miglior broker forex

Livello dei salari e influenza nel trading

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo a parlare di indicatori economici e soprattutto di elementi importanti da seguire sul calendario economico.

Oggi è il turno del livello dei salari, ovvero del valore nominale medio dei salari che vengono percepiti all’interno di una determinata economia.

Pur non essendo direttamente utilizzati in genere per impostare strategie di trading, i salari sono importanti perché sono un indice sintetico che è in grado di accompagnare la lettura di altri dati importantissimi.

Allo stesso modo, i salari vengono seguiti dalle banche centrali e dunque possono innescare reazioni da parte di queste.

Si tratta dunque di un fattore che dovrebbe essere sempre seguito dai provetti trader, ovvero da tutti coloro i quali vogliono iniziare a investire professionalmente o comunque ottimizzando le rendite ottenute tramite il trading online.

Ricordati sempre che tutte le nozioni che apprenderai tramite i nostri approfondimenti sugli indicatori economici, potrai sfruttarli da subito per fare trading.

E se non ti senti pronto hai sempre a disposizione l’alternativa gratuita: con un conto di pratica come quello di FP Markets puoi fare trading e applicare le nozioni apprese senza rischiare il tuo capitale reale.

Che vuol dire livello dei salari?

Salario, almeno in termini tecnici, è la quantità di denaro che viene percepita dai lavoratori che appunto svolgono un’attività lavorativa dipendente.

Nelle economie più sviluppate questi sono di gran lunga la parte più sostanziosa della cosiddetta forza lavoro e dunque il livello dei salari è in grado di raccontarci, anche da solo, una buona fetta dell’andamento di un’economia, soprattutto dal lato dei consumatori e dei lavoratori.

I salari sono dunque i redditi da lavoro e sono particolarmente importanti, perché ovviamente finiscono per andare ad avere impatto su questioni come le vendite al dettaglio, come l’inflazione e che possono produrre effetti a catena molto importanti.

Perché i salari devono interessare chi fa trading online

I salari devono necessariamente interessare chi fa trading online per diversi motivi:

  1. Salari che crescono possono voler dire sia un miglioramento delle condizioni economiche generali, sia una momentanea scarsità dell’offerta di lavoro (in senso economico);
  2. Salari che crescono possono voler dire, almeno nel vuoto pneumatico, profitti ridotti per il capitale, perché una maggiore retribuzione della componente lavoro, almeno sul breve, vuol dire una minore retribuzione della componente capitale;
  3. Salari che crescono possono rapidamente tradursi in inflazione, una grandezza che le banche centrali tengono sempre sotto osservazione.

Ti basti pensare che il programma della BCE, anche se leggermente snaturato dalla leadership attiva di Draghi, potrebbe ridursi ad un solo punto: tenere sotto controllo l’inflazione.

I salari USA sono tra i più importanti dell’economia mondiale. Seguirli sempre è vantaggioso per ogni tipo di trader

Il mercato del lavoro e il livello dei salari possono avere un impatto importante in questo senso. Quindi sempre meglio tenerli d’occhio.

D’altronde potresti verificare direttamente con i tuoi occhi quello che stiamo affermando.

Ti basterebbe aprire un conto demo presso un broker solido e con buoni strumenti per renderti conto da solo di quanto i mercati si muovano in corrispondenza dei dati che arrivano sui salari.

Fallo adesso con un conto demo gratis di eToro, broker che ti offre tutti gli strumenti appunto per renderti conto da solo di quello che il livello dei salari può causare sui mercati.

La spirale inflazione + salari

In gergo tecnico, tra gli economisti, spesso si parla anche di “wage-price spiral”, ovvero della spirale prezzi-salari.

Al salire dei prezzi salgono i salari, e viceversa. L’innalzamento degli uni causa sempre o quasi l’innalzamento degli altri, in una spirale che si autoalimenta e che può causare anche nel giro di pochi mesi dei danni enormi nell’economia di riferimento.

Questo è uno dei motivi principali per i quali le banche centrali seguono così da vicino appunto il livello dei salari e le grandezze ad esso collegate.

Le banche centrali dei paesi più moderni intervengono in genere modificando i tassi di interesse e dunque andando ad avere effetti importanti sul valore delle valute nel mercato del Forex.

Oltre dunque al singolo dato sul livello dei salari, chi investe in Forex, dovrebbe anche occuparsi di individuare le correlazioni con le altre grandezze macroeconomiche.

Il livello dei salari e gli effetti sulla borsa

Lo abbiamo detto poco sopra. Nel vuoto pneumatico, ovvero andando a tenere ferme tutte le altre grandezze, un aumento del livello dei salari non può che erodere il livello dei profitti e dunque andare a rendere meno redditizie le aziende.

Questo si può riflette, sempre però tenendo fermi tutti gli altri fattori, in una diminuzione di valore dei titoli azionari relativi.

Abbiamo però specificato almeno un paio di volte il “vuoto pneumatico”. L’economia non è infatti un modello superfisso, nel senso che all’aumentare dei salari si scatenano altre reazioni, tra le quali in genere un livello più alto di vendite al dettaglio, che vuol dire poi maggiori profitti per le aziende.

Non bisogna dunque prendere questi dati, almeno sul medio e lungo periodo, con un’analisi così semplice.

Gli effetti possono essere sottili. Te ne puoi accorgere, e te lo consigliamo ancora una volta – anche andando ad aprire un qualunque conto a costo zero per seguire i mercati.

Anche IQ Option ti offre un conto demo gratis, che puoi utilizzare per controllare gli effetti a catena che i salari hanno sui mercati.

Dovresti seguire sempre i salari, soprattutto se operi su Forex e mercato azionario

I salari, quelli delle principali economie, vanno sicuramente seguiti. Potrebbero non sembrare un indicatore maggiore, ma gli effetti che può avere sui mercati sono tali da renderlo uno di quelli più seguiti dalle banche centrali.

E di conseguenza quando l’attenzione delle banche centrali è massima, non possiamo che andare a seguire anche noi quei dati, perché nel caso in cui dovessero intervenire le banche centrali, gli effetti sui mercati sarebbero addirittura amplificati.

Dovremo andare dunque a seguire i salari per tutte le economie principali, ovvero appunto per gli USA, per i principali paesi europei, per la Cina, il Brasile, la Russia e l’India.

Questo anche nel caso in cui non dovessimo essere appunto troppo interessati direttamente a quei mercati.

Nel caso in cui poi dovessimo essere direttamente coinvolti in quei mercati con i nostri investimenti, il nostro interesse dovrebbe diventare ancora maggiore.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments