miglior broker forex

Indicatore Money Flow Index

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Il Money Flow Index è uno degli indicatori più efficaci e importanti da conoscere nel trading online. Malgrado non sia popolare quanto il RSI e il MACD, si tratta di un oscillatore davvero utile.

La notorietà di uno strumento non è tutto. I professionisti del trading riescono a guardare dove gli altri non guardano; il Money Flow Index è uno degli esempi di questa differenza.

Come avremo modo di vedere nel corso della guida, si tratta di uno strumento che incorpora molti dati nel suo calcolo.

Il fatto che vengano considerati dati di diversa natura lo rende completo ed in grado di sostituire altri strumenti più blasonati. Persino utilizzando solo questo indicatore, senza altri abbinamenti, si possono ottenere risultati notevoli.

Tra poco scoprirai esattamente come funziona e come utilizzarlo nelle tue sessioni di trading.

Prima, però, ti consigliamo di aprire un conto demo gratuito su eToro (puoi farlo qui). Avere un conto demo ti aiuterà a testare subito questo indicatore, senza correre rischi, utilizzando solo denaro virtuale.

Cos’è e come funziona il Money Flow Index (MFI)

Il Money Flow Index appartiene alla categoria degli oscillatori, cioè quegli strumenti di analisi tecnica che appaiono in un grafico distaccato al di sotto di quello del prezzo.

Questo si presenta come una semplice linea che segna un valore tra 0 e 100:

  • I valori al di sopra dell’80 indicano che l’asset è ipercomprato, cioè che il suo prezzo è eccessivo e probabilmente destinato a scendere;
  • I valori al di sotto del 20 sono invece un segnale del fatto che l’asset è ipervenduto, quindi suggeriscono di investire a rialzo.

Per calcolare questo valore, il MFI utilizza due dati: alcuni dati sul prezzo di apertura e chiusura delle candele, come altri oscillatori, e i volumi.

I volumi sono proprio ciò che rende unico questo strumento nella sua categoria.

I trader di professione sanno bene quanto sia importante riuscire ad analizzare i volumi di acquisto e di vendita di un certo strumento prima di investire. Sono una chiara indicazione di dove stanno andando la domanda e l’offerta per quell’asset.

Su MigliorBrokerForex.net abbiamo anche spiegato un’intera strategia di trading basata sui volumi, per sottolineare anche agli occhi dei meno esperti questo tipo di dati e la sua rilevanza strategica.

Anziché averli rappresentati sul grafico in forma di candele verdi e rosse, i volumi possono essere direttamente combinati con i dati sui valori delle candele. Il risultato è proprio il Money Flow Index.

money flow index
Il Money Flow Index con i livelli chiave evidenziati

Nella prossima sessione scoprirai come avviene questa unione tra dati apparentemente non coniugabili tra loro.

Intanto puoi utilizzare il conto demo gratuito di Plus500 (aprilo qui) per osservare come appare il MFI una volta applicato al grafico. Sulla tua piattaforma, se lo implementi correttamente, dovrebbe apparire come nell’immagine qui sotto.

La matematica dietro al Money Flow Index

Tutte le volte che parliamo di indicatori sul nostro sito, sottolineiamo sempre l’importanza di conoscere il loro metodo di calcolo.

Non siamo a scuola e non si tratta di cultura generale; avere un’idea precisa di cosa si nasconde dietro ad un oscillatore è necessario per imparare ad utilizzarlo al meglio.

Se sai quali dati vengono combinati per il calcolo ed in che modo, riuscirai a capire con quali altri indicatori abbinarlo. Saprai quali sono i suoi limiti e i suoi pregi, il che nel lungo termine fa la differenza.

Non fare l’errore comune dei trader alle prime armi che si limitano a capire come l’indicatore generi segnali di trading. Vai a fondo, sia negli indicatori di trading che in generale quando studi qualunque aspetto del trading.

Il numero di periodi

Prima di tutto, devi sapere che il MFI viene calcolato sulla base di un certo numero di periodi. Il valore di default è 14, ma puoi selezionare il numero che preferisci in base alla tua strategia di trading.

Come per altri indicatori, scegliere un periodo troppo breve significa generare segnali non precisi e generalmente poco affidabili.

Scegliere un periodo più lungo significa rendere più precisi i segnali, ma implica anche un minor numero di segnali prodotti.

Per trovare l’equilibrio giusto, la cosa migliore da fare è sperimentare. Registrati gratuitamente su IQ Option aprendo un conto demo, dopodiché prova a impostare in modi diversi il Money Flow Index e osserva come varia il risultato.

Il calcolo

Il Money Flow Index parte con il calcolo del cosiddetto “prezzo tipico”. Il prezzo tipico viene calcolato candela per candela su tutto il periodo che hai selezionato, in questo modo:

  • Prezzo tipico = (Massimo + Minimo + Prezzo di chiusura) / 3

Sia il massimo che il minimo ed il prezzo di chiusura si riferiscono alla candela esaminata. Quindi il calcolo viene ripetuto per tutte le candele.

Dopodiché si calcola il Money Flow Ratio:

  • Money Flow Ratio = (Volumi di acquisto complessivi x Prezzo tipico) / (Volumi complessivi di vendita x prezzo tipico)

Il prezzo tipico dei volumi di acquisto sarà legato alle candele rialziste, mentre quello dei volumi di vendita terrà conto solo delle candele rialziste.

Infine viene calcolato il Money Flow Index:

  • Money Flow Index = 100 – [ 1 / (1 + Money Flow Ratio)]

Non serve che ti ricordi punto per punto come è effettuato il calcolo dell’indicatore. Come sempre, veniamo ora al riassunto di cosa non devi dimenticare -per davvero- di tutto il calcolo:

  • I dati fondamentali per calcolare il MFI sono volumi e prezzi massimi, minimi e di chiusura di ogni candela;
  • Il volume totale di acquisto e il volume totale di vendita sono divisi l’uno per l’altro per trovare il risultato finale;
  • Ogni candela pesa nello stesso modo sul calcolo dell’indicatore, perché il calcolo non è ponderato.
money flow index spiegazione
Il calcolo di questo oscillatore è un processo in 3 step – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

Ora puoi aprire un conto demo su FP Markets (ottieni accesso immediato qui) e testare il Money Flow Index sapendo esattamente che cosa stai guardando.

FP Markets offre una piattaforma molto completa agli amanti dell’analisi tecnica, ed è per questo che rientra nel nostro elenco di servizi di trading consigliati.

Come fare trading con il Money Flow Index

Ora passiamo alla parte puramente operativa della nostra guida, in cui scoprirai come e quando usare il Money Flow Index.

Cominciamo dicendo che questo indicatore si comporta bene su tutte le tipologie di asset nello stesso modo. Non ci sono mercati in cui risulta più utile, anche se come sempre è il Forex ad adattarsi meglio all’analisi tecnica.

All’inizio della guida, se ricordi, abbiamo parlato di due livelli chiave:

  • Sopra l’80 per notare segnali di acquisto;
  • Sotto il 20 per avere segnali di vendita.

Ma come dovremmo comportarci quando il nostro oscillatore raggiunge uno di questi due livelli?

Sappi che questo oscillatore non funziona esattamente come lo stocastico e altri indicatori che ti suggeriscono di prendere iniziativa appena segnano un certo valore.

Piuttosto, quello che dovresti osservare quando usi questo indicatore sono le divergenze.

Il MFI passa rapidamente da valori sopra l’80 a valori sotto il 20, quindi non è un oscillatore con una linea frammentata come quella di altri.

Le divergenze si formano quando il valore del Money Flow Index cambia, mentre il grafico si sta ancora comportando come se non fosse così.

Ad esempio, potremmo vedere il prezzo in un trend rialzista con il Money Flow Index che segna un valore sotto a 80. In questo caso è molto probabile che il trend rialzista stia per finire.

Al contrario, in un trend ribassista, quando vediamo il prezzo superare il 20 potremmo trovarci di fronte ad un segnale di inversione del trend.

Puoi testare tu stesso questa strategia, molto facilmente, usando il conto demo gratuito di eToro (si apre in meno di 30 secondi da qui).

Uno dei vantaggi di eToro è che offre una lettura molto precisa dei volumi, al contrario di altre piattaforme che utilizzano solo dati parziali e non accurati. Questo, però, è solo uno dei tanti motivi per scegliere questo broker.

money flow index segnali di trading
Le divergenze sono l’elemento da osservare quando si usa il Money Flow Index – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

Se sei curioso di approfondire, su MigliorBrokerForex.net trovi una recensione completa di eToro che tratta le sue funzionalità nel dettaglio.

I migliori indicatori da abbinare al Money Flow Index

Creare delle strategie di trading complete è l’obiettivo finale della tua formazione sull’analisi tecnica.

Una volta che impari a maneggiare i singoli strumenti, potrai combinarli tra loro per trovare il mix perfetto che si adatta al meglio alla tua strategia.

Il Money Flow Index utilizza tanti dati, il che è positivo perché ci permette di ridurre il numero di ulteriori elementi sul nostro grafico.

Dal momento in cui la sua funzione principale è predire le inversioni dei trend, può essere utile abbinare a questo strumento un indicatore RSI. Combinando le due letture avrai una conferma maggiore dei segnali.

Come sempre, poi, può essere utile avere il riferimento di almeno una media mobile. Osservare se il grafico si trova al di sotto o al di sopra di una media, magari calcolata su un numero di periodi diverso da quello del Money Flow Index, è sempre utile.

Un’altra indicazione interessante proviene dai punti di pivot, che ti permettono di confrontare l’andamento attuale del prezzo con alcuni livelli chiave basati sulla giornata di trading precedente.

Il vantaggio dell’indicatore basato sul Pivot Point è che appare come una linea orizzontale, facile da combinare con il MFI, ed offre segnali molto semplici da leggere.

Non ci sono particolari indicatori con cui è sconsigliato abbinare il Money Flow Index. Puoi sperimentare tu stesso, magari usando il conto demo gratuito di Plus500 per usufruire di una piattaforma completa e professionale.

I migliori broker per il trading con l’oscillatore MFI

Su MigliorBrokerForex.net, dal 2012 a questa parte, la nostra redazione si impegna a trovare e testare le migliori piattaforme di trading online.

Oltre a provarle le recensiamo, aiutando migliaia di trader ogni mese a trovare il servizio più adatto alle loro esigenze.

Se sei un amante dell’analisi tecnica, abbiamo selezionato per te delle piattaforme che offrono il massimo di quel che un trader può chiedere:

  • Autorizzazione Consob e regolamentazione europea, per non avere problemi di sicurezza e fisco;
  • Velocità nell’esecuzione degli ordini e prezzi aderenti a quelli di mercato;
  • Piattaforme complete che offrono tutti i più importanti strumenti di analisi tecnica;
  • Un’assistenza ai clienti precisa e veloce, disponibile anche in italiano;
  • Formazione gratuita, in modo da non perdersi mai i migliori consigli per imparare a prevedere l’andamento dei grafici.

Di seguito trovi l’elenco completo.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • BOT Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

79,17% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

72,30% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Così la nostra guida si conclude. Ricordati, però, che per ogni domanda o dubbio siamo sempre disponibili a rispondere ai commenti dei nostri lettori. Ti basta usare il form che trovi più in basso e riceverai una risposta assicurata entro 24 ore.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments