miglior broker forex

Trading con Supertrend: cos’è e come funziona

Online il - Aggiornato il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

Il supertrend è un indicatore di trading relativamente nuovo. In pochi lo utilizzano quotidianamente, ma si sta rapidamente affermando come uno dei migliori indicatori emergenti.

I mercati, oggi, sono diversi da vent’anni fa. Eppure la maggior parte degli indicatori di analisi tecnica soffre il peso degli anni, il che rende necessario percorrere nuove strade.

Imparare a fare trading con il supertrend, tra l’altro, è piuttosto semplice. Come scoprirai oggi, la strategia raccomandata dagli esperti di questo indicatore è più facile da seguire di molte altre.

Oggi imparerai a sfruttare al meglio le potenzialità di questo indicatore. Prima di procedere nella lettura, ti consigliamo di aprire un conto demo con un broker che ti dà la possibilità di usare il supertrend.

Se non hai ancora un conto demo, oppure la tua piattaforma non ha questo indicatore, la soluzione è dietro l’angolo. Aprendo un conto demo con Plus500 (puoi farlo in due minuti da qui) riceverai subito 20.000€ virtuali e una piattaforma completa di ogni strumento di analisi dei grafici.

Introduzione all’indicatore Supertrend

Il supertrend è un indicatore piuttosto intuitivo. Il suo obiettivo è quello di indicare la direzione generale del trend di un grafico, segnalandola in modo chiaro e netto anche quando le candele oscillano rapidamente.

Il suo scopo, in sintesi, è uguale a quello di una media mobile. Tuttavia, il modo in cui lo raggiunge è decisamente diverso.

Una volta applicato sul grafico, il supertrend appare come una linea colorata. Le indicazioni che possiamo ricavarne sono due:

  • Il colore della linea (rosso o verde);
  • La direzione della linea (rialzista, piatta o ribassista).

Combinando questi due tipi di segnali possiamo ricavare delle informazioni utili sulla direzione del prezzo di un asset.

Puoi esercitarti applicando il supertrend a vari grafici per osservare come cambia la linea a seconda dell’andamento delle candele. Usando il conto demo di eToro lo puoi fare simulando degli investimenti privi di rischi, usando il denaro virtuale che il broker ti mette a disposizione.

Ora, prima di spiegare la strategia di trading con questo indicatore, dobbiamo passare in rassegna due argomenti importanti: il tipo di segnale che genera e il modo in cui impostarlo.

Non essere ansioso di passare alla strategia. Un trader saggio padroneggia i concetti prima dei metodi.

Supertrend esempio
Qui puoi vedere come appare il supertrend applicato al grafico delle azioni Ferrari (NYSE:RACE)

1. Segnali di trading del supertrend

Come abbiamo già accennato, il supertrend genera segnali a seconda del colore e della direzione della linea.

Il colore può essere rosso o verde: il rosso indica un segnale ribassista, il verde indica un segnale rialzista.

Per la direzione, invece, ci sono tre possibili strade. Quando la linea va verso il basso abbiamo un segnale ribassista, quando va verso l’alto abbiamo un segnale rialzista, quando è piatta abbiamo un segnale neutro.

Combinando queste due variabili otteniamo le vere informazioni.

Se i segnali sono concordanti (colore verde e direzione rialzista, oppure colore rosso e segnale ribassista) abbiamo una doppia conferma di come sta evolvendo il trend ed è un buon momento per pensare a un’entrata sul mercato.

Se i segnali sono discordanti (colore verde e direzione non-rialzista, oppure colore rosso e direzione non-ribassista), allora è meglio evitare di fare entrate sul mercato nell’immediato.

Qualcuno sceglie di entrare sul mercato anche se la linea è piatta. In questo caso il segnale arriva soltanto dal suo colore, ma noi non siamo dei grandi amanti di questa tecnica. Troppi rischi, troppa imprecisione.

2. Come impostare l’indicatore

Come la maggior parte degli indicatori di analisi tecnica, anche il supertrend può essere impostato in diversi modi.

Tanto per cominciare, è utile fare un accenno al metodo di calcolo di questo indicatore. Anche se non è molto intuitivo, i dati di partenza sono l’indicatore ADX e l’oscillatore RSI.

Questi due dati vengono poi elaborati attraverso una formula piuttosto complicata che non ha una grande importanza in questo momento. Ciò che conta è ricordare la regola generale; se non conosci i due indicatori che abbiamo menzionato, magari leggi le nostre guide specifiche.

Sia l’indicatore ADX che l’indicatore RSI richiedono di specificare il numero di candele da usare per il loro calcolo. Questo significa che, di conseguenza, anche il supertrend necessita di impostare il numero di candele.

Come sempre, ricorda che non esiste il numero perfetto di candele su cui settare i tuoi indicatori di analisi tecnica. Devi fare delle prove, cambiare, riprovare e così via per imparare a essere davvero padrone di questo strumento.

Per questo consigliamo sempre di cominciare usando un conto demo. Una piattaforma con un ottimo conto demo per fare esperimenti sull’analisi tecnica è quella di FP Markets (puoi registrarti qui).

Una volta registrato, parti impostando il supertrend su un periodo di 14 candele. Questo è un valore medio. Dopodiché prova a abbassare e alzare il numero di candele.

Abbassandole renderai l’indicatore più sensibile ma anche meno preciso, mentre aumentando il numero di candele avrai più precisione ma meno sensibilità ai movimenti di breve termine. Sperimenta e trova il valore ideale per gli asset su cui fai trading e per le tue strategie.

Strategia di trading con supertrend

Ora che sai come funziona questo indicatore possiamo passare a un piano d’azione concreto per usarlo nello studio dei grafici.

Ci sono due correnti di pensiero: chi pensa che il supertrend serva a capire quando investire e chi pensa che serva soltanto a capire quando non-investire.

Detta così sembra confusionale, ma tra poco spiegheremo entrambe le strade e ti sarà tutto molto più chiaro.

Strategia n.1

La strategia che vediamo per prima parte dal presupposto che il supretrend non sia in grado di trovare i punti ideali per entrare sul mercato.

In questo caso rimane comunque un indicatore molto utilizzato, ma con il solo obiettivo di evitare le entrate nei momenti sbagliati.

La strategia con supertrend è molto semplice:

  • Se l’indicatore dà segnali discordanti, non si entra sul mercato;
  • Quando i segnali sono entrambi rialzisti si considerano soltanto le entrate rialziste sul mercato;
  • Quando i segnali sono entrambi ribassisti si considerano soltanto le entrate ribassiste sul mercato .

Possiamo dire che in questo caso il supertrend funziona come un “semaforo“, uno strumento che ci dice quando fermarci e quando avanzare con le nostre posizioni di trading.

Questo significa che, dall’altra parte, dovremo usare degli altri strumenti per capire quando sia il momento preciso per investire.

Questa è un’interpretazione molto affidabile del supertrend. Usando il conto demo di Plus500 ti accorgerai che molto raramente un grafico tende al ribasso quando i segnali dell’indicatore sono entrambi rialzisti.

segnali indicatore supertrend
Il supertrend aiuta, da subito, a eliminare una buona parte di trade che potrebbero finire in perdita – Immagine a cura di MigliorBrokerForex.net

Strategia n.2

Chi usa la seconda strategia pensa che il supertrend sia di più che un semplice segnale di “stop” o “via libera“. Usato in un certo modo, questo indicatore può essere usato per trovare concretamente i momenti giusti per entrare sul mercato.

Questa strategia funziona utilizzando i momenti in cui il grafico segue una direzione opposta a quella indicata dal supertrend.

Se il supertrend indica un trend rialzista, ma il grafico si muove in modo ribassista, si incomincia ad attendere l’inversione del trend. Non appena il supertrend cambia direzione e colore, arriva il momento di investire sul nuovo trend.

I puristi di questa strategia usano il supertrend anche per chiudere la loro posizione. In questo caso si aspetta che l’indicatore inverta di nuovo il colore e la direzione, e subito dopo si chiude la posizione.

strategia di trading con il supertrend
Qui puoi vedere un esempio di utilizzo della strategia di trading con il supertrend – Immagine a cura di MigliorBrokerForex.net

Quale strategia funziona meglio?

Anche in questo caso sarebbe sbagliato dire che la risposta è solo una. Entrambe funzionano, ma in modi diversi.

Utilizzare soltanto il supertrend per fare trading, senza associare nessun altro indicatore, è un rischio notevole. Un solo strumento non può dire tutto, ed è per questo che noi consigliamo comunque di abbinare altri indicatori come le trend line e il MACD.

Detto questo, sarebbe sbagliato pensare che il supertrend sia soltanto uno strumento per capire quando è meglio evitare di entrare sul mercato. Nella maggior parte dei casi le inversioni del suo valore rivelano davvero un’inversione nel trend di lungo termine.

Come sempre, la cosa migliore da fare è sperimentare. Fai i tuoi tentativi e trova una strategia che ti porti ottimi risultati in modo costante e prevedibile; purtroppo nel trading non esistono risposte semplici, ma le risposte giuste possono portare a risultati molto importanti.

Per fare pratica puoi utilizzare il conto demo di eToro, in modo da passare al denaro reale solo quando sarai davvero pronto.

A seconda degli strumenti finanziari che ti piace negoziare, degli indicatori che abbinerai e delle impostazioni che darai al supertrend otterrai risultati diversi.

Questo è del tutto normale. Sperimenta un po’e vedrai che facendo esperienza riuscirai a capire sempre più a fondo come sfruttare il supertrend.

Migliori broker per il trading con supertrend

Come di consueto, vogliamo concludere la nostra guida elencando i migliori servizi che puoi utilizzare per fare trading con successo usando il supertrend.

Nel corso del tempo abbiamo recensito tutte le principali piattaforme di trading autorizzate da Consob a operare in Italia. Abbiamo testato e scritto su centinaia di servizi, per poi costruire una ristretta cerchia di broker che consigliamo ai nostri lettori.

Nella tabella qui sotto trovi le piattaforme che consigliamo. Sono state tutte selezionate attentamente, nel tempo, dalla nostra redazione. Inoltre l’elenco è rivisto periodicamente, quindi non temere che sia datato e non più valido nel giorno in cui stai leggendo questa guida.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Così si conclude, almeno per ora, la nostra guida all’indicatore supertrend. In futuro torneremo comunque ad aggiornarla, visto che si tratta di un indicatore ancora poco diffuso e che sicuramente nuove strategie emergeranno nei prossimi anni.

Come sempre, per qualunque dubbio non esitare a lasciare un commento. La nostra redazione sarà felice di leggerlo e di risponderti, cosa che facciamo sempre entro 24 ore.

Iscriviti
Notificami
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea
1 anno fa

Ottimo post, io utilizzo spesso questo indicatore per fare trading online tutti i giorni, molto utile il suggerimento di valutare le trend line e di accostare il MACD come ulteriore indicatore.

Admin
Paolo Santilli
1 anno fa
Reply to  Andrea

Buongiorno gentile Andrea, grazie mille per il suo cordiale intervento.

Un caro saluto e buon lavoro

Sergio
1 anno fa

Tutto molto interessante, ho avuto modo di provarlo tempo fa con risultati interessanti solo che non tutti i broker ti permettono di usarlo, nel senso che non è disponibile. Nei vostri commenti mancano le istruzioni per poterlo scaricare ed istallare nel caso che si voglia utilizzare, altrimenti capita che il broker che si utilizza ( pur essendo affidabile ) non dispone di questa possibilità.

Distinti Saluti