miglior broker forex

Futures sul Petrolio: guida completa

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Il petrolio è una delle materie prime più negoziate in assoluto. Tra i vari modi di investire e fare trading sul greggio spiccano, in particolare, i contratti futures.

Ma di che cosa si tratta? Come possiamo usarli nelle nostre operazioni di trading?

In questa guida vogliamo fare una spiegazione completa dei futures sul petrolio.

Andremo a vedere che cosa siano, come fare per negoziarli al meglio, in che modo possano essere sfruttati anche nell’economia reale ed altro ancora.

Citeremo anche i migliori broker che, come AvaTrade (maggiori informazioni sul sito ufficiale del broker) ti permettono di fare trading con i futures del petrolio.

Cosa sono i futures sul petrolio?

Cominciamo con le basi: il futures è un contratto di vendita. Il prezzo ed i beni oggetto della vendita sono stabiliti subito; la consegna ed il pagamento, però, sono rimandati ad una data futura.

I futures sul petrolio, logicamente, hanno per oggetto la vendita di una certa quantità di petrolio.

Il compratore ed il venditore si mettono d’accordo sulla quantità di barili che verranno venduti e sulla data in cui lo scambio avrà luogo.

futures sul petrolio come funzionano
Un futures è un contratto di compravendita futura che stabilisce i termini in anticipo – INFOGRAFICA by ©Migliorbrokerforex.net

Il prezzo, però, non viene deciso da loro: ecco la grande peculiarità dei futures, che li distingue da tutti gli altri tipi di contratti “a termine” (cioè di vendita in data futura).

Il valore di questi strumenti è unico in tutto il mondo, perché i futures sono quotati in Borsa.

In particolare, i futures sul petrolio sono quotati presso gli exchange NYMEX (New York) e l’International Petroleum Exchange (Londra).

Presso questi due listini possiamo trovare tutti i riferimenti di prezzo per le date future: futures a 30 giorni, a 60 giorni, e così via per tutti i prossimi 10 anni.

Quando il compratore ed il venditore si accordano, dunque, devono semplicemente andare a vedere qual è il riferimento di prezzo per il futures che stanno esaminando.

Se la vendita avrà luogo tra 5 mesi, useranno il futures a 5 mesi per stabilirne il prezzo. In questo modo si elimina l’incertezza per entrambi.

A cosa servono i futures sul petrolio?

Dalla spiegazione che abbiamo fatto fino ad ora potresti aver compreso il funzionamento di questi contratti, ma non la loro utilità.

In realtà sono degli strumenti molto utili, ed è per questo che vengono utilizzati sia nell’economia reale che nel mondo della speculazione.

Ricorderai, se sei un nostro lettore, che ne abbiamo parlato anche in riferimento ai futures sul gas naturale.

Non è un caso che alcuni dei migliori broker di trading online, come Trade.com (scoprilo sul sito ufficiale) offrano la possibilità di negoziare futures sul petrolio ai propri clienti.

L’utilizzo che ne fanno le aziende è comunque diverso dall’uso che ne fanno gli investitori. Per questo dobbiamo tenere i discorsi separati.

L’uso dei futures nell’economia reale

Trattiamo prima il caso delle aziende, anche perché è proprio per i loro scopi che sono stati introdotti la prima volta.

In questo caso i futures servono a diminuire il rischio di mercato, cioè a ridurre l’incertezza sui prezzi futuri del greggio.

Puoi capire più facilmente questo concetto con un esempio.

Prendiamo il caso di una raffineria che compra petrolio e lo trasforma in carburante (benzina, cherosene, diesel, e così via).

Se il prezzo del petrolio è basso, cala anche il prezzo del carburante.

Le persone, di conseguenza, sono più incoraggiate a usare la macchina o prendere aerei, visti i prezzi convenienti dei rifornimenti e dei biglietti.

La nostra raffineria avrà quindi molto da lavorare, mietendo grandi profitti finché la situazione rimane così.

Ma cosa succede se all’improvviso i prezzi del petrolio aumentano?

Ci sarà meno domanda di combustibili, e la nostra raffineria potrebbe essere costretta ad interrompere la produzione per mesi o anni.

Sarebbe un grave problema per la nostra economia aziendale, ma per fortuna abbiamo i futures che ci permettono di tutelarci.

futures sul petrolio a cosa servono
I futures sul petrolio sono essenziali per permettere alle aziende del settore energetico una continuità nel loro operato – INFOGRAFICA by ©Migliorbrokerforex.net

Usando questi contratti, infatti, possiamo approfittare dei momenti in cui i prezzi di mercato sono più bassi per assicurarci delle scorte future a prezzi moderati.

Se i prezzi dovessero subire un’impennata, potremmo comunque approfittare dei prezzi alti a cui vendiamo il carburante e dei prezzi bassi a cui ci riforniamo di petrolio.

In questo modo la nostra raffineria potrà essere sempre competitiva e non in balia dell’andamento dei prezzi.

I futures nel trading e negli investimenti

Basta osservare l’elenco di strumenti finanziari proposto da broker come Trade.com (puoi registrarti gratis a questo indirizzo qui) o AvaTrade (apri un account demo pratica gratis qui) per vedere l’effetto dei futures sul petrolio negli investimenti.

Ci sono due modi diversi per fare investimenti con i futures:

  • Fare trading sull’andamento del valore dei futures stessi, che essendo quotato in Borsa si muove continuamente. Questo è simile al fare trading sul valore del petrolio, ma con alcune differenze che vedremo meglio in seguito;
  • Comprare o vendere dei futures ed approfittare della differenza tra il prezzo accordato ed il prezzo di mercato.

Spieghiamoli meglio.

Prima di tutto, il prezzo dei futures è in costante evoluzione. Come puoi immaginare, il prezzo dei futures sul petrolio si muove a rialzo o a ribasso insieme al valore del greggio.

Usando Avatrade (leggi la nostra recensione) o Trade.com (leggi la nostra recensione), puoi fare trading sul valore dei futures speculando sui suoi movimenti.

Se al momento il futures del petrolio a 6 mesi vale 50 dollari al barile, potresti comprarne un po’ed aspettare.

In questo caso il trading sui futures è uguale a quello che si fa sul petrolio vero e proprio: l’importante è cercare di comprare a prezzo basso per vendere ad un prezzo alto.

La seconda possibilità è quella di sfruttare la differenza tra il prezzo dei futures ed il prezzo di mercato del petrolio.

futures petrolio come investire
La differenza tra il prezzo accordato e quello effettivo al momento della vendita è un elemento utile per gli speculatori – INFOGRAFICA by ©Migliorbrokerforex.net

Supponiamo, ad esempio, che secondo le tue previsioni il prezzo del petrolio tra 6 mesi sarà di 60 dollari al barile.

Tra 6 mesi incasserai i tuoi barili pagandoli 50$ l’uno, e potrai poi rivenderli a 60$ l’uno se il prezzo sarà veramente arrivato a quel livello.

Futures vs Petrolio spot: su quale fare trading?

Ovviamente i futures non sono l’unico modo per fare trading sul petrolio.

Potresti semplicemente comprare o vendere barili (o CFD sui barili) al prezzo “spot”, ovvero quello attuale.

A questo punto è lecito pensare che magari i futures siano soltanto una complicazione per gli investitori, ma non è così.

Il mercato spot, infatti, è molto più volatile e di conseguenza più rischioso. I futures oscillano meno nel loro valore rispetto al prezzo di mercato attuale.

Qualunque notizia o report riguardante il petrolio ha un impatto maggiore sui prezzi spot che sui prezzi dei futures, per cui hai due scelte.

La prima scelta è quella di usare i prezzi spot ed accettare una volatilità maggiore, che aumenta sia il rischio che il potenziale rendimento.

La seconda opzione, invece, è scegliere i futures per avere un rapporto rischio/rendimento più moderato.

Se sei un trader agli esordi, probabilmente la seconda opzione è la migliore.

I migliori broker di CFD sul Petrolio

Ora che abbiamo approfondito il discorso, magari vuoi prendere l’iniziativa e passare ai fatti.

Ci sono molti broker validi in circolazione che offrono la possibilità di negoziare futures sul petrolio, ma due in particolare meritano secondo noi di essere menzionati.

In ogni caso, ricordiamo sempre che tutti i broker consigliati da MigliorBrokerForex.net sono regolamentati in Europa ed autorizzati ad operare in Italia dalla Consob.

AvaTrade

AvaTrade (visita il sito ufficiale) è una delle piattaforme più conosciute per il trading online in Italia, grazie ad un vasto assortimento di strumenti finanziari tra cui i futures sul petrolio.

Un’altra caratteristica molto interessante di questo broker è la possibilità di fare trading utilizzando Metatrader 4, la piattaforma più amata dai trader professionisti.

futures petrolio avatrade
Avatrade è un broker attivo sui mercati finanziari fin dal 2006

La cosa più interessante di AvaTrade, però, è la possibilità di fare trading copiando in automatico degli investitori esperti.

Usando la funzionalità DupliTrade (scoprila sul sito ufficiale), infatti, potrai scegliere tra centinaia di persone che stanno avendo risultati quale sia la più adatta al tuo stile di trading.

Scegliendo di copiare in automatico uno di questi trader, la piattaforma aprirà e chiuderà le posizioni del tuo account nello stesso momento in cui lo farà il trader che hai scelto di copiare.

Questa funzionalità è molto interessante, sia per chi ha poco tempo da dedicare al trading dei futures sul petrolio, sia per chi vuole usarla come metodo di apprendimento da speculatori esperti.

Trade.com

Trade.com (vai qui per il sito ufficiale) è un altro broker molto valido, che vanta 2.100 strumenti negoziabili sulla sua piattaforma tra cui i futures sul petrolio.

Molto probabilmente la prima cosa che ti colpirà di Trade.com è la facilità di utilizzo, un elemento su cui si è insistito molto affinché anche i novizi possano ambientarsi subito.

logo trade.com
Trade.com, tra le altre cose, è sponsor ufficiale del team calcistico Manchester City

Altra novità introdotta per favorire i meno esperti è un videocorso gratuito di 15 lezioni (lo trovi qui) in cui dei trader professionisti ti spiegheranno le basi di cui hai bisogno per incominciare al meglio.

Inoltre le commissioni sui singoli trade sono molto basse, cosa che sicuramente favorisce chi vuole fare trading sui futures.

Puoi provare i servizi di Trade.com anche senza correre rischi, usando un conto demo gratuito nel quale riceverai del denaro virtuale da utilizzare per fare degli investimenti di prova.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments