miglior broker forex

Previsioni petrolio per il 2020/2012: Guida completa

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Sì, è la materia prima del momento e continuerà a esserlo per il futuro prossimo.

E anche tu hai deciso di investirci, e dunque sei a caccia di previsioni petrolio 2020 e magari anche 2021.

Perché quello che è accaduto al mercato quest’anno verrà ricordato probabilmente per sempre e perché magari credi che proprio investire in materie prime sia il passo giusto per migliorare il tuo patrimonio.

Oggi ci occupiamo di un argomento assolutamente spinoso, perché il petrolio è la materia prima che maggiormente coinvolge decisioni politiche, economia e assi transnazionali.

E spesso fare previsioni su questo settore non è affatto facile, nonostante ci siano appunto maestro che promettono il contrario.

Previsioni petrolio 2020 e 2021
Previsioni petrolio: cosa ci aspetta sul mercato?

Nella guida di oggi ci occuperemo dunque di fornirti tutti gli strumenti di cui hai bisogno per portare a casa delle previsioni affidabili e credibili sul petrolio.

Analizzando gli strumenti classici, ma anche quelli di ultimissima generazione, che magari ignoravi. Parleremo infatti di:

  • Grafico e analisi tecnica: per partire con quanto di classico c’è nell’analisi del prezzo del petrolio;
  • Analisi economico-politica: per arrivare all’analisi fondamentale che serve per avere previsioni accurate sul prezzo del petrolio;
  • Servizi di ultima generazione: come il social trading e l’intelligenza artificiale;
  • Movimento dei mercati: che sul petrolio sono stati quanto mai attivi.

Il tutto immediatamente da testare. Come? Puoi aprire una demo con eToro, che è uno dei broker che consigliamo non soltanto per fare trading sul petrolio, ma anche per avere previsioni affidabili.

Previsioni petrolio 2020

Facile fare la previsione che il petrolio tornerà a ruggire, dopo che ha raggiunto valore zero.

Non è di questo che vogliamo occuparci nella nostra analisi delle previsioni 2020 sul greggio.

Rimangono ormai pochi mesi alla chiusura di questo anno e pertanto dovremo occuparci del post crisi, o meglio, di una sorta di post COVID 19 che vede l’industria tornare a produrre, i mezzi riprendere a circolare, etc.

Tutte situazioni che ovviamente prevedono il ritorno all’utilizzo di benzine, carburanti e beni che hanno il petrolio come semi-lavorato.

Questo vuol dire che il prezzo del petrolio schizzerà in alto? Non è assolutamente detto.

Ci sono infatti diverse forze che stanno agendo in un senso e nell’altro e che riteniamo essere di difficile valutazione:

  • Stock

Buona parte del petrolio non consumato negli ultimi mesi è finito a riempire depositi e stoccaggi. Il che vuol dire che andrà consumato prima che gli ordini ripartiranno al picco.

  • Ritorno alla normalità industriale normale

Come vedremo più avanti il prezzo del petrolio è legato anche al ciclo economico. E con le fabbriche di mezzo mondo ancora a metà regime e con consumi in picchiata a causa della crisi, è difficile prevedere un futuro roseo per l’economia industriale.

  • Fine del lockdown ancora incerta

Perché sono molti i paesi che si trovano ancora al picco dei contagi.

  • OPEC che riduce l’offerta

Ma anche se dovesse portarla a zero difficilmente riuscirebbe a far tornare in alto il prezzo del petrolio.

C’è da dire che dopo il tonfo di Aprile 2020, che ha visto addirittura il petrolio venduto sotto zero, la materia prima in questione è tornata ad assestarsi al di sopra dei 30 dollari al barile.

PREVISIONI 2020 PETROLIO: il consenso è intorno ai 40 dollari americani al barile per la fine dell’anno.

E quindi non un grandissimo recupero rispetto al prezzo che stiamo vedendo in questo momento.

Tutte le previsioni, anche quelle che sembrano chiare e lineari come quanto appena esposto, vanno però sempre testate, anche quando arrivano da una fonte affidabile come MigliorBrokerForex.net.

Puoi testare ogni tipo di previsione anche con un conto demo di Capital.com, altro broker che ti mette a disposizione tutto quello che può esserti utile per andare ad investire sul petrolio.

Anche in demo, e dunque, con capitale virtuale. ù

Previsioni petrolio 2021

Avere delle previsioni 2021 attendibili per il petrolio è, se vogliamo, ancora più difficile.

Oltre alla variabile temporale, che deve essere sicuramente presa in considerazione, siamo davanti ad incertezze, ancora una volta, dovute alla crisi COVID 19.

Incertezze che si proietteranno nel seguente modo:

  • Ripresa attività produttive: sarà certa e necessaria, ma non è chiaro in che termini e soprattutto a che livello.

Pensare oggi ad un petrolio che torna su livelli pre-crisi sembra essere assolutamente improponibile.

Cosa che dunque dovremo valutare assolutamente strada facendo.

  • OPEC: la maggiore associazione che raggruppa i paesi produttori di petrolio agirà con ogni probabilità per ridurre ulteriormente l’offerta e per riportare il petrolio a livelli maggiormente tollerabili.

Tollerabili ovviamente per quelle economie che fanno dell’export di petrolio l’attività principale.

Tutto lascerebbe pensare che i prezzi quieti che stiamo affrontando oggi non saranno sostenibili sul lungo periodo.

PREVISIONE 2021 PETROLIO: il consenso sembra essersi formato. Interano a quota 48 USD il barile.

Quindi – cosa comunque da prendere con le proverbiali pinze – potrebbe esserci un importante boost sul livello di prezzo del petrolio per il 2021.

Anche in questo caso testare non fa mai male: puoi farlo anche con la demo di FP Markets, broker di grande qualità che ti offre anch’esso la possibilità di fare trading con capitale virtuale.

Previsioni petrolio: analisi tecnica

L’analisi tecnica è uno degli strumenti che riteniamo essere principi per chi vuole investire sul breve periodo, ovvero anche nello span di pochi secondi.

Perché?

  • Perché l’analisi tecnica parte dai dati del grafico

E offre l’utilità massima nel giro di poche ore dalla fase di analisi, o al massimo di pochi giorni.

  • Perché è semi-automatica

Le previsioni che arrivano dai principali indicatori dell’analisi tecnica possono essere facilmente applicati, a patto che si abbia la piattaforma giusta.

MetaTrader è per questo scopo la migliore, perché perché permette di fare analisi tecnica di breve periodo applicando decine di indicatori con un solo click.

Un vantaggio enorme per chi vuole fare trading sul petrolio applicando le previsioni dell’analisi tecnica sul petrolio.

Piattaforma che puoi testare con il conto demo di FP Markets, broker che sicuramente ci permette di andare ad investire con le migliori piattaforme in circolazione.

Cosa ci interessa principalmente dell’analisi tecnica che riguarda il mondo del petrolio e delle previsioni ad esso collegate?

  • Supporti e resistenze: sul breve periodo possono indicare i punti sul grafico dove i trend, positivi e negativi, potrebbero invertirsi;
  • Indicatori tecnici: dalle bande di Bollinger a tutti gli altri indicatori che possono aiutarci a fare previsioni sul petrolio nel brevissimo periodo.

Previsioni petrolio: quando non ricorrere all’analisi tecnica

Va sicuramente sottolineato il fatto che non sempre l’analisi tecnica può essere d’aiuto nel trading del petrolio, come ad esempio i futures petrolio.

Perché è, come ripetiamo sempre sulle nostre pagine, uno strumento nato per chi vuole fare scalping oppure ancora day trading.

Se hai bisogno di previsioni di maggiore respiro, ci sono sicuramente tanti altri fattori che possiamo utilizzare.

Come l’analisi fondamentale, della quale andremo a parlare tra pochissimo.

Previsioni petrolio: analisi fondamentale

L’analisi fondamentale è invece un sistema che permette di ottenere delle previsioni sul petrolio (e su qualunque altro tipo di asset) andando a leggere le notizie economiche e politiche e ad interpretarle.

Si tratta di una tipologia di analisi importantissima, che deve partire necessariamente dal calendario economico per poi analizzare una per una le notizie che ci vengono fornite.

Previsioni petrolio: i paesi OPEC
I paesi membri dell’OPEC: utili seguirli per le previsioni sul petrolio

Per quanto riguarda il petrolio, quali sono gli aspetti più importanti che possono muoverne il prezzo, i cosiddetti market mover?

  • Livello di produzione industriale: valore al quale è legato a doppio filo il consumo di petrolio.
  • Decisioni OPEC: il grosso dei paesi che producono petrolio e che possono modificarne il prezzo sono raccolti nell’OPEC, ente sovranazionale che cerca di modificare il mercato del greggio;
  • Economia in generale: le economie sviluppate e manifatturiere, quelle che hanno i più alti consumi di energia hanno un’andamento spesso parallelo con il mercato del petrolio.

Non vogliamo darti la pappa pronta: se credi che tutti questi fattori concorreranno all’aumento del prezzo del petrolio, punta pure su questo asset (magari sempre testando con una demo gratis di eToro).

Se invece pensi che si possa muovere il prezzo in senso contrario, se credi alle previsioni negative sul petrolio per il 2020 e per il 2021, puoi sempre vendere allo scoperto.

Strumento che è disponibile presso tutti i maggiori broker che consigliamo. Come ad esempio il broker Capital.com.

Previsioni Petrolio: Social Trading

Lo abbiamo già consigliato come strumento in altre guide dedicate alle previsioni di mercato.

E continuiamo a farlo anche adesso che ci occupiamo di previsioni sul petrolio.

Il social trading è infatti un sistema che è stato implementato da diversi broker – e che trovi al meglio della sua realizzazione proprio da eToro – che ti permette di ricevere aggiornamenti, nonché previsioni e anche quello che concerne il mondo delle indicazioni di investimento.

Il tutto proveniente da quelli che sono altri trader come te, che operano su quella piattaforma.

Senza dimenticare l’analisi in tempo reale del sentiment del mercato.

Altra cosa che trovi senza problemi proprio sul conto demo di eToro.

Un modo nuovo di approcciare il tema previsioni petrolio che però può fare decisamente la differenza per chi fa trading seriamente su questa tipologia di asset.

Previsioni Petrolio: intelligenza artificiale

qE è il sistema di intelligenza artificiale che è stato creato e implementato da Capital.com, altro broker che riteniamo essere davvero al top per chi investe, per tanti motivi, compresa la possibilità della quale parleremo tra pochissimo.

qE è un sistema automatico – ma non un sistema di trading con algoritmi – che passa al setaccio il tuo portafoglio e:

  • Ti indica le posizioni da aprire o chiudere in relazione alle tue impostazioni di investitore
  • Ti propone nuove possibilità di investimento, sempre in relazione ai mercati che ti interessano maggiormente
  • Offre analisi e previsioni anche sul petrolio, un asset che da sempre fa parte del sistema di analisi offerto da qE.

Come abbiamo già detto, siamo distanti anni luce dalle proposte bislacche di trading automatico.

Innanzitutto perché i risultati che si possono ottenere con qE sono pubblici. Chi lo usa può migliorare i suoi rendimenti fino al 18%.

Somma importantissima per chiunque, soprattutto alle prime armi.

Uno dei nostri sistemi di previsione dell’andamento del petrolio preferiti.

Testalo qui con la demo gratis di Capital.com.

Segnali petrolio e previsioni

Anche i segnali di trading sono ovviamente qualcosa che fa gola a molti, soprattutto a chi implementa delle strategie mordi e fuggi.

Ce ne sono sul petrolio? Assolutamente sì e tutti i principali servizi del mondo li offrono.

Quello che però ci teniamo a dire in questa circostanza è che le previsioni sul petrolio che ti vengono offerte dai sistemi di segnali vanno sempre prese con il massimo della cautela.

Perché ad oggi, dati alla mano, conosciamo pochissimi servizi di segnali che hanno uno score maggiore del 50%, il che vuol dire che nel grosso dei casi è come lanciare una monetina.

Lo scopo della nostra guida è stato quello di fornirti gli strumenti giusti per fare le tue previsioni sul petrolio senza fidarti di chi ti offre una soluzione magica.

I segnali spesso non appartengono a questa categoria.

Meglio affidarsi a sistemi di analisi completi come quelli che sono proposti da FP Markets o dagli altri sistemi.

Previsioni Petrolio: FAQ (Domande frequenti)

Mentre ci avviciniamo alla chiusura della nostra guida sulle previsioni petrolio, riportiamo a mo’ di riassunto le domande che più di frequente ci vengono poste dai nostri lettori.

Quali sono le previsioni 2020 per il petrolio?

Rispetto al momento in cui scriviamo questa guida, leggermente positive, anche se il consenso non è comunque unanime.

Quali sono le previsioni 2021 per il petrolio? 

In leggero rialzo rispetto ai prezzi attuali, senza però che ci si discosti troppo dai prezzi odierni.

Previsioni negative petrolio: posso fare trading comunque? 

Assolutamente sì. Tutti i broker che consigliamo offrono anche la vendita allo scoperto. Testala qui con eToro.

Il petrolio tornerà mai sopra i 100 dollari al barile? 

Difficile che lo faccia nel breve e medio periodo. La situazione economica mondiale è complicata.

Conclusioni e opinioni finali sulle previsioni petrolio 2020 e 2021

2020 e 2021 saranno due anni molto complicati per chi vuole investire in petrolio.

Non possiamo che consigliare ai nostri lettori la massima cautela, senza bersi le fantastiche sorti e progressive che sono raccontate dai maestro da strapazzo che abbondano su internet.

Massima prudenza, perché il consenso è grossomodo intorno ad una crescita stabile ma piccolissima. Cosa che vuol dire che basterebbe un’altra brutta notizia che arriva dai mercati per trovarsi invece in perdita.

Testa, testa e poi testa di nuovo: non credere a nessuno, se non a quanto puoi produrre tu a livello di previsioni petrolio grazie alla nostra guida di oggi.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments