miglior broker forex

Comprare azioni Booking e quotazioni in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Oggi torniamo a parlare di azioni e lo facciamo andando ad analizzare le azioni Booking.

Siamo davanti ad uno dei titoli più importanti della borsa di New York, nell’indice NASDAQ 100, nonché star del settore dei servizi online.

Ma qual è il miglior canale per comprare azioni Booking? Quali sono i migliori canali che utilizzano i veri esperti dell’investimento in azioni?

Vale la pena di sottolineare, sin da subito, che il modo migliore per farlo è quello di affidarsi ad un buon broker CFD, come appunto eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis).

Nel corso della nostra guida di oggi ci occuperemo di diversi aspetti che riguardano l’investimento in azioni in generale e più nello specifico appunto le azioni Booking.

Il trading online è anche e soprattutto una questione di giusti strumenti e di giusti canali.

comprare azioni booking
Booking è il sito di prenotazioni hotel più usato al mondo

Nella guida di oggi scopriremo quali usare per sfruttare al meglio gli investimenti sulle azioni Booking, scegliendo proprio quelli che possono essere utili anche a chi sta muovendo i primissimi passi nel mondo della compravendita di azioni.

Se vuoi seguire passo passo la guida che ti stiamo per presentare, ti consigliamo di aprire un conto demo gratuito con Plus500, altro broker di grandissima qualità che offre la possibilità di investire in questo titolo.

Di cosa parleremo nella nostra guida sulle azioni Booking?

Ci sono ovviamente moltissimi argomenti che dovremo toccare per operare al meglio sul mercato delle azioni Booking.

  • Conoscere i fondamentali dell’azienda: siamo davanti ad un punto di fondamentale importanza, perché è proprio la stance economica dell’impresa a determinarne il suo valore.

Dovremo dunque analizzare posizione di mercato e forza di Booking, anche rispetto ai concorrenti, per capire se sia davvero il caso o meno di investire su questo specifico titolo.

  • La borsa dove è quotata Booking: quale borsa permette di scambiare le azioni del gruppo?

Ci sono differenze sostanziali tra un’azienda che è quotata a Piazza Affari oppure al NASDAQ di New York. Così come sono diversi i fondamentali delle aziende che invece sono quotate alla Borsa di Francoforte.

  • Perché non investire tramite la banca: canale che per molti sarà naturale, ma che oggi offre soltanto dei pessimi deal per chi vuole investire in generale.

Perché i broker come FP Markets (che qui puoi testare con una demo gratis) sono da ritenersi superiori all’offerta delle banche?

È soltanto una questione di costi? O anche una questione di strumenti? Come operano i veri professionisti del settore, quelli che magari operano su Booking e su altri tipi di azioni da anni?

  • Perché affidarsi ad un broker CFD: quali sono i fondamentali che appunto dovrebbero spingerci a investire tramite questi specifici intermediari?

Investire in azioni con eToro (investi qui con capitale virtuale) è enormemente più vantaggioso che farlo appunto tramite l’account di trading della propria banca.

Nella guida di oggi scopriremo il perché!

Le domande alle quali dovremo rispondere nel corso della nostra guida di oggi sono molte ed è per questo che abbiamo deciso di offrirti una guida completa su tutto quello che concerne non soltanto il titolo in sé, ma anche appunto i migliori canali per sfruttarlo.

  • Quotazioni e grafico delle azioni Booking: perché il grafico e il punto di prezzo sono sempre le basi fondamentali dalle quali partire per investire.

L’analisi del grafico ci permette infatti di capire come si è mosso (e spesso come si muoverà) il titolo.

Lo faremo, nel corso di questa guida alle azioni Booking, proprio con i grafici che sono offerti gratuitamente da Plus500 (qui per saperne di più sul sito ufficiale del broker).

Partiamo subito!

I fondamentali aziendali di Booking: ecco cosa c’è da sapere

Nonostante sia esplosa soltanto di recente, almeno in Italia, Booking in realtà esiste già dal 1997 ed è quotata su internet a partire dal 1999. All’interno del gruppo Booking Holding però non c’è soltanto il popolarissimo sito di prenotazione per hotel.

La storia di Booking Holding è infatti quella di Priceline.com, quello che prima era il progetto principale del gruppo e che oggi riveste un ruolo decisamente marginale.

agoda gruppo booking
Anche Agoda fa parte del gruppo Booking

Booking.com è oggi la vera star, accompagnata però da altri importantissimi siti, come Agoda.com, Kayak.com, Cheapflights, Momondo, Rentalcars.com, OpenTable.

Chi investe dunque in azioni Booking sta in realtà investendo sulle azioni di un grande gruppo di servizi online, che oggi muove circa 14 miliardi di dollari di introiti, per un income netto di circa 5.

Per il gruppo, inoltre, lavorano oltre 24.000 persone.

Siamo davanti dunque ad un autentico gigante del web, uno di quelli che appunto governa una fetta molto rilevante del business delle ricerche online di hotel, voli e auto da noleggiare, settori molto ricchi e che fruttano al gruppo Booking delle laute commissioni.

Non sei ancora sicuro di voler investire in azioni Booking? Con eToro puoi testare l’investimento con una demo gratis, un conto con capitale virtuale che puoi usare praticamente per sempre e che potrai sfruttare per prendere una decisione sulle azioni di cui stiamo parlando oggi.

Non abbiamo ovviamente la sfera di cristallo e non possiamo essere certi del fatto che Booking continuerà a dominare il suo settore di riferimento. Quello che però è evidente e sotto gli occhi di tutti è che il gruppo è in salute e che soprattutto non sembra aver dei competitor così articolati.

Per il momento dunque, siamo certi che Booking continuerà a macinare utili e soprattutto a mantenere salde le sue posizioni sul mercato.

E per chi non fosse certo di questo, c’è sempre la possibilità di investire appunto al ribasso, con la vendita allo scoperto, sistema che ti è offerto anche da Plus500 (qui per testarlo in demo).

Dove è quotata Booking?

Booking è quotata al NASDAQ sotto il ticker BKNG. Siamo davanti ad uno dei titoli più importanti di quell’indice e che fa parte anche del NASDAQ-100 e sia di S&P 100 che di S&P 500.

Investire sul mercato americano potrebbe essere un problema, anche e soprattutto a livello di orari.

Cosa che però non deve affatto preoccupare chi investe con buoni broker, come ad esempio FP Markets (qui per una demo gratis), broker che ti permette di gestire in modo semi-automatico qualunque tipo di investimento, grazie all’applicazione di ordini condizionali.

Tra pochissimo appunto vedremo perché non conviene affatto investire in questo tipo di titoli, le azioni Booking appunto, con la banca.

Cosa che è ancora più vera quando siamo davanti ad azioni quotate negli USA.

Ricordati inoltre che grandi broker come eToro ti offrono le migliori condizioni su questo tipo di prodotti, condizioni che sono di gran lunga migliori del top che può offrirti la tua banca!

Perché non rivolgersi alle banche per investire in azioni Booking

Come abbiamo già detto durante l’introduzione, quando parliamo di investimenti azionari, la banca dovrebbe essere sempre o quasi accantonata, anche e soprattutto quando si tratta di investimenti in azioni Booking.

Sconsigliamo sempre le banche ai nostri lettori, per diversi tipi di problemi, che le rendono appunto molto meno convenienti di strumenti come i già citati broker CFD.

Quali sono i motivi però del nostro consiglio? Li analizzeremo uno per uno, sempre ricordando a chi ci legge che già aprendo un conto demo con eToro ci si può rendere conto di quanto ha da offrire questa categoria di intermediari.

1. I costi delle banche sono troppo alti

Il primo problema, quello più evidente, è quello dei costi. Sono letteralmente esorbitanti con i depositi titoli delle banche.

Il grosso delle volte fanno pagare a percentuale, con minimi comunque alti, nel caso di ordini di dimensioni ridotte.

Questo vuol dire che possiamo trovarci facilmente a pagare dei minimi superiori ai 19 euro nel caso di azioni quotate oltreoceano e comunque di minimi intorno ai 9 euro per ordine per chi investe sulle azioni italiani.

Nel frattempo broker come Plus 500 offrono trading zero commissioni anche sulle azioni di altri paesi, con una piccolissima differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita.

Anche chi investe poco, anzi, soprattutto chi investe quantità ridotte di denaro dovrebbe preoccuparsi di questo.

Perché appunto siamo davanti ad intermediari che offrono condizioni decisamente troppo care per fare trading in modo efficiente.

2. Strumenti, piattaforme e ordini: i broker CFD ti offrono molto di più

Passiamo poi all’aspetto più squisitamente operativo e tecnico che riguarda il trading di azioni Booking.

Chi investe in banca si troverà, matematicamente, ad affrontare i seguenti problemi:

  • Piattaforme scadenti: ovvero piattaforme che non offrono davvero nulla in termini di gestione degli ordini, nonché di analisi del grafico. Mentre con broker come FP Markets puoi scegliere Iress Platform o anche di investire con la più grande piattaforma del mondo, ovvero MetaTrader;
  • Assenza di servizi aggiuntivi: tanto per citarne uno, abbiamo il Copy Trading di eToro, che ti permette di copiare i trader più di successo sulla piattaforma. In banca non puoi neanche sognare di ottenere servizi di questo tipo;
  • Scelta di titoli: con Plus500 (qui per una demo gratis) ne puoi scegliere oltre 1.000. In banca potresti averne altrettanti, ma il grosso è costituito da inutili fondi comuni e da altri strumenti molto poco vantaggiosi;
  • Vendita allo scoperto: ti permette di puntare sul ribasso di un titolo ed è importantissima anche per le azioni Booking. Non avere a disposizione, come appunto avviene in banca, vuol dire privarsi di un grandissimo strumento per fare trading.

Investire dunque con la banca vuol dire andare a scegliere un sistema che è decisamente arretrato, almeno rispetto a quanto possono offrire i broker di ultimissima generazione.

3. La banca spingerà per farti investire in altro

Le banche oggi non sono più assistenti di chi vuole investire i propri risparmi.

Anzi, producono e gestiscono centinaia di prodotti di risparmio e investimento, che provano a venderti ogni volta che ti fai vedere in filiale.

Prodotti come i fondi comuni di investimento, o ancora le polizze unit linked, o ancora PAC e altre diavolerie supportate dalla Repubblica Italiana.

Non farti ingannare: il modo migliore di investire è appunto quello di scegliere investimenti diretti in azioni, investimenti che ti permettono di avere il top di questo tipo di mercati.

Perché appunto soltanto tu puoi curare al meglio i tuoi interessi, investendo con broker che si limitano ad offrirti appunto accesso ai mercati.

Come eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis), broker che ti permette di avere accesso diretto a tutti i mercati, compreso quello azionario, per scegliere in completa e totale autonomia quali siano le azioni da acquistare.

Senza farti consigliare dal promotore bancario e senza comprare dei prodotti che non hanno appunto alcuna ragione di essere, come i sopracitati fondi comuni di investimento.

Grafico e quotazioni in tempo reale azioni Booking

Di seguito troverai il grafico che riporta l’andamento di prezzi più recente per Booking.

Il grafico delle azioni Booking è stato gentilmente offerto da Plus500 (qui per il sito ufficiale del broker).


Andando ad analizzare questo grafico, potrai applicare i tuoi strumenti di analisi tecnica e decidere in assoluta e completa autonomia quando se e dove intervenire.

Puoi anche decidere di aprire un conto demo gratis con Plus500, per utilizzare a questo scopo gli strumenti che questo grandissimo broker ti mette a disposizione.

A questo indirizzo puoi leggere la recensione di Plus500.

Conclusioni: conviene investire in azioni Booking?

Nella guida che hai appena terminato di leggere hai trovato tutte le informazioni necessarie per decidere se investire o meno in azioni Booking.

Tutto questo per permetterti di agire in autonomia e decidere con la tua testa se sia il caso o meno di investire in questo specifico titolo.

Nessuno, neanche chi ti sta scrivendo, può conoscere in dettaglio quello che è più indicato per il tuo portafoglio e per i tuoi investimenti.

E così come non devi fidarti ad occhi chiusi di noi, non dovresti farlo con santoni, maestro e altri personaggi che purtroppo abbondano nel mondo degli investimenti, sempre pronti a rifilarti questo o quel prodotto, questo o quel percorso, senza poi effettivamente preoccuparsi di offrirti davvero il meglio.

Su MigliorBrokerForex.net potrai continuare a trovare consigli importanti per investire, con guide approfondite su tutti i principali strumenti che il trading online moderno ti mette a disposizione.

Iscriviti
Notificami
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco Furnaeri
2 mesi fa
  1. Non mi fido affatto di Booking
Admin
Paolo Santilli
2 mesi fa

Salve avvocato, le faccio notare che questa non è una guida al servizio booking , bensì un approfondimento operativo sugli investimenti nel titolo booking.

Cordiali saluti