miglior broker forex

Comprare azioni Unicredit

Online il

Di Giovanna Gubellini

miglior broker forex

Le azioni Unicredit appartengono ad una delle realtà bancarie più solide in Italia, vantando anche una presenza che risuona sull’intero territorio europeo. Infatti, è  l’unica realtà bancaria italiana inserita nella Financial Stability Board, perché rientrante tra le 30 istituzioni finanziarie più stabili ed importanti al mondo attive in questo settore.

Considerando che la Unicredit presenta filiali sull’intero territorio europeo, è lecito aspettarsi performance positive dalle azioni UCG. Inoltre, si tratta pur sempre di un gruppo bancario che ha ormai raggiunto una capitalizzazione di mercato che si misura in miliardi di euro e che ha riportato un fatturato in crescita del 16,94% nel 2022.

Sebbene comprare azioni Unicredit sembri già apparire come una scelta conveniente, se gli scenari di mercato attuali destano delle incertezze, è più che lecito procedere con un’analisi attenta ed approfondita del titolo in questione, al fine di scoprirne le previsioni e i possibili risvolti futuri attesi dai massimi esperti.

Azioni Unicredit – Riepilogo:

📑ISIN & SIGLAIT0005239360 – UCG
💼QUOTATA IN BORSA DAL:2003
⭐INDICE DI RIFERIMENTO:FTSE MIB
❓SETTORE:Bancario
💰CAPITALIZZAZIONE:26,43 Mrd
📈TARGET PRICE MEDIO:€15,94 
🤑COME COMPRARE:TRADING CFD / DMA
👍DOVE COMPRARE:eToro (piattaforma ufficiale qui)
Trade.com (piattaforma ufficiale qui)
Capital.com  (piattaforma ufficiale qui)
Comprare azioni Unicredit – riepilogo informazioni essenziali

Azioni Unicredit: la storia del gruppo 

La storia del gruppo bancario italiano Unicredit inizia nel 1998 e, fino ad oggi, è possibile mappare una graduale espansione delle filiali e delle presenza su scala internazionale. Dopo le diverse acquisizioni attuate, nel 2008 anche Unicredit subisce i duri colpi della crisi finanziaria avvertita in tutto il mondo e che si riversa anche sul titolo finanziario UCG quotato in Borsa per la prima volta nel 2003.

Comprare azioni Unicredit
Comprare azioni Unicredit: Analisi e Previsioni sul titolo UCG a cura di MigliorBrokerForex.net

Per ovviare al crollo delle azioni Unicredit, l’amministratore delegato decide di aumentare il capitale (3 miliardi di euro), così da fornire livelli più elevati di liquidità al gruppo. L’anno successivo, viene intrapresa la medesima scelta, così che la Unicredit si allinei definitivamente alle altre realtà bancarie presenti in tutto il mondo, dimostrando di possedere una solidità patrimoniale alle proprie spalle tale da rendere l’istituto italiano resiliente a crisi economiche come quella qui considerata.

Le capacità risolutive e la stabilità finanziaria della Unicredit l’hanno resa il secondo gruppo in Italia, mentre in Austria, Ungheria e Croazia è il primo in termini di quote di mercato. Ovviamente, tutto ciò ha conseguentemente giovato al titolo Unicredit (UCG), quotato oggi sia a Piazza Affari che alla Borsa di Fracontoforte (Ticker: CRIN – ISIN: IT0005239360).

Come comprare azioni Unicredit

Per comprare azioni Unicredit oggi è possibile interfacciarsi a due diverse soluzioni:

  • una di stampo tradizionale, dunque l’acquisto del titolo avviene tramite banca;
  • una proiettata verso modalità più innovative, ovvero il trading online.

Ecco qui sintetizzati i principali punti di divergenza tra l’acquisto di azioni in banca e attraverso delle piattaforme di trading online:

❓COMPRARE UCG CON:💰COSTI⛓️GESTIONE⚠️SOLUZIONE ADATTA A:🔎VENDITA ALLO SCOPERTO🌍ESPOSIZIONE A TITOLI AZIONARI 
TRADING ONLINEELEVATI / FISSIAFFIDATA AD UN CONSULENTE (RICHIEDE COSTI AGGIUNTIVIQUALSIASI INVESTITORE O ASPIRANTE TALENOLIMITATO -DIPENDE DAL LISTINO DELL’INTERMEDIARIO BANCARIO
BANCA:VARIABILI / ACCESSIBILIAUTONOMA (CON OPPORTUNITÀ DI FORMAZIONE GRATIS)INVESTITORI ESPERTI E CHE GIÀ POSSIEDONO UN CAPITALE ELEVATOSI
LE MIGLIORI PIATTAFORME PROPONGONO UN ACCESSO NAZIONALE, INTERNAZIONALE E GLOBALE AI PRINCIPALI TITOLI.
Comprare azioni Unicredit: banca o trading online? Principali differenze

Ciò che ha reso il trading azioni così popolare negli ultimi anni, andando a discapito degli investimenti tramite banca, è prima di tutto ciò che riguarda le commissioni. Considerando che le migliori piattaforme consigliate che verranno presentate a breve non si basano su strutture tariffarie fisse, ma perlopiù come investitori bisognerà solo preoccuparsi del cosiddetto “spread” – termine tecnico che indica il divario tra prezzo iniziale e prezzo finale. Dunque, si può facilmente intuire che il trading CFD/DMA è caratterizzato da zero costi fissi e commissioni sulle operazioni variabili (anche pari a zero nel caso in cui si accedesse a proposte sulle Real Stocks di eToro).

Bisogna, tra l’altro, considerare che con il trading online si ha l’opportunità di imparare tutti gli aspetti tecnico-operativi relativi al mondo degli investimenti, piuttosto che affidare il proprio capitale ad un consulente che si occuperà della gestione dei propri affari. Questo comporta sia la possibilità di costruire un portafoglio azionario che si allinei ai propri interessi/esigenze, sia l’occasione di poter definire in prima persona il livello di rischio massimo a cui si è propensi.

Infine, comprare azioni tramite un broker consente un’esposizione sicuramente più ampia e diretta verso dei titoli quotati a Piazza Affari, ma anche verso delle azioni di calibro internazionale. Infatti, per attuare strategie di diversificazione efficaci, gli investitori che operano attraverso una piattaforma di trading, possono decidere di investire contemporaneamente in azioni Unicredit e in azioni Google.

Comprare azioni Unicredit online

Optare per una soluzione d’investimento online significa, quindi, scegliere la piattaforma di trading a cui affidarsi. Questa propone, in un’unica soluzione, sia gli strumenti per analizzare e studiare il mercato, sia la possibilità di aprire e chiudere posizioni.

Inoltre, il gran vantaggio offerto dai broker che verranno menzionati a breve, è che mettono a disposizione degli utenti diverse possibilità per accedere ai mercati finanziari, tramite differenti device. In breve, una volta aver attivato il proprio conto (disponibile, nella maggior parte dei casi, anche in una versione di prova gratuita), si potrà decidere anche di usufruire delle app di trading proposte, in modo da verificare costantemente l’andamento dei propri investimenti.

Come si approfondirà nei paragrafi successivi, ci sono alcuni broker azioni che offrono una duplice possibilità di investimento:

  1. Trading diretto (DMA);
  2. Trading attraverso strumenti derivati (CFD).

Ovviamente, si tratta di scelte da attuare seguendo i propri obiettivi e/o le proprie esigenze operative. Infatti, la prerogativa d’accesso ad entrambe le tipologie di investimento è sempre legata al deposito minimo richiesto dal singolo broker: di solito, si tratta di somme che oscillano dai $50 ai $250, così da andare incontro anche ai bisogni di utenti che partono da capitali più contenuti.

Trading DMA

Il trading DMA si definisce “diretto” perché si basa su modalità non troppo distanti da quelle tradizionali, come suggerisce già l’acronimo “Direct Market Access”. Il vantaggio, ovviamente, risiede nelle commissioni spesso pari a zero per comprare azioni in DMA e nelle condizioni flessibili posti dai migliori broker DMA.

Per acquistare azioni Unicredit oggi in modalità DMA, le piattaforme consigliate sono:

  1. Toro (sito ufficiale qui);
  2. Trade.com (sito ufficiale qui);
  3. FP Markets (sito ufficiale qui).

Considerando che con il trading DMA si potrà investire su un titolo esclusivamente al rialzo, potendo ottenere dei profitti solo se il valore di questo dovesse incrementare, è una modalità prediletta perlopiù da investitori che hanno obiettivi di lungo termine.

Trading CFD

Rispetto a quanto descritto fino ad ora, emerge che il trading CFD è sicuramente l’opzione più versatile ed elastica in termini di operatività a cui poter far riferimento per comprare azioni Unicredit oggi in borsa. Infatti, questi strumenti finanziari consentono di speculare su un titolo invece che procedere all’acquisto diretto.

Si parla di flessibilità soprattutto perché con i CFD si può investire sia al rialzo che al ribasso. Quest’ultima soluzione comporta l’operazione nota come “vendita allo scoperto” o short selling e consente di approfittare eventualmente anche di situazioni di mercato ribassiste, così da poter aumentare le proprie chance di profitto.

L’accessibilità che caratterizza il trading online CFD da un punto di vista economico è ravvisabile sia dalle commissioni flessibili e sostenibili per qualsiasi tipologia di utente, sia per la possibilità di applicare lo strumento di leva finanziaria. Se impiegato con consapevolezza e con le conoscenze giuste, la leva può risultare utile per aumentare i propri profitti ogni qualvolta si piazzi un ordine sul mercato.

Dove comprare azioni Unicredit: Migliori piattaforme consigliate

CLASSIFICA MIGLIORI PIATTAFORME TRADING ONLINE PER COMPRARE AZIONI UNICREDIT [SICURE ED AFFIDABILI 2023]:

Migliorbrokerforex.net

UNICI BROKERS ONLINE RACCOMANDATI DA MIGLIORBROKERFOREX.NET

Recensione FP MARKETS

  • Spreads da 0.0 pips
  • Leva 500:1
  • BOT, Algo & AutoTrading

Licenze: CySEC/ASIC

Prova gratis FP MARKETS

Capitale a rischio.

Recensione CAPITAL.COM

  • Intelligenza Artificiale
  • Analisi & Segnali Trading Central
  • BOT Trading con MT4 & TradingView

Licenze: CySEC/FCA/NBRB

Prova gratis CAPITAL.COM

81,40% of retail CFD accounts lose money.

Recensione ETORO

  • Social & CopyTrading
  • CopyPortfolios & Popular Investor
  • Crypto Staking e Azioni Realstock

Licenze: CySEC/FCA/ASIC

Prova gratis ETORO

78% of retail CFD accounts lose money.

Recensione TRADE.COM

  • MetaTrader 4/5 Gratis
  • Segnali Trading gratuiti
  • Livecoach Gratis 1:1

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis TRADE.COM

72,30% of retail CFD accounts lose money.

Recensione IQ OPTION

  • Trading con piccole somme;
  • Indicatori di analisi intelligenti;
  • Piattaforma sicura.

Licenze: CySEC

Prova gratis IQ OPTION

79% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money.

Recensione AVATRADE

  • Ava Protect
  • Strumenti analisi avanzata
  • Didattica gratuita

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis AVATRADE

Capitale a rischio.

Recensione PLUS500

  • Zero commissioni
  • Spreads stretti
  • Broker multipremiato

Licenze: CySEC/FCA

Prova gratis PLUS500

Capitale a rischio.

Sebbene sia scontato affermarlo, la totalità dei broker qui presentati assicura ai propri utenti delle operazioni sicure e protette. Infatti, si tratta di piattaforme che sono autorizzate a fornire i propri servizi finanziari ai trader perché godono di licenze provenienti da autorità di controllo. Queste ultime si occupano di garantire un funzionamento corretto e trasparente delle piattaforme, al fine di proteggere e tutelare gli investitori stessi.

Inoltre, è importante chiarire che ogni piattaforme presenta delle caratteristiche e delle funzionalità specifiche che supportano sia l’operatività dei più esperti che dei neofiti. Infatti, nel caso in cui si decidesse di comprare azioni Unicredit partendo da zero, è possibile approfittare di percorsi formativi gratuiti come il coaching live 1:1 proposto dal broker Trade.com.

Infine, ogni investitore prima di decidere come e quando investire su un asset ha necessità di valutare i costi e le commissioni di trading applicate. A tal riguardo, è bene precisare che le migliori piattaforme qui inserite offrono dei piani commissionali variabili e, in linea generale, accessibili e sostenibili anche per utenti che partono da piccole somme.

Comprare azioni Unicredit: Guida pratica

I paragrafi seguenti mostreranno, nel pratico, qual è il processo per comprare azioni Unicredit facendo trading online con un’apposita piattaforma. Così facendo, sicuramente sarà più semplice iniziare a calarsi nelle dinamiche tipiche del trading per acquistare azioni online, come nell’esempio sottostante incentrato sul titolo UCG.

1) Scegliere una piattaforma di Trading Online

Come sarà già chiaro in base alle informazioni precedentemente presentate, il primo passo per poter comprare azioni Unicredit online riguarda la selezione di una piattaforma di trading che sia sicura, affidabile e professionale. Dopo aver scelto il broker – in base alla tabella riepilogativa dei migliori a cui affidarsi oggi – si potrà procedere, successivamente, con l’attivazione del proprio conto di trading:

Comprare azioni unicredit con eToro
Aprire un conto è il primo passaggio per comprare azioni Unicredit

L’apertura di un conto è un processo davvero rapido e semplice. Inoltre, si ricorda che broker come eToro (sito ufficiale qui) propongono anche l’accesso ad un conto demo gratuito tramite cui mettersi alla prova senza rischiare il capitale di cui si dispone. Infatti, il trading demo è l’ideale per testare le proprie strategie usufruendo del credito virtuale offerto dal broker.

3) Ricerca e studio sul titolo UCG

Una volta aver attivato il proprio conto (in questo caso, si presume un passaggio a quello reale) sarà necessario procedere con le dovute analisi e ricerche sul titolo di proprio interesse. In questo specifico caso, quindi, bisognerà analizzare le performance delle azioni Unicredit per verificare, concretamente, quali possono essere le strategie di trading più efficaci per agire sul titolo.

Comprare azioni Unicredit
Analisi e studio delle performance di Unicredit

Come mostra l’immagine sovrastante, le migliori piattaforme di trading offrono già delle interessanti panoramiche, oltre a delle sezioni dedicate alle statistiche, da cui valutare l’andamento passato e attuale delle azioni Unicredit.

4) Investire in azioni Unicredit

Dopo aver analizzato il titolo ed esser riusciti ad inquadrare le possibili performance attese, è possibile procedere con l’acquisto delle azioni Unicredit:

Comprare azioni Unicredit (UCG)
Comprare azioni Unicredit

Aprire una posizione significa, ovviamente, avere cura dei parametri da impostare. Si suggerisce di prestare particolare attenzione a strumenti di gestione rischio come lo Stop loss e il Take Profit, in modo da avere un’idea sempre chiara del rapporto perdite / profitti attesi per l’ordine piazzato.

5) Monitorare l’andamento della propria posizione

L’ultimo passaggio riguarda il monitoraggio della propria posizione: dopo aver acquistato azioni Unicredit, infatti, sarà particolarmente utile tenere d’occhio i movimenti del titolo. Considerando i molteplici market movers che agiscono sul mercato, è bene seguire attentamente i risvolti che questi fattori potrebbero avere sulle azioni acquistate.

Comprare azioni Unicredit: analisi fondamentale

Prima di aprire una posizione ufficialmente, è stato accennato poc’anzi quanto sia importante effettuare degli studi che possano inquadrare la situazione passata ed attuale che l’asset su cui si intende investire sta vivendo. La prima disciplina con cui procedere è l’analisi fondamentale; sicuramente una tipologia di studio più in linea con le capacità di utenti alle prime esperienze.

Questa, infatti, considera sia dei fattori interni che esterni al gruppo che possono influenzare l’andamento in Borsa di un asset, in modo da avere una fotografia ben chiara di come questo potrà comportarsi e delle performance che potrà offrire. Ovviamente, l’analisi fondamentale è particolarmente efficace per investimenti di lungo termine.

Di seguito, si procederà quindi riportando alcuni dei parametri principali da dover analizzare durante un’attenta analisi fondamentale sulle azioni Unicredit.

L’andamento storico di Unicredit

L’IPO (Offerta Pubblica Iniziale) di Unicredit è avvenuta nel 2003, pertanto è circa un ventennio che gli azionisti possono accedere a questo titolo italiano ed inserirlo nel proprio portafoglio. Analizzando l’andamento storico di Unicredit sul mercato, è possibile offrire alcuni dati:

  1. Negli ultimi 10 anni, le performance delle azioni hanno vissuto un calo del -65.90%;
  2. Durante gli ultimi 3 anni, invece, il titolo ha presentato un rialzo totale pari ad un 0.91%;
  3. Nel corso dell’ultimo anno, le azioni Unicredit hanno riportato una performance in rialzo del 12.25%.

In effetti, i dati fiscali di Unicredit mettono in evidenza che il 2020 è stato un periodo di transizione tra il 2019 e il 2021 abbastanza complicato, con una capitalizzazione di mercato pari a 17.037 milioni di euro, un valore quasi raddoppiato l’anno successivo, perché pari a 30.151 milioni di euro.

In linea generale, la storia del gruppo bancario mette in evidenza le abilità di Unicredit di riuscire a fronteggiare anche situazioni economico-finanziarie sfavorevoli e crisi mondiali, tentando di offrire delle performance più o meno stabili nel tempo.

Dati di bilancio

In linea generale, la situazione finanziaria della Unicredit si è stabilizzata nel corso degli ultimi anni, pur riportando spesso dei risultati poco lineari dovuti soprattutto ad un’incertezza generale vissuta dal settore bancario. Infatti, come già affermato nel paragrafo precedente, secondo un’analisi più recente, il 2020 è stato l’anno più complesso per Unicredit, difatti ha riportato un calo nel fatturato che ha raggiunto quota 17.140 milioni di euro (rispetto ai 18.839 milioni di euro).

Intanto, è possibile visionare anche i dati di bilancio della Unicredit, relativi al periodo compreso tra il 2018 e il 2021:

Comprare azioni Unicredit dati di bilancio
Dati di bilancio Unicredit 2018 / 2021

I risultati finanziari raggiunti da Unicredit sono apparsi positivi soprattutto nel 2021: anno terminato con ricavi e utili in rialzo anche rispetto alle aspettative di mercato. Infatti, è riuscito ad ottenere ben 4,4 miliardi di euro in termini di ricavi netti, in aumento del 4.7% rispetto al 2020.

Tutto ciò, quindi, sembra porre le basi per comprendere che, sebbene gli scenari recenti abbiano messo in difficoltà l’intero settore finanziario e bancario mondiale, Unicredit è sicuramente uno dei più competenti e capaci di gestire i momenti di crisi e concretizzare gli obiettivi prefissati.

Principali competitors

Conoscere i competitor di Unicredit non è altro che un modo per riuscire ad individuare l’effettiva posizione di mercato raggiunta dal gruppo bancario nel tempo, confrontandola con quello di players attivi nel medesimo settore di mercato. Ecco un elenco dei principali competitor Unicredit (definiti esclusivamente sul territorio italiano):

  • Intesa SanPaolo;
  • Fineco Bank;
  • Monte Paschi di Siena;
  • BNP Paribas.

Avere un’idea ben chiara della concorrenza è anche un escamotage utile da utilizzare per poter delineare i margini di crescita possibili per questa realtà bancaria, così da valutare eventuali alternative di investimento. Ovviamente, si ricorda che Unicredit è valutata come uno degli istituti bancari più solidi e consolidati, sia in Italia che in Europa.

Business model

Il business model identifica il piano strategico posto in essere dalla Unicredit con l’obiettivo di assicurarsi una crescita economico-finanziaria, ma anche per rendere il proprio marchio degno di fiducia agli occhi dei propri clienti, sia effettivi che potenziali. Prima di tutto, è importante chiarire che per la Unicredit le fonti di entrate provengono da diverse attività, quali:

  • Group Finance, Group Risk Management, Group Legal, Group Compliance e Group People and Culture;
  • Group Client Solutions;
  • Group Digital & Information Division.

A ciò, bisogna aggiungere che si tratta di una società bancaria che ha avuto le capacità di insediarsi sia sul territorio italiano che europeo. Infatti, attualmente è presente in paesi come la Germania, ma anche in zone dell’Europa Centrale (Austria, Repubblica Ceca, etc) e dell’Europa Orientale.

Comprare azioni Unicredit
Unicredit: business model e strategie

Senza ombra di dubbio, alla base delle strategie Unicredit è evidente una componente innovativa ed un approccio user-centered, ovvero direttamente incentrato sui bisogni e le esigenze dei consumatori di oggi. Infatti, la presenza del gruppo in segmenti quali l’innovazione digitale e soluzioni smart per gestire i propri conti o per ottenere il supporti di consulenti esperti, è solo una delle ragioni che rende Unicredit una delle realtà più competitive e degne di nota attive nel settore bancario.

Uno degli obiettivi di lungo termine della Unicredit è quello di consolidarsi tra i top players del settore su scala globale: seppur ambizioso, è già evidente che il percorso intrapreso da questo gruppo bancario sia mirato verso il conseguimento di tale scopo.

Maggiori azionisti Unicredit

Qui è possibile verificare un elenco dei maggiori azionisti Unicredit:

👨‍💼AZIONISTI%📶 NUMERO DI AZIONI
Vanguard International Stock Index-Total Intl Stock Indx1,22%343.172.543
Causeway International Value Fund0,85%239.055.37
Vanguard Tax Managed Fund-Vanguard Developed Markets Index Fund0,67%189.036.344
New Perspective Fund Inc0,62%172.850.49
Europacific Growth Fund0,56%157.632.306
Maggiori azionisti Unicredit

L’elenco qui presentato fa riferimento agli investitori istituzionali che partecipano ad investimenti sul titolo italiano UCG. Tuttavia, il valore azioni Unicredit non è assolutamente estraneo ad investitori indipendenti e piccoli retail trader che, affidandosi a broker come Capital.com (piattaforma ufficiale qui), hanno la possibilità di acquistare azioni come queste prese oggi in analisi.

Comprare azioni Unicredit: Analisi tecnica

Fare analisi tecnica può restituire dati importanti da interpretare al fine di pianificare delle strategie per investire sul titolo Unicredit. Infatti, risulta utile sia per attuare strategie di breve che di medio/lungo periodo: sarà sufficiente modificare l’orizzonte temporale ed eventualmente gli indicatori di trading applicati al grafico.

Analisi tecnica per comprare azioni Unicredit
Comprare azioni Unicredit con l’analisi tecnica – esempio di lungo periodo

L’analisi tecnica qui inserita è esemplificativa nel caso in cui si avessero prospettive di investimento sul titolo UCG. Ciò che restituisce il grafico è una crescita costante, sebbene siano evidenti alcuni momenti di volatilità giornaliera, durati circa due mesi e mezzo. Durante questo periodo, le azioni Unicredit hanno rialzato il proprio valore del 30%, raggiungendo un valore che si attesta attorno ai 13 euro.

Si ricorda che per mettere in atto strategie del genere si potrà approfittare di strumenti di analisi gratuitamente proposti da piattaforme come eToro (apertura conto disponibile qui), grazie ai quali poter verificare con facilità l’andamento del titolo sul mercato sulla base della posizione aperta. Tutto ciò, ovviamente risulterà utile al fine di una gestione più attenta e consapevole sia dei rischi che dei possibili profitti a cui aspirare.

Comprare azioni Unicredit: previsioni

Un aspetto che può incidere notevolmente sulla riuscita dei propri investimenti riguarda prestare attenzione alle previsioni e al sentiment di mercato riguardanti le azioni Unicredit. In linea generale, il rating degli analisti verso il titolo appare estremamente positivo, sia sul breve che sul lungo termine., soprattutto perché la società è riuscita, nel corso del 2022, a riportare delle trimestrali che hanno superato di gran lunga le prospettive attese dai massimi esperti.

Prima di scendere nel dettaglio si procederà con la presentazione dei target-price, ovvero dei prezzi obiettivo raggiungibili dalle azioni Unicredit sul medio periodo. Si tratta, ovviamente, di stime basate sull’analisi tecnica che non vanno prese per certe, quanto più come degli spunti operativi per calibrare le proprie strategie di investimento.

Target Price azioni Unicredit

Ecco i target price prestabiliti dai massimi esperti per le azioni Unicredit:

📉TARGET PRICE BASSO📊TARGET PRICE MEDIO📈TARGET PRICE ALTO
€12,20€15,94€17,56
Target Price azioni Unicredit 2023

Sulla base dei prezzi obiettivo qui inseriti è bene sottolineare che, la maggior parte degli analisti, concorda nel ritenere che le azioni Unicredit abbiano buone probabilità di risalire. Difatti, il target price alto è stato prefissato ad un valore di ben €17,56.

Dando un’occhiata anche ai minimi del titolo UCG raggiunti durante l’ultimo anno, pari a €7,75 e confrontandoli con il target price minimo previsto per il 2023, emerge che le prospettive sono ugualmente migliori rispetto al 2021/22. A ciò, è bene aggiungere che da Goldman Sachs a Deutsche Bank il sentiment verso le azioni italiane è estremamente positivo, infatti gran parte delle raccomandazioni propendono per il buy immediato.

Previsioni di breve termine

Di recente, le analisi di breve periodo hanno messo in evidenza delle evidenti fase ribassiste che le azioni Unicredit stanno vivendo. Tuttavia, questo non sembra preoccupare gli esperti che, in realtà, sembrano concordare nel ritenere che anche sul breve periodo le azioni UCG potranno offrire delle performance positive e tese verso dei nuovi livelli di rialzo.

Le quotazioni azioni Unicredit di breve periodo, quindi, potrebbero già assestarsi verso una quotazione media pari a 12,93 euro per share. Ovviamente, si ricorda che eventuali movimenti ribassisti, se ben intercettati, possono essere sfruttati a proprio favore: sarà sufficiente procedere con operazioni di vendita allo scoperto grazie a piattaforme CFD come Trade.com.

Previsioni di lungo termine 

Le previsioni di lungo termine sulle azioni Unicredit appaiono ancora più convincenti rispetto a quelle di breve periodo, poiché attualmente la società bancaria in questione sembra apparire abbastanza redditizia, così come confermano le ultime trimestrali riportate.

Inoltre, la recente chiusura della campagna di buyback attuata per un totale di 3,41 milioni di azioni proprie è stata un’ulteriore conferma degli obiettivi ben chiari e precisi posseduti dalla Unicredit. Difatti, tra gli scopi di lungo termine, il gruppo presuppone anche la creazione di valore e un maggior engagement da parte dei propri investitori.

La solidità finanziaria e gli scenari attuali, quindi, assieme al sentiment di mercato, confermano la convenienza di acquistare azioni Unicredit sul lungo periodo. Attenzione, però, al fatto che la società italiana in questione occupa un segmento di mercato abbastanza instabile durante quest’ultimo periodo, ragione per cui è bene impiegare un calendario economico come risorsa principale da cui restare aggiornati circa qualsiasi evoluzione attenderà il titolo.

Comprare azioni Unicredit conviene?

Prima di concludere, è lecito tentare di offrire una risposta al tipico questo che pone in dubbio la convenienza e l’appetibilità delle azioni Unicredit. Ovviamente, bisognerà pur sempre tenere in mente che ogni investitore possiede degli obiettivi e delle esigenze differenti, per cui si tratta di valutazioni che assumono una connotazione ampiamente soggettiva.

In linea generale, non si può negare che comprare azioni Unicredit oggi conviene. A prova di ciò, è bene sapere che negli ultimi mesi del 2022, gli esperti hanno rivisto, più volte, delle stime al rialzo perché il titolo UCG stava performando ben oltre le aspettative di mercato attese.

Un’ulteriore prova della possibilità di Unicredit di offrire delle prestazioni positive agli investitori, soprattutto quelli interessati al lungo termine, è data dalla volontà resa evidente dal gruppo di identificarsi come realtà pan-europea. Dunque, le strategie dell’istituto bancario italiano puntano ad un‘espansione in toto di Unicredit che, ovviamente, potrà giovare alla quotazione delle azioni Unicredit.

Si ricorda di affidarsi a piattaforme come eToro (accesso qui al sito ufficiale) per poter accedere sul titolo attraverso soluzioni di investimento flessibili, cercando di limitare i rischi e di massimizzare i profitti secondo le proprie esigenze.

Conclusioni

Le azioni Unicredit sono state presentate come le più appetibili su cui investire nel caso in cui si fosse alla ricerca di azioni da comprare quotate in Borsa italiana, ma anche tra le migliori del settore bancario. In effetti, le performance passate e le ampie dimensioni della banca Unicredit – ormai dominante sull’intero territorio europeo – mostrano che il titolo UCG potrebbe ancora favorire gli investitori che decidono di dargli fiducia. Prima di concludere, è bene offrire questi ultimi due reminder:

  1. Comprare azioni Unicredit comprende una previa scelta del metodo con cui accedere al mercato. A questo proposito, le migliori piattaforme di trading CFD come quelle citate in precedenza, offrono numerosi vantaggi di cui approfittare;
  2. Prima di aprire un ordine, è bene fare affidamento a delle previsioni di mercato aggiornate ed elaborate in base all’attuale andamento del titolo. Solo con costanza e impegno, quindi, sarà possibile sfruttare a proprio favore la solidità della Unicredit sul mercato finanziario.

In base a quanto detto è possibile concludere affermando che le azioni UCG, così come gran parte delle migliori azioni da comprare nel 2023, possono offrire dei risultati soddisfacenti sia ad investitori esperti che ai neofiti, a patto che si riescano ad effettuare delle scelte giuste e oculate che siano in grado di guidare le strategie da adottare.

FAQ – Comprare azioni Unicredit: Domande e risposte frequenti

Come comprare azioni Unicredit?

Per comprare azioni Unicredit la soluzione migliore, sia in termini economici che di gestione, implica affidarsi ad un broker azioni. Scegliendo tra CFD e DMA, si avrà la libertà di decidere investire su un titolo azionario come UCG adottando l’approccio che maggiormente si adatta al proprio profilo da investitore.

Quali sono le previsioni per le azioni Unicredit?

Sul lungo termine, gli esperti sono propensi per un buy sulle azioni Unicredit. In realtà, ci sono prospettive interessanti anche per trader intenti a comprare il titolo sul breve termine. Ovviamente, la scelta dipenderà dalla propria propensione al rischio e dai risultati attesi: se si hanno le capacità di gestire operazioni di lungo periodo, forse tale scelta potrebbe condurre a dei profitti potenzialmente maggiori.

Le azioni Unicredit sono da comprare?

Sì, gli analisti e i dati di mercato giocano a favore del titolo italiano che, ultimamente, sembra aver guadagnato la fiducia di un numero più elevato di investitori e gode di un sentiment favorevole. Pertanto, adottando le giuste strategie di trading, l’idea di fondo è che le azioni Unicredit sono da comprare.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments