miglior broker forex

Comprare azioni Royal Dutch Shell e quotazione in tempo reale

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Nell’articolo di oggi parleremo ancora una volta di azioni, segnalando questa volta un titolo, Royal Dutch Shell, gruppo che è tra i più importanti del mondo nel suo settore, quello petrolifero e delle energie, e che come vedremo è anche quotato su moltissimi diversi mercati azionari.

comprare azioni shell
Royal Dutch Shell ha anche stazioni di servizio, presenti anche in Italia

Lo analizziamo, come sempre, allo scopo di illustrare ai nostri lettori quali sono non solo le ultime occasioni di investimento che abbiamo a nostra disposizione, ma anche quali sono gli strumenti più adatti per poter investire in borsa nella maniera più efficace e sicura.

Molto spesso, infatti, i nostri lettori ci domandano quale sia il miglior canale per comprare azioni Royal Dutch Shell; questo perché, come tutti sanno, oggi è possibile utilizzare gli stessi strumenti un tempo destinati solo ai professionisti del settore, ma che oggi ci permettono di compiere il nostro investimento in azioni direttamente da casa.

Per quanto ci riguarda, la migliore scelta che possiamo fare in questo senso è quella di affidarci a un broker CFD, come appunto eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis).

Il motivo di questa nostra posizione è semplice: Il trading online, per essere un’operazione potenzialmente di successo, deve necessariamente essere effettuato usando gli strumenti più giusti e, di conseguenza, sarà importantissimo scegliere un partner che ci permette di usufruire delle ultime piattaforme disponibili in commercio.

Oggi scopriremo quali sono allora gli strumenti da usare per sfruttare al meglio gli investimenti sulle azioni Royal Dutch Shell: il nostro consiglio, se intendi seguire più da vicino gli argomenti che esporremo, è quello di aprire un conto demo con Plus500 – un broker di grandissima qualità che offre la possibilità di investire in questo titolo.

Di cosa parleremo nella nostra guida sulle azioni Royal Dutch Shell?

Prima di anche solo pensare a un nuovo investimento, è importante ricordare che ci sono delle regole d’oro che dovremo osservare quanto più fedelmente possibile, dal momento che da esse può dipendere l’esito del nostro investimento.

È infatti essenziale sapere quanto segue:

  • Conoscere i fondamentali dell’azienda: dobbiamo sapere se l’azienda su cui intendiamo investire si trova in buona salute e, allo stesso modo, se il broker che stiamo valutando è tra quelli più efficienti e solidi dal punto di vista organizzativo.
  • La borsa dove è quotata Royal Dutch Shell: inoltre, dobbiamo scoprire quale borsa permette di scambiare le azioni del gruppo che ci interessa.

Le borse sono tutte un po’ diverse tra loro, cosa che ci obbliga a conoscerne quanto meglio possibile le regole e le caratteristiche specifiche, in modo da poterle usare a nostro vantaggio.

  • Perché non investire tramite la banca: e ancora, il nostro consiglio è quello di evitare le proposte della propria banca, dal momento che questa scelta pone delle difficoltà e dei limiti che non ci sentiamo proprio di consigliare.

Secondo la nostra esperienza, infatti, broker come per esempio il noto FP Markets (che qui puoi testare con una demo gratis) offrono dei servizi decisamente più competitivi rispetto a quelli delle banche, sia in termini di convenienza che di praticità.

  • Perché affidarsi ad un broker CFD: per ottenere sempre il meglio, affidarsi a un broker CFD rappresenta allora la scelta che, a nostro parere, permette di raggiungere risultati nettamente migliori rispetto alle banche.

Nelle prossime sezioni, vedremo insieme tutte le ragioni per cui investire in azioni con eToro (investi qui con capitale virtuale) è enormemente più vantaggioso.

  • Quotazioni e grafico delle azioni Royal Dutch Shell: dovremo, infine, studiare con attenzione i grafici che ci vengono messi a disposizione dal nostro broker di riferimento – specialmente quello che ci permette di visualizzare in tempo reale l’andamento dei nostri titoli.

Per questa ragione, al termine di questa guida alle azioni Royal Dutch Shell guarderemo insieme un esempio proprio di questo importantissimo grafico, che ci è stato offerto gratuitamente da Plus500 (qui per saperne di più sul sito ufficiale del broker).

Royal Dutch Shell: storia, introiti, posizione di mercato

Royal Dutch Shell è un’impresa multinazionale attiva nel settore dei petroliferi, della raffinazione, della distribuzione di carburanti e più in generale nella produzione di energia.

È una delle grandi sorelle del settore petroliferi e se dovessimo tenere conto degli introiti netti, saremmo davanti alla terza impresa a livello mondiale e di gran lunga alla prima in Europa.

Siamo davanti dunque ad un gruppo di proporzioni letteralmente mostruose. Un gruppo che ha 335 miliardi di introiti annuali , dei quali quasi 20 rimangono come netto.

Il tutto per un gruppo che impiega oltre 80.000 addetti nei 5 continenti e che possiede inoltre tante altre sussidiarie e joint venture come PetroChina, Aera Energy, Motiva Enterprise, Pennzoil, Jiffy Lube, Quaker State, Limejump.

Royal Dutch Shell, non è un mistero, è dunque tra le più importanti imprese a livello mondiale nonché una delle più importanti del suo settore, quello petrolifero.

Vale la pena di ricordare in questo frangente che il gruppo, anche se molto timidamente, ha cominciato ad esporsi anche nel settore delle energie rinnovabili.

Non è un mistero per nessuno che le azioni Royal Dutch Shell siano tra le più ambite sul mercato. E capiamo benissimo anche i nostri lettori che appunto vorrebbero inserirle nel loro portafoglio.

Oggi si può fare sicuramente, andando ad investire appunto anche con un conto demo. Cosa che consigliamo, per fare esperienza nel mondo del trading su questo tipo di titoli. Puoi iniziare a farlo da subito anche con un conto demo come quello di eToro, broker di eccellente qualità che offre appunto anche la possibilità di investire su questo tipo di titoli.

Dov’è quotata Shell?

Shell è un’azienda multinazionale di diritto britannico e olandese. Siamo davanti ad un gruppo che, caso forse più unico che raro, è quotato contemporaneamente alla borsa di Londra, alla borsa di Amsterdam e anche al NYSE di New York.

Siamo davanti inoltre ad una azienda che è parte dell’indice FTSE 100.

La cosa comoda di un titolo che è quotato su così tante borse è costituito sicuramente dal fatto che non dovremo assolutamente fare le ore piccole per rimanere davanti al PC a fare trading con questo titolo. E che appunto potremo fare trading a quelli che per noi sono gli orari più comodi.

Una comodità assoluta, che comunque non è sempre necessaria. Perché come ripetiamo spesso proprio sulle nostre guide che sono dedicate alle azioni, non è più necessario rimanere davanti al PC 24/24 per fare trading.

Oggi con broker come FP Markets (e la sua Iress Platform) puoi fare trading anche con gli ordini condizionali, ordini che appunto si innescano con le tue regole, semi-automaticamente, permettendoti di fare trading anche quando non sei al PC o collegato con il tuo smartphone.

Cosa che puoi fare anche con Plus500 e la sua piattaforma (anche in demo).

Perché non rivolgersi alle banche per investire in azioni Royal Dutch Shell

Vediamo allora quali sono nello specifico i motivi che ci portano sempre a sconsigliare gli investimenti effettuati mediante la propria banca di riferimento.

Le ragioni sono diverse e, se vuoi seguire la nostra spiegazione in maniera più precisa, potrai farlo semplicemente aprendo un conto demo con eToro.

In questo modo, potrai renderti conto da solo di quanto ha da offrire questa categoria di intermediari, verificando in diretta ogni singolo aspetto che ti descriveremo.

1. I costi delle banche sono troppo alti

Il primo grande problema è, per cominciare, quello dei costi.

Investire attraverso una banca significa, ancora oggi, dover pagare delle tasse esorbitanti e, per di più, vedersi addebitate delle commissioni anche se il nostro consulente svolge una sola operazione.

Tutto questo porta a una erosione davvero importante dei nostri guadagni, che può arrivare persino a rendere inutile ogni nostro sforzo precedente.

Nel frattempo broker come Plus 500 offrono trading zero commissioni anche sulle azioni scambiate in altre borse, chiedendo un costo davvero minimo.

Ecco perché investire mediante un broker rappresenta una soluzione non solo più economica, ma anche meno impegnativa, dal momento che con gli operatori di ultima generazione è anche possibile investire poco più di 10 €.

2. Strumenti, piattaforme e ordini: i broker CFD ti offrono molto di più

Analizziamo adesso le differenza tra banche e broker anche per quanto riguarda gli strumenti tecnici con cui effettuare il trading di azioni Royal Dutch Shell.

Chi investe in banca si troverà, matematicamente, ad affrontare i seguenti problemi:

  • Piattaforme scadenti: le banche hanno a disposizione delle piattaforme davvero di bassa lega, mentre con broker come FP Markets puoi scegliere Iress Platform o, in altri casi, la più grande piattaforma del mondo, ovvero MetaTrader;
  • Assenza di servizi aggiuntivi: pensiamo ad esempio al famosissimo Copy Trading di eToro, che ti permette di copiare i trader più di successo sulla piattaforma; un’operazione, questa, impossibile se sceglieremo di affidarci alle banche;
  • Scelta di titoli: con Plus500 (qui per una demo gratis) ne puoi scegliere oltre 1.000; la scelta offerta dalla tua banca sarà decisamente meno allettante, limitando di conseguenza le tue possibilità di successo;
  • Vendita allo scoperto: un’altra strategia importantissima per le azioni Royal Dutch Shell e che, come nel caso del copy trading, ci sarà possibile solo ed esclusivamente utilizzando gli strumenti offerti dai broker più moderni e competitivi.

3. La banca spingerà per farti investire in altro

Inoltre, è necessario soffermarsi un secondo sull’aspetto della varietà e qualità dei titoli proposti dalle banche.

Prodotti come i fondi comuni di investimento, o ancora le polizze unit linked, o ancora PAC non sono certamente facili da capire e, in poche parole, sono spesso delle vere e proprie fregature su cui non consigliamo assolutamente di investire il proprio denaro.

Solo i broker non proveranno mai a convincerti a investire su altri titoli (specie se derivati), invitandoti sempre a scegliere con la massima autonomia le azioni e gli investimenti diretti più interessanti e fruttuosi.

Prendiamo per esempio eToro (che qui puoi testare anche con una demo gratis), grazie al quale ci viene consentito di avere accesso diretto a tutti i mercati, compreso quello azionario, per scegliere in completa e totale autonomia quali siano le azioni da acquistare.

migliori broker di azioni, in altre parole, ti permettono di investire su titoli di grandissima qualità, a differenza di quanto può accadere andando a rivolgersi alla banca sotto casa.

Grafico e quotazioni in tempo reale azioni Royal Dutch Shell

Di seguito troverai il grafico che riporta l’andamento di prezzi più recente per Royal Dutch Shell.

Questo grafico delle azioni Royal Dutch Shell ci è stato gentilmente offerto da Plus500 (qui per il sito ufficiale del broker); imparare ad analizzarlo al meglio è davvero essenziale per un trader e, per questo, ti consigliamo di osservarlo con attenzione:


Imparando infatti ad analizzare questo grafico, avrai la possibilità di seguire in diretta il valore dei tuoi titoli e, di conseguenza, decidere quando è arrivato il momento giusto per vendere o comprare.

Se deciderai di aprire un conto demo gratis con Plus500 come ti consigliamo di fare, potrai continuare a fare pratica con questo strumento, oltre a tutti gli altri che ti verranno messi a disposizione da questo broker.

Leggi qui la nostra recensione su Plus500.

Conclusioni: conviene investire in azioni Royal Dutch Shell?

Nella guida che hai appena terminato di leggere hai trovato tutte le informazioni necessarie per decidere se investire o meno in azioni Royal Dutch Shell.

Il nostro scopo, da sempre, è quello di segnalare in maniera imparziale tutte le ultime novità e occasioni che interessano il mondo della finanza, in modo che ognuno dei nostri lettori possa poi prendere una scelta autonoma e completamente ragionata.

Su MigliorBrokerForex.net potrai continuare a trovare consigli importanti per investire, con guide approfondite su tutti i principali strumenti che il trading online moderno ti mette a disposizione.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments