miglior broker forex

Comprare azioni Banco BPM

Online il - Aggiornato il

Di Ivano Sabbioni

miglior broker forex

Banco BPM è una banca italiana, nata come cooperativa, e oggi operativa su tutto il territorio nazionale. Nato nel 2017, il gruppo è quotato alla borsa di Milano. Banco BPM conta ad oggi quasi 4 milioni di clienti e oltre 1.700 filiali, tra i primi posti del settore banking retail italiano.

Con dei fondamentali di questo tipo, è più che comprensibile voler acquistare azioni Banco BPM. Analizzeremo proprio questa opportunità, parlando dei broker che permettono di farlo, le condizioni alle quali permettono di farlo e anche le piattaforme trading che mettono a disposizione per questo tipo di attività.

Banco BPM azioni sede centrale
Banco BPM è un conglomerato bancario italiano

Non solo, perché parleremo anche di previsioni future, dei futuri progetti aziendali e anche delle quotazioni in tempo reale, sempre da analizzare prima di anche soltanto pensare di acquistarle.

Azioni Banco BPM: caratteristiche generali

ISIN:IT0005218380
Mercato:Borsa di Milano
Ticker:BAMI
Componente indice:FTSE MIB
Capitalizzazione:2,8 miliardi di euro
Come comprare:Trading CFD
Dove comprare:Piattaforma trading eToro
Caratteristiche tecniche azioni Banco BPM

Dal breviario tecnico di Banco BPM emergono i primi dati importanti. Il gruppo ha una capitalizzazione attuale di poco inferiore ai 3 miliardi di euro ed è parte dell’indice FTSE MIB, che raccoglie le migliori 40 azioni tra quelle quotate a Piazza Affari.

La capitalizzazione non è sicuramente delle più importanti, soprattutto se dovessimo comparare il gruppo con gli altri grandi agglomerati bancari sia italiani che mondiali, ma questo non vuol dire necessariamente che non possa essere un’azione da inserire in portafoglio.

Analizzeremo più avanti altre caratteristiche, più decisive per decidere o meno l’acquisto delle azioni BPM, nel corso delle nostre sezioni dedicate all’analisi tecnica e analisi fondamentale.

Comprare azioni Banco BPM: come si fa

Il miglior modo di investire in azioni Banco BPM è tramite broker CFD, che consentono di avere accesso a diversi strumenti che invece non sono disponibili presso i normali broker bancari. I Contratti per Differenza sono dei contratti specifici per l’investimento retail, che permettono di investire accedendo a ordini frazionali, nonché ad altri tipi di strumenti, come ad esempio la vendita allo scoperto e la leva finanziaria.

Con la vendita allo scoperto abbiamo la possibilità di puntare sul ribasso delle azioni BPM, sfruttando gli anti-cicli del mercato, con un solo click se utilizziamo le migliori piattaforme.

Con la leva finanziaria invece possiamo investire a margine e moltiplicare l’andamento del nostro investimento. Il massimo consentito in Europa per questo tipo di attività è un moltiplicatore di x5, il che vuol dire che applicandolo potremo avere il 500% o dei guadagni o delle perdite che andremo a conseguire con i nostri investimenti.

Dove comprare azioni Banco BPM

eToro è il miglior broker per investire in azioni Banco BPM. Un broker CFD e DMA, che offre su quasi tutte le azioni (ma non su quelle di Banco BPM) anche accesso diretto. Tuttavia, anche in assenza di modalità DMAeToro offre azioni a zero commissioni anche su questo specifico titolo, permettendo a tutti di investire risparmiando decine di euro per ogni singola posizione aperta.

eToro propone i suoi investimenti tramite una piattaforma proprietaria, accessibile sia via web che via App. Semplice da utilizzare e lineare, anche se comunque ricca di tutti gli strumenti di cui si può avere bisogno per fare trading online, sulle azioni BPM o su altro tipo di titolo.

Qui si può aprire un conto demo, che permette di testare le funzionalità della piattaforma con 100.000 USD di capitale virtuale. Sì, si può testare eToro senza correre alcun tipo di rischio e fare trading con le stesse quotazioni (e l’applicazione virtuale delle stesse commissioni) che vedremo nel conto reale, se dovessimo decidere di aprirlo.

In aggiunta, eToro offre anche servizi come il CopyTrading, che permette di copiare con un solo click il portafoglio dei trader più di successo sulla piattaforma.

Come investire in azioni Banco BPM: esempio pratico

Piazzeremo un ordine utilizzando proprio la piattaforma che abbiamo appena consigliato per fare trading alle azioni Banco BPM, ovvero eToro.

Per fare il nostro ordine di prova non avremo bisogno di spendere nulla, perché questo broker mette a disposizione un conto demo gratuito, che apriremo insieme e che potremo utilizzare per sempre, per testare i nostri ordini e anche la piattaforma che eToro ci mette a disposizione.

  • Primo passo: aprire un conto demo gratis con eToro

Il primo passo che dobbiamo fare per piazzare il nostro ordine di prova è aprire una demo gratis con eToro. Basterà inserire il nostro indirizzo e-mail, scegliere una password e attendere che arrivi la mail di conferma, per avere accesso alla piattaforma.

  • Secondo passo: accedere alla piattaforma di eToro

Con la password e la mail che abbiamo scelto durante la fase di registrazione, dovremo fare login all’interno della piattaforma. Ci troveremo automaticamente re-diretti alla Dashboard di eToro – ovvero il centro nevralgico del broker, la sua plancia di controllo. Non riusciamo ancora ad orientarci per bene? Niente paura. Trovare le azioni di Banco BPM è davvero facile.

  • Terzo passo: trovare le azioni Banco BPM

Per trovare le azioni di Banco BPM dovremo andare su Mercati>Azioni>Scambio>Milano>BAMI.MI – che è il ticker con il quale è conosciuto Banco BPM in Borsa. Scegliamo direttamente [B] per comprare. Accederemo alla schermata di ordine.

  • Quarto passo: inserire l’ordine

Il quarto passo è altrettanto semplice. Nella schermata che alleghiamo possiamo inserire volume, stop loss e take profit, oppure impostare un ordine condizionale, che si attiverà soltanto al raggiungimento di un determinato prezzo. Quando saremo pronti con i dettagli del nostro ordine, potremo cliccare su APRI POSIZIONE – o imposta ordine, a mercati chiusi.

Banco BPM ordine con eToro
La schermata per piazzare ordini sulle azioni Banco BPM

Per vendere allo scoperto invece basterà spuntare il tab VENDI e procedere con lo stesso medesimo ordine. Ricordiamo che pur non essendo disponibili in modalità DMA, le azioni BPM su eToro sono comunque prive di commissioni e costi aggiuntivi.

Grafico e quotazione in tempo reale Banco BPM

Il grafico continua a rappresentare il punto di partenza ideale per chi vuole decidere se investire o meno in un titolo. Lo troviamo tra poco, per aiutare tutti a capire l’andamento, più o meno recente, di questo titolo sulla borsa di Milano.

Il grafico è il punto di partenza della cosiddetta analisi tecnica, analisi che parte proprio dallo studio del grafico e che trova la sua applicazione ideale all’interno degli investimenti di breve e brevissimo periodo. Non si tratta di mera lettura del grafico, ma anche di applicare indicatori, oscillatori e altri tipi di strumenti che possiamo trovare presso le principali piattaforme.

Parleremo comunque tra poco anche di analisi fondamentale, analisi che invece è più utile per il lungo periodo e che parte dalle grandezze numeriche e di mercato che riguardano l’azienda, nonché i suoi progetti futuri.

Analisi fondamentale azioni Banco BPM

Per qualunque tipo di titolo, soprattutto quelli bancari, è assolutamente necessario procedere, prima di investire, con una buona analisi tecnica.

Soprattutto durante una fase, ormai pluriennale, durante le quale le banche italiane non stanno sicuramente brillando per performance.

Un problema sicuramente più esteso e non limitato soltanto al nostro paese, del quale però è assolutamente necessario tenere conto prima di investire. Non parliamo qui soltanto delle performance, ma anche di uno status cronico di sottocapitalizzazione .

Banco BPM: principali competitor

I principali competitor di Banco BPM sono le banche che operano anche nel settore retail banking in Italia. Parliamo ovviamente dei principali gruppi bancari italiani, come Unicredit, ma anche Unipol, così come tutti gli altri gruppi che hanno fatto il loro ingresso, tramite controllate, nello stesso spazio. L’ultimo riferimento è a MedioBanca, tradizionalmente una banca d’affari, che però oggi controlla diverse divisioni attive anche nel settore bancario retail.

La competizione è sicuramente forte, ma Banco BPM ha fatto comunque registrare degli importanti tassi di crescita, accompagnati da altrettanto importanti aumenti di fatturato.

Banco BPM: Business Model

Il business model di Banco BPM è quello di una classica banca retail, che opera principalmente con il banking Online, accompagnato però comunque da oltre 1.700 filiali su tutto il territorio italiano, fatta eccezione per l’Alto Adige.

Il gruppo ha, anche se questo è fatto molto meno noto, anche una banca di investimento – Banca Akros – tramite il quale gestisce capitali terzi e offre servizi al settore finanziario e industriale.

In aggiunta, la società ha partecipazioni importanti in due SGR, ovvero Etica e Anima Holding, tra le più importanti società di gestione del risparmio in Italia e in Europa.

Il gruppo è anche impegnato nel credito al consumo, tramite le sue controllate Agos Ducato e ProFamily, entrambe appunto attive nei settori per il credito a privati non vincolato.

Completano il quadro del business model del gruppo bancario, il controllo o la partecipazione qualificata in cinque società di fattorino, oltre che quote importanti nelle società assicurative Vera Vita, Vera Assicurazioni e Bipiemme Vita.

Forte anche le partecipazioni in società strumentali e immobiliari. Bancassurance è il gruppo di riferimento per e assicurazioni del gruppo.

Progetti futuri

Il settore bancario italiano è attualmente in subbuglio, colpito da una delle peggiori crisi dal ’29 – ci riferiamo alla situazione durante la pandemia COVID – e un interesse spinto dal governo ad ulteriori fusioni.

Si parla con sempre maggiore insistenza di una fusione a tre tra Popolare di Sondrio, Bper e Banco BPM, cosa che non sarebbe ancora ufficializzata e che sarebbe allo stato, al momento, della chiacchiera tra vertici.

Altri bene informati segnalano la strada possibile dell’assorbimento da parte di Unicredit. Anche in questo caso però, non ci sono conferme ufficiali e toccherà aspettare del tempo, sebbene in molti sarebbero pronti a scommettere che i due gruppi convoleranno a nozze.

Il gruppo ha recentemente proceduto con una ricapitalizzazione importante, per far fronte ad un periodo particolarmente complicato, sia per la banca stessa che per l’intero settore e sembra impossibile pensare, almeno per il momento, a progetti futuri di acquisizioni o di ulteriore espansione.

È inoltre previsto per il 2021 un forte piano di tagli, soprattutto sul personale di filiale, cosa che è stata recentemente confermata ma che incontrerà, con ogni probabilità, una forte resistenza da parte dei sindacati.

Analisi tecnica azioni Banco BPM

L’analisi tecnica per le azioni Banco BPM non può che partire dal periodo, particolarmente complicato, vissuto da tutta l’economia italiana – e anche dal settore bancario – nel 2020.

Crisi che arriva a dopo anni non esattamente brillanti per l’intero comparto e di grande crisi per l’economia italiana. Guardare il valore e la capitalizzazione delle banche italiane nel 2015 e confrontarlo con quello di oggi è semplicemente impietoso, cosa dalla quale non si sottrae neanche Banco BPM.

Siamo inoltre ancora lontani, nonostante una progressione costante, dai valori pre-crisi COVID 19.

Sono questi i due dati dai quali si deve necessariamente partire per analizzare anche tecnicamente le azioni di questo gruppo.

Azioni Banco BPM: previsioni future

Le previsioni future sul prezzo di Banco BMP risentono grandemente delle voci di fusione con Unicredit (o con acquisto e delisting). Un’operazione che porterebbe sicuramente il gruppo, o meglio, le azioni dello stesso, a rivalutarsi.

Al movimento in questo senso del consenso ha contribuito recentemente anche Goldman Sachs, che ha visto al rialzo le previsioni sul prezzo futuro del gruppo. Un parte minoritaria degli analisti invece sembrano essere ancora molto cauti e continuano ad indicare un futuro piuttosto piatto per il gruppo.

PREVISIONI AD 1 ANNO: il consenso sembrerebbe proiettare il titolo fino a 2,5€, prezzo che sarebbe giustificato soltanto nel caso di un’acquisizione da parte di altri gruppi o di fusioni con Pop Sondrio. Prima delle voci di fusione, le proiezioni davano il titolo intorno a 1,5-1,6 euro, in forte perdita rispetto al valore attuale, che si attesta intorno a 1,8 euro.

Banco BPM previsioni
Il grafico delle previsioni sulle azioni Banco BPM

PREVISIONI A 5 ANNI: in un contesto del genere anche fare previsioni a 5 anni è particolarmente difficile. Il gruppo potrebbe entrare a far parte di Unicredit e dunque uscire dalla borsa. Chi non crede invece alla fusione, prevede un prezzo piatto, con una forbice tra 1,7 EUR e 2,0 EUR.

Si tratterebbe in questo caso di un prezzo assolutamente basso, nonostante il guadagno nominale. Perché per i prossimi 5 anni ci si aspetta un’inflazione comunque in risalita rispetto agli ultimi anni di calma piatta. Inflazione che andrebbe a trasformare la crescita reale di Banco BPM in una decrescita – se dovessero essere confermate le previsioni.

NOTA: le previsioni future suoi prezzi delle azioni sono sempre molto incerte. Nel caso di Banco BPM devono essere prese ancora di più con le pinze, perché sul futuro del gruppo peserebbe in modo sostanziale l’acquisizione o meno da parte di un grande gruppo.

Pertanto dovremo seguire molto da vicino le evoluzioni dei prossimi mesi, anche in relazione a questi importanti eventi, che non possono essere in alcun modo ignorati quando si fanno stime di prezzo su di un titolo.

Azioni Banco BPM Target Price

Riassumiamo qui le previsioni intorno alle quali si è creato consenso per le azioni BPM. La forbice è molto ampia, per i motivi che abbiamo ampiamente spiegato poco sopra.

TPMTPATPB
1,8 EUR2,5 EUR1,6 EUR
Target price di Banco BPM

Azioni Banco BPM Opinioni

La situazione del gruppo è particolarmente complessa, ma non necessariamente negativa. Le recenti voci di acquisizione/fusione hanno sicuramente contribuito a ricreare entusiasmo intorno alle azioni Banco BPM, cosa che il mercato ha scontato, ma non in modo completo.

La vera scommessa per chi investe oggi in questo tipo di azioni è puntare o meno sulla futura fusione. Cosa intendiamo dire? Intendiamo dire che chi investe al rialzo, dovrebbe farlo solo se crede che la fusione/acquisizione con Unicredit andrà in porto, oppure se in alternativa il gruppo riuscirà a fondersi con BPER e con Pop Sondrio.

In tutti gli altri casi le azioni del gruppo dovrebbero avere, almeno secondo il consenso degli analisti, un ribasso, lento ma costante.

Questo è il punto dal quale partire per giudicare il potenziale futuro delle azioni Banco BPM. Che anche per chi ama investire nel settore bancario, o comunque ha desiderio di inserire un titolo di questo tipo, risultano piuttosto rischiose.

Comprare azioni Banco BPM conviene?

Regna la massima incertezza intorno alle azioni Banco BPM, complice, lo ripetiamo di nuovo, una situazione particolare per quanto riguarda eventuali acquisizioni e fusioni.

Chi investe in questo preciso momento su Banco BPM sta correndo dei rischi molto alti, o meglio, vedrebbe prospettive di crescita importanti nel caso in cui quanto paventato dovesse rendersi reale.

Nel caso contrario, il guadagno potrebbe essere importante, anche sul breve termine. Non si può sicuramente parlare di convenienza però, se non per quei soggetti che vogliono correre dei rischi a fronte di potenziali guadagni alti. Chi cerca un titolo da cassettista farebbe forse bene a guardare altrove, e probabilmente molto lontano dal settore bancario italiano (e anche europeo).

Nonostante i conti in regola, almeno a livello di utili, il gruppo dovrà scontare ancora per diverso tempo una crisi di settore che porterà quasi sicuramente a stravolgimenti.

Considerazioni finali

Banco BPM è un gruppo bancario interessante, che vede però il suo futuro prossimo dominato dalla possibilità o meno di essere acquisito da altri gruppi.

Chi non ama le avventure farebbe bene a rimanere per quanto possibile alla larga da questo specifico titolo, possibilmente andando a optare per altri comparti, soprattutto se cerca degli investimenti tranquilli e che non facciano le proverbiali montagne russe ad ogni notizia che arriva dai giornali.

Il gruppo è sano, ma finché non saranno risolte le questioni di cui sopra, sarà destinato a rimanere un titolo poco affidabile sul lungo periodo.

Rimane la possibilità di investire comunque anche con vendita allo scoperto, per chi volesse puntare su eventuali ribassi del titolo e sull’interruzione delle trattative di fusione/acquisizione.

FAQ Azioni Banco BPM: Domande Frequenti

Comprare Azioni Banco BPM conviene?

Il consenso degli analisti è positivo, tra quelli che credono che la fusione con Unicredit si farà. Gli altri invece prevedono un futuro non troppo roseo.

Si possono comprare azioni Banco BPM senza commissioni?

. Nonostante non siano disponibili in DMA, eToro le offre comunque a zero commissioni, cosa che permette a tutti di risparmiare somme importanti rispetto ai costi della banca.

Posso investire al ribasso sulle azioni Banco BPM?

Sì. I broker che abbiamo segnalato in questa pagina operano tutti in CFD e dunque permettono di investire anche puntando al ribasso.

Quanto costano oggi le azioni Banco BPM?

Le azioni Banco BPM oggi si aggirano intorno a 1,8 euro cadauna. Il prezzo è relativamente stabile da tempo.

Dove sono quotate le azioni Banco BPM?

Le azioni Banco BPM sono quotate alla Borsa di Milano, a Piazza Affari.

Qual è il target price per le azioni Banco BPM?

I più ottimisti indicano 2,5 euro come target price realistico. I meno ottimisti puntano a quota 1,6 euro.

Di quali indici anno parti le azioni Banco BPM?

Le azioni Banco BPM fanno parte dell’indice FTSE MIB, che raccoglie le migliori azioni quotate a Milano.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments