.

  1. Con FP Markets puoi investire con MetaTrader 4, piattaforma che è la più apprezzata dai professionisti e che ti permette anche di creare script per la gestione semi-automatica del tuo portafoglio di azioni, nonché di scaricarli direttamente da Internet;
  2. Con eToro hai accesso al copy trading e al social trading, ovvero puoi o decidere di copiare portafogli di trader che investono già su Azimut, oppure ottenere segnali social dalla piattaforma per scegliere se investire al rialzo o al ribasso sulle Azioni Azimut.

Oggi hai – e sei estremamente fortunato rispetto agli investitori del passato – a disposizione moltissimi strumenti per investire al meglio anche su tutte le migliori azioni della borsa italiana, come Azimut appunto.

Tra pochissimo affronteremo una delle questioni più spinose che riguardano l’investimento azionario: le banche con le loro piattaforme spesso ritagliate non per offrire veri strumenti, ma piuttosto per convincere il cliente a passare a forme di risparmio gestito.

Proposta alla quale dovrai cercare di resistere, se il tuo obiettivo è quello di investire davvero sulle azioni Azimut.

Perché non investire sulle azioni Azimut tramite la banca

Veniamo alle note dolenti. Con ogni probabilità se hai anche un piccolissimo gruzzolo da parte, il direttore della tua banca o chi per lui ti avrà consigliato di cominciare ad investire, magari con qualche strumento di risparmio gestito o con la piattaforma deposito titoli della banca stessa.

Azimut gestisce migliaia di fondi comuni di investimento

Si tratta però – e non ci stancheremo mai di ripeterlo – di una pessima idea, perché l’investimento in azioni (Azimut o meno) tramite la banca, presenta moltissimi problemi:

  1. Costi: sono semplicemente fuori dal mondo anche sulla borsa italiana. Si viaggia da un minimo di 9 euro per le azioni italiane, che possono arrivare facilmente a 99 euro per singolo trade per le azioni sui mercati stranieri. Si tratta di somme che, soprattutto per i piccoli e medi investitori, possono facilmente andare a prosciugare ogni eventuale guadagno;
  2. Piattaforme inutili per l’investimento. C’è davvero poco da girarci intorno, le piattaforme che vengono offerte dalle banche sono di pessima qualità e non permettono né una efficiente gestione del portafoglio, né tanto meno analisi tecniche avanzate. Nulla a che vedere con piattaforme come MetaTrader 4 – offerta da FP Markets gratis, che invece ti permette di operare al meglio su tutti i titoli e soprattutto di automatizzare talune operazioni;
  3. Asset – pochi e scarsi: avere a disposizione pochi titoli sui quali investire è un’autentica iattura per ogni tipo di investitore, che si tratti del piccolo risparmiatore oppure dell’investitore più scafato e soprattutto con capitali maggiori a disposizione. Le banche difficilmente offrono dei listini completi e puntano in genere a spingere il cliente verso il risparmio gestito. Niente a che vedere con broker come Trade.com – che offre oltre 2.000 titoli sui suoi listini;
  4. Mancanza di strumenti come vendita allo scoperto e leva finanziaria: sono due strumenti fondamentali anche per investire al meglio sulle azioni Azimut – ne parleremo tra pochissimo in modo più approfondito.

Con questi svantaggi all’attivo, la banca deve essere scartata immediatamente.

Non si tratta di un canale ideale tramite il quale investire sulle azioni Azimut, né tanto meno su altri tipi di titoli che potrebbero interessarti per la composizione del tuo portafoglio.

I broker CFD sono la migliore alternativa per investire in azioni Azimut

Ci sono però delle ottime alternative che oggi sono accessibili a tutti, per chi vuole investire in azioni Azimut. I broker CFD ti offrono infatti condizioni irripetibili, come:

  1. Commissioni zero: non pagherai nulla, se non un piccolissimo spread tra acquisto e vendita, nell’ordine di decimi di punto percentuale. eToro opera con spread bassissimi su tutti i titoli a listino – qui il sito ufficiale e ti permette dunque di risparmiare decine di euro su ogni singola operazione;
  2. Piattaforme avanzatissime: non solo MetaTrader 4 – che è offerto da FP Markets anche sui conti demo gratis, ma anche piattaforme web da utilizzare con maggiore semplicità. Prodotti nettamente superiori rispetto a quanto viene offerto invece dalle banche;
  3. Asset: come abbiamo detto poco sopra, la presenza di buoni listini che siano comunque ben forniti è fondamentale per chi vuole investire al meglio e gestire un portafoglio che sia effettivamente differenziato. I broker CFD offrono ciascuno almeno 1.000 asset sui quali investire;
  4. Leva finanziaria: anche sulle azioni Azimut, con i broker CFD puoi investire con leva finanziaria, ovvero coprendo l’investimento solo al margine. Questo ti permetterà di amplificare, nel bene e nel male, l’andamento del titolo;
  5. Vendita allo scoperto: sì, con i broker CFD puoi investire anche puntando al ribasso del titolo. eToro ti permette di farlo con un solo click. Se senti che il mercato sta per punire Azimut, con un solo click sul broker giusto potrai generare profitti anche da questa situazione.

Scegliere un buon broker CFD è dunque il meglio che hai oggi a disposizione per fare trading, sia sulle azioni Azimut, sia su qualunque altro tipo di titolo!

Azimut è uno dei gruppi più importanti per la gestione del risparmio in Italia

broker CFD oggi offrono le migliori condizioni per investire praticamente su qualunque tipo di titolo sia presente sui mercati. Dimentica le banche – non hanno quasi mai i tuoi stessi interessi.

Quotazioni in tempo reale Azimut Holding

Sotto troverai il grafico aggiornato in tempo reale sulle azioni Azimut. Il grafico è offerto dal broker CFD Plu500 – quì per il sito ufficiale in anteprima, un broker storico che ti permette di investire anche su un grandissimo numero di azioni.


Puoi inoltre leggere qui la nostra recensione completa su Plus500, per decidere in assoluta autonomia se questo potrebbe essere o meno il broker che fa al caso tuo.

Per visitare il sito ufficiale di Plus500 fai clic quì.

Conclusioni: investire in azioni Azimut conviene?

Non possiamo – come d’altronde ripetiamo spesso – scegliere per te quali prodotti inserire nel tuo portafoglio. Dovrai tenere conto infatti di questioni fondamentali come la tua propensione al rischio, le aspettative che hai sul tuo investimento e anche la strategia che pensi di seguire.

Le azioni Azimut sono tra le più interessanti del settore finanza italiano e sicuramente un’aggiunta potenziale ad un grandissimo numero di portafogli.

Questo ovviamente non vuol dire che siano azioni adatte a tutti o che sia molto facile guadagnare da questo titolo – così come non è mai facile farlo sui mercati finanziari.

Il titolo è però di quelli solidi e tra i più apprezzati dai trader sui mercati nazionali e internazionali. Un titolo dunque che dovrai tenere sicuramente in considerazione per la composizione del tuo portafoglio.

Per il resto, ti consigliamo di continuare a seguire MigliorBrokerForex.net. Soltanto qui troverai tutti gli aggiornamenti più importanti sui mercati, i consigli per l’investimento, le migliori strategie e ulteriori servizi gratuiti che ti aiuteranno a crescere come trader.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments