miglior broker forex

Previsioni materie prime 2020/2021: Guida completa

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Torniamo ad occuparci di forecast e lo facciamo con una guida completa alle previsioni sulle materie prime, ovvero a quello che è il consenso su come si muoveranno dei titoli interessanti come petrolio, gas naturale, oro, argento, platino, ma anche le cosiddette materie prime alimentari.

Investire in materie prime è oggi alla portata di tutti, grazie anche al grande impegno che viene garantito da broker come eToro, broker che ci permettono di investire, comodamente da casa e anche con piccoli capitali da mettere sul tavolo.

2020 e 2021: previsioni sulle materie prime
Oro ma non solo: le nostre previsioni sulle materie prime per il 2020 e 2021

Senza avere però una guida certa su come si muoveranno le quotazioni e i grafici, diventa molto difficile puntare anche soltanto 1 euro su questo settore.

Per questo abbiamo deciso non solo di presentarti le previsioni materie prime 2020, ma di spingerci più oltre, ovvero riportando anche – laddove ci sia consenso – le previsioni materie prime 2021.

Lo faremo come sempre senza spacciarci per maestro, per cartomanti o per indovini, ma partendo dalle solide basi che possono esserci offerte dagli esperti, che compongono anche il nostro staff.

Non potremo che far a meno poi di parlare di quei servizi che possono offrire previsioni, come i segnali, nonché come i servizi di ultimissima generazione che propongono analisi avanzate.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere di importante sulle previsioni per le materie prime.

Previsioni materie prime energetiche 2020

Partiamo dal settore che interessa forse maggiormente gli investitori, per grandi o piccoli che siano.

Partiamo infatti dalle materie prime energetiche, ovvero materie prime come petrolio e gas naturale. E lo facciamo partendo da quanto ci aspettiamo che accada nel 2020.

Previsioni 2020 Petrolio

Per il 2020 il petrolio continuerà ad essere sul banco degli imputati.

La crisi COVID 19, la pandemia che ha fermato il mondo, ha avuto ripercussioni importantissime sul valore del greggio, che per un periodo relativamente lungo è stato addirittura venduto sotto zero, ovvero pagando chi si preoccupava di acquistarlo.

Rimane qualche mese di contrattazioni prima che il 2020 termini e il consenso generale sembra essere intorno ai 40 dollari, con un piccolo margine di discostamento tra le diverse previsioni.

Anche il nostro staff non ritiene che ci siano grosse possibilità di vedere il petrolio viaggiare su cifre diverse.

Da tenere sotto controllo per chi vuole cercare di fare previsioni in proprio:

  • OPEC: che con ogni probabilità tornerà a modificare il livello di output di greggio dei paesi membri;
  • Ripresa economica: sembra impossibile che arrivi già nel 2020, ma nel caso in cui il virus dovesse finalmente dissolversi nel vuoto, c’è qualche possibilità che il petrolio superi la soglia sopraindicata.

Trattandosi di una materia prima già volatile di suo, e la cui volatilità sarà esacerbata dai prossimi mesi di scambio, non possiamo che consigliarti la massima prudenza.

Testa con un conto demo di Capital.com, broker che non solo ti offre un conto demo, ma che ha anche strumenti molto interessanti per fare previsioni.

Previsioni petrolio 2021

Il 2021 sarà un anno diverso per il petrolio? Probabilmente sì, anche se chi pensa di salire su un treno che lo porterà alle vette della ricchezza, probabilmente si sbaglia.

La ripresa sarà comunque lenta e gli strascichi della crisi che abbiamo davanti continueranno a produrre i loro effetti ancora a lungo.

PREVISIONE 2021 PETROLIO: il consenso sembra essere comunque parecchio al di sotto dei 50 dollari.

Cosa tenere sotto controllo?

  • USA: che rimangono un paese che da solo può fare concorrenza all’OPEC. Con un governo così attivo, non è impensabile che i prezzi vengano calmierati o sovvenzionati per favorire la ripresa;
  • RIPRESA: anche in questo caso la ripresa che vedremo nel 2021 sarà l’unica in grado di far muovere maggiormente in alto il prezzo del petrolio.

Sembra impossibile anche soltanto immaginare un altro tonfo per il petrolio. Ma va tenuto conto del fatto che non possiamo sapere, ad oggi, se il prossimo inverno sarà comunque caratterizzato da una recrudescenza del virus.

E per questo fare previsioni diventa comunque molto difficile.

Testa con FP Markets qualunque tipo di strategia tu possa mettere in pratica.

Ricordandoti che grazie a MetaTrader potrai applicare gli indicatori più utili anche in un solo click.

Previsioni gas naturale 2020

Il gas naturale vede il suo prezzo da sempre ruotare intorno alla stagione fredda, perché è maggiormente utilizzato proprio a scopo di combustibile per il riscaldamento domestico.

Una materia prima che già da tempo non sta regalando grandissime soddisfazioni per chi investe e che è lontanissima dai picchi, dovuti a crisi politiche molto importanti, che abbiamo visto tra il 2005 e il 2020.

Previsioni materie prime: le reazioni delle attività estrattive
Le attività estrattive non possono che risentire delle previsioni sulle materie prime

Il gas naturale ha delle particolarità che lo rendono geneticamente diverso da quanto vediamo per il petrolio:

  • È ciclico sulla stagione fredda: durante la quale ovviamente la domanda aumenta e così aumentano i prezzi;
  • I prezzi possono essere sostenuti grazie a politiche di riduzione delle estrazioni da parte dei principali paesi produttori.

Per il 2020 il consenso sulle previsioni gas naturale non si discosta molto dai prezzi attuali che troviamo adesso sul mercato, ovvero di circa 1,7-1,9 USD per

Tra i fattori che ti consigliamo di computare mentre cerchi di aggiustare le tue strategie MMBtu.

A modificare sul breve il prezzo saranno:

  • Guerra dei prezzi tra Russia e Arabia Saudita: che ha già portato il gas naturale quasi sui minimi storici;
  • Coronavirus: se la crisi dovesse prolungarsi, il prezzo non potrà che scendere a causa di una domanda inferiore;
  • Meteo: più farà freddo sul finire dell’anno, maggiore sarà il prezzo che questa materia prima riuscirà ad ottenere.

Con il social trading di eToro puoi seguire in tempo reale quanto viene proposto da trader come te come previsioni sul prezzo.

Anche in conto demo.

Previsioni gas naturale 2021

Anche le previsioni gas naturale 2021 sembrano essere all’insegna della prudenza. Non molti credono che, permanendo una crisi importante come quella che stiamo affrontando, i maggiori paesi produttori riusciranno a piazzare le stesse quantità di gas del 2020.

Questo in barba alle previsioni del FMI che vorrebbero il gas naturale, da qui al 2025, viaggiare su quote doppie rispetto al prezzo attuale.

Anche noi, almeno permanendo le condizioni che ci troviamo davanti adesso, non pensiamo che si possa sfondare quota 2 USD, anche per le previsioni più rosee.

Il tutto ovviamente al netto dell’andamento ciclico di questa materia prima.

Anche qui, di fronte a tanta incertezza, non possiamo che consigliarti di testare con la demo di Capital.com.

Una demo che ti permette di controllare l’andamento dei mercati e la bontà delle tue strategie prima di andare ad operare con il tuo capitale reale.

Materie prime preziose: previsioni

Anche le materie prime preziose oggi sono al centro di grandi negoziazioni, con l’oro che continua a rivestire il ruolo di bene rifugio, mentre i metalli tipicamente più industriali, come argento e platino, che invece hanno fatto registrare performance decisamente meno interessanti.

Di seguito riassumeremo in breve quelle che sono le previsioni sulle materie prime preziose – quelle dove c’è il maggior consenso da parte degli esperti.

  • Previsioni oro 2020: crescita fino a fine anno

L’oro è stato al centro di una grande corsa anche nel 2020, che lo ha spinto verso i massimi di sempre.

Questo perché ovviamente in vista di grandi manovre di quantitative easing e di grande crisi delle principali economie mondiali, tutti o quasi hanno puntato proprio all’oro per rifugiarsi.

Questo trend positivo dovrebbe continuare fino a fine anno almeno, complice anche una debolezza del dollaro fuori dal comune e che sarà spinta con ogni probabilità dalla FED a livelli ancora più estremi.

  • Previsioni argento 2020: stabile fino a fine anno

L’argento invece non seguirà le sorti dell’oro. Non è mai stato considerato come bene rifugio e deve il grosso del suo valore ai suoi impieghi industriali, su tutti, ultimamente, quello dell’industria dei pannelli solari.

Il grande stop delle attività industriali verrà bilanciato da un livello di attività estrattiva che è tra i più bassi dal 2000. E quindi il prezzo dovrebbe mantenersi, a meno di clamorosi stravolgimenti, nell’alveo dei prezzi attuali.

  • Previsioni platino 2020: calo fino a 800 USD

Ancora più complicata la situazione del platino, il cui valore è praticamente in modo esclusivo determinati dal livello di impiego in industria.

E con le industrie ferme, l’utilizzo di questa materia prima scende ai minimi storici.

Il che dovrebbe trascinare, entro la fine del 2020, il platino sotto quota 800 USD.

  • Previsioni oro 2021: rialzo del prezzo

Fare previsioni per l’oro per il 2021 sarà ancora più complicato, perché l’incertezza potrebbe dissolversi… o addirittura aumentare.

Il consenso è unanime verso però un rialzo, che potrebbe portare l’oro a superare ancora una volta il suo massimo storico.

Chi investe sul lungo periodo e dunque si occupa di analisi fondamentale per ricavare le sue previsioni, dovrebbe sicuramente tenere conto di questa situazione e integrarla con le informazioni che man mano arriveranno.

E nel caso di cambio repentino del trend, puntare magari con la vendita allo scoperto di FP Markets sul ribasso del valore dell’oro.

  • Previsioni argento 2021: stabile

L’outlook invece per l’argento, anche per il 2021, sembrerebbe essere molto stabile.

Tutto dipenderà, ed è ancora pane per chi si nutre di analisi fondamentale, dal livello di ripresa delle attività economiche.

Anche se rimane un problema, se così vogliamo chiamarlo, tecnologico: le industrie che utilizzano argento hanno imparato ad usarne sempre meno.

  • Previsioni platino 2021: caduta libera

Per il platino invece il consenso è sotto i 750 USD per quanto riguarda le previsioni 2021.

Quindi ancora giù rispetto a quotazioni sicuramente non entusiasmanti già per il 2021.

Anche qui si può andare short, ovvero puntare al ribasso. Puoi farlo anche con Capital.com, broker di grande qualità anche perché ti permette di puntare allo scoperto.

Previsioni materie prime alimentari

Faremo anche un rapidissimo excursus per quanto riguarda le principali materie prime alimentari e le previsioni di prezzo per il 2020 e il 2021.

Mais, grano, caffè e cacao: previsioni 2020

Il 2020 si era aperto con un deciso aumento di praticamente tutte le commodities alimentari, complice un aumento sostenuto della domanda su scala globale.

Previsioni prezzo materie prime alimentari
Poca domanda di etanolo impatterà le previsioni sul prezzo del mais

Questo prima dell’arrivo della pandemia. La situazione è comunque diversa per le materie prime strettamente alimentari, per le quali le previsioni puntano tutte al rialzo, e il mais, che invece vede un grosso impiego anche e soprattutto come fonte di etanolo.

  • Previsioni grano 2020 e 2021: rialzo.

Grazie ad una domanda mondiale di cereali sempre in rialzo ormai da qualche anno e una compressione dell’offerta, a causa dei problemi produttivi che ad ogni modo continueranno a susseguirsi per i prossimi mesi.

  • Previsioni soia 2020 e 2021: rialzo tenue.

Anche per la soia vale lo stesso identico discorso del grano, sebbene sia destinata in larga parte al nutrimento degli animali da allevamento, domanda che potrebbe continuare ad abbassarsi per il futuro più prossimo.

A compilers sarà comunque anche la domanda, motivo per il quale tutti sembrano essere d’accordo su previsioni al rialzo, seppur in modo più moderato rispetto a quelli del grano.

  • Previsioni mais 2020 e 2021: ribasso

Il mais oggi è fondamentale non per il suo ruolo alimentare (è troppo costoso per gli allevamenti e di uso umano non importante) e per questo il prezzo ha seguito un po’ quello del petrolio, di cui è alternativa.

Per questo il consenso intorno al mais sembrerebbe essere tutto intorno ad un forte ribasso per il 2020 e per il 2021 un trend comunque negativo.

Anche qui cosa che interessa poco chi sceglie di operare con i broker CFD, perché tutti offrono la possibilità di investire anche allo scoperto.

Qui puoi farlo con eToro, broker che in un solo click ti permette di investire sul mais (e su qualunque altro asset) anche al ribasso.

Gli strumenti per le previsioni sulle materie prime

Abbiamo dato le nostre previsioni sulle materie prime, che sono almeno per il momento in concordia con quanto viene affermato dai maggiori esperti.

Ora però non possiamo che segnalarti anche degli strumenti che possono essere molto utili per creare le tue previsioni e per investire aggiustando il tiro volta per volta:

Quattro strumenti sui quali non ci dilungheremo troppo, rimandandoti ai nostri approfondimenti.

Conclusioni e opinioni finali sulle previsioni materie prime

Il mondo delle materie prime è estremamente variegato e oggi ci propone tanto, anzi tantissimo a livello di possibilità di investimento.

Lascia perdere chi pensa di avere previsioni sempre affidabili, perché nel grosso dei casi si tratta di ciarlatani e falsi maestro che poi non investono neanche 1 euro.

Parti da queste basi per sviluppare la tua strategia, per sviluppare le tue previsioni e per cercare di cavalcare trend che, almeno ad oggi, sembrerebbero essere piuttosto chiari.Anche in un mondo volatile come quello delle materie prime.

FAQ Previsioni Materie Prime

Le previsioni sulle materie prime sono affidabili?

Ipotizzando un orizzonte temporale di 24 mesi, attraverso l’analisi tecnico-analitica, così come quella fondamentale, è possibile tracciare previsioni piuttosto corrette. Ma occhio agli eventi straordinari: questi hanno un impatto fondamentale nell’andamento delle materie prime.

Quali sono i migliori strumenti di analisi?

Esistono numerosi strumenti di analisi. Parlando di analisi tecnica non possiamo non menzionare gli indicatori di trading.

I segnali di trading funzionano?

Si, potrebbero funzionare. Ma dipende sempre dalla qualità del servizio cui stiamo facendo riferimento. I segnali trading sono buoni ma da soli non bastano: occorre sempre fare un’analisi fondamentale umana.

E’ possibile avere previsioni sempre aggiornate?

Si, è possibile. Il nostro obiettivo è quello di fornire previsioni aggiornate circa i principali assets di materie prime, specialmente riferiti a: energetici, agricoli e metalli preziosi.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments