miglior broker forex

Azioni Amazon

Online il - Aggiornato il

Di Giovanna Gubellini

miglior broker forex

Conviene comprare le azioni Amazon? Amazon è la più importanze azienda di commercio elettronico oggi sul mercato e che tutti conosciamo. Fondata nel 1994 da Jeff Bezos, la società ha la sua sede principale a Seattle, negli Stati Uniti. Il titolo è saldamente al vertice dell’indice NASDAQ per capitalizzazione di mercato oramai da diversi anni e fa parte delle cosiddette Big Five delle compagnie tech americane insieme ad Alphabet (Google), Meta (FB), Apple e Microsoft.

Tra i tanti primati posseduti da Amazon, quello più indicativo è sicuramente quello di essere la più grande Internet Company del mondo e al suo fondatore, Jeff Bezos, è stato elargito il premio dell’anno del 1999 proprio per aver reso popolare il concetto di e-commerce. Dalla sua IPO avvenuta nel 1997, con una quotazione che nello stesso giorno arrivò da un prezzo di partenza di $18 per azione a $23 a chiusura di mercato.

Guida completa all'acquisto di azioni Amazon (AMZ) - come comprare, analisi titolo e prospettive future.
Guida completa all’acquisto di azioni Amazon (AMZ) – come comprare, analisi titolo e prospettive future.

Oggi le azioni Amazon toccano quote che nessuno avrebbe mai potuto immaginare in passato. Il titolo si è dimostrato quindi negli anni capace di una crescita impressionante e, soprattutto, di riuscire a mantenere i record raggiunti, fino a superarli. Le azioni Amazon o potrebbero quindi rappresentare un’ottima opportunità di investimento nell’anno corrente, grazie al buon andamento delle vendite online e alla crescita esponenziale di clienti negli anni.

Azioni Amazon – Riepilogo:

📑ISIN & SiglaUS0231351067 : AMZN
💼Quotata in borsa dal:1997
⭐Indice di rifermentoNASDAQ
❓Settore:Servizi e-commerce
💰Capitalizzazione:Commercio elettronico, Cloud computing
📈Target Price Medio:$173,64              
🤑Come comprare:Azioni DMA / CFD
👍Dove comprare:eToro (qui pagina iniziale) / Capital.com (qui la homepage) / FP Markets (qui il sito)
Tabella Azioni Amazon – Informazioni Essenziali

Dove comprare azioni Amazon: Migliori piattaforme consigliate

Migliori piattaforme per comprare azioni Amazon sicure e affidabili [CLASSIFICA 2022]

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • BOT Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

81,40% of retail CFD accounts lose money.

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

78% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

72,30% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading con piccole somme;
  • Indicatori di analisi intelligenti;
  • Piattaforma sicura.

Licenze: CySEC

Prova gratis IQ OPTION

79% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Per poter comprare azioni Amazon per prima cosa bisogna scegliere la piattaforma di trading online migliore, o meglio, la più adatta alle proprie esigenze. È questo, infatti, il modo più semplice per accedere ai mercati finanziari è operare con le piattaforme di trading online è attualmente il modo preferito dai trader per investire, in quanto consente di effettuare operazioni in qualsiasi momento, ovunque ci si trovi e con strumenti moderni e all’avanguardia. Basta semplicemente avere a disposizione una connessione internet e un dispositivo in grado di connetter visi, ovvero un pc, un tablet e/o uno smartphone.

Il problema, però è che sul web le piattaforme di trading online sono veramente moltissime e chi non se ne intende può facilmente incappare in una truffa. Le piattaforme di trading, infatti non sono tutte uguali e purtroppo questo è un ambito in cui le fregature sono sempre dietro l’angolo. Ecco perché un elemento fondamentale di queste piattaforme è la sicurezza. Prima di fare la proprio scelta, infatti, è bene controllare che i broker siano iscritti agli albi delle principali autorità in campo di vigilanza finanziaria, come ad esempio CySEC e CONSOB, riconosciute a livello internazionale e garanzia di sicurezza per tutti i trader.

Altro metro di giudizio per poter scegliere la piattaforma di trading online più adatta alle proprie esigenze è il costo, soprattutto quello delle commissioni che vengono applicate in fase operativa. Le migliori piattaforme sono quelle che non applicano alcun costo di commissione e non hanno costi aggiuntivi a sorpresa, che spesso sono così esosi da rendere l’investimento stesso infruttuoso.

Inoltre, c’è da valutare la possibilità di formarsi in autonomia, accedendo gratuitamente a e-book, webinar, corsi e conti demo, i quali permettono di esercitarsi con gli investimenti senza dover utilizzare i propri risparmi, ma usufruendo di un conto virtuale con il quale simulare in tutto e per tutto le operazioni di trading. Tutte le piattaforme proposte godono di queste caratteristiche e sono quindi molto valide.

Come comprare azioni Amazon

Una volta scelto il broker più adatto a fare broker online è il momento di scegliere il tipo di investimento con cui operare. Ci sono infatti due possibilità:

  • METODO DMA

Questo acronimo sta per Direct Market Access, ovvero accesso diretto al mercato. Scegliendo questa modalità di investimento si comprano o si vendono delle vere azioni, in questo caso appartenenti ad Amazon, e dunque si diventa un vero azionista del titolo in questione. A seconda della quantità di azioni acquistate si avrà una diversa influenza nella gestione del titolo stesso, ma è chiaro che soltanto gli azionisti maggiori possono avere un peso davvero significativo in questo campo. Quando si investe scegliendo l’approccio DMA si può ottenere un guadagno soltanto nel momento in cui il titolo si trova in un trend positivo, altrimenti si andrà in perdita.

  • METODO CFD

Tale acronimo sta invece per Contract For Differences, ovvero contratti per differenza. Questi sono dei prodotti derivati delle azioni e dunque nel momento in cui si sceglie questo approccio al mercato non si vanno ad acquistare delle azioni, ma si fa piuttosto una specie di “scommessa” riguardo ad un determinato titolo. Utilizzando strumenti come l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale e i grafici messi a disposizione dalle piattaforme di trading, si possono fare delle previsioni riguardo all’andamento di un titolo, ovvero ipotizzare che questo possa salire o scendere nel prossimo futuro. Se tale previsione si rivela corretta, è possibile ottenere un guadagno sia che il titolo vada in positivo sia che vada in negativo.

Benché qualsiasi trader possa scegliere la modalità che più preferisce senza nessuna limitazione, per i trader alle prime armi o che non abbiano grossi capitali a disposizione è consigliabile scegliere il trading CFD. Infatti, la possibilità di poter guadagnare qualsiasi sia l’andamento del titolo in questione è preferibile per chi non può permettersi di perdere grosse cifre con un investimento.

Una buona idea potrebbe essere cominciare con i CFD e, dopo aver guadagnato una certa esperienza nel settore e aver accumulato magari una certa cifra, passare al trading con broker DMA. La cosa importante, in entrambi i casi, rimane però quella di non investire mai più di quanto si è disposti a perdere e affidarsi esclusivamente a broker online certificati e sicuri.

Come comprare azioni Amazon con eToro: tutorial

Un modo semplice e sicuro di comprare azioni Amazon e investire quindi investire uno dei migliori titoli azionari del momento è quello di affidarsi al broker certificato eToro (qui per apertura conto demo gratis). Questo broker, oggi famoso in tutto il mondo grazie ai tanti strumenti gratuiti inclusi nell’apertura conto e ai tanti modi per investire anche in maniera automatizzata, è una tra le prime scelte dei trader di tutto il mondo. Ciò è dovuto soprattutto all’ambiente che è riuscito a creare all’interno della stessa piattaforma di trading online ideata dal broker, decisamente “social” se messo a confronto con i suoi competitor, oltre ad essere facilissima da usare.

Proprio grazie ad eToro si deve infatti il neologismo di Social Trading (qui per provarlo gratuitamente), un connubio unico di mondo simil-social e mondo degli investimenti finanziari. Inoltre, il fatto che esso sia un broker regolamentato con all’attivo diversi certificati rilasciati da regolatori internazionali come CySEC (EU) e CONSOB (Italia), lo rendono estremamente sicuro per qualsivoglia forma di investimento online. La sua semplicità è poi un altro punto forte da non sottovalutare, soprattutto se si è alle prime armi. Nello specifico, possiamo vedere passo dopo passo come farlo proprio investendo sulle azioni Amazon:

  1. Cliccare sulla barra di ricerca della pagina principale e cercare la parola chiave “AMAZON” e cliccare su AMZN;
Cercare Amazon e cliccare su AMZN
Cercare Amazon e cliccare su AMZN

2. Cliccare su “INVESTI”;

Cliccare su "INVESTI" per comprare azioni amazon su eToro
Cliccare su “INVESTI”

3. Impostare il prezzo, l’importo da pagare e cliccare su “IMPOSTA ORDINE”.

Assicurarsi che il prezzo e l'importo siano giusti e cliccare su "IMPOSTA ORDINE"
Assicurarsi che il prezzo e l’importo siano giusti e cliccare su “IMPOSTA ORDINE”

Ricordiamo infine che il procedimento è identico sia che si decida di acquistare un asset, sia di venderlo. Ciò è dovuto al fatto che, grazie ai CFD, a tutti è possibile investire non solo su un titolo in rialzo, ma anche su un titolo in ribasso. Questo, nel gergo degli investimenti, viene comunemente definito come “vendita allo scoperto”.

Analisi fondamentale azioni Amazon

Per capire se conviene in questo momento comprare azioni Amazon, urge effettuare tutta una serie di studi e analisi integrate tra loro. Il primo di questi studi è quello che nel gergo del mondo della finanza viene chiamata come analisi fondamentale. Grazie ad essa siamo infatti in grado di osservare a tutto piano le potenzialità di una compagna osservandone la sua storia sociale, economica e finanziaria durante gli anni.

Per poter avere un quadro generale di una società di primaria importanza come Amazon vanno quindi analizzati nell’analisi fondamentale dati come:

  • Le quotazioni e i dati societari nel tempo;
  • I Competitors;
  • Composizione dell’azionariato;
  • Business model.
Per ottenere i dati necessari all'analisi del titolo azionario sono ustati usati gli strumenti gratuiti forniti dal broker online eToro (qui apertura conto gratis)
Per ottenere i dati necessari all’analisi del titolo azionario sono usati gli strumenti gratuiti forniti dal broker online eToro (conto dimostrativo gratis qui)

L’evoluzione nel corso degli anni

Amazon viene fondata il 5 luglio del 1994 da Jeff Bezos col nome di Cadabra.com ma inizia le sue attività nel come libreria online solo un anno dopo, nel 1995, usando l’indirizzo Amazon.com. Da lì il passo è stato breve ed è subita cominciata la vendita di altri prodotti multimediali come CD, DVD, videogiochi, prodotti elettronici, software, abbigliamento e tanto altro. Ciò ha fatto sì che già nel 1997 il titolo fosse scambiato sul mercato Nasdaq con il simbolo AMZN.

Il primo obiettivo in quanto azienda, fu quello di esordire come libreria online, un unicum nel suo genere. Il piano agli esordi era quello di non fare profitti per i primi 5 anni, il ché fece storcere il naso a molti azionisti. Infatti, durante quel periodo, la bolla dot-com era al suo apice e molti investitori puntavano a fare soldi facili e veloci.

D’altro canto, però, quando la bolla scoppio, AMZN resse botta e, a differenza di tutte quelle altre aziende che si ritrovarono sul lastrico da un momento all’altro, l’azienda di Bezos riuscì a raggiungere il suo primo periodo di profitto già nel quarto trimestre 2002, anche se con risultati relativamente magri. Eppure, da quel momento in poi, Amazon rimase sempre in attivo riuscendo a raggiungere l’indice S&P 500 il 21 novembre del 2005.

Da quel momento in poi, l’espansione di Amazon fu inarrestabile, arrivando a toccare un’altra pietra miliare nel 2003, quando attivò i suoi servizi di cloud computing creando l’XML Amazon Web Services (AWS). E fu proprio il passaggio a questo nuovo livello di servizi, oggi copiati in lungo e largo sul web, che ha consacrato Amazon come il colosso indiscusso dell’e-commerce che oggi tuti conosciamo.

Dati societari Amazon

Il debutto come società per azioni è avvenuto nel 1997, quando il 15 maggio di quello stesso anno tramite un IPO la compagnia venne quotata per la prima volta per 18$, o 0,075$ se lo convertiamo a seguito dei suoi frazionamenti azionari. Per renderci conto della sua crescita, oggi le azioni AMZN vengono scambiate sui mercati azionari per 127,51$.

Se analizziamo il suo prezzo tenendo conto dei suoi frazionamenti e quindi partendo da quota 0,075$, possiamo vedere che le azioni hanno raggiunto anche quota 4,00 nel settembre del ’99, durante il picco della bolla delle Dot-com. Allo scoppio della bolla, AMZN è crollato fino a quota 0,78$ nel 2000, ma la solidità della compagnia ha fatto sì che riuscisse a rimettersi in piedi e a superare questo periodo.

Dopo sette anni di stabilità (anni 2000/2007) in cui il prezzo Amazon si è aggirato tra 1,70$ e 2,00$, Amazon ritorna al prezzo che l’aveva caratterizzato durante la bolla finita con l’avvento degli anni 2000, cioè 4,00$ per azione, superandola. Da allora, la sua crescita è stata inarrestabile ed AMZN è riuscito ad arrivare a un ATH di 186,57$ l’8 luglio del 2021: poco più di un anno fa.

Principali competitor di Amazon

Se si vuole avere un quadro chiaro di quale sia la posizione di Amazon nel mercato globale e quanto questa compagnia sia predominante nel suo settore, sarà utile guardare anche ai suoi competitor. Analizzare e tenere sott’occhio l’evoluzione di questi ultimi ci permetterà infatti di guardare al futuro dell’azienda e quali scenari futuri si prospettano per essa.

Tra i competitor maggiormente rilevanti si annoverano alcuni tra i titoli tecnologici più importanti oggi presenti nei mercati internazionali, tra cui:

  • Online stores
  • eBay
  • Walmart
  • Flipkart
  • Target
  • Alibaba Group
  • Otto
  • JD
  • Netflix
  • Rakuten

Nonostante la concorrenza sia estremamente agguerrita e provi ad intaccare i vari settori in cui Amazon si è fatta strada, dall’e-commerce ai servizi di streaming, la società rimane comunque al vertice dei mercati. Nella lista dei competitor qui riportata ve ne sono molti che non ci si aspetterebbe di trovare. Abbiamo aziende di Streaming come Netflix, ad esempio. Ciò è dovuto all’espansione di Amazon al i fuori di servizi e-commerce, come nel caso dell’iniziativa Amazon Video.

Azionariato Amazon

Conoscere l’azionariato che sostiene una società permette al futuro investitore, grande o piccolo che sia, quella che è la fiducia dei grandi fondi di investimento e degli investitori istituzionali verso l’azienda. E Amazon non fa eccezione.

Al momento, i principali azionisti istituzionali di Amazon sono:

🏛️Azionisti% Posseduta
Vanguard Group, Inc6,76%
Blackrock Inc.5,77%
State Street Corporation3,21%
Price (T.Rowe) Associates Inc3,06%
FMR, LLC2,81%
Geode Capital Management, LLC                   1,49%
Morgan Stanley1,18%
JP Morgan Chase & Company1,05%
Percentuali dei principali azionisti istituzionali di Amazon

Analizzando più a fondo l’azionariato scopriremo poi che il 59,82% delle azioni possedute sono in mano ad azionisti istituzionali, mentre il 9,86% sono nelle mani degli insider. Gli investitori istituzionali presenti nell’azionariato di Amazon, ad oggi, ammontano a 5.244. Tra questi, si notano colossi internazionali come la Vanguard Group, Inc., azionista istituzionale principale con un 6,76% di azioni possedute, seguita dalla Blackrock Inc. con un 7,75% di azioni nelle loro mani.

Non dimentichiamo che per gli investitori privati che decidono di investire su questo titolo seguendo le orme dei grandi investitori, è possibile farlo anche adoperando una leva finanziaria con piattaforme di trading online come eToro.com (qui per aprire conto dimostrativo gratis).

Modello di business di Amazon

Per capire come Amazon fa soldi, c’è bisogno di andare a vedere quali sono i principali servizi offerti e il suo business model. Nonostante, infatti, molti siano portati a pensare che la maggior parte dei soldi guadagnati dalla compagnia fondata da Bezos provengano dalle vendite online, in realtà il suo business model è molto più differenziato.

Amazon Alexa è uno dei tanti servizi offerti dal titano dell'e-commerce americano
Amazon Alexa è uno dei tanti servizi offerti dal titano dell’e-commerce americano

Ecco uno schema che riassume quali sono i principali servizi e prodotti offerti dal colosso americano:

📱Nome servizio🛍️Servizi e prodotti offerti
E-StoreAcquista e vendita di prodotti tramite il negozio online più famoso al mondo
Amazon Web Service (AWS)È una piattaforma cloud completa e a basso costo più utilizzata al mondo com più di 200 servizi di cloud computing usata da start-up, grandi aziende e agenzie governative
Amazon Prime VideoServizio di streaming online di film, serie tv e video
AmazonGOIl “supermarket 4.0” senza cassieri o casse presente principalmente negli Stati Uniti
Amazon AlexaUn’intelligenza artificiale basata su cloud pensata per essere un assistente personale e per supportare la domotica nell’area in cui è installata
Amazon EcoÈ uno smart speaker, un altoparlante connesso al wifi e integrato con Alexa che funziona da segretario personale e cassa wi-fi
Amazon MusicServizio di musica streaming online
Amazon Fire TVUna pendrive che funge da adattatore per la propria TV attivando diverse funzionalità smart su di essa
Amazon KindleLettore di e-book tra i primi del suo genere dotato di tecnologia e-ink ed e-paper (utili a non danneggiare gli occhi del lettore), oltre che a un servizio di distribuzione di libri elettronici integrato
Amazon Cloud DriveUn servizio cloud che permette di conservare i propri file su server online raggiungibili quindi da qualsiasi dispositivo connesso alla rete
Azioni Amazon – Servizi principali offerti dal colosso americano

Ad esempio, una delle principali fonti di guadagni non proviene dal famoso e-store, bensì dai servizi di cloud computing dati dall’AWS.

Analisi tecnica azioni Amazon

Una volta completato lo studio dell’analisi fondamentale delle azioni Amazon, è importante passare a un’altra tipologia di analisi molto importante per qualsiasi investitore: l’analisi tecnica. Questa è un’ulteriore analisi utile per poter scambiare al meglio questo asset grazie al supporto di grafici tecnici che, insieme all’impostazione del giusto indicatore di trading, può offrire ai trader un’arma utilissima per destreggiarsi nei mercati finanziari.

Gli esperti sono infatti in grado di ipotizzare il futuro andamento di un asset analizzandone i grafici e i trend che l’hanno caratterizzato nel tempo. Dopo tanti anni di studio ed esperienza, questa è diventata quanto di più simile ci sia a una scienza, ma in ottica di investimenti finanziari. Ovviamente però, prima di investire bisogna fare le proprie valutazioni e le proprie ricerche e ricordarsi che, nonostante la solidità di dati metodi di analisi, il mercato finanziario resta estremamente volatile

Previsioni medio e lungo termine su Azioni Amazon

Per ottenere un’analisi tecnica dovremmo decidere su quale periodo vogliamo impostare la nostra ricerca. In questa sezione analizzeremo nello specifico due tipologie di previsioni: le previsioni a medio e lungo termine del titolo AMZN.

Analisi tecnica sul medio periodo ottenuta con gli strumenti gratutiti di eToro
Analisi tecnica sul medio periodo ottenuta grazie agli strumenti gratutiti di eToro

La prima riguarderà le previsioni sul medio termine e possono essere ricavate tramite i grafici generati da piattaforme di trading online come eToro (qui per provarla gratis). L’indicatore selezionato per questa operazione è una media mobile su time frame di 4 ore (4O). Da questa possiamo notare un iniziale segnale di ribasso, segnalato sul grafico dalla freccia rossa, quando la media mobile si è intersecata col prezzo delle azioni AMZN andando dall’alto verso il basso. Ciò significa che un buon trader avrebbe dovuto vendere in quel momento. Successivamente però, si registra anche un segnale di rivendita, segnalato sul grafico con la freccia verde, nel momento in cui la media mobile ha incontrato il prezzo della quotazione andando dal basso verso l’alto: questo era il momento giusto per comprare.

Analisi tecnica sul lungo periodo ottenuta grazie agli strumenti gratutiti di eToro
Analisi tecnica sul lungo periodo ottenuta grazie agli strumenti gratuiti di eToro

Anche per ottenere la seconda analisi tecnica per le previsioni di lungo periodo il grafico è stato creato grazie agli strumenti gratuiti del famoso broker online, ma questa volta è stato impostato come indicatore di trading la media mobile su time frame giornaliera (1D). Analizzandola, scopriremo che un segnale ribassista di lungo periodo è stato registrato a metà aprile, quando la media mobile è stata superata dall’alto verso il basso. Ciò si traduce in un segnale di vendita, perché da lì a poco è cominciato la caduta di prezzo dell’asset. Il segnale di acquisto invece è arrivato proprio a inizio settembre, quando la media mobile si è intersecata col prezzo dell’asset andando dal basso verso l’alto.

Azioni Amazon: Target Price e prospettive future

Coloro i quali vogliono trovare la risposta alla domanda “conviene comprare azioni Amazon?” oggi dovranno necessariamente rifarsi a una serie di ulteriori indagini riguardo il titolo del colosso americano. Tra tutti, ricordiamo il target price sul medio periodo e le prospettive future che aspettano il titolo AMZN.

Consideriamo inoltre che i principali settori in cui è presente Amazon, come la vendita di prodotti online e i servizi di cloud computing, sono in un periodo a dir poco florido. E il settore è stato uno dei pochi in fase ascendente anche durante la pandemia di Covid-19. Si suggerisce perciò di integrare i dati delle analisi fondamentali e tecnica con le analisi che troverete nei seguenti paragrafi e investire di conseguenza.

Target price azioni Amazon

All’interno della tabella che troverete qui sotto troverete inseriti quello che gli esperti hanno individuato come i prezzi bassi, medi ed alti che le azioni Amazon potrebbero raggiungere nel medio periodo.

📉Target Price Basso📊Target Price Medio📈Target Price Alto
118,00$176,04$270,00$
Target price: basso, medio e alto

Ad oggi, le azioni Amazon valgono 137,04$. Dai più recenti studi condotti dagli analisti più esperti del mercato le ipotesi portano a pensare che il titolo potrebbe arrivare a toccare un target price alto di $270,00. Le analisi più fosche vedono invece un target price basso uguale a 118,00$, il ché dimostra una certa resilienza delle azioni Amazon verso i ribassi annuali a cui i titoli quotati vanno incontro. Riguardo le performance del titolo Amazon negli ultimi due anni invece, le performance sono state tra le migliori del mercato ed è quindi per questo che il target price medio si assesta a quota 176,04$.

Importante nota sull’aggiornamento dei dati: tutti i dati e le previsioni riportati in questo articolo di approfondimento sulle azioni Amazon vengono continuamente aggiornati dal nostro team di analisti esperti.

Azioni Amazon Previsioni 2023 / 2024

Visto l’avvicinarsi dei paragrafi finali di questa guida, bisogna trattare le ultime informazioni fondamentali riguardanti le azioni Amazon e trarne le previsioni per il 2023/2024. Secondo gli ultimi studi, ad oggi e per il futuro prossimo Amazon sembra mantenere una posizione predominante nelle fette di mercato in cui si è innestata. Se guardiamo ad esempio al mondo dei negozi online, Amazon possiede una quota uguale al 40% dell’e-commerce americano, e molti esperti prevedono che AMZN supererà Walmart, il più grande rivenditore statunitense (e competitor USA), entro il 2023.

Si prevede che Amazon scalzerà il suo principale concorrente negli USA, Walmart, entro il 2023
Si prevede che Amazon scalzerà il suo principale concorrente negli USA, Walmart, entro il 2023

Ciò ha portato diversi esperti a previsioni decisamente ottimistiche per il prossimo biennio, con una crescita del 19% del valore delle azioni AMZN nel 2023. Ma è l’anno 2024 quello in cui a tutti guardano: un pool di esperti di della banca di investimenti Jefferies ad esempio, ritiene che la capitalizzazione di mercato attuale e superare i 3 trilioni di dollari. Questa previsione di crescita si basa sull’analisi di alcuni dei principali servizi di Amazon, tra cui diverse espansioni nel campo del B2B, del SaaS e dell’AWS.

Se si è quindi decisi a investire sul lungo periodo, un’ottima opzione sarebbe quella di optare per un broker certificato come Capital.com (qui iscrizione gratis). Facendo così infatti sarà possibile investire in modo sicuro e senza il rischio di rimettere i propri risparmi in qualche schema Ponzi

Comprare azioni Amazon conviene?

Arrivati a questo punto di questo articolo non si può far altro che chiedersi: ma quindi comprare azioni Amazon conviene? La risposta può sembrare ovvia, eppure ci sono diversi punti da tenere in considerazione. Se da una parte, infatti, il titolo AMZN è tra i più solidi e importanti del momento, è altresì vitale capire quando e come investire. Per fare ciò, abbiamo tendenzialmente due modi per capirlo:

  • Elaborare l’analisi tecnica delle azioni Amazon;
  • Affidarsi all’esperienza di altri trader.

Se della prima abbiamo ampiamente parlato nei paragrafi precedenti, della seconda è vitale ricordare come sia possibile affidarsi agli investimenti di trader più esperti grazie all’opzione detta Copy Trading di eToro (qui per provarlo gratis).

L'apertura di un conto con eToro permette di usare opzioni avanzate di trading automatico e di social trading
L’apertura di un conto con eToro permette di usare opzioni avanzate di trading automatico e di social trading

Utilizzando infatti questa opzione di investimento offerta gratuitamente ai suoi utenti dal famoso broker online eToro, sarà possibile automatizzare i propri investimenti basandoli sull’apertura e la chiusura di posizioni di mercato effettuate da un trader più esperto. Così facendo si aumenteranno le possibilità di investire al momento giusto e nel modo giusto, comprando o vendendo in maniera automatica quando un Top Investor lo riterrà più opportuno per guadagnare.

Considerazioni finali

Abbiamo perciò analizzato sotto ogni aspetto questo titolo azionario facente parte dei FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix, Google), i cinque titani tecnologici americani in testa all’indice NASDAQ. Il colosso americano dell’e-commerce risulta, secondo le stime degli esperti, una società in continua evoluzione ed espansione, che non sembra intenzionata a fermarsi.

Come comprare azioni Amazon - Considerazioni Finali
Come comprare azioni Amazon – Considerazioni Finali

Anzi, secondo gli esperti la società fondata da Bezos è pronta nel prossimo biennio a scalzare i suoi competitor sul suolo americano e internazionale, così da rimanere saldamente in cima al mercato azionario. Se si pensa quindi di voler investire su questo titolo di punta, il nostro suggerimento è quello di affidarsi a un broker online certificato, magari iniziando da una demo, come quella offerta da FP Markets (qui iscrizione e demo gratuita). Così facendo, ci si potrà fare un’idea del potenziale di un investimento su un titolo quotato in borsa senza dover iniziare subito a spendere.

Comprare Azioni Amazon – FAQ: Domande e riposte più frequenti

Dove posso comprare azioni Amazon?

Il modo più facile per comprare azioni Amazon è quello di utilizzare un broker online che offra la possibilità di investire in CFD, come ad esempio Trade.com (qui apertura conto gratis).

Dove sono quotate le azioni Amazon?

Le azioni Amazon vengono quotate presso la borsa tecnologica americana NASDAQ con il ticker AMZN. Ad oggi, questo titolo è al vertice di questo indice tecnologico insieme alle cosiddette FAANG: Facebook (META), Apple, Amazon, Netflix e Google (Alphabet).

Conviene ancora comprare azioni Amazon?

Secondo gli esperti le azioni Amazon sono ancora convenienti da comprare, non solo per il prezzo ridotto offerto da strumenti finanziari derivati come i CFD, ma anche dal fatto che il titano americano sembra sia pronto a scalzare la concorrenza in America e nel resto del mondo.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments