miglior broker forex

Comprare azioni GlaxoSmithKline e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Facendo seguito alle numerose richieste che ci sono arrivate nelle ultime settimane, nell’articolo di oggi ci occuperemo di analizzare un titolo che, al momento, sta riscuotendo un notevole successo tra gli investitori più esperti, in particolar modo quelli che seguono più da vicino l’andamento della borsa di Londra.

Stiamo parlando delle azioni GlaxoSmithKline – un titolo davvero molto interessante e che vale la pena di valutare in maniera molto attenta, magari proprio servendosi delle indicazioni contenute nei prossimi paragrafi.

guida alla compravendita delle azioni GlaxoSmithKline
Voltaren, uno dei prodotti di punta di GlaxoSmithKline

Nel corso della nostra analisi, inoltre, non solo vedremo insieme le principali caratteristiche di questo titolo, ma cercheremo anche di fornire qualche consiglio a chiunque si stia avvicinando agli investimenti in azioni.

Oggi come oggi, del resto, avere successo in borsa non è più qualcosa di irraggiungibile o riservato a pochi eletti: a differenza di quanto poteva accadere fino a qualche anno fa, utilizzare strumenti professionali è adesso diventata una cosa alla portata di tutti, semplicemente scegliendo di affidarsi all’operatore finanziario più adatto a noi.

Nel corso dei prossimi paragrafi, proprio per questa ragione, segnaleremo una serie di broker che crediamo essere tra i migliori broker CFD che trattano azioni attualmente in attività, come ad esempio il noto eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis).

Sempre in tema di trading online, in questa guida risponderemo in maniera precisa ad alcune delle domande più frequenti che ci vengono rivolte dai nostri lettori, specialmente per quanto riguarda un aspetto, quello del rapporto tra trading e banche, che sembra interessare particolarmente chi ci segue.

Per poter seguire ogni passaggio della nostra analisi, ti consigliamo di aprire un conto demo con Plus500: in questa maniera, avrai la possibilità di verificare personalmente quello che diremo nei prossimi paragrafi.

Di cosa parleremo nella nostra guida sulle azioni GlaxoSmithKline?

Cominciamo la nostra analisi elencando quali sono le operazioni preliminari e le regole che, prima di effettuare i nostri investimenti, dovremo sempre sincerarci di osservare:

  • Conoscere i fondamentali dell’azienda: come nel caso di un qualsiasi altro tipo di acquisto, dovremo prima di tutto essere certi di conoscere su costa stiamo investendo;
  • Sapere in quale borsa è quotata GlaxoSmithKline: è importante sapere in quale borsa del mondo sono scambiati i titoli che ci interessano, perché non esiste una borsa completamente uguale a un’altra. Da borsa a borsa possono infatti cambiare orari, regole, pratiche e tanto altro;
  • Non investire tramite la banca: oggi investire mediante la propria banca di riferimento equivale a compromettere seriamente le nostre possibilità di successo, a causa della scarsa qualità di quanto essa potrà offrirci.Ecco perché il nostro consiglio non può essere che quello di affidarsi sempre a un broker come FP Markets (che qui puoi testare con una demo gratis), dal momento che solo i broker oggi possono veramente garantirti di utilizzare sempre i migliori strumenti disponibili sul mercato;
  • Affidarci ad un broker CFD: i vantaggi degli investimenti mediante broker sono davvero tanti, a cominciare dall’aspetto economico fino ad arrivare a quello della praticità.

Se aprirai un account su eToro (investi qui con capitale virtuale) come ti abbiamo suggerito, avrai sempre la sicurezza di ricevere la migliore assistenza disponibile sul mercato, oltre che di poter sfruttare al meglio gli strumenti all’avanguardia messi a disposizione dagli operatori ai propri clienti.

  • Saper leggere il grafico delle azioni GlaxoSmithKline: infine, vedremo il grafico che indica le quotazioni in tempo reale di GlaxoSmithKline; si tratta di un utilissimo strumento che ogni trader deve imparare a padroneggiare al meglio.

Nel corso di questa guida alle azioni GlaxoSmithKline, operatori come Plus500 (qui per saperne di più sul sito ufficiale del broker) verranno utilizzati come metro di paragone per capire, insieme ai nostri lettori, tutti i vantaggi di questo tipo di scelta.

Lo ripetiamo: investire con un broker si presenta al momento come la soluzione migliore a disposizione di un piccolo risparmiatore interessato al mondo della finanza online.

Chi è GlaxoSmithKline: posizione sul mercato, guadagni e prospettive future

GlaxoSmithKline è una casa farmaceutica inglese, la più importante del paese nonché una delle più importanti del mondo.

Secondo le più recenti statistiche parliamo del decimo gruppo farmaceutico al mondo, per un gruppo dalle dimensioni decisamente importanti e che oggi è ben presente su praticamente tutti i mercati del mondo.

Tra i prodotti decisamente più conosciuti troviamo Aquafresh e Sensodyne per il settore dentifrici, nonché tutta la gamma Parodontax, di prodotti semi-professionali, sempre per la cura del cavo orale.

Tra gli altri farmaci molto importanti e conosciuti che fanno capo a GlaxoSmitKline troviamo anche Voltaren e AZT, ad oggi uno degli anti-retrovirali più conosciuti e utilizzati al mondo.

Per quanto riguarda la presenza sui mercati internazionali, siamo davanti ad un’azienda che vende in più di 150 paesi, con 68 filiali e 36 stabilimenti produttivi.

Un gruppo dunque di enormi dimensioni che capiamo possa attrarre quelli che sono gli investitori a caccia di buoni titoli del settore farmaceutico.

Ricordati anche puoi andare ad investire su questo tipo di titolo aprendo una demo gratis con eToro, uno dei grandi broker che permettono di investire senza problemi anche su questo straordinario titolo.

Dov’è quotata GlaxoSmithKline?

GlaxoSmithKline è una di quelle aziende che ha doppia quotazione. Possiamo infatti trovarla al London Stock Exchange (dove è anche parte dell’indice FTSE 100) sia al NYSE di New York.

A noi che operiamo dall’Italia ovviamente è la prima opportunità ad interessarci di più, proprio perché siamo davanti ad un mercato che opera, grosso modo, agli stessi orari di quello italiano.

Per questo motivo ti consigliamo di andare a scegliere uno qualunque dei broker che abbiamo consigliato in questa pagina, tutti broker che ti permettono di operare su questo titolo.

Ma c’è di più, perché con broker di assoluto prestigio come Plus500 (qui per la sua demo gratis) puoi scegliere di investire con ordini condizionali, che ti permettono di gestire il tuo investimento anche quando sei lontano dal PC.

E se invece fossi a caccia di un broker che offre piattaforme ancora più strutturate, Iress Platform di FP Markets (scoprila qui in anteprima) è la soluzione che farà al caso tuo.

Perché non rivolgersi alle banche per investire in azioni GlaxoSmithKline

Ma come mai possiamo esprimere un giudizio così netto nei confronti degli investimenti mediante le banche?

I motivi sono davvero tanti, e qui ci limiteremo a elencarne e descriverne i tre più importanti – che, già da soli, dovrebbero mostrare in maniera più che chiara le ragioni del nostro giudizio.

Per poter verificare quanto diciamo, ti rinnoviamo l’invito ad aprire un conto demo con eToro, in modo che tu possa renderti conto da solo di quanto ha da offrire questa categoria di intermediari.

1. I costi delle banche sono troppo alti

Il primo grande motivo della nostra posizione a sfavore degli investimenti mediante le banche è, ovviamente, di natura economica.

Non vediamo infatti alcun motivo di accettare ancora le condizioni a dir poco svantaggiose che ci impone una banca: costi e tasse a non finire, per non parlare di una cifra di ingresso decisamente più alta e quindi impegnativa rispetto a quello che ci offre un broker.

Scegliendo un broker, del resto, possiamo decidere di investire utilizzando un broker come Plus 500, che offre trading zero commissioni anche sulle azioni di altri Paesi.

2. Strumenti, piattaforme e ordini: i broker CFD ti offrono molto di più

L’offerta delle banche, in secondo luogo, è a dir poco scadente anche dal punto di vista più squisitamente tecnico.

Sicuramente quanto ci verrà proposto in filiale, infatti, non sarà in grado di competere con la qualità degli strumenti che ci vengono invece messi a disposizione da un broker CFD.

Con una banca, più nello specifico, dovremo accontentarci di:

  • Piattaforme scadenti: broker come FP Markets offrono Iress Platform o persino la famosa piattaforma MetaTrader, mentre le banche tradizionali ci daranno la possibilità di utilizzare dei software davvero di basso livello.
  • Assenza di servizi aggiuntivi: a questo proposito possiamo citare il Copy Trading di eToro, servizio grazie al quale potrai copiare le mosse degli altri trader; le banche, ovviamente, non ci offrono una opzione di questo tipo.
  • Scelta di titoli: con Plus500 (qui per una demo gratis) la scelta supera i 1.000 titoli, quando invece una banca non potrà che offrirti una manciata di titoli di qualità anche decisamente non ideale.
  • Vendita allo scoperto: una tecnica fondamentale che le banche, come nel caso del copy trading, non ci permetteranno di mettere in pratica.

3. La banca spingerà per farti investire in altro

Diversificare i propri investimenti, inoltre, rappresenta come tutti sappiamo una delle vere chiavi del successo di tutti i trader più noti.

migliori broker di azioni ci permettono di investire su tutti i migliori titoli presenti sul mercato.

Cosa succede invece con le banche? Nella maggior parte dei casi, il tuo consulente proverà in tutti i modi a proporti prodotti come fondi comuni di investimento, polizze unit linked, PAC – tutti difficili da gestire e, in generale, di qualità tutt’altro che soddisfacente.

Un broker come eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis), offre invece un ventaglio di scelta davvero notevole, cosa che ci permette di affidare nostro capitale a chi ci può dare realmente la possibilità di avere accesso diretto a tutti i mercati, senza alcun tipo di limitazione.

Grafico e quotazioni in tempo reale azioni GlaxoSmithKline

Abbiamo accennato, nei paragrafi introduttivi, all’importanza del grafico relativo all’andamento delle azioni GlaxoSmithKline.

Qui sotto potrai vedere un esempio di questo utilissimo strumento, che ci è stato gentilmente messo a disposizione da Plus500 (qui per il sito ufficiale del broker).


Questo grafico ci permette di seguire in real time come sta andando il nostro titolo e, di conseguenza, di poter prendere decisioni sempre più efficaci e tempestive.

Ti consigliamo, allora, di fare quanta più pratica possibile con questo strumento, magari proprio servendoti del conto demo gratis con Plus500 oppure delle possibilità di formazione tecnica messe a disposizione da ogni broker.

Leggi qui la nostra recensione su Plus500.

Conclusioni: conviene investire in azioni GlaxoSmithKline?

In questa guida, ti abbiamo fornito moltissime informazioni necessarie per decidere se investire o meno in azioni GlaxoSmithKline.

Ora è il tuo turno: ora che hai tutte le informazioni davanti a te, potrai scegliere cosa fare e con chi investire in maniera libera e autonoma, senza doverti affidare a voci, promesse o ai tanti sedicenti maestro del trading che spopolano su Internet.

Ti consigliamo comunque di valutare in modo approfondito quelle che sono le potenzialità di investimento che sono offerte da un grande gruppo come GlaxoSmithKline, al top del settore farmaceutico e in possesso di brevetti e soluzioni commerciali davvero al top di gamma.

Su MigliorBrokerForex.net potrai continuare a trovare consigli importanti per investire, con guide approfondite su tutti i principali strumenti che il trading online moderno ti mette a disposizione.

Iscriviti
Notificami
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ORIENTE MALAGOLI
1 anno fa

interessante servizio per noi piccoli risparmiatori!!!

Alessio Ippolito
1 anno fa

Ciao Oriente, sempre molto gentile. Grazie mille