sabato, 17 novembre, 2018

Come funzionano le opzioni binarie: guida pratica

Come funzionano le opzioni binarie? Quali sono le principali modalità che vengono offerte dai migliori broker?

opzioni binarie come funzionano

Guida al funzionamento delle opzioni binarie

Se sei giunto sino a qui significa che hai già raccolto alcune informazioni riguardanti le opzioni binarie, quindi, già saprai che le opzioni binarie sono uno tra gli strumenti di trading che meglio si adattano a chi inizia a fare trading.

Grazie alle opzioni binarie anche il trader professionista può comunque gestire meglio il suo capitale, diversificando il rischio ed investendo una certa percentuale del totale del capitale posseduto in questo tipo di strumento.

Lasciandoci alle spalle questa breve e necessaria introduzione, ti presentiamo una guida preparata dagli esperti di MigliorBrokerForex.net per conoscere al meglio come funzionano le opzioni binarie, capire le possibilità che queste ci offrono per cominciare a investire e guadagnare e come muoverci in un mercato tanto allettante e tanto amato dagli investitori professionisti.

Come funzionano le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono dei prodotti che permettono di investire in modo semplice e rapido e che basano il loro funzionamento su un concetto di base, nato ormai qualche decennio fa e che viene utilizzato anche da investitori istituzionali.

Il concetto di opzione generica è relativamente facile da capire: si acquista il diritto ad acquistare o vendere un determinato asset ad un certo prezzo entro una (o ad una) determinata scadenza – nel caso in cui fosse conveniente farlo, si consegue un guadagno, altrimenti invece si consegue una perdita, che è pari al costo dell’acquisto del contratto. Le definizioni di scuola però spesso non riesco a farci comprendere a fondo quelle che sono le funzioni e le possibilità di un determinato prodotto.

Per quanto riguarda il funzionamento delle opzioni binarie fare un esempio pratico aiuterà a risolvere la questione in modo molto più rapido:

  1. Scegliamo un asset sul quale vorremmo investire, per comodità dell’esempio utilizzeremo le azioni Apple;
  2. Il prezzo delle azioni Apple nel momento in cui vuoi investire è di 177 euro;
  3. Hai davanti a te due possibilità: scegliere di puntare sul rialzo o sul ribasso del prezzo delle azioni Apple;
  4. Se avrai scelto di puntare sul rialzo, guadagnerai quanto pattuito con il broker nel caso in cui il prezzo sia effettivamente più alto di quello di inizio allo scadere dell’opzione binaria;
  5. In caso contrario, se avrai puntato sul ribasso delle azioni Apple, se il prezzo sarà inferiore a 177,00 avrai conseguito un guadagno.

Le particolarità delle opzioni binarie rispetto ad altri tipi di investimento è questo: con una sola operazione puoi raddoppiare il tuo capitale oppure perdere tutto l’investimento che hai effettuato. Si tratta dunque di un sistema molto diverso dall’investimento, ad esempio, in azioni, dove i guadagni e le perdite sono distribuite su periodi temporali più lunghi e soprattutto discreti, nel senso che prima di arrivare al +96% che molte opzioni binarie ti offrono dovrai attraversare tutto l’arco del prezzo.

Con le opzioni binarie il funzionamento è molto diverso: se hai investito nel modo corretto, avrai subito un guadagno che va dal 90 al 96%.

Tenendo conto del fatto che i guadagni sono così alti, non deve essere difficile capire perché le opzioni binarie sono un prodotto tanto apprezzato dai trader online. Quello che potresti portare a casa in mesi se non anni di investimenti corretti, con le opzioni binarie puoi portarlo a casa anche nel giro di pochissime ore.

Il ciclo dell’opzione binaria

L’opzione binaria ha un ciclo in tre fasi, del quale dovrai tenere conto prima di cominciare ad investire:

  1. Devi scegliere necessariamente un asset sul quale investire;
  2. Devi scegliere il tipo di opzione binaria (molti broker ne offrono diverse, più avanti ti spiegheremo quali sono quelle più convenienti);
  3. Successivamente è il momento di scegliere la durata dell’opzione: anche in questo caso hai soltanto l’imbarazzo della scelta – puoi partire con opzioni che durano anche 1 settimana per finire con opzioni che hanno durata anche di 30 o 60 secondi; per capire al meglio come funzionano le opzioni in relazione alla durata e quali sono quelle che fanno al caso tuo, ti consigliamo di approfondire con la nostra guida su come iniziare con le opzioni binarie;
  4. Scegli quanto investire: i migliori broker per le opzioni binarie ti permettono di investire da pochissimi euro fino a somme decisamente più sostanziose. La gestione del capitale è fondamentale per investire al meglio – parti dal 2% del totale del tuo capitale e soltanto quando ti sentirai più sicuro muoviti verso il 5%;
  5. Scegli se comprare un’opzione PUT o CALL – per quanto riguarda l’opzione CALL, vuol dire che punti sul rialzo dello strumento; se invece scegli un’opzione PUT, vuol dire che punti sul ribasso del valore dello strumento. Niente paura, non devi necessariamente ricordarti questa specifica questione. I migliori broker ti offrono la possibilità di scegliere semplicemente VERDE (se punti sul rialzo) e ROSSO (se punti sul ribasso), così da non doverti ricordare per forza termini in lingua straniera che, almeno per i principianti, possono essere fonte di confusione;
  6. Aspetta l’esito dell’opzione: se avrai investito nel modo giusto, il denaro investito aumenterà fino al 96%, mentre se non avrai investito nel modo corretto, avrai perso il capitale sul quale hai puntato.

Diverse tipologie di opzioni binarie disponibili

Ci sono diverse tipologie di opzioni binarie disponibili sui principali broker. Durante le prime fasi della tua carriera di trader, quando non avrai ancora completa dimestichezza con questo specifico settore, ti consigliamo di concentrarti soltanto sulle versioni più semplici. Con il tempo, potrai andare a investire articolando il tuo investimento anche su opzioni binarie dal funzionamento diverso.

  • Opzioni binarie classiche: punti sul rialzo o sul ribasso del prezzo di un determinato asset e sul sul superamento di una determinata soglia. Al termine della durata dell’opzione, guadagnerai quanto pattuito con il broker (vedi il payout);
  • Opzioni binarie one touch: sono opzioni binarie che funzionano con uno strike price. Nello specifico, punti sul raggiungimento di una soglia al ribasso o al rialzo. Esempio: azioni Apple a 177 dollari
    • strike point alto a 177.40. Punti su questo, se il prezzo tocca anche solo una volta quel punto, incassi. Questo tipo di opzioni spesso offre payout molto alti;
  • Opzioni binarie builder: sono quelle che offrono la maggiore personalizzazione – puoi scegliere durata e strike point, per modulare anche la percentuale di vincita. Si tratta di strumenti molto avanzati, il cui funzionamento è complesso al punto tale da non essere assolutamente adatto ai principianti;
  • Opzioni binarie Coppia: sono anche queste una tipologia complessa di opzione binaria, che deve essere considerata soltanto quando ne avrai capito a fondo il funzionamento; in questo caso dobbiamo scegliere una combinazione di due asset sui quali puntare. Dovrai scegliere quale dei due asset avrà un valore maggiore o minore al termine delle operazioni.

Gli asset sottostanti: perché sono importanti

Quando vuoi investire con opzioni binarie, soprattutto se a breve o se a brevissima scadenza, la scelta di un asset che ti garantisca una adeguata volatilità diventa di estrema e fondamentale importanza. Per questo motivo non possiamo che indicarti quali sono i principali asset che ti garantiscono certi tipi di movimenti e che possono essere integrati senza alcun tipo di problema all’interno della tua strategia di trading:

  • Coppie Forex: è il mercato per eccellenza e anche quello che maggiormente viene utilizzato come sottostante per le opzioni binarie. Puoi scegliere Euro, Dollaro Americano, Canadese, Franco Svizzero, Yen Giapponese e in generale tutte le principali valute scambiate sui mercati internazionali;
  • Azioni: sono un altro asset molto seguito da chi fa trading in opzioni binarie, in quanto possono garantire una certa volatilità anche in tempi brevissimi. Di solito sui principali broker di opzioni binarie vengono offerte azioni dei migliori mercati mondiali, tra quello americano e quelli principali europei;
  • Materie Prime: altro asset molto gettonato da chi fa trading con le opzioni binarie – oro, argento, platino, ma anche gas naturale, petrolio e materie prime alimentari. Le opportunità, anche in questa specifica nicchia, sono davvero tante;
  • Indici: raccolgono l’intero andamento di borse nazionali e di selezioni di azioni all’interno delle stesse borse. Asset tipicamente più stabile, ma che può essere comunque ideale per una strategia di più ampio respiro;
  • Criptovalute: sono molto volatili e per questo ideali per chi fa trading con le opzioni binarie. Bitcoin, Ethereum, Dash, Ripple e non solo.

La scadenza

Puoi scegliere, quando decidi di investire in opzioni binarie, diverse scadenze. Hai infatti a disposizione:

  • Opzioni binarie a scadenza molto breve: 30 secondi, 60 secondi, 1 minuto, 2 minuti, 5 minuti, 10 minuti, 20 minuti, 30 minuti, 1 ora o 2 ore – è una strategia perfetta per chi vuole avere un ritorno immediato del proprio investimento, o cercare di recuperare un investimento sbagliato senza andare ad aspettare tempi lunghi;
  • Opzioni binarie a scadenza media: 12 ore, 1 giorno, 3 giorni, 7 giorni
    • si tratta di un prodotto di respiro leggermente più ampio, adatto a chi è abituato al trading intraday.

Con le opzioni binarie puoi investire anche puntando sul ribasso

Per chiudere la questione del funzionamento delle opzioni binarie, è il caso anche di ricordarti che possiamo investire anche al ribasso e che dunque non dobbiamo necessariamente aspettare i trend positivi per avere risultati sul mercato.

Con ogni tipo di opzione puoi scegliere di puntare sul ribasso del valore dell’asset e cercare dunque di “galleggiare” anche quando i mercati sono in rotta.

Si tratta di un vantaggio enorme, che attualmente sul mercato ti vengono offerti soltanto da due diversi tipi di strumenti: appunto le opzioni binarie e i contratti per differenza, ai quali abbiamo comunque dedicato diversi speciali sulle pagine di MigliorBrokerForex.net.

Le differenze con le altre tipologie di investimento

Ci sono diverse differenze sostanziali tra il funzionamento delle opzioni binarie e quello degli altri strumenti che comunemente utilizziamo per investire. Di seguito i nostri esperti analizzano queste principali differenze. Continua a leggere prima di scegliere se orientarti sulle opzioni binarie o meno.

Le differenze tra opzioni binarie e azioni

Le differenze sono decisamente tante:

  1. Le azioni rendono bene sul lungo e lunghissimo periodo, mentre le opzioni binarie possono offrirti ottimi rendimenti sul brevissimo periodo.
  2. Le azioni non ti permettono di investire al ribasso, a meno che tu non scelga di operare tramite contratti per differenza.
  3. Per comprare e vendere azioni dovrai in genere pagare commissioni molto elevate, cosa che non si verifica invece con le opzioni binarie.
  4. I broker che ti offrono trading diretto su azioni non ti offrono bonus di benvenuto.

Le differenze tra opzioni binarie e fondi comuni o ETF

I fondi comuni di investimento a gestione attiva continuano ad essere uno degli strumenti maggiormente proposti dalle banche, in quanto molto conveniente per chi li gestisce e molto meno convenienti per gli investitori:

  1. I fondi comuni di investimento sono investimenti di lungo o lunghissimo periodo;
  2. Con i fondi devi pagare ogni anno commissioni molto alte (spesso superiori al 2%);
  3. Non hai gestione diretta dei tuoi investimenti, perché sarà un’autorità terza ad occuparsene.

Oggi hai bisogno di un broker NO ESMA per investire in opzioni binarie

Chiudiamo la nostra guida con una piccola nota che non può che interessare chi studia il funzionamento delle opzioni binarie per poi investirci.

LISTA DEI MIGLIORI BROKERS OPZIONI BINARIE NO ESMA

Deposito: $50
Licenza
: IFMRCC
Conto demo: SI
RICHIEDI LA DEMO!
Opinioni positive: SI
Opinioni POCKET OPTION
Please wait...
ASSET: Opzioni Binarie su Forex, Criptovalute, Azioni.
Visita il sito ufficiale
APRI UN CONTO GRATUITO
Deposito: $10
Licenza
: IFMRCC
Conto demo: SI
RICHIEDI LA DEMO!
Opinioni positive: SI
Opinioni FINMAX
Please wait...
ASSET: Opzioni Binarie / CFD / Forex / Materie prime / Indici / Azioni.
Visita il sito ufficiale
APRI UN CONTO GRATUITO
Deposito: $200
Licenza
: ASIC
Conto demo: SI
RICHIEDI LA DEMO!
Opinioni positive: SI
Opinioni GO MARKETS
Please wait...
ASSET: Opzioni Binarie / CFD / Forex / Materie Prime / Indici / Metalli / Crypto.
Visita il sito ufficiale
APRI UN CONTO GRATUITO

Oggi non puoi più investire in opzioni binarie con un broker europeo, a causa delle recenti normative ESMA. Questo però non vuol dire che il mercato delle opzioni binarie ti sia completamente precluso, anzi, puoi scegliere tra diversi broker opzioni binarie NO ESMA di qualità per continuare a fare trading.

Go Markets – per le opzioni binarie con un broker di qualità

Il primo dei broker che ti consigliamo per fare trading in opzioni binarie è GO Markets, broker australiano e quindi dotato di licenza ASIC, che ti permette di operare al meglio su questo mercato e su quello dei CFD.

>>>Clicca quì per aprire un conto su GO Markets e fai trading di opzioni binarie senza limitazioni ( Bonus compresi ! )

Leggi la nostra recensione completa su Go Markets: Go Markets recensione

FinMax: broker IFMRCC per le opzioni binarie

Anche FinMax è in grado di regalarti un’ottima esperienza per investire in opzioni binarie. È dotato di licenza IFMRCC e ti offre anche un ricchissimo bonus di benvenuto per iniziare al meglio con questo mercato.

>>>Clicca quì per aprire un conto su Finmax e fai trading di opzioni binarie senza limitazioni ( Bonus compresi ! )

Leggi la nostra recensione completa di FinMax: FinMax recensione

Pocket Option

Broker sempre con licenza di IFMRCC, che ti permette di operare su diverse tipologie di opzioni binarie, permettendoti di mettere a frutto tutto quello che hai imparato oggi sul funzionamento delle opzioni binarie. Anche qui ricchissimo bonus di benvenuto.

>>>Clicca quì per aprire un conto su Pocket Option e fai trading di opzioni binarie senza limitazioni ( Bonus compresi ! )

Leggi la nostra recensione completa su Pocket Option: Pocket Option recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©2012/2018 - Guida completa ai migliori broker italiani. Progetto a cura di Alessio Ippolito.