miglior broker forex

Strategia trading settimanale: analisi e studio grafico

Online il

Di Antonio Possentini

miglior broker forex

La strategia trading settimanale è incredibilmente semplice ed efficace. A volte pensiamo che per aprire delle posizioni vincenti sia necessario avere un complicato sistema di intelligenza artificiale, fatto di algoritmi ed equazioni incomprensibili. Eppure con una strategia molto semplice, ancora oggi, è possibile cavalcare i trend del mercato azionario anche se siamo davvero alle prime armi nel mondo del trading.

strategia settimanale trading come funziona
La strategia settimanale è una delle più semplici -ma allo stesso tempo efficaci- strategie di trading online – Infografica a cura di MigliorBrokerForex.net

Seguici per scoprire esattamente come funziona la strategia settimanale, e come puoi applicarla da subito per migliorare il rendimento delle tue operazioni. Nel corso della guida faremo anche riferimento a grafici reali ed esempi, tratti da un nostro account su eToro (visita il sito ufficiale). Ad oggi questo è il broker più adatto per applicare il metodo in questione.

Come funziona la strategia di trading settimanale

Innanzi tutto, questa è una strategia che si può fare soltanto investendo in azioni. Gli altri mercati, incluso quello del Forex, non si prestano altrettanto bene a farla funzionare. L’altra cosa che ci serve è una piattaforma di trading online efficace, come può essere il già citato eToro o Capital.com (scopri di più sul sito del broker).

Infine dovremo avere un pochino di pazienza, per andare a verificare i prezzi recenti delle azioni che ci interessano. Tutto qui, non ci serve nient’altro. Come accennavamo prima, questa è proprio una delle strategie di trading online più semplici da imparare e da gestire.

Step 1 – Le basi

Una volta che abbiamo davanti il grafico di un’azione, dobbiamo osservare l’andamento dei prezzi nelle ultime quattro settimane. Una volta trovato il picco massimo, andiamo ad impostare un’allerta di prezzo sullo stesso livello. Impostare un’allerta di prezzo significa, in poche parole, che il broker ci invierà una notifica quando la quotazione avrà raggiunto il livello indicato.

Tantissimi broker ormai offrono questo servizio. In particolare, Plus500 (puoi provarlo gratuitamente iscrivendoti qui) offre a tutti i clienti vari modi gratuiti di ricevere notifiche sui prezzi degli asset.

Questa strategia funziona bene su quasi tutte le azioni, ma se vuoi essere più preciso puoi utilizzare le grandi aziende americane per raggiungere il massimo dell’efficacia. Puoi provare, ad esempio, con le azioni Amazon o Facebook. Per diversificare, però, prendi titoli di settori diversi (es. tech, automotive, abbigliamento, ecc.).

Step 2 – L’acquisto

Una volta che l’azione ha raggiunto il livello di prezzo al quale è impostato l’allert, riceverai subito una notifica.

Nella strategia di trading settimanale, questo è un punto fondamentale. Appena il titolo arriva al suo valore massimo delle ultime 4 settimane, devi immediatamente aprire una posizione di acquisto.

Non devi impostare subito un livello di prezzo al quale chiudere la posizione: né il take profit, né lo stop loss. In questa strategia sono previsti davvero pochi automatismi.

Dovresti utilizzare un broker che ti permetta di impostare manualmente il livello di leva finanziaria che desideri sulla tua posizione. In particolare, non usare un livello di leva superiore a 1:5 in nessun caso.

Un broker che ti permette di scegliere agevolmente la leva finanziaria è eToro (scopri i vantaggi del broker cliccando qui). Puoi vederlo il dettaglio nella foto qui sotto.

strategia settimanale trading online
Come vedi nell’immagine, eToro ti permette di modificare sia la leva finanziaria che di ordinare azioni ad un prezzo preciso

Un livello di leva finanziaria troppo basso rischia di non ripagarci abbastanza se chiudiamo in profitto la nostra posizione; un livello troppo alto, però, rischia di farci chiudere la posizione prima del tempo.

Ricordati che in questa strategia, un investimento può durare anche settimane o interi mesi quando le cose vanno bene. Per questo non puoi operare con la stessa leva che usi per gli investimenti a brevissimo termine.

Per aprire una demo con il broker di fiducia e provare questa strategia visita questa pagina.

Step 3 – Quando chiudere la posizione

La posizione va chiusa soltanto una volta che il prezzo raggiunge un nuovo minimo di quattro settimane.

Prima abbiamo aperto quando il prezzo ha raggiunto il livello record degli ultimi 28 giorni; ora facciamo il contrario, chiudendo la posizione al prezzo minimo.

Ovviamente i giorni passano, quindi il minimo si sposta strada facendo. Devi sempre contare 28 giorni da quello presente, non da quando hai aperto la posizione.

Se vedi che già da prima la tua posizione è in profitto, non commettere l’errore comune di voler subito chiudere l’investimento.

esempio di strategia settimanale
Un esempio concreto di gestione della strategia settimanale sulle azioni Amazon

I profitti vanno sempre lasciati correre, per bilanciare eventuali perdite e soprattutto per massimizzare il tuo ritorno sull’investimento. Nel trading, la fretta è sempre una cattiva consigliera.

Che sia in profitto o in perdita, attendi il nuovo minimo a 4 settimane prima di chiudere la tua posizione.

Scopri di più su eToro – visita il suo sito ufficiale qui.

La strategia settimanale per comprendere i trend

C’è un aspetto molto interessante e poco conosciuto di questa strategia di cui vogliamo parlarti.

Quando fai trading sulle azioni, può succedere che tu non riesca a capire esattamente in che fase si trovi il mercato. In particolare, è difficile capire se il titolo sta attraversando una fase di trend crescente o decrescente.

La strategia di trading settimanale può aiutarti a fare proprio questo, in una maniera estremamente semplice:

  • Guarda il grafico delle ultime quattro settimane;
  • Segna il punto di massimo e di minimo delle ultime quattro settimane;
  • Se il punto di massimo è più recente di quello di minimo, vuol dire che probabilmente il tuo trend è crescente;
  • Se invece il punto di minimo è più recente, ci sono ottime chances che in quel momento il mercato stia scendendo.

Questo è utile soprattutto per capire quale sia il trend di medio termine verso il quale è diretto il titolo.

Ovviamente non funziona il 100% delle volte, quindi assicurati di mischiarlo con altri segnali di analisi tecnica per raccogliere più indizi possibile.

Utilizzando un qualunque grafico azionario di Plus500 (sono disponibili gratis qui) puoi subito mettere alla prova questo consiglio.

Ti accorgerai che nella maggior parte delle occasioni, questo è il modo più semplice ed efficace per capire davvero quale sia la direzione del trend.

A cosa devi fare attenzione quando usi questa strategia

Ci sono alcuni punti di cui bisogna necessariamente parlare prima che tu inizi ad applicare questa strategia di trading.

La prima cosa che devi sapere è questa: la strategia settimanale deve essere applicata limitando il più possibile gli interventi esterni.

Una cosa tipica che può succedere, ad esempio, è che un’azienda rilasci il suo bilancio o il suo report trimestrale pochi giorni dopo che tu hai aperto la posizione.

Puoi informarti in anticipo sulle date di pubblicazione dei dati, per evitare di ritrovarti con una posizione che, di fatto, è in balia di dati che non puoi ancora conoscere.

Il secondo punto a cui stare attenti è la commissione di rollover.

Molti broker applicano questa commissione sulle posizioni in cui fai uso della leva finanziaria. In poche parole, vanno ad applicare degli interessi giornalieri sul tuo investimento.

Più queste commissioni sono alte, più con il passare dei giorni vanno a rosicchiare il rendimento delle tue operazioni.

Per questo ti consigliamo di scegliere un broker che limiti al minimo la commissione di rollover. Uno particolarmente conveniente, da questo punto di vista, è Capital.com (prova la piattaforma sul sito ufficiale).

Le piattaforme raccomandate dalla redazione

Fino a qui ti abbiamo dato qualche spunto, ma la nostra redazione colleziona recensioni e opinioni sui migliori broker autorizzati Consob da oltre 8 anni.

Per questo abbiamo un elenco di piattaforme raccomandate che ti permettono di:

  • Ridurre al minimo i costi in commissioni;
  • Operare in totale sicurezza su tutti i principali mercati azionari;
  • Utilizzare grafici semplici e interattivi per identificare rapidamente i prezzi massimi e minimi con cui sviluppare la tua strategia settimanale di trading;
  • Operare attraverso un conto demo per provare tutte le funzionalità di questi broker in totale assenza di rischi, usando solo denaro virtuale.

Nella tabella che vedi di seguito sono riportati tutti i nomi e i link ai siti ufficiali delle piattaforme raccomandate.

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

67% of retail CFD accounts lose money.

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • Bot Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

67,7% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

79,80% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading piccole somme [1 e 10€]
  • Opzioni FX & Auto Analisi tecnica
  • Segnali Social Trading

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis IQ OPTION

Capitale a rischio.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Non ci resta che augurarti il miglior successo con la strategia che abbiamo analizzato insieme.

Continua a seguire MigliorBrokerForex.net per avere gratuitamente nuovi consigli di trading online tutti i giorni, e sentiti libero di usare la sezione dei commenti per chiederci chiarimenti.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments