miglior broker forex

Comprare azioni Terna e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Oggi torniamo a parlare di trading azionario e lo facciamo analizzando uno dei titoli più interessanti del mercato italiano.

È il turno delle azioni Terna, una delle aziende leader su scala globale che hanno appunto sede nel nostro Paese e che appunto potrebbero fare gola a chi vuole investire sulla borsa di Milano Piazza Affari.

Come comprare azioni Terna? Quali sono i migliori canali che vengono utilizzati dai professionisti per operare su questo specifico settore del trading online?

Conviene oggi andare a investire in questo gruppo? Quali sono i fondamentali economici ai quali dovremo necessariamente prestare la nostra attenzione?

Troverai tra pochissimo una guida completa per questo investimento, che come sempre – nella tradizione di MigliorBrokerForex.net, ti segnalerà anche quelli che sono i migliori broker che ti offrono questo tipo di titolo.

Sì, perché anche se si tratta appunto di un titolo che è quotato a Piazza Affari, non è assolutamente detto che sia ideale investire tramite la tua banca.

Anzi, come avremo modo di vedere più avanti, ci sono alternative molto più valide della banca se il tuo interesse è quello appunto di investire al meglio sulle azioni Terna.

Nel frattempo, se vuoi davvero mettere in pratica i consigli che ti forniremo nel corso della nostra guida di oggi, puoi aprire subito un conto demo con eToro, conto che ti permette di testare le possibilità offerte da questo titolo senza spendere denaro reale, almeno fino a quando appunto non avrai imparato a fare trading.

Di cosa parleremo nel corso della nostra guida sulle azioni Terna?

Ci sono molti argomenti che dovremo andare necessariamente a toccare nel corso della nostra guida di oggi, per offrire ai nostri lettori una guida che sia effettivamente efficace e approfondita per investire su questo specifico titolo.

Dovremo necessariamente parlare di:

  1. Fondamentali economici e di mercato di Terna: dal fatturato ai ricavi netti, passando ovviamente anche per quella che è la posizione sul mercato di questo specifico broker. Ogni buona analisi di un titolo finanziario non può che partire appunto dai dati, dai freddi numeri;
  2. Piazza: dov’è quotata Terna? Conviene ancora investire a Piazza Affari? Che tipo di caratteristiche ha questo mercato? Vi si può ricorrere appunto per andare ad investire con comodità?
  3. Banche: perché le banche non sono assolutamente ideali per andare ad investire sui titoli Terna? Quali sono le migliori alternative? Come investono i veri professionisti del trading?
  4. Broker CFD: sono la migliore alternativa che abbiamo a disposizione per investire su questo specifico tipo di titoli – le azioni – e ti spiegheremo nel corso della nostra guida il perché.
  5. Quotazioni in tempo reale: dovremo ovviamente anche impegnarci a analizzare quello che è il grafico e quelle che sono le quotazioni in tempo reale che riguardano nello specifico questo titolo.

Sono moltissimi gli argomenti che appunto dovremo trattare nel corso della nostra guida di oggi. Cominciamo a leggere!

Terna: posizione sul mercato, ricavi, storia

Terna è una Società per Azioni di diritto italiano che gestisce apparati per la trasmissione di energia elettrica. Ha in gestione oltre 70.000 km di reti in alta tensione, rete che la rende il gestore indipendente più importante e grande di tutta Europa.

Nello specifico, Terna ad oggi gestisce 74.442 chilometri di linee elettriche, con 881 stazioni di smistamento, 4 centri di controllo, 25 linee di connessione con l’estero e anche cavi sottomarini, come il famoso SAPEI, lungo addirittura 435 km.

I tralicci di Terna, in Italia

Un’azienda dunque che costituisce parte fondamentale dell’infrastruttura energetica italiana ed europea.

Il gruppo è inoltre in possesso di interessi importanti nei Balcani, in Sud America e in altri paesi dell’Europa.

Vale la pena anche di ricordare che appunto Terna è proprietaria e/o controlla un innumerevole gruppo di società appunto impegnate nella distribuzione di energia elettrica.

L’acquisizione di 18.500 km di reti da Enel

Vale la pena di sottolineare l’acquisto, avvenuto ormai 10 anni fa, di oltre 18.000 km di reti direttamente da Enel, che ha portato il gruppo appunto al 98,5% di controllo della rete elettrica italiana.

Ci sono anche legami con Snam, dato che è lo stesso gruppo, CDP Reti, a controllare appunto i due gruppi.

Ricavi ed economia

Il gruppo ha fatturato per l’anno fiscale che si è appena concluso circa 2,2 miliardi di euro, con un utile netto di 706 milioni di euro.

È utile, per chi volesse davvero investire in azioni Terna, sottolineare che il gruppo non vende in regime di libero mercato, essendo appunto monopolista.

Gli viene riconosciuta, tramite un sistema relativamente complesso, una quota della spesa elettrica da parte di privati e aziende, con un computo percentuale ci si aggiorna ogni 4 anni.

Siamo davanti sicuramente ad un’azienda sui generis, che però deve essere considerata come una delle più interessanti che sono attualmente presenti a Piazza Affari.

D’altronde, basta controllare il grafico o fare qualche operazione su questo titolo con un conto demo per fare pratica gratis su FP Markets, gratis per chiunque, per rendersi conto come questo sia davvero uno dei titoli da sempre più caldi di Piazza Affari.

Il controllo “pubblico” di Terna

Chiudiamo ricordando a chi ci sta leggendo che Terna è praticamente sotto controllo pubblico. È infatti la Cassa Depositi e prestiti a detenere le quote di maggioranza di CDP RETI.

Investire in questa azienda dunque vuol dire essere parte di una società sotto controllo pubblico, strategica non solo per l’Italia ma per tutta l’Europa.

Un titolo che inoltre è scambiato su volumi particolarmente alti ed è uno dei più rilevanti, come abbiamo già detto, tra quelli che sono appunto quotati a Piazza Affari.

Con il vantaggio di poterlo scambiare anche con i broker classici che consigliamo per fare trading di azioni – come FP Markets – qui per il sito ufficiale in anteprima.

Dove è quotata Terna?

Come ti abbiamo anticipato poco sopra, Terna è quotata a Piazza Affari ed è una buona notizia per chi opera, come noi, dall’Italia.

Oltre ad avere una certa familiarità con questo mercato, possiamo operare con queste azioni agli orari classici di ufficio, senza costringerci a levatacce notturne come potrebbe essere nel caso delle azioni USA oppure ancora delle azioni giapponesi.

Ricordati che comunque, ricorrendo a broker che ti offrono la possibilità di investire con una piattaforma davvero moderna, non dovrai necessariamente passare tempo davanti allo schermo del computer. Con gli ordini condizionali come il take profit potrai organizzare e impostare le tue strategie senza alcun tipo di problema.

Gli ordini condizionali sono parte integrante della piattaforma broker offerta da eToro – qui per un’anteprima demo – e di tutti gli altri broker che consigliamo in questa pagina.

Perché non rivolgersi alle banche per investire in azioni Terna

Una delle questioni più dibattute specialmente tra i traders alle prime armi è relativa a chi affidarsi per le proprie attività di investimento in titoli azionari.

Vuoi per inesperienza o a causa di consigli poco avveduti, infatti, tantissimi risparmiatori continuano a fare quelli che riteniamo essere degli errori già a partire da questa fase preliminare.

Ma come possiamo evitare di cominciare la nostra avventura con il trading con il piede sbagliato? Quali sono le opzioni a disposizione del risparmiatore?

Essenzialmente, le possibilità attualmente rivolte ai privati sono di due tipi: rivolgersi alla propria banca oppure affidarsi a un broker CFD qualificato e di nota esperienza.

Diciamolo sin da subito per evitare alcun tipo di fraintendimento: affidarsi alle banche per questo tipo di operazioni finanziarie è una decisione che sconsigliamo caldamente di prendere. Vediamo insieme perché confrontando le possibilità offerte da banche e mediatori finanziari punto per punto.

1. Le banche hanno costi proibitivi

Specialmente nei casi in cui intendiamo investire una cifra non particolarmente alta sui nostro titoli NOMEAZIONI, è essenziale che i tassi e le commissioni applicate su ogni singolo movimento che faremo siano quanto più economici possibile.

Non avrebbe alcun senso, infatti, investire poche decine di euro (almeno per iniziare) per vedersi applicare su ciascuna vendita o acquisto di azioni delle tasse stratosferiche come quelle richieste dalla stragrande maggioranza degli istituti bancari italiani.

Di contro, con un broker CFD sarà possibile non solo investire cifre davvero molto basse (parliamo di uno start a poco più di 10 €), ma anche di risparmiare notevolmente sui costi delle operazioni che svolgeremo praticamente ogni giorno.

Un vantaggio assolutamente da tenere presente se pensiamo che rivolgersi alla nostra banca sia la scelta più naturale, economica e sicura.

Plus500 invece ti offre la possibilità di investire a commissioni zero, soltanto con un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

2. I broker hanno possono offrirti molto di più

Il secondo dato da considerare per scegliere un broker piuttosto che la nostra banca è la quantità di titoli azionari tra cui potrai scegliere.

Le banche, infatti, potranno offrirti un numero di titoli molto più basso rispetto a quanto può darti un broker – cosa che, come vedremo nei prossimi paragrafi, può seriamente compromettere il successo delle tue operazioni finanziarie anche con le tue azioni NOMEAZIONI.

Per il momento, basterà ricordarsi che diversificare i propri investimenti è una delle chiavi per il successo per ogni investitore, a prescindere dalla quantità di capitale in gioco.

eToro ti offre accesso, in questo senso, a centinaia di titoli, per investire con un portafoglio davvero differenziato e che ti permetterà di modulare il rischio e le aspettative.

3. Le banche usano piattaforme per il trading ormai antiquate

Il terzo e ultimo elemento che devi considerare è quello delle tecnologie necessarie per scambiare i tuoi titoli Terna.

Trattandosi di operazioni molto spesso ripetitive o che hanno bisogno di essere portate a termine nel giro di pochi secondi, è importantissimo utilizzare una piattaforma per fare trading online (o, in alternativa, un software specialistico) che sia performante, aggiornata e, soprattutto, in grado di eseguire in maniera automatizzata molte delle operazioni più delicate e sensibili al fattore tempo.

Non tutte le banche dispongono di tecnologie adatte a questo scopo: a differenza di un buon broker CFD, infatti, il nostro consulente di filiale potrà utilizzare piattaforme spesso datate e poco agili, che spesso precludono la possibilità anche di mettere in atto alcune strategie di ultima generazione particolarmente interessanti.

Grafico e quotazioni in tempo reale azioni Terna

Di seguito troverai il grafico di Plus500 (qui per la recensione) con le quotazioni in tempo reale di Terna.

Il grafico è uno degli strumenti più importanti per chi vuole fare sul serio trading online, perché permette di svolgere l’analisi tecnica e soprattutto di scegliere il momento più consono per l’ingresso.


Il grafico, su esclusiva concessione del broker autorizzato Plus500 (qui per visitare il suo sito ufficiale), broker di sicura e certa qualità, che opera ormai da un decennio in Europa e che offre una delle migliori piattaforme a livello internazionale per il trading online sui mercati.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 e fare pratica con azioni Terna.

Conclusioni: conviene investire sulle azioni Terna?

Non possiamo rispondere in modo univoco alla tua domanda, perché come dovresti ormai sapere bene, dipende molto dalla composizione precedente del tuo portafoglio e dalle tue aspettative.

Se sei comunque alla ricerca di utilities, Terna può essere un’aggiunta molto interessante al tuo portafoglio.

Continua sempre a seguire MigliorBrokerForex.net per conoscere tutte quelle che sono le ultime novità in tema di trading, di azioni e di mercati finanziari.

Sempre con l’obiettivo di migliorare le tue conoscenze dei mercati e di conseguenza di operare con sempre maggiore efficienza.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments