miglior broker forex

Comprare Bitcoin: Top Piattaforme e Previsioni BTC

Online il

Di Moreno La Guardia

miglior broker forex

Bitcoin è stato originariamente creato nel 2009 come forma di valuta digitale, progettata appositamente per l’era di Internet. È stato il primo a risolvere i problemi con le frodi che avevano afflitto altre valute digitali, impiegando metodi crittografici rivoluzionari per garantirne la sicurezza.

Oggi, Bitcoin è utilizzato da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo come alternativa ai tradizionali metodi di pagamento e come mezzo per risparmiare. È ampiamente considerato un buon modo per immagazzinare ricchezza perché ha un’offerta fissa massima di 21 milioni di Bitcoin, conferendogli proprietà simili a beni rari come l’oro. Ciò ha portato le persone a utilizzarlo anche come investimento o come alternativa al risparmio.

In questo articolo approfondiremo il funzionamento di Bitcoin. Inoltre, cercheremo di comprendere se oggi conviene comprare Bitcoin e vedremo le migliori piattaforme per farlo. Infine, per gli utenti che si avvicinano per la prima volta al mondo delle criptovalute, abbiamo messo a disposizione una guida completa che spiega tutti i passaggi da seguire per investire in Bitcoin.

Crypto Bitcoin (BTC) : Introduzione:

📢Simbolo:Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è opengraph.png
🔑Sigla:$BTC
💡Conviene investire: Si
👜Come investire:Trading CFD / Acquisto reale
💰Dove investire:Broker Trading CFD / Crypto Exchange
🥇Migliori broker:eToro, Capital.com
🏆Migliori exchange:Coinbase, Kraken, Crypto.com
Cos’è e come funziona la criptovaluta Bitcoin (BTC) – come e dove si compra

Cos’è Bitcoin (BTC)?

Bitcoin è la prima criptovaluta e il primo sistema di pagamento decentralizzato di successo al mondo, lanciato nel 2009 da un misterioso creatore noto solo come Satoshi Nakamoto. La parola “criptovaluta” si riferisce a un gruppo di asset digitali in cui le transazioni sono protette e verificate utilizzando la crittografia, una pratica scientifica di codifica e decodifica dei dati. Queste transazioni sono spesso memorizzate su computer distribuiti in tutto il mondo tramite una tecnologia di registro distribuito chiamata blockchain.

Il bitcoin può essere suddiviso in unità più piccole note come “satoshi” (fino a 8 cifre decimali) e utilizzato per i pagamenti, ma è anche considerato una riserva di valore come l’oro. Questo perché il prezzo di un singolo bitcoin è aumentato notevolmente sin dal suo inizio, da meno di un centesimo a decine di migliaia di dollari. Quando viene discusso come asset di mercato, il bitcoin è rappresentato dal simbolo ticker BTC.

Immagine di copertina di "Comprare  Bitcoin (BTC) Analisi e Previsioni"
Guida completa all’acquisto di Bitcoin (BTC) crypto coin – cos’è, come funziona e previsioni.

Il termine “decentralizzato” viene usato spesso quando si parla di criptovalute e indica semplicemente qualcosa che è ampiamente distribuito e non ha un’unica posizione centralizzata o un’autorità di controllo. Nel caso del bitcoin, e in effetti di molte altre criptovalute, la tecnologia e l’infrastruttura che ne governano la creazione, la fornitura e la sicurezza non si affidano a entità centralizzate, come banche e governi, per gestirlo.

Invece, Bitcoin è progettato in modo tale che gli utenti possano scambiarsi valore tra loro direttamente attraverso una rete peer-to-peer; un tipo di rete in cui tutti gli utenti hanno pari potenza e sono collegati direttamente tra loro senza che un server centrale o una società intermediaria agisca nel mezzo. Ciò consente la condivisione e l’archiviazione dei dati o l’invio e la ricezione senza interruzioni di pagamenti in bitcoin tra le parti.

La rete Bitcoin è completamente pubblica, ovvero chiunque nel mondo abbia una connessione internet e un dispositivo in grado di collegarsi ad esso può partecipare senza restrizioni. È anche open-source, il che significa che chiunque può visualizzare o condividere il codice sorgente su cui è stato costruito Bitcoin.

Forse il modo più semplice per capire Bitcoin è immaginarlo come un Internet per il denaro. Internet è puramente digitale, nessuna singola persona lo possiede o lo controlla, è senza confini (il che significa che chiunque abbia elettricità e un dispositivo può connettersi ad esso), funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e le persone che lo utilizzano possono condividere facilmente i dati tra loro. Ora immagina se esistesse una “valuta Internet” in cui tutti coloro che utilizzano Internet potrebbero contribuire a proteggerla, emetterla e pagarsi a vicenda direttamente con essa senza dover coinvolgere una banca. Questo è essenzialmente il bitcoin.

Come funziona Bitcoin (BTC)?

Inizialmente rilasciato per facilitare i pagamenti peer-to-peer, il valore in espansione di Bitcoin e il successivo emergere di blockchain rivali hanno dimostrato il suo potenziale come risorsa in più aree. I suoi usi si sono moltiplicati di anno in anno, rendendolo un’innovazione preziosa per le aziende di tutti i settori. Nel caso di Bitcoin, gli intermediari vengono eliminati attraverso l’uso della tecnologia blockchain, che funge da fondamenta.

Attualmente, se devi inviare denaro a qualcuno, le tue due alternative sono i contanti oppure utilizzare un intermediario affidabile (ad esempio, una banca). Entrambi gli approcci – utilizzare denaro reale con la banca centrale come garanzia e inviare denaro elettronicamente – coinvolgono un intermediario (in quest’ultimo caso, una banca o un altro istituto finanziario). Quando si utilizzano intermediari, si sostengono i costi di transazione.

La tecnologia blockchain sfrutta il mining di Asics per sostituire gli interdemdiari con dei complessi algoritmi crittografici per eliminare gli intermediari. Scaricando l’applicazione Bitcoin, chiunque può aprire un portafoglio Bitcoin gratuito. Una chiave pubblica e una chiave privata sono entrambe presenti in ogni portafoglio. La chiave pubblica può essere utilizzata da chiunque come indirizzo Bitcoin o numero di conto.

I trasferimenti di bitcoin sono facilitati dall’uso di una chiave privata, simile alla firma con il proprio nome su un documento importante. Le chiavi private dovrebbero essere custodite con cura: se rubate o perse possono avere conseguenze devastanti, lasciando i propri Bitcoin nel limbo, come si è visto di recente con notizie in tutto il mondo.

Anche se i proprietari degli indirizzi Bitcoin rimangono sempre privati, chiunque può vedere tutte le transazioni avvenute sulla blockchain. Grazie all’invenzione della blockchain, Bitcoin ha rivoluzionato i pagamenti digitali nel 2009 introducendo un vero e proprio registro che conserva ogni transazione. Ciò fornisce la massima sicurezza, garantendo l’immutabilità e l’affidabilità per gli utenti di tutto il mondo. Il processo è il seguente:

  1. Le persone inviano criptovalute utilizzando un portafoglio Bitcoin. Ogni transazione contiene l’indirizzo privato del mittente, l’indirizzo pubblico del destinatario e l’importo inviato.
  2. Queste transazioni vengono raggruppate insieme, dove aspettano di essere raccolte e verificate dai miners. Un miner aggiunge le transazioni come blocco alla blockchain.
  3. Ogni computer della rete controlla che le informazioni nel blocco siano valide.
  4. Il nuovo blocco viene quindi registrato sulla blockchain.

L’algoritmo di consenso di Bitcoin (BTC)

I computer nella rete Bitcoin utilizzano un processo chiamato proof-of-work (PoW) per convalidare le transazioni e proteggere la rete. Sebbene il Proof-of-Work sia stato il primo ed è generalmente il tipo più comune di meccanismo di consenso per le criptovalute che girano su blockchain, ce ne sono altri, in particolare il proof-of-Stake (PoS), che tende a consumare meno potenza di calcolo complessiva ( e quindi meno energia).

Il proof of stake promuove alcuni contributori della rete al ruolo di “validatori” – più comunemente noti come “miners” – solo dopo che hanno dimostrato il loro impegno nei confronti della rete dedicando un’immensa quantità di potenza di calcolo per la scoperta di nuovi blocchi.

Quando viene scoperto un nuovo blocco, il minatore che lo ha trovato attraverso il processo di mining può “riempirlo” con transazioni convalidate del valore di 1 megabyte. Questo nuovo blocco viene quindi aggiunto alla catena e la copia del registro di tutti viene aggiornata per riflettere i nuovi dati. In cambio dei loro sforzi, il minatore è autorizzato a mantenere eventuali commissioni associate alle transazioni che convalida sul blocco, oltre a una quantità di bitcoin coniati appositamente.

Tutti gli utenti Bitcoin devono pagare una commissione di rete ogni volta che inviano una transazione (di solito in base alla dimensione di essa) prima che il pagamento possa essere messo in coda per la convalida. Immaginalo come comprare un francobollo per spedire una lettera.

I minatori devono coprire i propri costi di elettricità e manutenzione quando fanno funzionare le loro macchine tutto il giorno per convalidare le transazioni sulla blockchain, pertanto, daranno priorità alle transazioni con le commissioni più alte per guadagnare più denaro possibile quando riempiono nuovi blocchi.

Puoi visualizzare le commissioni medie sul mempool di Bitcoin, che può essere paragonato a una sala d’attesa in cui le transazioni non confermate vengono trattenute fino a quando non vengono selezionate e aggiunte alla blockchain dai minatori.

Come comprare Bitcoin (BTC)?

Molte persone hanno già familiarità con l’idea di scambiare Bitcoin e altre criptovalute. Ciò comporta in genere l’acquisto di una criptovaluta quando il prezzo è basso e la vendita quando il prezzo aumenta in modo da ottenere un profitto. Mentre il trading in questo modo esiste da un po di tempo, l’idea di negoziare CFD su criptovalute è nata più di recente.

I CFD sulle criptovalute consentono ai trader di trarre vantaggio dalle fluttuazioni dei prezzi delle criptovalute senza la necessità di possederle. Coloro che supportano il trading di CFD sulle criptovalute affermano che il fatto di non dover possedere alcuna criptovaluta è un vantaggio, e per questo motivo non sorprende che il trading con i CFD abbia suscitato molto interesse, ma questa è un’opzione migliore rispetto a effettivamente possedere criptovalute?

Investire in Bitcoin tramite i CFD

Un CFD (contratto per differenza) è un tipo di derivato finanziario che funge da contratto tra il trader e l’intermediario. Nel caso dei CFD sulle criptovalute, il trader non possiede la valuta digitale in questione. Invece, cerca di trarre profitto dai movimenti dei prezzi prevedendo se la criptovaluta scelta aumenterà o diminuirà di valore. Una previsione corretta gli farà guadagnare un profitto. Se la sua previsione è sbagliata, deve pagare la perdita associata. Il profitto o la perdita è l’importo della variazione del valore del bene moltiplicato per la quantità, con una piccola percentuale pagata al broker come compenso per il servizio fornito.

Una delle principali differenze tra l’acquisto diretto di criptovalute e il trading di CFD è la possibilità di utilizzare la leva finanziaria con i CFD. I potenziali vantaggi della leva finanziaria sono chiari in quanto i trader sono in grado di scambiare più volte l’importo della loro criptovaluta scelta rispetto all’acquisto a titolo definitivo. Va inoltre notato, tuttavia, chef scendo crescere la leva finanziaria, potrebbero aumentare anche eventuali perdite potenziali.

Ci sono altri vantaggi associati ai CFD sulle criptovalute. Tutte le principali criptovalute, inclusi Bitcoin ed Ethereum, sono volatili e per alcune persone affrontare questo livello di volatilità ai fini del day trading è troppo da gestire. Con i CFD puoi essere più flessibile nel tuo trading, avere l’opportunità di entrare e uscire rapidamente, utilizzare ordini di stop loss e sviluppare strategie di copertura. È qui che il trader può ottenere un vantaggio in quanto l’accessibilità e la flessibilità dei CFD, offrono modi per coprire e limitare l’eccessivo rischio del mercato.

Se vuoi iniziare a fare pratica con il trading di CFD ma non sai da dove iniziare sei fortunato, perché Capital.com mette a disposizione dei nuovi utenti un conto demo completamente gratuito che ti permette di imparare senza rischiare di perdere denaro reale.

Acquisto diretto di Bitcoin

Detto questo, l’acquisto diretto di criptovalute su un exhcange ha dei vantaggi rispetto al trading di CFD. L’acquisto e la vendita diretta di criptovalute ti consente di trarre profitto dalla sua volatilità e presenta un rischio inferiore a causa dell’assenza di leva finanziaria e funziona per operazioni a breve o lungo termine. Inoltre, non ci sono commissioni overnight per mantenere posizioni a lungo termine e puoi utilizzare la tua criptovaluta per acquisti e altro. Questo metodo può anche essere preferibile per coloro che non hanno familiarità con l’utilizzo della leva finanziaria.

L’evidenza ci dice che i CFD sulle criptovalute tendono ad essere più popolari per le negoziazioni a breve termine poiché di solito c’è un costo di finanziamento associato al mantenimento di una posizione CFD durante la notte. Ciò può rendere meno conveniente l’utilizzo di CFD per operazioni a lungo termine. Al contrario, è possibile acquistare direttamente criptovalute tramite un exchange per qualsiasi strategia, sia per una posizione corta che per un’operazione a lungo termine.

In sostanza, sia i CFD su criptovalute che quelli su criptovalute hanno entrambi vantaggi e svantaggi, ma entrambi forniscono comunque un modo potenzialmente redditizio per beneficiare del successo delle criptovalute. La decisione finale su quale sia il migliore dipenderà dalle preferenze personali e dalla situazione finanziaria dell’individuo.

Migliori piattaforme per comprare Bitcoin (BTC)

Se ti stai chiedendo dove comprare Bitcoin online e come accedere alle criptovalute in generale, ci sono dozzine di piattaforme di trading di criptovalute che supportano metodi di pagamento istantanei. Ciò significa che puoi scegliere la tua opzione di pagamento preferita quando finanzi i tuoi investimenti in criptovalute a lungo termine.

Tuttavia, devi stare attento a quali commissioni addebita la piattaforma in questione e se è regolata o meno da un organismo finanziario autorevole. Quando decidi dove acquistare Bitcoin oggi, considera le cinque piattaforme esaminate di seguito:

💰Brokers o exchange💸Spreads o commissioni
eToro1% fix sulle crypto
Capital.com1.9% Spread
Crypto.com0.04/0.4% di commissioni all’acquisto
Kraken1.5%
Coinbase2% (0.5% CON COINBASE PRO) DI SPREAD + COMMISSIONE FISSA
Spread e commissioni applicate dalle principali piattaforme di trading.
I valori sono soggetti a variazioni a causa delle fluttuazioni di mercato.

eToro

eToro (qui puoi consultare il sito ufficiale) è una popolare piattaforma di investimento che è stata lanciata nel 2007 e ora serve oltre 27 milioni di clienti. Puoi acquistare Bitcoin con eToro con commissioni basse e puoi quindi conservare i tuoi BTC nel portafoglio di criptovalute di eToro.

La piattaforma è regolamentata da SEC, FCA, ASIC e CySEC e registrata presso FINRA. Puoi facilmente aprire un conto in meno di cinque minuti e depositare il denaro con una carta di debito/credito, ACH o un bonifico bancario. Ciò significa che puoi acquistare Bitcoin con un conto bancario, un portafoglio elettronico o una carta di debito.

Anche i portafogli elettronici sono supportati e tutti i depositi in USD sono gratuiti. eToro è anche uno dei posti migliori per acquistare altcoin meno conosciute come Sandbox con spread ridotti.

Questo rende eToro un’opzione a bassissimo costo quando si pensa a dove acquistare Bitcoin con denaro fiat. Dopo aver effettuato un deposito, puoi acquistare la criptovaluta solo su base spread, che è la differenza tra il prezzo bid e ask. Ma non si limita solo alle criptovalute, eToro consente anche agli utenti di investire nei migliori ETF sul mercato.

Immagine che mostra la possibilità di aprire un conto demo completamente gratuito sulla piattaforma di trading di eToro.
Registra il tuo account demo su eToro in pochi minuti.

Se vuoi investire in criptovalute oltre a Bitcoin, eToro supporta oltre 75 monete e token. Ciò significa che puoi acquistare criptovalute più rinomate come Solana, Binance Coin e Dogecoin, così come altcoin meno conosciute come AAVE, Litecoin e The Graph.

Puoi anche investire in uno Smart Portfolio incentrato sulle criptovalute, che è gestito da eToro e contiene un ampio paniere di token digitali. Inoltre, puoi anche utilizzare lo strumento di Copy Trading, che ti consente di copiare automaticamente i trader di Bitcoin di successo, il che è perfetto per i principianti. In termini di deposito minimo, puoi depositare a partire da $ 50. Sarai anche lieto di sapere che eToro offre anche una delle migliori carte di credito crittografiche sul mercato.

Quando si tratta di metodi di pagamento, eToro supporta un’ampia gamma di opzioni. Pertanto, gli utenti possono acquistare Bitcoin con carta di credito, PayPal, bonifico bancario con facilità.

Leggi anche: eToro opinioni e recensioni

Capital.com

Capital.com (qui trovi il sito ufficiale) è un broker multi-asset regolamentato con uffici nel Regno Unito, Cipro, Australia, Seychelles e Gibilterra. Ci sono già più di 500.000 utenti che fanno trading/investimenti con Capital.com e per una buona ragione.

Immagine che mostra il conto demo offerto da Capital.com
Capital.com ti offre un conto demo completamente gratuito.

La piattaforma fornisce ovviamente esposizione alle risorse digitali, tra cui anche Bitcoin. È possibile acquistare Bitcoin tramite CFD su Capital.com insieme ad altri 477 cripto-asset, un elenco più impressionante persino di Coinbase. Poiché Capital.com offre criptovalute come CFD, non è necessario preoccuparsi di un wallet sul quale conservarle.

Capital.com supporta il trading di CFD su criptovalute ma non l’acquisto dell’asset sottostante. Nonostante ciò, il trading di criptovalute su Capital.com è molto versatile.

Inoltre, Capital.com fornisce a tutti gli utenti l’accesso a un conto demo che è essenzialmente esattamente uguale a un conto reale, solo senza fondi reali. Gran parte dei broker, a differenza di Capital.com, offre spesso un conto demo con funzionalità limitate.

Ogni account demo viene fornito con $ 1.000 in fondi con cui esercitarsi, il che è più che sufficiente per la maggior parte dei principianti. Tuttavia, gli utenti hanno la possibilità di aprire più di un conto demo, rendendo Capital.com un’ottima piattaforma per esercitarsi nel trading di CFD all’interno di diversi mercati contemporaneamente.

Leggi anche: Capital.com opinioni e recensioni

Coinbase

Se ti stai chiedendo dove acquistare Bitcoin nel modo più semplice possibile, Coinbase (qui trovi il sito ufficiale) è adatto ai principianti e uno dei migliori exchange di criptovalute. Con la sua interfaccia pulita e priva di inutili tecnicismi, Coinbase ti consente di aprire un conto con facilità. Una volta verificato, puoi trasferire fondi tramite bonifico bancario gratuitamente.

Quindi, quando il denaro viene accreditato sul tuo conto Coinbase, puoi procedere all’acquisto di Bitcoin con una commissione dell’1,49%. Coinbase addebita ancora di più quando acquisti Bitcoin con una carta di debito/credito, con una commissione pari a quasi il 4%. Questa opzione, tuttavia, ti consente di acquistare Bitcoin all’istante.

Immagine che il wallet gratuito offerto da Coinbase.
Coinbase ti offre un wallet gratuito sul quale conservare le tue criptovalute.

Coinbase è anche una buona opzione quando si tratta di conservare i tuoi token Bitcoin. La piattaforma richiede a tutti gli utenti di superare un processo di autenticazione a due fattori per poter accedere. Inoltre, il 98% di tutti i fondi dei clienti è conservato in cold storage e il tentativo di accedere da un nuovo dispositivo o indirizzo IP richiede un ulteriore passaggio di verifica.

Crypto.com

Il prossimo exchange da considerare quando si pensa a dove acquistare Bitcoin è Crypto.com (qui trovi il sito ufficiale). Questa piattaforma è più di un semplice exchange, in quanto offre una vasta gamma di altri prodotti e servizi relativi alle criptovalute. Ad esempio, Crypto.com offre un mercato NFT in cui puoi acquistare NFT con Bitcoin, la possibilità di guadagnare interessi sui tuoi investimenti in criptovaluta e persino una carta di debito emessa da Visa.

In termini di come acquistare BTC qui, l’opzione più veloce su Crypto.com è utilizzare la tua Visa o MasterCard. In tal modo, la tua transazione verrà elaborata all’istante. Detto questo, devi considerare che Crypto.com addebita una commissione di transazione fissa del 2,99% quando si utilizza questo tipo di pagamento. Se sei un nuovo cliente, tuttavia, questa commissione viene annullata per i primi 30 giorni dopo la registrazione di un account.

Immagine che mostra il mercato completamente dedicato agli NFT sulla piattaforma di Crypto.com
Su Crypto.com trovi anche un mercato completamente dedicato agli NFT.

In modo simile a eToro, Crypto.com è stato progettato pensando ai principianti. Sia sul sito Web principale che sull’app mobile iOS/Android, l’interfaccia utente è pulita e priva di tecnicismi. Inoltre, puoi aprire facilmente un account e il processo di verifica KYC può essere completato in meno di due minuti. Ci piace anche il fatto che Crypto.com supporti il ​​prestito di criptovalute e oltre 250+ criptovalute sulla sua piattaforma, con l’aggiunta frequente di nuovi token.

Se hai intenzione di provare la piattaforma, registrati tramite questo link su Crypto.com per ricevere 25 USD in regalo che potrai utilizzare per i tuoi primi acquisti.

Kraken

L’ultima piattaforma da considerare quando si pensa a dove acquistare Bitcoin è Kraken (qui trovi il sito ufficiale). Questo exchange online è stato lanciato per la prima volta nel 2013, il che lo rende una delle piattaforme più affermate in questo settore. È possibile aprire un conto in pochi minuti e quindi depositare fondi tramite un bonifico bancario. Il deposito minimo per iniziare su Kraken dipende dall’istituto finanziario con il quale svolgi il deposito.

Immagine che mostra come Kraken tenga molto alla sicurezza della piattaforma.
La sicurezza è il punto forte della piattaforma di Kraken.

Il punto forte della piattaforma di Kraken è senza dubbio la sicurezza informatica che consente di mantenere completamente al sicuro le tue criptovalute. Ecco alcune delle pratiche che utilizzano per impedire accessi non autorizzati:

  1. Cold wallets: I dirigenti di Kraken hanno dichiarato che il 95% di tutti i fondi sono archiviati in cold wallet non connessi a Internet. Ciò significa che se un hacker dovesse penetrare nelle difese della piattaforma, la perdita massima sarebbe del 5% della criptovalute della piattaforma.
  2. Sicurezza del server: Il team di Kraken ha dichiarato che i server dell’azienda sono in stanze, monitorate da videocamere e guardie in ogni momento. Sebbene il team non abbia spiegato dove si trovano queste stanze, ha affermato che sono “sicure” e l’accesso fisico è “strettamente controllato”.
  3. Bounty program e test di penetrazione: Kraken gestisce un programma di caccia al bug e impiega esperti di sicurezza per cercare modi per penetrare nella sicurezza della piattaforma nella speranza che le vulnerabilità possano essere trovate e corrette prima che i malintenzionati le trovino.
  4. Autenticazione a due fattori: L’app ha alcune delle opzioni autenticazione a due fattori (2FA) più estese che abbiamo visto su qualsiasi exchange. Ti consente di utilizzare un’app Google Authenticator per 2FA, proprio come su qualsiasi altro exchange. Ma su Kraken, hai anche la possibilità di utilizzare un dispositivo hardware come ubiKey, Yubico OTP o FIDO U2F per ricevere il tuo codice 2FA.

Conviene comprare Bitcoin (BTC)?

Il principio del “buy the dip” – letteralmente comprare un asset che è calato molto – si basa sul presupposto che i cali di prezzo siano aberrazioni temporanee che si correggono nel tempo. Gli investitori sperano di sfruttare i ribassi acquistando un asset con uno sconto e raccogliendo i frutti quando i prezzi saliranno di nuovo.

I mercati delle criptovalute sono volatili, quindi acquistare criptovalute a qualsiasi prezzo, per non parlare di un calo che potrebbe diventare una tendenza a lungo termine, è rischioso. Mentre i prezzi potrebbero tornare ai livelli precedenti, potrebbero anche scendere ulteriormente, portando alla rovina il tuo investimento.

Se il passato si ripete, allora l’attuale crollo potrebbe riprendersi come ha fatto l’anno scorso, quando i prezzi sono scesi a livelli simili prima di tornare ai livelli pre-crollo e persino raggiungere il picco in autunno. Ma ovviamente potrebbero non farlo.

I prezzi dei bitcoin, in particolare, hanno mostrato un certo grado di stagionalità fino ad oggi, sembrando diminuire di valore in misura minore o maggiore in autunno prima di riprendersi in inverno. Tuttavia, come per ogni tipo di investimento, per non parlare dell’imprevedibile mondo delle criptovalute, le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Bitcoin è sceso sotto i 16.000 dollari, dopo la notizia del crollo dell’FTX, ma in precedenza si aggirava da mesi intorno ai 20.000 dollari.

Consigliamo a coloro che si impegnano a “comprare il dip” di decidere una determinata quantità di denaro che si è disposti a perdere e di destinarla all’acquisto di BTC. Ovviamente, come spesso ripetiamo, sarebbe meglio inserire il proprio investimento in BTC all’interno di un portafoglio che sia adeguatamente diversificato.

Guida completa su come comprare Bitcoin (BTC)

Se non hai ben chiaro come comprare Bitcoin (BTC), di seguito spieghiamo il processo passo dopo passo in modo più dettagliato.

1: Apri un account

Innanzitutto, devi registrare un account con eToro. Ciò richiede l’inserimento di alcune informazioni di base su chi sei, come il tuo nome, la data di nascita e la nazionalità. Devi anche inserire e verificare il tuo indirizzo e-mail e il numero di cellulare.

Screenshot che mostra la schermata di registrazione su eToro
Schermata per la registrazione su eToro.

Ancora una volta, utilizzando un broker online regolamentato come eToro, avrai accesso a depositi e prelievi in ​​euro. Tuttavia, questo significa anche che devi caricare una copia del tuo documento d’identità rilasciato dal governo. Una volta caricata una copia chiara del tuo documento, eToro dovrebbe essere in grado di verificarlo immediatamente.

2: Deposita i fondi

Ora puoi effettuare un deposito sul tuo conto eToro, con il broker che supporta numerosi metodi di pagamento. Ciò include qualsiasi cosa, dalle carte di debito/credito, fino a Paypal e ai bonifici bancari. Per depositare il denaro dovrai prima effettuare l‘accesso sulla piattaforma di eToro, in seguito cliccare su “Deposita fondi” in basso a sinistra. Ti si aprirà questa schermata:

Screenshot della schermata per il deposito fondi su eToro
Schermata di eToro per il deposito fondi.

Come vedi, quindi dovrai semplicemente inserire l’importo che desideri depositare e il metodo di pagamento con il quale preferisci farlo. Il deposito minimo è impostato su una soglia ragionevole di $ 50, se però esegui il deposito tramite bonifico bancario dovrai versare un minimo di $ 500.

3: Compra Bitcoin

Nella barra di ricerca, che si trova nella parte superiore dello schermo, inserisci “BTC“. Quando vedi Bitcoin apparire sotto la barra di ricerca, puoi fare clic sul pulsante “INVESTI“.

Screenshot della schermata per l'acquisto di Bitcoin (BTC) sulla piattaforma di trading di eToro.
Screenshot per l’acquisto di Bitcoin (BTC) sulla piattaforma di trading di eToro.

Infine, ora dovrai effettuare un ordine di acquisto in modo che eToro sappia che desideri investire in Bitcoin. Per questa parte del processo, devi semplicemente specificare l’importo che desideri investire. Dopo aver premuto il pulsante “Apri Posizione“, eToro eseguirà immediatamente il tuo scambio e i token verranno aggiunti al tuo portafoglio.

Bitcoin (BTC): Quotazione e Andamento

Grafico tratto da CoinMarketCap che mostra l'andamento del prezzo di BTC dal 2013 ad oggi.
Grafico che mostra l’andamento del prezzo di Bitcoin (BTC) dal 2013 ad oggi.

Essendo la prima criptovaluta a raggiungere il mainstream, Bitcoin ha creato un vero e proprio nuovo mercato all’interno del quale sono nati tantissimi altri progetti. Sebbene BTC sia stata considerata la criptovaluta “migliore” per molto tempo, sono sorte altre monete che possiedono casi d’uso interessanti e che hanno distolto l’attenzione da Bitcoin. Tuttavia, molti investitori cercano ancora di acquistare Bitcoin a causa del suo valore potenziale e della bassa volatilità rispetto ad altre monete.

Il primo prezzo BTC registrato è stato nel luglio 2010, quando la moneta ha iniziato a essere scambiata a $ 0,0008. Gli investitori che cercavano di acquistare criptovaluta e ottenere esposizione a questa nuova tecnologia hanno contribuito a far salire il prezzo di Bitcoin negli anni successivi, vedendo il prezzo di BTC raggiungere i $ 250 nel 2013. Tuttavia, è stato solo a metà del 2017 che Bitcoin è entrato nel mainstream.

Il prezzo di Bitcoin è salito di uno sbalorditivo 2.300% durante la seconda metà del 2017, superando il livello di $ 19.000. Un mercato ribassista sostenuto ha seguito questo massimo, che ha visto Bitcoin perdere circa l’85% del suo valore. Durante questo lasso di tempo si sono verificati alcuni sporadici picchi rialzisti, anche se il vero movimento è iniziato alla fine del 2020.

Da settembre 2020 ad aprile 2021, Bitcoin è aumentato di oltre il 540%, raggiungendo un massimo di $ 64.700. Dopo un breve pullback, il prezzo è salito ancora una volta, raggiungendo il massimo storico di $ 68.789, secondo CoinMarketCap.

Più di recente, il prezzo di tutte le criptovalute è in particolare di Bitcoin è stato duramente colpito dalle conseguenze del crollo di FTX. Sebbene BTC non sia stato direttamente coinvolto, il fallimento ha spinto molti investitori a liquidare le loro partecipazioni in criptovalute. Ciò ha avuto lo sfortunato effetto di far scendere il prezzo di Bitcoin.

Pertanto, a inizio 2023 Bitcoin viene scambiato intorno al livello di $ 16.000. Gli investitori sperano che il prezzo della moneta non scenda oltre i $ 15.000, considerata la sua importanza psicologica per l’intero mercato delle criptovalute.

Bitcoin (BTC): Previsioni

Dopo aver visto come la moneta si è comportato negli ultimi anni, vediamo cosa ne pensano gli esperti per il futuro. Ricordiamo sempre che tutte queste previsioni sono basate su algoritmi, quindi esiste la possibilità che possano variare da un momento all’altro. Inoltre, le previsioni sui prezzi degli asset si rivelano spesso errate pertanto è fondamentale non basarsi solo su questi dati per decidere dove investire i propri risparmi.

  • CryptoPredictions.com

Secondo CryptoPredictions.com, bitcoin potrebbe scendere nel 2023 a $ 16.274,38. Si prevede che bitcoin potrebbe scendere ulteriormente a $ 15.317,28 nel 2024, $ 11.701,86 nel 2025, per poi risalire a poco meno di $ 13.748,098 a dicembre 2026 in base alla previsione attuale.

  • PricePrediction

Secondo PricePrediction, il prezzo di bitcoin per il 2030 dovrebbe raggiungere $ 394.710,77, rispetto a $ 18.029,65 del 2023, $ 27.235,14 nel 2024 e $ 59.773,26 nel 2025. Una previsione particolarmente ottimistica.

  • WalletInvestor

Wallet Investor ha previsto che i prezzi dei bitcoin scenderanno a $ 10.111,96 entro il 12 dicembre 2023, il che è un’ ipotesi piuttosto ribassista.

Considerazioni finali

In questo articolo abbiamo visto a cosa serve Bitcoin e se oggi conviene investire nonostante la recente crisi del mercato delle criptovalute. In sintesi, se stai cercando un punto di ingresso per l’acquisto di bitcoin, questo non è un brutto momento. Ma dipende se tu stai pianificando di investire in bitcoin a lungo termine oppure intendi cercare di acquistare e vendere rapidamente l’asset speculativo.

Mentre potrebbero continuare a esserci pressioni a breve termine nei mercati a causa di macro fattori, gli attributi che secondo gli esperti rendono bitcoin un buon investimento a lungo termine valgono ancora oggi. Naturalmente, non tutti sono così ottimisti sulle criptovalute a causa dei rischi che derivano da tali investimenti. Oltre all’estrema volatilità e natura speculativa della criptovaluta, la mancanza di regolamentazione intorno al mondo delle criptovalute rende il loro futuro molto poco chiaro.

Per questo motivo, raccomandiamo di prestare la massima attenzione quando si investe in criptovalute e di trattarle come un investimento a lungo termine. Generalmente, è meglio investire solo una piccola percentuale del tuo portafoglio complessivo in criptovalute, forse non più del 5%. Se intendi acquistare Bitcoin ma non sai da dove farlo, ti suggeriamo di utilizzare la piattaforma di trading di eToro (qui puoi aprire il tuo conto di prova gratuito) che è rinomata per le sue severe regolamentazioni, in modo tale da essere certo che i tuoi risparmi siano al sicuro.

Cos’è Bitcoin (BTC)?

Bitcoin è una valuta digitale decentralizzata, che opera senza la supervisione di banche e governi. Detiene il primato di essere la prima criptovaluta in assoluto, lanciata nel 2009. Nelle parole del suo creatore, Satoshi Nakamoto, Bitcoin è stato creato per consentire “l’invio di pagamenti online direttamente da una parte all’altra senza passare attraverso un istituto finanziario”.

Come funziona Bitcoin (BTC)?

Bitcoin funziona proprio come qualsiasi altra valuta: vai in un posto che accetta bitcoin, paghi per il tuo servizio o prodotto e te ne vai. La differenza è che utilizza la tecnologia blockchain per verificare le transazioni per garantire che siano autentiche e sicure.

Come comprare Bitcoin (BTC)?

Per comprare Bitcoin, apri un conto con un broker regolamentato dalla CySEC come eToro. Dopo aver depositato fondi con il tuo metodo di pagamento preferito, cerca “BTC”, inserisci l’importo che desideri investire e conferma l’ordine.

Conviene comprare Bitcoin (BTC)?

Bitcoin offre un alto livello di volatilità e quindi di rischio, quindi devi davvero fare le tue ricerche per valutare se questa valuta digitale è adatta al tuo portafoglio. Tuttavia, la moneta è stata l’asset finanziario con le migliori performance dell’ultimo decennio, nonostante le importanti oscillazioni dei prezzi nel breve termine.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments